La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PIZZA DANTE 95016 MASCALI Tel.: 095.966253/095.966278 Fax: 095.966253 Cod. Mecc. Sc.:CTIC8AK00G Scuola Ambasciatrice Unicef.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PIZZA DANTE 95016 MASCALI Tel.: 095.966253/095.966278 Fax: 095.966253 Cod. Mecc. Sc.:CTIC8AK00G Scuola Ambasciatrice Unicef."— Transcript della presentazione:

1 PIZZA DANTE MASCALI Tel.: / Fax: Cod. Mecc. Sc.:CTIC8AK00G Scuola Ambasciatrice Unicef

2 INTRODUZIONE Il POF rappresenta la sintesi dellOfferta Formativa curricolare ed extracurricolare della nostra scuola, adeguata alle esigenze formative dei discenti. È un progetto unitario in cui si armonizza il complessivo processo educativo promosso dallIstituto. Esso riflette le istanze del contesto culturale, sociale ed economico in cui opera lIstituzione, in piena coerenza con obiettivi generali determinati dalle Indicazioni Nazionali per gli Istituti del Primo Ciclo. Questa pubblicazione pur nella sua brevità, intende offrire un quadro essenziale,ma alquanto chiaro, dellorganizzazione didattica dellIstituzione, delle finalità, delle metodologie e delle attività attraverso cui ci proponiamo di poter guidare gli alunni ad acquisire le competenze essenziali per meglio conoscersi ed orientarsi nella costruzione di un positivo progetto di vita. Con la presentazione del POF, lIstituto si apre ad un dialogo più aperto con le famiglie e ad un rapporto di collaborazione con le varie componenti del territorio, per far sì che lalunno si formi in un clima di relazioni costruttive che lo conducano ad essere uomo e cittadino responsabile il cui agire sia in funzione di profondi valori civili e morali. Il Dirigente Scolastico Prof.ssa Giovanna Fisichella

3 IDENTITA DELLISTITUTO E oggi formato dalle seguenti sedi e plessi scolastici: Sede Centrale Piazza Dante Mascali con la Scuola Primaria e dellInfanzia. Sede di Mascali Viale Immacolata con la Scuola Secondaria di I Grado; Plesso di Scuola Primaria e dellInfanzia di Carrabba; Plesso di Scuola Primaria e dellInfanzia di Fondachello; Sezione staccata di Nunziata con la Scuola Secondaria di I Grado; Plesso di Scuola Primaria e dellInfanzia di Nunziata; Plesso di Scuola Primaria e dellInfanzia Regionale di S. Antonino; Plesso di Scuola dellInfanzia Piazza IV Novembre.

4 LIstituto Comprensivo Statale di Mascali offre al territorio un servizio fondamentale per leducazione, listruzione e la formazione dei minori e si articola in : Scuola dellInfanzia, per i bambini dai 3 ai 5 anni; Scuola Primaria per i bambini dai 6 ai 10 anni; Scuola Secondaria di I grado per i ragazzi dagli 11 ai 14 anni. La realtà ambientale è varia per quanto riguarda le condizioni personali e sociali di provenienza degli alunni. Le famiglie appartengono a ceti culturali ed ambientali notevolmente differenti tra loro. Leconomia locale è ancora in parte legata al settore primario a cui si sono, successivamente, aggiunte attività del settore secondario e terziario. Il territorio offre ai residenti pochi luoghi di aggregazione, rappresentati per lo più dai centri ricreativi parrocchiali e dai centri ludico-sportivi tenuti da associazioni private. La Scuola, pertanto, rappresenta un luogo privilegiato di incontro e di interscambio culturale e formativo.

5 FINALITA GENERALI I Principi fondamentali che animano il nostro POF sono dettati da unattenta lettura delle richieste provenienti del territorio, dalla Costituzione Italiana, dalla Normativa vigente e da unanalisi dei bisogni formativi, educativi e didattici degli utenti. Il nostro Piano dellOfferta Formativa si pone le seguenti finalità generali: Concorrere alla formazione delluomo e del cittadino Rispettare e valorizzare le diversità individuali, sociali e culturali Promuovere la prima alfabetizzazione culturale Sviluppare e consolidare conoscenze, abilità e competenze Contribuire a realizzare la continuità del processo educativo attraverso il raccordo tra scuola dellinfanzia, primaria e secondaria di primo grado Favorire lorientamento inteso come conoscenza di sé e delle dinamiche socio-ambientali per lo sviluppo della capacità di operare scelte motivate e consapevoli.

6 Il POF di questo Istituto Comprensivo fa leva su alcuni indicatori fondamentali: la responsabilità insita nella professionalità docente e non docente la partecipazione di tutte le componenti presenti nella Scuola e nel territorio la progettualità che si esplica in cinque macro- aree principali: sperimentazione continuità orientamento opportunità formative partneriato la flessibilità relativa a scelte innovative sullorario delle lezioni e nellarticolazione di gruppi di alunni della stessa classe o di classi diverse linterazione fra diverse iniziative progettualmente coerenti. Il POF rappresenta, pertanto il PROGETTO del processo educativo, promosso dalla nostra Scuola per innalzare il livello di scolarità e il tasso di successo scolastico.

7 POF FINALITÀ GENERALI Concorrere alla formazione delluomo e del cittadino Promuovere la prima alfabetizzazione culturale Favorire lorientamento e la capacità di operare scelte Realizzare la continuità del processo educativo Sviluppare conoscenze, abilità e competenze Valorizzare le diversità individuali

8 EDIFICI E STRUTTURE Fanno parte dellIstituto Comprensivo Statale di Mascali cinque plessi di Scuola Primaria e dellInfanzia, un plesso di Scuola dellInfanzia e la Scuola Secondaria di I grado, costituita dalla Sede di Mascali e dalla Sezione Staccata di Nunziata.

9 Plesso di Piazza Dante Il primo piano ospita dieci aule per attività didattiche, un laboratorio di ceramica, linfermeria per eventuale primo soccorso. Listituto è adeguato alle esigenze degli alunni disabili ed è fornito di ascensore e di scivola. Gli strumenti didattici sono stati rinnovati e potenziati, specie sul piano della tecnologia ed informatica, infatti laula multimediale è dotata di un moderno laboratorio linguistico. Nella maggior parte delle aule sono presenti le L.I.M., lavagne interattive multimediali. Il plesso di Piazza Dante, sede centrale dellIstituto Comprensivo, ha un ingresso principale in via Umberto ed un secondo ingresso da Piazza Dante. Ledificio ospita quattro sezioni di scuola dellInfanzia e dodici classi di scuola Primaria, per un totale di circa 360 alunni, provenienti in massima parte dal centro del paese. Ledificio è situato nel centro cittadino, al suo interno è provvisto di un ampio cortile, è ben illuminato e riscaldato e si sviluppa su due piani: Il piano terra comprende le quattro sezioni di scuola dellInfanzia, di cui due a tempo prolungato, due classi di scuola Primaria, gli uffici di segreteria, lufficio del Dirigente, laula multimediale, unampia palestra per attività ginniche, sportive e ludico formative ed un laboratorio scientifico.

10 Plesso di Carrabba La scuola Primaria e dellInfanzia di Carrabba, con circa 85 alunni, è situata in un edificio recentemente restaurato. È formato da un unico corpo, allinterno del quale sono presenti aule per attività didattiche, di cui cinque di scuola Primaria ed una sezione di scuola dellInfanzia. Lintero edificio, sito in via Aldo Moro, è circondato da un cortile ben soleggiato e costeggiato da un giardino dove gli alunni svolgono attività didattiche e scientifiche.

11 Plesso di Fondachello La scuola Primaria e dellInfanzia di Fondachello, frequentato da circa 95 alunni è ubicata in un edificio di modeste dimensioni formato da un unico corpo allinterno del quale sono presenti cinque aule per attività didattiche della scuola Primaria ed unaula che ospita la sezione di scuola dellInfanzia. Nella classe che ha aderito al progetto è disponibile un computer per ogni alunno. Lintero edificio, sito in via Spiaggia, è circondato da un cortile ben soleggiato e costeggiato da un giardino dove gli alunni svolgono attività didattiche e scientifiche.

12 Plesso di Nunziata La Scuola Primaria e dellInfanzia di Nunziata è situata in un edificio di antica costruzione; oggi restaurato, si presenta confortevole e ben tenuto. E formato da due corpi separati da un ampio cortile di circa duemila metri: il corpo principale prospiciente alla Via S. Giovanni Bosco ospita le aule didattiche, unaula polifunzionale con ampio corridoio e i servizi. Nel grande cortile si svolgono tutte le attività ludiche e formative, nonchè le manifestazioni relative ai Progetti didattici. Nelledificio soprastante, che fronteggia quello principale, raggiungibile anche dalla Via Cutrazzo, con due ingressi, è collocata la palestra con servizi e spogliatoio, anticipata da unaula utilizzata variamente in base alle necessità; sul lato sud della palestra, un edificio più recente ospita tre aule più i servizi.

13 Al centro dei due corpi originari è già stato completato il nuovo edificio di Scuola Secondaria di I Grado, per cui il Plesso viene a rappresentare nellambito della realtà territoriale dei Paesi circostanti il primo vero e proprio Istituto Comprensivo, dove nella medesima sede sono raggruppati i tre ordini di Scuola: Scuola dellInfanzia, Primaria e Secondaria di I Grado. Pertanto, questa logistica sicuramente favorirà ancor più che nel passato il raccordo nellambito del curricolo verticale, sia sul piano didattico sia sul piano formativo in senso lato. Si sottolinea che il Plesso si è arricchito in questi ultimi anni di varie dotazioni tecnologiche tra cui la disponibilità di due LIM, particolarmente vantaggiose per la didattica più avanzata.

14 Plesso di SantAntonino È formato da un unico corpo, allinterno del quale sono presenti aule per attività didattiche e unaula multimediale. Il Plesso di Scuola dellInfanzia Regionale e di Scuola Primaria Statale della frazione di S. Antonino è ubicato in un edificio gradevole e strutturalmente ben conservato.

15 Lintero edificio, sito in Via S. Biagio, è circondato da un cortile ben soleggiato e costeggiato da un giardino utile per attività didattiche scientifiche e per Progetti tematici.

16 Plesso di Piazza VI Novembre È ubicato in un edificio, allinterno del quale i bambini svolgono attività didattiche e ludiche. Lintero edificio, sito in Piazza VI Novembre, è circondato da un cortile ben soleggiato e costeggiato da un giardino. Il plesso di Piazza VI Novembre ospita quattro sezioni di scuola dellInfanzia ed è frequentato da circa 90 alunni.

17 Scuola Secondaria di I grado Mascali La Sede di Mascali accoglie alunni provenienti, in massima parte, dal Centro di Mascali e dalle frazioni di Carrabba, Fondachello e S. Antonino.Ledificio è situato nel centro cittadino ed è contornato da spazi esterni. È ben illuminato e riscaldato e si sviluppa su due piani: il piano terra comprende alcune aule didattiche, gli uffici di Segreteria, lufficio del Dirigente, laula multimediale e laula Riunioni. il primo piano ospita la maggior parte delle aule didattiche, una saletta polifunzionale per attività musicali, informatiche, artistiche e linfermeria per eventuale primo soccorso e per iniziative inerenti lEducazione alla Salute. LIstituto è adeguato alle esigenze di tutti gli utenti ed è fornito di ascensore e di rampa disabili. Gli arredamenti e gli strumenti didattici sono stati rinnovati e potenziati, specie sul piano della tecnologia e dellinformatica. Oggi lIstituto vanta unaula multimediale nuovissima, in quanto le strutture tecnologiche sono state totalmente rinnovate a distanza di dieci anni dalla prima aula informatica. Inoltre in questultimo periodo la Scuola è stata dotata di tre LIM. È prevista listallazione di nuove LIM nelle varie aule e lacquisto di un laboratorio tecnologico mobile per un utilizzo più agile durante le ore di lezione.

18 Allesterno, adiacente allIstituto si trova la Palestra coperta per attività ginniche, sportive e ludico- formative. Ledificio è circondato da un ampio cortile pavimentato che collega lingresso principale di Viale Immacolata con lingresso laterale di Via S. Giuseppe. Qui si svolgono le manifestazioni relative ai PON e ad altri Progetti. Dal cortile pavimentato è possibile passare a due grandi spazi di forma quadrangolare posti su due differenti livelli e collegati da una rampa piuttosto ampia. Nella parte sopraelevata del cortile si svolgono le esercitazioni di evacuazione dellIstituto, in quanto è determinato come punto di raccolta nel Piano di Prevenzione Rischi ai fini della Sicurezza ( Legge 626/94 ). Nello spazio sottostante, in seguito a vari Progetti di Educazione Ambientale, di Scienze e di Giardinaggio sono state realizzate alcune aiuole per la messa a dimora di piante e arbusti.

19 Scuola Secondaria di I grado Nunziata La Sezione staccata di Nunziata è situata attualmente nel plesso di Scuola Primaria di Nunziata, in attesa del trasferimento nel nuovo Istituto, sorto nel cortile adiacente. La Sezione è fornita di tutti gli strumenti tecnologici e audiovisivi necessari allespletamento delle attività didattiche e formative. Sono disponibili per attività di integrazione laula di informatica, laula per le attività pratico – operative e una LIM collocata in una delle aule didattiche.

20 OFFERTA FORMATIVA CURRICOLARE Scuola dellInfanzia : LIstituto Comprensivo attua i propri insegnamenti e le innovazioni metodologiche attraverso la seguente organizzazione didattica curricolare. - la maturazione dellidentità - la conquista dellautonomia - lo sviluppo delle competenze La Scuola dellInfanzia promuove lo sviluppo della personalità infantile, in un ambiente educativo e ludico attraverso: Organizzazione oraria

21 Scuola Primaria La Scuola Primaria si pone nei confronti del bambino come momento fondamentale di: OBIETTIVI Sviluppare il pensiero logico-matematico Sviluppare la comprensione e il rispetto delle regole Sviluppare la creatività Sviluppare la comunicazione interpersonale Sviluppare lautonomia Organizzazione oraria

22 Scuola Secondaria di I Grado La Scuola Secondaria di I grado, attraverso la propria organizzazione didattica e lattività progettuale, si propone i seguenti obiettivi: Sviluppare gradualmente lautonomia nel lavoro, le varie abilità, e competenze Promuovere modalità efficaci di comunicazione, utilizzando vari linguaggi: verbale, non verbale e multimediale Favorire la progressiva maturazione di sé e del proprio rapporto col mondo esterno, cioè acquisire la capacità di rilevare le proprie caratteristiche personali quali attitudini, aspirazioni e interessi che condizionano ogni processo decisionale Formare nei giovani una mentalità duttile aperta al cambiamento, al fine di un continuo orientamento nel corso della vita Favorire pari opportunità formative, attraverso la diversificazione dei percorsi e lindividualizzazione delle strategie Formare cittadini in grado di partecipare in modo consapevole alla costruzione di sistemi sociali complessi: la comunità territoriale, nazionale, europea e internazionale. Organizzazione oraria

23 AMPLIAMENTO DELLOFFERTA FORMATIVA La Scuola propone i seguenti Progetti per lampliamento dellOfferta Formativa, suddivisi secondo i diversi gradi di istruzione che compongono lIstituto Comprensivo. Scuola dellInfanzia Progetto Imparo giocando Progetto Retetna Progetto Musica-Danza-Teatro Progetto di Continuità Progetto Lingua Inglese Feste e Tradizioni Educazione alla Salute Educazione Alimentare Scuola dellInfanzia

24 Scuola Primaria Scuola Pimaria Progetto Continuità Progetto Lettura Teatro Progetto Sicurezza, Educazione alla Salute e Ambientale Progetto Valorizzazione Tadizioni popolari Progetto Recupero per gruppi Flessibili Progetto Legalità (Educazione stradale) Progetto Attività pratico - operative Progetto Gioco Sport

25 Scuola Secondaria di I Grado Progetti Istituzionali Progetti PON e POR Progetto Biblioteca Progetto Continuità Progetto di Potenziamento Progetto Scuole in aree a rischio Progetto Orientamento Progetto Legalità Progetto Prevenzione del Disagio e Dispersione Progetto di Recupero e Consolidamento Progetto Sicurezza Progetto di Integrazione Scolastica Progetto di Ed. alla Salute Progetti Istituzionali

26 Progetti di Approfondimento Progetto di Attività Pratico-operative Progetto Giornale dIstituto Progetto laboratorio teatrale Progetto di Educazione Ambientale Progetto Visite di Istruzione Progetto Valorizzazione cultura locale Progetto Giornale in lingua straniera Progetto di Educazione Stradale Progetto di Ed. Sanitaria e Affettivo-relazionale Progetto di Educazione interculturale Progetto di Educazione Alimentare Progetto di Laboratorio informatico Progetto di Potenziamento Matematico- scientifico Progetto di certificazione Trinity e potenziamento lingue Progetto di attività sportive Progetto di attività musicali e coro Progetti di Approfondimento

27 Strategie metodologiche Strategie Metodologiche Problem solving Metodo scientifico Metodo Euristico-induttivo Metodologia laboratoriale Cooperative learning Metodo Deduttivo Presentazione strutturata degli argomenti Lezione partecipata Metodo tutoriale Lavoro di gruppo

28 METODI E STRATEGIE PER LINTEGRAZIONE Integrazione Partecipazione Accoglienza Individualizzazione Uso delle tecnologie Operatività Gratificazione Personalizzazione Creatività

29 USCITE DIDATTICHE, VISITE DINTEGRAZIONE CULTURALE, VIAGGI DISTRUZIONE, STAGE Al fine di porre lalunno in contatto con le varie realtà sociali, economiche, ambientali, artistiche e culturali sono organizzate: Uscite didattiche nel territorio più Partecipazione a spettacoli teatrali e ad attività culturali; Visite dintegrazione culturale di un giorno; Viaggio distruzione a lungo raggio per gli alunni della III classe della Scuola Secondaria di I Grado; Stage scientifici-ambientali; Stage linguistici presso Paesi della Comunità Europea.

30 ATTREZZATURE LIstituzione Scolastica è dotata delle seguenti strutture e attrezzature sia in Sede Centrale sia nei Plessi che in Sezioni Staccate: Laboratori di informatica Laboratori scientifici Laboratorio linguistico Attrezzature musicali Attrezzature audiovisive, lavagna luminosa LIM – Lavagna Interattiva Multimediale Biblioteca Videoteca Carte geografiche Attrezzature da ufficio Linea telefonica in ogni plesso Collegamento ad Internet


Scaricare ppt "PIZZA DANTE 95016 MASCALI Tel.: 095.966253/095.966278 Fax: 095.966253 Cod. Mecc. Sc.:CTIC8AK00G Scuola Ambasciatrice Unicef."

Presentazioni simili


Annunci Google