La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Vittoriale degli Italiani relazione sullintervento della dott.ssa Ciccarelli, capo del servizio didattica del Vittoriale e membro del suo CdA nellambito.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Vittoriale degli Italiani relazione sullintervento della dott.ssa Ciccarelli, capo del servizio didattica del Vittoriale e membro del suo CdA nellambito."— Transcript della presentazione:

1 Il Vittoriale degli Italiani relazione sullintervento della dott.ssa Ciccarelli, capo del servizio didattica del Vittoriale e membro del suo CdA nellambito del corso di Economia dei Beni Culturali, Università degli Studi di Brescia, a.a a cura di Alexandra Banciu, Andrea Moretti e Chiara Dalle Nogare

2 Introduzione Il Vittoriale, costituito tramite regio decreto nel 1937, è interamente dedicato alla vita e alle opere di Gabriele DAnnunzio. Con i suoi visitatori annui è uno dei musei più importanti della Lombardia e tale numero è in aumento contrariamente al trend italiano dal 2008 in poi. Il museo, costruito presso Gardone Riviera, nella zona del Garda, consiste in una cittadella grande circa 9 ettari.

3 Lofferta del museo Il Vittoriale presenta una serie di strutture aperte ai visitatori tra cui vanno ricordate: -La Prioria: labitazione del poeta conservata in modo da mantenere anche allinterno laspetto desiderato da DAnnunzio. -Lanfiteatro: il più grande del nord Italia dopo lArena di Verona. -Il mausoleo del poeta.

4 Lofferta del Museo (2) -Lauditorium, allinterno del quale si trova laereo utilizzato per il celebre volo su Vienna nel Larchivio e la biblioteca contenenti più di volumi che comprendono scritti del poeta e altre opere riferite allo stesso, entrambi utilizzati anche come luogo di studio. Si sta inoltre lavorando per aprire al pubblico sempre nuovi spazi espositivi, anche adatti ad ospitare mostre.

5 Natura giuridica del Vittoriale Il Vittoriale come museo nasce con un decreto regio il 18 luglio 1937 come ente pubblico non economico: si occupa della gestione del patrimonio donato allo Stato Italiano a Dannunzio. Rientra quindi, fino al 2010, nella sfera dazione dello Stato, pur con una certa autonomia gestionale

6 Natura giuridica: il presente Dal 1 gennaio 2010 il Vittoriale diventa però una fondazione di diritto privato (decreto del Presidente della Repubblica nellottobre 2009). Il decreto specifica che il Vittoriale non percepirà più finanziamenti pubblici (statali?) Il patrimonio della neo-fondazione viene identificato nel patrimonio immobiliare che costituisce il Vittoriale stesso. La vigilanza rimane al MBAC; nel CdA siedono membri degli enti locali. Un esempio di sussidiarietà verticale?

7 Obiettivi del Vittoriale Allatto di costituzione lente al quale fu affidata la gestione del Vittoriale si pose i seguenti obiettivi che vengono portati avanti tuttora: -Conservare in maniera vivente il Vittoriale: il museo è in continuo sviluppo grazie a donazioni di privati, acquisti di opere tramite aste e apertura di nuove mostre ed esposizioni al suo interno.

8 Obiettivi (2) -Tutela del nome di DAnnunzio (il Vittoriale ne deteneva anche i diritti dautore; nel 2008 sono scaduti a causa della decorrenza dei 70 anni dalla morte del poeta) -Portare allestero lopera del poeta (in passato sono state organizzate esposizioni a Tokyo e a Parigi al museo dOrsay e a giugno 2010 è stata aperta una mostra a New York che verrà poi spostata ad Atene).

9 Obiettivi (3) - Sviluppare la regione del Garda cooperando con i vari enti culturali e turistici (i principali partner sono Brescia Tourism, ovvero Camera di Commercio di Brescia, e il Consorzio della Riviera dei Limoni)

10 Bilancio del Vittoriale Il museo del Vittoriale ha chiuso lanno 2009 con un utile di circa euro. Le entrate totali sono state di circa euro di cui più della metà, circa euro, ricavate dalla vendita dei biglietti dingresso; una percentuale sopra la media Altre fonti importanti di guadagno per il Vittoriale sono gli affitti degli immobili, in particolare quello della Torre San Marco (utilizzata come piano bar da un hotel) che rende euro allanno.

11 Contributi pubblici Fino al 2007 il Ministero delle attività culturali forniva al museo circa euro ogni anno per il restauro e la gestione, in seguito si ha avuto un calo dei finanziamenti fino a una quasi interruzione quando in data 01/01/2010 il Vittoriale diventa una fondazione di diritto privato. Oggigiorno i contributi degli enti rappresentati dal consiglio di amministrazione (Stato, Regione, Provincia, Comune di Salò e Gardone Riviera) sono irrisori.

12 Il rapporto con il Comune Il comune di Gardone Riviera vive del turismo legato al Vittoriale: le strutture alberghiere e le altre imprese legate al turismo trovano giovamento dai visitatori annui del Vittoriale eppure sono scarsissimi i contributi versati in favore del museo da parte di comune e albergatori. Si tratta di un caso di esternalità positiva: vi sono benefici prodotti a fronte di cui il Vittoriale non ottiene compensi. In conseguenza, produce meno di quanto sarebbe socialmente ottimo = fallimento del mercato. Lente pubblico dovrebbe intervenire!

13 Contributi privati Contano di più le donazioni di privati. Va segnalata la fondazione CAB che ha donato a più riprese. Vi sono anche contributi in forma di servizi ed in natura, intendendo per questultime le opere che artisti di fama donano per arricchire le collezioni. Essi però, come di prassi nei musei, non sono contabilizzati

14 Bilancio del Vittoriale Per quanto riguarda le uscite (circa euro) si nota che le principali fonti di spesa per il museo sono la manutenzione, la gestione (consumi quali elettricità, riscaldamento ecc.) e gli stipendi del personale che comprende circa 30 addetti (numero in aumento a causa dellampliamento del museo), di cui circa metà stagionali (occupati per sei mesi).

15 Attività Teatrale Il teatro del Vittoriale con i suoi posti a sedere non è in grado di autofinanziarsi con la sola vendita dei biglietti e nonostante i finanziamenti del comune di Gardone Riviera di circa euro allanno ( nel 2009) è stato necessario esternalizzare lattività teatrale. Il Vittoriale si occupa ora solo della manutenzione e della pubblicità. Una cooperativa teatrale ha in comodato la struttura.

16 Le Vie dellArte Il progetto Vie dellarte racchiude tre realtà museali: Museo Santa Giulia di Brescia, Fondazione Ugo da Como di Lonato del Garda e Fondazione Il Vittoriale degli Italiani di Gardone Riviera sotto il coordinamento della Fondazione Il Vittoriale degli Italiani quale Ente capofila Si tratta di una messa in rete informale che si propone di ottenere economie di scala (specie nel marketing) e di scopo

17 Le vie dellarte e la didattica Molto importante per il Vittoriale è la collaborazione con le scuole della provincia. Al fine di intensificare questo impegno il circuito Le vie dellArte è stato coinvolto in un progetto di offerta rivolto a 11 scuole con cui il rapporto è continuativo e dura tutto lanno scolastico, con la produzione di un elaborato finale sul tema proposto. A tale progetto dà un contributo finanziario anche la regione Lombardia.


Scaricare ppt "Il Vittoriale degli Italiani relazione sullintervento della dott.ssa Ciccarelli, capo del servizio didattica del Vittoriale e membro del suo CdA nellambito."

Presentazioni simili


Annunci Google