La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A cura di Maria Vittoria Musella Laboratorio Formativo sulla violenza maschile contro le donne Un approccio condiviso nella prevenzione e nel trattamento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A cura di Maria Vittoria Musella Laboratorio Formativo sulla violenza maschile contro le donne Un approccio condiviso nella prevenzione e nel trattamento."— Transcript della presentazione:

1 a cura di Maria Vittoria Musella Laboratorio Formativo sulla violenza maschile contro le donne Un approccio condiviso nella prevenzione e nel trattamento dei fenomeni di violenza contro le donne ed i loro figli Corso di II livello Dicembre Aprile 2014

2 a cura di Maria Vittoria Musella Presentazione del corso Connettere la formazione di I livello con il contesto specifico di lavoro attraverso due strumenti: Connettere la formazione di I livello con il contesto specifico di lavoro attraverso due strumenti: 1. lapprofondimento di alcune tematiche centrali; 1. lapprofondimento di alcune tematiche centrali; 2. lo sviluppo di un sistema di approccio integrato al problema della violenza. 2. lo sviluppo di un sistema di approccio integrato al problema della violenza.

3 a cura di Maria Vittoria Musella Obiettivo del progetto Favorire nel distretto di riferimento la costruzione di un processo di lavoro che veda coinvolti i diversi servizi e che si concretizzi nella costruzione di procedure condivise nel lavoro di prevenzione e trattamento dei fenomeni di violenza Favorire nel distretto di riferimento la costruzione di un processo di lavoro che veda coinvolti i diversi servizi e che si concretizzi nella costruzione di procedure condivise nel lavoro di prevenzione e trattamento dei fenomeni di violenza

4 a cura di Maria Vittoria Musella Risultati attesi Approfondimento delle competenze sul processo di presa in carico della donna vittima di violenza Approfondimento delle competenze sul processo di presa in carico della donna vittima di violenza Costruzione di una comune metodologia di lavoro e di un modello integrato tra i diversi soggetti coinvolti Costruzione di una comune metodologia di lavoro e di un modello integrato tra i diversi soggetti coinvolti Sviluppo e sperimentazione del modello e delle procedure operative interne alléquipe specializzata Sviluppo e sperimentazione del modello e delle procedure operative interne alléquipe specializzata Diffusione e riproposizione nei servizi. Diffusione e riproposizione nei servizi.

5 a cura di Maria Vittoria Musella Attenzione agli aspetti organizzativi nel contesto operativo Il funzionamento delle organizzazioni e, allinterno di queste, delle equipe operative, ha un ruolo strategico nella gestione dei servizi che esse producono. Ciò è valido in particolare per i contesti che prevedono integrazioni di ruoli e funzioni e gestione del lavoro con equipe multiprofessionali. Ciò è valido in particolare per i contesti che prevedono integrazioni di ruoli e funzioni e gestione del lavoro con equipe multiprofessionali.

6 a cura di Maria Vittoria Musella Attenzione agli aspetti organizzativi nel contesto operativo Duplice attenzione: Centralità al posizionamento e al sapere tecnico del singolo professionista Centralità al posizionamento e al sapere tecnico del singolo professionista Centralità alle dimensioni organizzative per il buon funzionamento dei servizi Centralità alle dimensioni organizzative per il buon funzionamento dei servizi

7 a cura di Maria Vittoria Musella Articolazione del corso. Il percorso si articolerà in: momenti di approfondimento del percorso di presa in carico e del trattamento della violenza con esperte momenti di approfondimento del percorso di presa in carico e del trattamento della violenza con esperte momenti di rielaborazione in gruppo degli elementi emersi e di costruzione del modello integrato e delle procedure. momenti di rielaborazione in gruppo degli elementi emersi e di costruzione del modello integrato e delle procedure.

8 a cura di Maria Vittoria Musella Metodologia prevista Processo di costruzione condivisa del modello e delle procedure operative e di materiali formativi e informativi che saranno utilizzati dagli stessi partecipanti allinterno dei propri contesti operativi. Processo di costruzione condivisa del modello e delle procedure operative e di materiali formativi e informativi che saranno utilizzati dagli stessi partecipanti allinterno dei propri contesti operativi.

9 a cura di Maria Vittoria Musella Metodologia prevista Nellintervallo tra una sessione e laltra si elaboreranno i materiali e le documentazioni utilizzate allinterno delle sessioni e si costruiranno bozze di procedure e di orientamenti operativi. Nellintervallo tra una sessione e laltra si elaboreranno i materiali e le documentazioni utilizzate allinterno delle sessioni e si costruiranno bozze di procedure e di orientamenti operativi. Tali elaborati saranno verificati e rielaborati dai partecipanti durante le sessioni nei lavori di gruppo, per essere poi utilizzati, dopo una rielaborazione complessiva, dagli stessi partecipanti nei contesti di lavoro. Tali elaborati saranno verificati e rielaborati dai partecipanti durante le sessioni nei lavori di gruppo, per essere poi utilizzati, dopo una rielaborazione complessiva, dagli stessi partecipanti nei contesti di lavoro. Connessione tra i diversi interventi delle esperte Connessione tra i diversi interventi delle esperte

10 a cura di Maria Vittoria Musella La metodologia formativa La formazione sarà realizzata con una metodologia che coinvolge i partecipanti in un processo di La formazione sarà realizzata con una metodologia che coinvolge i partecipanti in un processo di esplorazione … ricerca … condivisione … delle diverse rappresentazioni (inerenti il funzionamento organizzativo e le connesse criticità)… esplorazione … ricerca … condivisione … delle diverse rappresentazioni (inerenti il funzionamento organizzativo e le connesse criticità)… costruzione di possibili percorsi operativi costruzione di possibili percorsi operativi il cui esito andrà monitorato e valutato. il cui esito andrà monitorato e valutato.

11 a cura di Maria Vittoria Musella La metodologia formativa Rappresentarsi non solo attori organizzativi, ma anche e contemporaneamente autori organizzativi. Rappresentarsi non solo attori organizzativi, ma anche e contemporaneamente autori organizzativi. Sviluppare la capacità di oscillare tra lavvicinarsi, per entrare in contatto con la specificità delle situazioni, e lallontanarsi per poter vedere diversamente il mondo di cui siamo parte e parzialmente autori. Sviluppare la capacità di oscillare tra lavvicinarsi, per entrare in contatto con la specificità delle situazioni, e lallontanarsi per poter vedere diversamente il mondo di cui siamo parte e parzialmente autori.

12 a cura di Maria Vittoria Musella Calendario e tematiche v. brochure v. brochure

13 a cura di Maria Vittoria Musella Organizzazione della giornata In che modo lavoreremo oggi? In che modo lavoreremo oggi?

14 a cura di Maria Vittoria Musella Organizzazione della giornata … Partiamo dallesistente … … Partiamo dallesistente …

15 a cura di Maria Vittoria Musella Lavoro in 2 gruppi Riflessione sul percorso di primo livello: Riflessione sul percorso di primo livello: - Verifica della spendibilità allinterno della propria organizzazione; - Verifica della spendibilità allinterno della propria organizzazione; - Analisi di casi trattati o in trattamento: quali cambiamenti di approccio e/o procedure? - Analisi di casi trattati o in trattamento: quali cambiamenti di approccio e/o procedure? Ricostruzione dei principali nodi critici presenti nei propri contesti organizzativi (microcontesto) Ricostruzione dei principali nodi critici presenti nei propri contesti organizzativi (microcontesto) Ricostruzione delle criticità del lavoro di rete nel contesto dei Distretti della ASL RM/D (macrocontesto) Ricostruzione delle criticità del lavoro di rete nel contesto dei Distretti della ASL RM/D (macrocontesto)

16 a cura di Maria Vittoria Musella Lavoro finale in plenaria Confronto e condivisione del lavoro emerso in ciascun gruppo Confronto e condivisione del lavoro emerso in ciascun gruppo Osservazioni e suggerimenti Osservazioni e suggerimenti

17 a cura di Maria Vittoria Musella Obiettivi della giornata formativa Valutazione in ingresso (centrata ad evidenziare la persistenza degli stereotipi); Valutazione in ingresso (centrata ad evidenziare la persistenza degli stereotipi); Riflessione sul percorso di primo livello ed analisi dei fabbisogni formativi; Riflessione sul percorso di primo livello ed analisi dei fabbisogni formativi; Ostacoli al riconoscimento della violenza da parte degli operatori; Ostacoli al riconoscimento della violenza da parte degli operatori; La frammentazione della rete tra i diversi attori territoriali; La frammentazione della rete tra i diversi attori territoriali; Introduzione al tema e analisi di casi trattati o in trattamento; Introduzione al tema e analisi di casi trattati o in trattamento; Rappresentazione condivisa dei nodi critici e punti forza macrocontesto/microcontesto; Rappresentazione condivisa dei nodi critici e punti forza macrocontesto/microcontesto;


Scaricare ppt "A cura di Maria Vittoria Musella Laboratorio Formativo sulla violenza maschile contro le donne Un approccio condiviso nella prevenzione e nel trattamento."

Presentazioni simili


Annunci Google