La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

27/04/20141 ANNO SCOLASTICO 99/2000 EDUARDO DI MAGGIO V SEZ. F.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "27/04/20141 ANNO SCOLASTICO 99/2000 EDUARDO DI MAGGIO V SEZ. F."— Transcript della presentazione:

1

2 27/04/20141 ANNO SCOLASTICO 99/2000 EDUARDO DI MAGGIO V SEZ. F

3 2

4 3 La bolsa es un mercado donde se encuentra la oferta y la demanda de títulos mobiliares. Los títulos son como mercancía que se compra y se vende. Las operaciones que se realizan en el mercado bursatil se distinguen según el tipo de operación de cambio y según el objeto de la operación de cambio. Según el tipo de operación se puede distinguir en: - Mercado Primario;Mercado Primario - Mercado Secundario;Mercado Secundario - Borsino;Borsino A su vez, según el objeto de la operación se puede distinguir en: - Mercado de Capitales;Mercado de Capitales - Mercado Monetario; Antes las operaciones de compra-venta de Activos Financieros se realizaban en un lugar determinado, llamado Parquet, y a una hora establecida. Activos Financieros

5 27/04/20144 La Borsa è il mercato dove si incontra lofferta e la domanda di valori mobiliari. I titoli mobiliari sono come la merce che si acquista e si vende. Il mercato di borsa è dato da tutte le operazioni di scambio di titoli. Le operazioni di scambio che si realizzano nella borsa si diversificano a seconda del tipo di operazione di scambio o a seconda delloggetto dello scambio. Secondo il tipo di operazione si può distinguere in: - Mercato Primario ; Mercato Primario - Mercato Secondario ; Mercato Secondario - Borsino ;Borsino A sua volta, secondo loggetto delloperazione si può distinguere in: - Mercato di Capitali ; Mercato di Capitali - Mercato Monetario ; Mercato Monetario Strumenti finanziari Strumenti finanziari si svolgeva in un luogo stabilito allinterno della borsa e in un orario stabilito. Una volta le operazioni di compra- vendita di Strumenti finanziari si svolgeva in un luogo stabilito allinterno della borsa e in un orario stabilito. Strumenti finanziari Prima Diapositiva Prima Diapositiva

6 27/04/20145 Adesso con lintroduzione del sistema telematico si parla di Mercato continuo. Mercato continuo Mercato continuo Il sistema telematico è costituito da una rete che permette di collegare gli operatori di borsa con le borse del mondo, rendendo possibile un incrocio in tempo reale, con labbattimento del muro spazio-tempo, delle proposte di acquisto e di vendita. operatori di borsa operatori di borsa Tale innovazione trasforma la borsa da luogo fisico in luogo virtuale, questo perché qualunque soggetto economico ha la possibilità di investire in borsa da casa, dal proprio ufficio o da qualunque altro luogo del globo con il proprio terminale. Lintroduzione della rete telematica possiede molti pregi tra i quali: - Collega in un unico circuito tutte le borse del mondo. Collega in un unico circuito tutte le borse del mondo. - Consente lesecuzione automatica degli ordini di compravendita. Consente lesecuzione automatica degli ordini di compravendita. - Fornisce limmediata diffusione delle informazioni. Fornisce limmediata diffusione delle informazioni.COMPRO… VENDO … Prima Diapositiva Prima Diapositiva

7 27/04/20146 Fondamentale per linvestimento in borsa è landamento di essa. I misuratori del motore borsistico sono gli indici di borsa. Ogni borsa valori ha un proprio indice che misura landamento delle quotazioni dei titoli trattati in essa. Gli indici più noti sono: Dow Jones ( Borsa New York ); Dow Jones ( Borsa New York ); Financial Times e Reuter ( Borsa Londra); Financial Times e Reuter ( Borsa Londra); Nikkei e Tokio Stock Exchange ( Borsa Tokio ); Nikkei e Tokio Stock Exchange ( Borsa Tokio ); Mibtel ( Borsa Italia ); Mibtel ( Borsa Italia ); Talvolta però gli indici sono più di uno essendo costruiti in base a diversi criteri. In Italia esistono una molteplicità di indici ma taluni dei quali sono settoriali. I più noti di essi sono: MIB; MIBTEL;MIBTEL MIB 30;MIB 30 Prima Diapositiva Prima Diapositiva

8 27/04/20147 Presenta la caratteristica di ripartire, ogni anno, dalla quota convenzionale di 1.000, registrando così, nel corso dellanno, leventuale crescita o diminuzione del listino a seconda che lindice superi o risulti inferiore a quota Se ad esempio lindice segnasse, il 30 settembre di un dato anno, 1.020, significherebbe che landamento del mercato azionario ha segnato, dallinizio dellanno, +20 su cioè il 2% di aumento medio rispetto rispetto alle quotazioni originarie. Il MIB è calcolato ogni giorno alla fine della seduta di borsa e tiene conto dellandamento medio di tutti i titoli scambiati nella giornata.

9 27/04/20148 Il MIBTEL ( o indice telematico ) è nato nel E forse oggi lindicatore più importante della Borsa Valori italiana. Esso registra ogni minuto nel corso della giornata landamento di tutti i titoli trattati. In chiusura di seduta il MIBTEL registra lultima quotazione fatta segnare da ogni titolo.

10 27/04/20149 Il MIB 30 è lindice che misura i prezzi delle azioni di 30 società ( le cosiddette Blue Chips ), che offrono i maggiori valori di capitalizzazione. Questo indice viene calcolato, come il MIBTEL, ogni minuto del corso della giornata fino alla chiusura della borsa.

11 27/04/ Secondo landamento del titolo quotato in borsa, la CONSOB può decidere di sospendere la quotazione del titolo. CONSOB Questo può avvenire per un suggestivo riscaldamento del prezzo di mercato del titolo in crescita o in decremento. In questa situazione di mercato hanno il ruolo principali gli speculatori. gli speculatori gli speculatori Essi sono coloro che mantengono sempre in fermento il mercato azionario di tutto il mondo. Senza la presenza di questo ruolo il mercato azionario non avrebbe motivo di esistere in quanto sono loro che con le loro decisioni animano la vita della borsa. Prima Diapositiva Prima Diapositiva

12 Il mercato primario è rappresentato dallinsieme di collocamento e sottoscrizione di titoli di nuova emissione presso il pubblico degli investitori privati. Quindi il rapporto di acquisizione avviene tra emittente ed investitori.

13 Il mercato secondario è rappresentato dallinsieme delle operazioni di scambio di titoli già collocati.Quindi il rapporto di scambio ha luogo tra compratore e venditore.

14 E definito borsino, o mercato ristretto, il mercato di valori mobiliari, parallelo alla borsa valori ufficiale, in cui si negoziano azioni e obbligazioni non quotate ufficialmente. Il ristretto funge da banco di prova dei titoli di recente emissione sia per la società emittente sia per i risparmiatori.

15 Il mercato dei capitali è quel mercato sul quale vengono scambiate azioni e obbligazioni a medio e lungo termine.

16 Il mercato monetario è quel mercato sul quale vengono scambiati titoli a breve scadenza, generalmente inferiori a un anno.

17 27/04/ Il tempo in cui luomo sognava ad occhi aperti sperando di trovare qualche formula per avere denaro o che cascassero dal cielo o che piantando una moneta si riuscisse ad ottenere un albero che producesse soldi come se fossero frutti, è finito. Adesso questo SOGNO è diventato quasi realtà in quanto qualunque soggetto può trovare quanto detto prima nella borsa valori. Questo mondo, però, può diventare da un bellissimo paradiso ad un immenso inferno. Dallumore del soggetto economico dipende landamento del mercato borsistico. Da una fuga di notizia, da un avvenimento,sia esso politico o economico o addirittura sportivo, una guerra o qualunque altra situazione che si verifica nel globo terrestre può creare una situazione di benessere oppure danneggiare la borsa e quindi il sistema economico mondiale. sistema economico mondiale sistema economico mondiale Prima Diapositiva Prima Diapositiva

18 27/04/ Ma cosa spinge una S.p.A a farsi quotare in borsa? E cosa spinge un soggetto ad investire in borsa? S.p.A S.p.A Le S.p.A decidono di quotarsi in borsa per un motivo semplice: lautofinanziamento. Mentre un soggetto decide di investire in borsa per trarre un guadagno senza nessuno sforzo, solamente rischiando il proprio capitale. E il rischio che determina una possibile alta remunerazione. Tutto questo però non è facile in quanto i titoli azionari,di per se, non valgono niente, sono solo cartaccia, alla quale viene attribuita un prezzo determinato dalla legge della domanda e della offerta. legge della domanda e della offerta legge della domanda e della offerta Questa potrebbe surriscaldare il termometro delleconomia, ( la borsa ), provocando il crollo o crack di essa. il crollo o crack di essa il crollo o crack di essa Prima Diapositiva Prima Diapositiva

19 27/04/ Secondo il Decreto n. 58 / 98, per strumenti finanziari si intendono: Le azioni e gli altri titoli rappresentativi di capitale di rischio negoziabili sul mercato dei capitali. Le azioni e gli altri titoli rappresentativi di capitale di rischio negoziabili sul mercato dei capitali. azioni azioni Le obbligazioni, i titoli di stato e gli altri titoli di debito negoziabili sul mercato dei capitali. Le obbligazioni, i titoli di stato e gli altri titoli di debito negoziabili sul mercato dei capitali. obbligazioni obbligazioni Le quote di fondi comuni dinvestimento. Le quote di fondi comuni dinvestimento. fondi comuni dinvestimento fondi comuni dinvestimento I contratti futures su strumenti finanziari. I contratti futures su strumenti finanziari. contratti futures contratti futures I contratti di opzione per acquistare o vendere gli strumenti indicati nei precedenti punti. I contratti di opzione per acquistare o vendere gli strumenti indicati nei precedenti punti. contratti di opzione contratti di opzione Le combinazioni di contratti o di titoli indicati nei precedenti punti. Le combinazioni di contratti o di titoli indicati nei precedenti punti. Prima Diapositiva Prima Diapositiva

20 E un sistema di contratazione che permette la realizzazione di operazioni di compra-vendita di titoli per tutto larco della giornata, interagendo in tutte le borse del mondo grazie alla introduzione del sistema telematico.

21 I soggetti che possono operare allinterno della borsa, oltre allo Stato e agli Enti pubblici, sono:

22 Il termine azione ha una duplice natura: da un lato rappresenta una frazione del capitale sociale; dallaltro è un titolo che attribuisce al possessore la qualità di socio e i diritti che ne derivano. i diritti che ne derivano.i diritti che ne derivano. Le azioni vengono emesse ad un valore nominale, il quale non sempre corrisponde al valore reale. Il valore delle azioni, inoltre, può assumere un terzo valore: quello di borsa. valore nominalevalore realeborsavalore nominalevalore realeborsa Esistono vari tipi di azioni. Le più diffuse sono: PRIVILEGIATE; (art C.c.) PRIVILEGIATE; (art C.c.)PRIVILEGIATE DI RISPARMIO; ( Testo unico n. 58 / 98) DI RISPARMIO; ( Testo unico n. 58 / 98)DI RISPARMIODI RISPARMIO DI GODIMENTO; art C.c.) DI GODIMENTO; art C.c.)DI GODIMENTODI GODIMENTO In una S.p.A. non è necessario avere il 50% +1 delle azioni per avere il potere decisionale nella assemblea dei soci. Anche un pacchetto azionario del 10% può rappresentare il gruppo di comando della società. Questo è possibile dato che, i soggetti possessori delle azioni sono molti e non tutti sono interessati alla vita della società ma alla percezione dei dividendi. Questo determina un assenteismo nellassemblea dei soci, e quindi il potere decisionale resta in mano a un gruppo di soggetti.

23

24 Per dividendo si intende la parte di utile che lassemblea degli azionisti ha deciso di distribuire. Quindi, esso spetta allazionista solo se questo organo decide di distribuire lutile ( solo se ottenuto).

25 Nel momento in cui la società si scioglie, il diritto ai dividendi si converte in diritto alla quota di liquidazione. Ciò significa che lazionista ha diritto di percepire una quota del patrimonio netto risultante dalla liquidazione. liquidazione

26 E un diritto fondamentale poiché è proprio attraverso il voto in assemblea che il socio ha la possibilità di partecipare alle scelte di fondo della società. Ogni azionista ha a disposizione tanti voti quante sono le azioni che possiede.

27 E quel diritto che ha il socio di acquistare le azioni di nuova emissione, per laumento del capitale sociale, in proporzione alla propria quota di partecipazione nella società. Lassemblea può limitare o escludere del tutto il diritto di opzione.

28 Il diritto di partecipazione è fondamentale per far sì che il socio possa votare nellassemblea e quindi partecipare nella vita della società.

29 27/04/ Per liquidazione si intende la conversione del patrimonio sociale in denaro. E finalizzata alla vendita dei beni sociali e alla definizione di tutte le pendenze con i terzi.

30 27/04/ Si tratta di azioni che attribuiscono un diritto di prelazione sia nel riparto degli utili sia nel rimborso del capitale in caso di liquidazione della società. diritto di prelazione diritto di prelazione Le azioni privilegiate possono essere sprovviste del diritto di voto nelle assemblee ordinarie.

31 27/04/ Queste sono un particolare tipo di azioni che presentano le seguenti caratteristiche fondamentali: Possono essere emesse dalle società quotate; Possono essere emesse dalle società quotate; Sono prive di voto nelle assemblee ordinarie e straordinarie; Sono prive di voto nelle assemblee ordinarie e straordinarie; Possono essere emesse per un valore nominale complessivo non superiore alla metà del capitale sociale; Possono essere emesse per un valore nominale complessivo non superiore alla metà del capitale sociale; Attribuiscono al possessore particolari privilegi patrimoniali; Attribuiscono al possessore particolari privilegi patrimoniali;privilegi patrimonialiprivilegi patrimoniali Possono essere emesse al portatore ( in deroga alla regola generale della nominatività), tranne che appartengano agli amministratori, sindaci o ai direttori generali; Possono essere emesse al portatore ( in deroga alla regola generale della nominatività), tranne che appartengano agli amministratori, sindaci o ai direttori generali;

32 27/04/ Sono azioni che la società può emettere quando viene ridotto il capitale sociale, per esempio, in caso di esuberanza. Agli azionisti sorteggiati vengono riconosciuti il diritto di: partecipare alla divisione degli utili che restano dopo il riparto a favore delle azioni ordinarie per un dividendo pari al 10%. partecipare alla divisione degli utili che restano dopo il riparto a favore delle azioni ordinarie per un dividendo pari al 10%. partecipare al riparto del patrimonio sociale che resta dopo il rimborso delle altre azioni in caso di liquidazione. partecipare al riparto del patrimonio sociale che resta dopo il rimborso delle altre azioni in caso di liquidazione. Le azioni di godimento non attribuiscono il diritto di voto.

33 27/04/ Prelazione sul riparto degli utili; 2. Prelazione sul rimborso del capitale in caso di liquidazione; liquidazione 3.Attribuzione di un dividendo maggiore di quello riconosciuto alle azioni ordinarie;

34 Il valore nominale è dato dalla divisione del capitale sociale per il numero delle azioni emesse.

35 Il valore reale è rappresentato dal patrimonio e non solo dal capitale sociale.

36 E il valore attribuito ad una certa azione risultante dalla negoziazione in borsa.

37 27/04/ Sono prestiti che la società contrae per il reperimento di capitali e quindi di finanziamenti. E un titolo di credito che incorpora i seguenti diritti: Diritto alla restituzione della somma di denaro prestata alla società; Diritto alla restituzione della somma di denaro prestata alla società; Diritto al pagamento di un interesse periodico sul capitale prestato; Diritto al pagamento di un interesse periodico sul capitale prestato; Diritto ad un premio ( solo per le obbligazioni sorteggiate); Diritto ad un premio ( solo per le obbligazioni sorteggiate); Le obbligazioni e le azioni si diversificano per vari aspetti: Lazione rappresenta una quota del capitale sociale, mentre lobbligazione rappresenta un debito della società verso lobbligazionista; Lazione rappresenta una quota del capitale sociale, mentre lobbligazione rappresenta un debito della società verso lobbligazionista; Lazione attribuisce la qualità si socio, mentre lobbligazione attribuisce la qualità di creditore; Lazione attribuisce la qualità si socio, mentre lobbligazione attribuisce la qualità di creditore; Lazione è un titolo di partecipazione lobbligazione è un vero titolo di credito; Lazione è un titolo di partecipazione lobbligazione è un vero titolo di credito; Lazione conferisce un dividendo mentre lobbligazione conferisce un interesse predeterminato; Lazione conferisce un dividendo mentre lobbligazione conferisce un interesse predeterminato; Lazione è un titolo nominativo (tranne deroghe) mentre lobbligazione è un titolo emesso al portatore; Lazione è un titolo nominativo (tranne deroghe) mentre lobbligazione è un titolo emesso al portatore;

38 27/04/ Le obbligazioni hanno il vantaggio, a differenza delle azioni, di ottenere un rendimento fisso predeterminato indipendente dal risultato economico dellazienda. Al tempo stesso esse presentano lo svantaggio di essere soggetta alla svalutazione monetaria. Per evitare che vi sia un disincentivo allinvestimento, le società possono emettere particolari tipi di obbligazioni:

39 27/04/ Sono un particolare tipo di obbligazione che comportano la rivalutazione del capitale di rimborso secondo gli indici ISTAT.

40 27/04/ Sono un particolare tipo di obbligazione che consentono al suo possessore di richiedere, in alternativa al rimborso, la conversione delle sue obbligazioni in azioni della società emittente.

41 27/04/ Larticolo 2 del decreto EUROSIM stabilisce che lesercizio professionale nei confronti del pubblico dei servizi di investimento è riservato alle Imprese di Investimento e alle Banche. Le imprese di investimento comprendono: Società di intermediazione mobiliare; Società di intermediazione mobiliare; Società di intermediazione mobiliare; Società di intermediazione mobiliare; Imprese di investimento comunitarie ed extracomunitarie; Imprese di investimento comunitarie ed extracomunitarie;Imprese di investimento comunitarie ed extracomunitarie;Imprese di investimento comunitarie ed extracomunitarie;

42 27/04/ Sono SIM le imprese diverse dalla banca autorizzate a svolgere servizi di investimento, aventi sede e direzione generale in ITALIA. Per poter operare le SIM devono essere iscritte in apposito albo tenuto dalla CONSOB. Le SIM devono: Adottare la forma giuridica delle S.p.A.; Adottare la forma giuridica delle S.p.A.; Inserire nella denominazione sociale lespressione società di intermediazione mobiliare; Inserire nella denominazione sociale lespressione società di intermediazione mobiliare; Possedere un capitale sociale versato non inferiore a 2 miliardi; Possedere un capitale sociale versato non inferiore a 2 miliardi; Avere la sede e la direzione generale in ITALIA; Avere la sede e la direzione generale in ITALIA; Lattività di vigilanza sugli intermediari abilitati viene esercitata dalla Banca dItalia e dalla CONSOB.

43 27/04/ Sono imprese diverse dalla Banca, autorizzate a svolgere servizi di investimento, aventi sede legale e direzione generale in uno Stato della Comunità Europea diverso dallITALIA (comunitarie) e sede legale e direzione generale in uno stato non appartenente allUE (extracomunitarie).

44 27/04/ Gli Investitori Istituzionali sono enti privati o pubblici che, per legge o per statuto o comunque per il tipo di gestione che li caratterizza, operano costantemente sul mercato mobiliare. Appartengono a questa categoria i seguenti operatori: Le banche; Le banche; I fondi comuni di investimento mobiliare; I fondi comuni di investimento mobiliare;I fondi comuni di investimento mobiliareI fondi comuni di investimento mobiliare Le imprese di assicurazioni; Le imprese di assicurazioni; Le società finanziarie; Le società finanziarie;

45 27/04/ I Fondi comuni di investimento sono istituzioni che hanno per scopo linvestimento di mezzi finanziari raccolti presso una grande massa di risparmiatori i quali affidano i loro risparmi alla società di gestione del fondo, che è tenuta per legge a effettuare impieghi in valori mobiliari. I fondi di investimento mobiliare si distinguono, a seconda del maggiore o minore rendimento e rischio, in: FONDI AZIONARI; FONDI AZIONARI; FONDI OBBLIGAZIONARI; FONDI OBBLIGAZIONARI; FONDI BILANCIATI; FONDI BILANCIATI;

46 Gli operatori privati che intervengono nel mercato mobiliare sono:

47 27/04/ Si definisce Cassettista il risparmiatore che, disponendo di una certa somma di denaro la intende impiegare in modo fruttifero e tendenzialmente duraturo.

48 27/04/ Lo speculatore è un operatore che senza alcuna intenzione di effettuare investimenti duraturi, compie operazioni combinate di compravendita di azioni al fine di ritrarre un utile differenziale nel volgere di un breve arco di tempo. Lo speculatore si può definire in:

49 27/04/ Si dice che lo speculatore è rialzista quando egli, prevedendo un aumento di quotazioni, acquista titoli per poi venderli ad un prezzo superiore.

50 27/04/ Si dice che lo speculatore è ribassista quando egli, prevedendo una diminuzione delle quotazioni, procede alla vendita dei titoli per poi riacquistarli successivamente ad un prezzo inferiore.

51 27/04/ Sono dei contratti a termine i quali rappresentano limpegno assunto dai contraenti di adempiere, a una scadenza prefissata, un obbligazione in base a condizioni di qualità, quantità e prezzo stabiliti al momento della stipulazione.

52 27/04/ Sono dei contratti a termine che attribuiscono ad un soggetto, attraverso il pagamento di un premio, la facoltà di acquistare o vendere titoli ad prezzo prefissato ad una data scadenza.

53 27/04/ Il Fondo Comune di Investimento Mobiliare è un istituto di intermediazione finanziaria che ha lo scopo di investire in valori mobiliari i mezzi raccolti presso i risparmiatori. Il Fondo può essere considerata come una cassa comune cui partecipano i suoi sottoscrittori gestita da una società appositamente autorizzata. I Fondi di investimento si distinguono in: FONDI AZIONARI; FONDI AZIONARI; FONDI OBBLIGAZIONARI; FONDI OBBLIGAZIONARI; FONDI BILANCIATI; FONDI BILANCIATI;

54 27/04/ Le società per azioni sono società di capitali e hanno personalità giuridica. Le società per azioni sono società di capitali e hanno personalità giuridica. Secondo lart, 2325 C.c queste società presentano le seguente caratteristiche: La società risponde esclusivamente delle proprie obbligazioni con il proprio patrimonio ( autonomia patrimoniale perfetta). La società risponde esclusivamente delle proprie obbligazioni con il proprio patrimonio ( autonomia patrimoniale perfetta). Le quote di partecipazione sono rappresentate da azioni. Le quote di partecipazione sono rappresentate da azioni. azioni Gli organi della S.p.a sono:

55 Lassemblea è lorgano collegiale nel quale si forma la volontà sociale. Lassemblea può essere: ORDINARIA STRAORDINARIA * APPROVAZIONE DEL BILANCIO * MODIFICAZIONE DELLATTO COSTITUTIVO COSTITUTIVO * NOMINA GLI AMMINISTRATORI, * EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI I SINDACI E IL PRESINDENTE I SINDACI E IL PRESINDENTE DEL COLLEGIO SINDACALE DEL COLLEGIO SINDACALE * DELIBERA SULLA RESPONSABILITA * ECC. DEGLI AMMINISTRATORI DEGLI AMMINISTRATORI * ECC.

56 27/04/ Gli amministratori rappresentano lorgano esecutivo della S.p.A., cioè hanno il compito di dare materiale esecuzione alle delibere della assemblea. Tra lassemblea degli azionisti e gli amministratori si istaura un rapporto fiduciario. Lamministrazione può essere Unica o collegiale. Gli amministratori hanno hanno tutto il potere necessario per lo svolgimento delle loro funzioni. Due specifici doveri che la legge pone al carico degli amministratori sono:

57 27/04/ Secondo lart C.c gli amministratori non possono svolgere, né in proprio né per conto terzi, una attività economica in concorrenza con quella della società amministrata. (salva autorizzazione dellassemblea).

58 27/04/ Secondo lart C.c. lamministratore che si trovi in posizione di conflitto di interessi con la società deve: Comunicarlo tempestivamente a gli altri amministratori e al collegio sindacale. Comunicarlo tempestivamente a gli altri amministratori e al collegio sindacale.collegio sindacalecollegio sindacale Astenersi dal partecipare alle delibere del consiglio di amministrazione. Astenersi dal partecipare alle delibere del consiglio di amministrazione.

59 27/04/ Nelle società di capitali lorgano che controlla loperato degli amministratori è il collegio sindacale. E un organo composto da 3 a 5 membri effettivi. Nelle società quotate i membri possono avere un numero superiore. I sindaci devono essere iscritti in un apposito registro, il registro dei revisori contabili.

60 27/04/ La legge economica della domanda e dellofferta dice che: maggiore è la richiesta di un bene (domanda) maggiore è il suo prezzo. Viceversa, maggiore è lofferta di un bene, minore è il prezzo di vendita.

61 27/04/ La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB) è un organo istituito dalla legge 7/6/1974 n. 216, e ha il compito di verificare il corretto comportamento e il rispetto del regolamento da parte dei soggetti abilitati allintermediazione mobiliare. Svolge, anche, numerosi controlli quali: Corretto funzionamento della Borsa Valori; Corretto funzionamento della Borsa Valori; Regolarità delle negoziazioni; Regolarità delle negoziazioni; Lattività delle società quotate in Borsa; Lattività delle società quotate in Borsa; Il rispetto degli obblighi di informazione relativi alla trasparenza e correttezza delle operazioni. Il rispetto degli obblighi di informazione relativi alla trasparenza e correttezza delle operazioni.

62 27/04/ Nellottobre nero del 1929, quando la borsa di NEW YORK (che aveva sede in WALL STREET), nel giro di pochi giorni vide precipitare la quotazione di alcuni titoli, gli azionisti, presi dal panico, cominciarono a vendere milioni di azioni per recuperare parte di soldi investiti o nella speranza di riacquistarle a prezzi inferiori, provocando un vertiginoso abbassamento delle quotazioni. In America, come in Europa, le banche erano legate alle industrie, perciò al crollo (crack) della borsa di WALL STREET seguì per tanto la chiusura di migliaia di banche, prese dassalto dai risparmiatori per ritirare il proprio denaro e in un rapido susseguirsi di eventi le aziende, alle quali gli istituti bancari dovettero negare i prestiti necessari per assolvere ai loro obblighi commerciali o per gli investimenti, furono trascinati nella catastrofe. Le cause del crack e della conseguente depressione sono state ravvisate nel: Sovrapproduzione dei beni di consumo durevoli che superarono le capacità dacquisto dei ceti medio-alti, ai quali erano destinati, e che rimasero invenduti Sovrapproduzione dei beni di consumo durevoli che superarono le capacità dacquisto dei ceti medio-alti, ai quali erano destinati, e che rimasero invenduti

63 27/04/ Provocando la crisi delle aziende, le cui azioni persero valori; Nei prestiti incontrollati concessi dalle banche a gruppi di affaristi senza scrupolo che investivano nellacquisto di titoli azionari per poi rivenderli in unorgia speculativa; Nei prestiti incontrollati concessi dalle banche a gruppi di affaristi senza scrupolo che investivano nellacquisto di titoli azionari per poi rivenderli in unorgia speculativa; Nellesorbitante rialzo delle quotazioni di titoli, il cui valore effettivo non corrispondeva al reale andamento delleconomia. Nellesorbitante rialzo delle quotazioni di titoli, il cui valore effettivo non corrispondeva al reale andamento delleconomia. Si può dire che il Grande Boom degli anni 20 fu una bolla di sapone soffiata dalla speculazione. In questo caso, i prezzi salivano a causa di speranza e sogni, non perché crescevano i profitti e i dividendi delle società.

64 Per sistema economico si intende i soggetti, i mezzi e le norme che regolano lo svolgimento della attività di mercato. Nei nostri giorni leconomia mondiale è basata sul mercato di borsa. Il mercato di borsa è il Termometro del sistema economico mondiale. Un sistema economico caratterizzato da decisioni, umori, speranze e soprattutto avvenimenti di ogni tipo. In ITALIA, in questo momento, il mercato di borsa è seguito in modo più assiduo dai piccoli risparmiatori, i quali hanno spostato i propri capitali dai titoli Statali alle azioni delle società private. Da due anni a questa parte la Borsa Italiana è CORTEGGIATA dalle Società di Calcio Italiane. La prima società di calcio ad essersi quotata è stata la LAZIO S.p.A

65 Il calcio per gli italiani è spettacolo, passione, vita. Il calcio produce allanno un giro di migliaia di miliardi, e visto che il mondo si sta evolvendo e quasi tutti sono quotati in borsa, le società di calcio hanno pensato bene di quotarsi in borsa. Il calcio fermenta ogni minuto di partite e notizie sulle società e sui calciatori. Perciò esso è un fenomeno che sicuramente animerà la borsa negli anni avvenire, quando le altre società di calcio, come Milan,Juventus, Inter, ( Le regine del calcio Italiano), decideranno il proprio ingresso nella Borsa Valori. I risparmiatori potranno scommettere in borsa su queste società invece che scommettere con il TOCTOALCIO.

66 Lo sport è entrato nel mercato borsistico. Perciò qualunque avvenimento sportivo si verifichi creerà una lievitazione o una diminuzione del titolo azionario in questione. Cosa sarebbe successo con linfortunio di RONALDO al valore delle azioni dell Inter se essa fosse stata quotata? E se la Ferrari fosse quotata, la vittoria di E se la Ferrari fosse quotata, la vittoria di un Gran Premio cosa comporterebbe? un Gran Premio cosa comporterebbe?

67 In data 11 aprile ho iniziato una simulazione di investimento tramite internet con la collaborazione della IMIWEB (Banca San Paolo) Linvestimento è durato per 25 giorni e il capitale investito è stato di £ I titoli nei quali ho investito sono:

68

69 In data 13 aprile ho deciso di vendere le azioni della FIAT influenzato dalle notizie economiche negative riguardanti lunione con la General Motors (U.S.A). Tale operazione mi ha reso un guadagno di £ Con il capitale di £ ho acquistato altre 937 azioni della Lazio.

70 In data 20 aprile ho deciso di vendere le azioni BNL per acquistare azioni della Lazio la quale aveva perso, il giorno prima, la partita di andata della semifinale di Coppa dei Campioni contro il Valencia. La mia aspettativa era la vittoria e la qualificazione della Lazio alla finale di Coppa di Campioni.

71 In data 2 maggio la Lazio uscì dalla Coppa dei Campioni e la quotazione delle azioni scese. Il campionato di calcio italiano era ancora in bilico tra la Juventus e la Lazio. Ho deciso di continuare a rischiare vendendo le azioni Mediaset per acquistare altre azioni targate Lazio

72 In data 15 maggio ho venduto tutte le azioni della Lazio arrivando a questo risultato:

73 La simulazione dinvestimento è risultata più che positiva. Con un capitale investito, quasi per un mese, di £ ho guadagnato £

74 27/04/ AUTORE: Eduardo Di Maggio TITOLO: Borsa Valori MUSICA: Footlose AUTOR: Eduardo Di Maggio TÍTULO: Bolsa Valores

75 El Mercado Primario es el mercado donde vienen cotizados por primera vez los tíitulos de nueva emisión.

76 El mercado secundario es el mercado donde vienen negociados los títulos ya cotizados. Estos títulos no son de nueva emisión.

77 El Borsino no es un mercado ofícial, per camina a la par con la bolsa de valores. Este tipo de mercado sirve como antecamara de los títulos.

78 El mercado de capitales es el mercado donde vienen negociadas las obligaciones y las accione a medio y largo plazo.

79 El mercado monetario es el mercado donde vienen negociados títulos a breve plazo. Generalmente menos de un año.

80 27/04/ Los activos financieros son titulos que se pueden clasificar en :


Scaricare ppt "27/04/20141 ANNO SCOLASTICO 99/2000 EDUARDO DI MAGGIO V SEZ. F."

Presentazioni simili


Annunci Google