La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Silvia Losco DIVULGARE E FORMARE NELLAMBITO DELLA STATISTICA UFFICIALE: LE NUOVE FRONTIERE TECNOLOGICHE IN PRESENZA E A DISTANZA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Silvia Losco DIVULGARE E FORMARE NELLAMBITO DELLA STATISTICA UFFICIALE: LE NUOVE FRONTIERE TECNOLOGICHE IN PRESENZA E A DISTANZA."— Transcript della presentazione:

1 Silvia Losco DIVULGARE E FORMARE NELLAMBITO DELLA STATISTICA UFFICIALE: LE NUOVE FRONTIERE TECNOLOGICHE IN PRESENZA E A DISTANZA

2 Le nuove tecnologie aprono scenari innovativi per la divulgazione e la formazione nellambito della statistica ufficiale offrendo nuovi canali di interazione. Nel Contesto attuale, sono molteplici le forme mediante cui si possono prevedere e strutturare percorsi attivi di apprendimento e divulgazoione. Lintegrazione di strumenti multimediali con piattaforme di web meeting potenziano e facilitano la divulgazione e lapprendimento realizzando una veicolazione più capillare e accattivante dellinformazione, sia in presenza che a distanza. LIstituto Nazionale di Statistica ha saputo cogliere le opportunità offerte dalla sviluppo delle nuove tecnologie, offrendo strumenti che sono utilizzati correntemente, con lo scopo di soddisfare i bisogni formativi e divulgativi dellutenza. Questo intervento, si propone di affrontare un breve excursus delle tecnologie per la formazione e divulgazione da quella in Aula, fino a quella a Distanza, per poi soffermarsi sulle opportunità e potenzialità offerte dagli strumenti multimediali e di web meeting attualmente adottati dallIstat. ROMA FEBBRAIO 2013

3 MA È in bianco e nero ! A fine lezione perdiamo tutto Il docente sa disegnare ? Contenuti degli interventi non replicabili e non riproducibili Uso di video proiettori in aula – Caratteristiche Il contributo è preparato in anticipo I contributi sono riutilizzabili MA Bassa qualità delle immagini … se avessimo una lavagna Cera una volta… la formazione in presenza o in aula La Formazione in Aula è il metodo classico di formazione, essa permette la presenza contemporanea del discente e del docente nello stesso luogo, attraverso luso di strumenti didattici tradizionali. STRUMENTI Lavagna di Ardesia, Carta e Penna, Sussidiario, Lavagna Luminosa Lucidi FISSA PAROLE E CONCETTI RENDE PUBBLICI SCHEMI E DISEGNI ROMA FEBBRAIO 2013

4 …dalla lavagna di ardesia alla lavagna interattiva multimediale Con la diffusione delle ICT, le modalità per divulgare contenuti didattici è cambiata, permettendo la COMBINAZIONE di diversi tipologie di comunicazione in unico strumento (MULTIMEDIALITÁ). ICT suoni, supporti grafici, immagini e testo Uso di lavagne interattive multimediali La formazione e la divulgazione si animano Al posto di pagine di una lavagna ho una schermata di un PC distribuzione immediata dei contenuti Possibilità di diffondere i contenuti su larga scala Possibilità di integrare con altri strumenti portatili (netbook, tablet..) WEB ROMA FEBBRAIO 2013

5 In questo quadro due sono gli elementi principali: La DELOCALIZZAZIONE spaziale e temporale IL RUOLO ATTIVO DELLUTENTE/DISCENTE Grazie al supporto e alluso delle Reti, oggi è possibile erogare processi formativi e divulgare contenuti informativi in formato digitale. ROMA FEBBRAIO 2013

6 LISTAT sta utilizzando unarchitettura tecnologica integrata che consente lutilizzo di strumenti multimediali (LIM) con piattaforme di web meeting realizzando ambienti di divulgazione e formazione che veicolano in modo più capillare e accattivante linformazione sia in presenza che a distanza. Larchitettura è costituita da: LIM distribuite geograficamente presso le sedi romane e territoriali applicazione di web meeting e di data sharing per condivisone di contenuti multimediali e partecipazione a distanza ad aule virtuali ROMA FEBBRAIO 2013

7 Laula virtuale IMMEDIATEZZA E SEMPLICITÀ NELLACCESSO Sono raggiungibili da Internet tramite URL di riferimento Non richiedono linstallazione di software specifici VARIE POSSIBILITÀ DI FRUIZIONE E possibile utilizzare PC, notebook, smartphone, tablet, qualsiasi dispositivi collegato alla rete AMPLIAMENTO PLATEA DI INTERESSE Offrono la possibilità di ospitare fino a 200 dispositivi partecipanti ROMA FEBBRAIO 2013

8 REPEREBILITÁ DEI CONTENUTI FLESSIBILITÀ CONDIVISIONE COLLABORAZIONE APPRENDIMENTO IN RETE Aumento dellutenza Miglior accesso alla formazione e al contenuto divulgato Diminuzione dei costi ROMA FEBBRAIO 2013

9 MOBILE LEARNING contenuti multisensoriali telepresenza fruizione 3D pc e per il futuro… Potenziare la partecipazione anche in mobilità MOBILE LEARNING Passare dai contenuti bimediali (testo e immagini) a quelli multisensoriali. La divulgazione e la formazione diventerà più ricca, I materiali e gli interventi saranno sempre più coinvolgenti, ….ai contenuti multisensoriali si aggiungerà il 3D, con la diffusione della Telepresenza attraverso ologrammi ROMA FEBBRAIO 2013


Scaricare ppt "Silvia Losco DIVULGARE E FORMARE NELLAMBITO DELLA STATISTICA UFFICIALE: LE NUOVE FRONTIERE TECNOLOGICHE IN PRESENZA E A DISTANZA."

Presentazioni simili


Annunci Google