La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 CCNL comparto 2002-2005 Enti e Aziende del SSN Dott. Renzo Alessi Direttore Amministrativo Azienda Ulss 16 di Padova Membro del Comitato Tecnico di Settore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 CCNL comparto 2002-2005 Enti e Aziende del SSN Dott. Renzo Alessi Direttore Amministrativo Azienda Ulss 16 di Padova Membro del Comitato Tecnico di Settore."— Transcript della presentazione:

1 1 CCNL comparto Enti e Aziende del SSN Dott. Renzo Alessi Direttore Amministrativo Azienda Ulss 16 di Padova Membro del Comitato Tecnico di Settore

2 2 Modalita di definizione delle risorse economiche La base di calcolo è il monte salari al 31/12/2001. Lindividuazione delle risorse avviene sulla base di: ACCORDO 23 LUGLIO 1993 DISPOSIZIONI NORMATIVE (Legge Finanziaria) ACCORDO CONFEDERALE (Accordo Febbraio 2002) DISPONIBILITA AGGIUNTIVE REGIONALI PARTE ECONOMICA

3 3

4 4

5 5 Capo I: Trattamento Economico Stipendio Tabellare (art. 24) Gli incrementi sono fissati nella tabella allegata allIpotesi di CCNL, comprensivi della indennità di vacanza contrattuale LIIS è conglobata sullo stipendio tabellare Istituzione di una ulteriore fascia retributiva: A5; B5 e BS5; C5; D6 e DS6 PARTE ECONOMICA

6 6 Capo III: Trattamento Economico FONDI I Conferma della tipologia dei fondi : Fondo per i compensi di lavoro straordinario e per la remunerazione di particolari condizioni di disagio, pericolo o danno Fondo della produttività collettiva per il miglioramento dei servizi e per il premio della qualità delle prestazioni individuali Fondo per le fasce retributive e posizioni organizzative… PARTE ECONOMICA

7 7 Capo III: Trattamento Economico FONDI II Le regole di gestione dei Fondi Confermata la regola di permeabilizzazione dei fondi Gli incrementi vengono effettuati o per percentuali del monte salari o per cifra predeterminata riferita allinsieme dei dipendenti in servizio (sia di ruolo che non di ruolo) PARTE ECONOMICA

8 8 Capo III: Trattamento Economico FONDI III VOCI CHE LO COMPONGONO: Consolidato al 31/12/01 Incrementi di euro per dipendente in servizio al 31/12/01: 7.69 dal 1/1/ per il solo anno dal 1/1/ dal 1/1/03 Incremento di 0.03% del monte salari al 31/12/01 (risorse regionali art. 33) FONDO PER COMPENSI DI LAVORO STRAORDINARIO, CONDIZIONI DI DISAGIO, PERICOLO O DANNO (art. 29) VOCI DI SPESA: Oltre alle indennità già esistenti si aggiungono: lincremento delle indennità notturne e festive (art. 25); lindennnità di ADI (art.26) lindennità di SERT (art.27); PARTE ECONOMICA

9 9 Capo III: Trattamento Economico FONDI IV FONDO PER LA PRODUTTIVITA COLLETTIVA, PER IL MIGLIORAMENTO DEI SERVIZI E PER IL PREMIO PER LA QUALITA INDIVIDUALE (art. 30) VOCI CHE LO COMPONGONO: Consolidato al 31/12/01 Economie conseguenti dal passaggio da tempo pieno a parziale (L. 662/96) Risorse di cui alla L. 449/97 Altre risorse destinate da disposizioni particolari economia di gestione - L1% del monte salari in presenza di avanzi di gestione… Risorse contrattuali (art.32) * 1.6% del monte salari, se destinate, nella misura stabilita dalla C.I. tenute presenti le modalità di utilizzo già attuate PARTE ECONOMICA

10 10 Capo III: Trattamento Economico FONDI V VOCI CHE LO COMPONGONO: Consolidato al 31/12/01 Eventuale Incremento al 1/1/02 a seguito della direttiva regionale riguardanti la riduzione stabile della d.o. e organizzazione dei servizi anche a parità di organico (art. 7) RIA e personale cessato a decorrere dal 1/1/02 Incrementi derivati dalla rivalutazione del valore delle fasce (tabelle C e D) dal 1/1/02 e 1/1/03 Incremento dal 1/01/03 di euro 6.05 per dipendenti in servizio al 31/12/01 (Quota parte incremento al 1/1/03 risorse dellart. 32 per la C.I annue per dipendente) FONDO PER LE FASCE, POSIZIONI ORGANIZZATIVE… (art. 31) E ALTRESI ALIMENTATO DA RISORSE REGIONALI: 1. Dal 1/1/03 Valore di incremento ind. prof. art Dal 1/1/03 Valore per i passaggi da cat. D iniziale a Ds 3. Conferma risorse (solo se prima non erano state utilizzate) per sviluppo professionale personale amministrativo e tecnico * 1.6% del monte salari, se destinate, nella misura stabilita dalla C.I. tenute presenti le modalità di utilizzo già attuate PARTE ECONOMICA

11 11 Capo III: Trattamento Economico FONDI VI RISORSE PER LA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA (art. 32) A decorrere dal 1/1/ annue per dipendente Risorse da ripartire tra i fondi di cui agli artt. 30 (Fondo Prod. Coll., …) e 31 (Fondo Fasce, Progr. Orizz.li, …). Garantendo un adeguato incremento del fondo della produttività PARTE ECONOMICA

12 12 Capo III: Trattamento Economico UTILIZZO DELLE RISORSE AGGIUNTIVE REGIONALI PER LA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA (art. 33) Dal 1/1/02: 1.6% del monte salari 2001 da destinare ai fondi di cui agli artt. 30 e 31 Dal 1/1/03: 0.32% del monte salari 2001 da destinare: 0.12% personale ruolo sanitario (art.28) 0.17% progressioni art. 19 comma 1 lett. b/c 0.03% cofinanziamento indennità SERT PARTE ECONOMICA

13 13 Capo II: Trattamento Economico LE INDENNITA I INDENNITA PER TURNI FESTIVI E NOTTURNI (art. 25) INDENNITA PER LAVORO NOTTURNO 2.74 EURO lordi INDENNITA PER LAVORO FESTIVO EURO lordi (misura intera) 8.91 EURO lordi (misura ridotta) DECORRENZA 1/1/2002 PARTE ECONOMICA

14 14 Capo II: Trattamento Economico LE INDENNITA II INDENNITA PER ASSISTENZA DOMICILIARE (art. 26) Indennità legata allassistenza e ai profili ad essa collegati Cat. A o B: Euro 2.58 (giornaliera) Cat. Bs, C e D: Euro 5.16 (giornaliera) E corrisposta anche al personale che saltuariamente effettua tali prestazioni DECORRENZA 1/1/2003 PARTE ECONOMICA

15 15 Capo II: Trattamento Economico LE INDENNITA III INDENNITA SERT (art. 27) Indennità corrisposta a prescindere dal ruolo Cat. A o B: Euro 1.03 (giornaliera) Cat. Bs, C e D: Euro 5.16 (giornaliera) E corrisposta anche al personale che saltuariamente effettua tali prestazioni nei SERT DECORRENZA 1/1/2003 PARTE ECONOMICA

16 16 Capo II: Trattamento Economico LE INDENNITA IV INDENNITA PERSONALE RUOLO SANITARIO B super (art. 28) Rideterminazione indennità professionale specifica: Inf. gen. e psich.: Euro lordi Puericultrice: Euro lordi Massofisiot. e Mass.re: Euro lordi DECORRENZA 1/1/2003 PARTE ECONOMICA


Scaricare ppt "1 CCNL comparto 2002-2005 Enti e Aziende del SSN Dott. Renzo Alessi Direttore Amministrativo Azienda Ulss 16 di Padova Membro del Comitato Tecnico di Settore."

Presentazioni simili


Annunci Google