La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MERCATO FINANZIARIO: LE NUOVE SFIDE SUL FOTOVOLTAICO I L FOTOVOLTAICO : OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE MERCATO FINANZIARIO: LE NUOVE SFIDE SUL FOTOVOLTAICO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MERCATO FINANZIARIO: LE NUOVE SFIDE SUL FOTOVOLTAICO I L FOTOVOLTAICO : OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE MERCATO FINANZIARIO: LE NUOVE SFIDE SUL FOTOVOLTAICO."— Transcript della presentazione:

1 MERCATO FINANZIARIO: LE NUOVE SFIDE SUL FOTOVOLTAICO I L FOTOVOLTAICO : OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE MERCATO FINANZIARIO: LE NUOVE SFIDE SUL FOTOVOLTAICO Andrea Mutton 5 Marzo 2008, Modena W w w. F i n l e a s i n g. i T

2 S CENARI ENERGETICI Fonte: Produzione e consumi mondiali petrolio. Elaborazione P.Villani, 2005, su dati Bp Statistical Review

3 S CENARI ENERGETICI ( SEGUE ) Fonte: Produzione e consumi mondiali petrolio. Elaborazione P.Villani, 2005, su dati Bp Statistical Review e U.S. Census Bureau

4 S CENARI ENERGETICI ( SEGUE ) Fonte: consumi mondiali pro capite di petrolio. Elaborazione P.Villani, 2007, su dati Bp Statistical Review 2006

5 L E NOVITÀ DEL MERCATO FINANZIARIO I soggetti: Istituti di credito Società di Leasing Fornitori Clienti Gli investimenti: Impianti fotovoltaici a terra Impianti fotovoltaici su tetto

6 L E S OCIETÀ DI L EASING E GLI ISTITUTI DI CREDITO Offerta limitata ed in evoluzione: metodologie legate allexpertise acquisita nel settore Offerta attenta : considera le esigenze finanziarie del fornitore e del cliente Gli operatori più lungimiranti hanno creduto nel settore investendo in know how tecnico e legale

7 G LI STRUMENTI FINANZIARI Mutui Leasing Project financing Fondi e private equity

8 S CHEDA PRODOTTO FINANZIARIO Progetti finanziabili dal 90 al 100 % Equity iniziale gradita del 5/10 % Durata del piano di rimborso: - minima 89 mesi (circa 8 anni) nel caso di leasing - massima 240 mesi (20 anni)

9 G LI ELEMENTI DI GIUDIZIO DELL I STITUTO Proporzione tra importo dellinvestimento ed elementi economico-patrimoniali dellazienda Cessione dellenergia alla rete o autoconsumo Analisi del fornitore-installatore (capacità progettuali, numero interventi realizzati, gestione delliter amministrativo con gli Enti e il G.S.E., manutenzione) Analisi Business Plan (analisi dei ritorni economici derivanti dal risparmio/vendita dellenergia e dagli incentivi del G.S.E. rispetto ai costi) Analisi tecnica del progetto, della tipologia dei materiali e della gestione del cantiere

10 G ARANZIE Canalizzazione degli incentivi del G.S.E. su conto corrente vincolato o cessione dei crediti Assicurazione EAR per le fasi di Stato Avanzamento Lavori e ALL RISKS per la fase di esercizio dellimpianto con copertura per rischi di mancata produzione (business interruption) Contratto di manutenzione di durata Eventuali ulteriori garanzie a discrezione dellIstituto (ipoteca – aquisizione del diritto di superficie – pegno sulle quote della società veicolo nel caso di project financing)

11 E LEMENTI DI MAGGIOR RISCHIO PER L OPERAZIONE Dallinizio dello Stato Avanzamento Lavori dellimpianto fotovoltaico fino alla comunicazione del G.S.E. relativa allammissione alla tariffa incentivante (perplessità da parte del sistema creditizio) La richiesta di incentivo al GSE deve essere presentata entro 60 giorni dallimmissione in rete Iter amministrativo (normative locali e regionali)

12 DISCIPLINA FISCALE DEGLI INCENTIVI PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI DA A RT. 7, COMMA 2, DEL DECRETO LEGISLATIVO 29 DICEMBRE 2003, N. 387 – C IRCOLARE N. 46/E A GENZIA DELLE E NTRATE 19 LUGLIO Persona fisica o giuridica che realizza un impianto fotovoltaico nellambito di unattività commerciale. La fattispecie in esame riguarda sia soggetti per i quali la produzione di energia tramite un impianto fotovoltaico costituisce loggetto principale dellattività commerciale svolta, sia i soggetti che esercitano una diversa attività commerciale e che utilizzano prioritariamente lenergia prodotta nellambito di tale attività, cedendo lenergia eventualmente prodotta in eccesso. Per tali soggetti la tariffa incentivante costituisce sempre un contributo in conto esercizio fiscalmente rilevante. In tale circostanza, limpianto realizzato viene ad assumere la qualifica di bene strumentale e quale bene relativo allimpresa parteciperà alla determinazione del reddito dimpresa sia dal lato dei componenti negativi, sotto forma di quote di ammortamento (9% annuo), sia da quello dei componenti positivi. Nellambito di tali componenti positivi vanno inclusi sia la tariffa incentivante, sia i ricavi derivanti dalla vendita dellenergia. Acquisto : ammortamento fiscale in 134 MESI Leasing : durata fiscale minima di 89 MESI IMPIANTO FV SU TETTO DI IMMOBILE CENTRALE FV A TERRA CON ACQUISTO DELLAREA Acquisto : ammortamento fiscale in 27 ANNI Leasing : durata fiscale minima di 18 ANNI

13 DISCIPLINA FISCALE DEGLI INCENTIVI PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI DA A RT. 7, COMMA 2, DEL DECRETO LEGISLATIVO 29 DICEMBRE 2003, N. 387 – C IRCOLARE N. 46/E A GENZIA DELLE E NTRATE 19 LUGLIO 2007 Dal punto di vista tributario, si determina la seguente situazione: Tariffa incentivante a.1) IVA: i contributi spettanti a titolo di tariffa incentivante, sono esclusi dal campo di applicazione IVA; a.2) II.DD.: i contributi spettanti a titolo di tariffa incentivante concorrono interamente alla determinazione del reddito dimpresa come contributo in conto esercizio; a.3) IRAP: la tariffa incentivante rileva interamente anche ai fini IRAP, sempre come contributo in conto esercizio. a.4) Ritenuta di acconto del 4% – Art. 28 del D.P.R. n. 600 del 1973: la tariffa incentivante percepita è interamente da assoggettare alla ritenuta del 4 per cento di cui allarticolo 28 del D.P.R. n. 600 del Ricavi derivanti dallattività di vendita dellenergia Ai fini delle II.DD., dellIRAP e dellIVA, i ricavi della cessione dellenergia concorrono come componenti positivi di reddito alla determinazione della base imponibile. Iva assolta allatto dellacquisto o realizzazione del bene Per quanto riguarda lIVA assolta allatto dellacquisto o realizzazione del bene, la stessa è detraibile ai sensi dellarticolo ed è pari al 10%

14 V ANTAGGI DERIVANTI DALL INVESTIMENTO Copertura dei rischi derivanti dagli andamenti dei costi energetici per i prossimi 25 anni Miglioramento dellefficienza energetica delledificio Opportunità di business grazie alla differenziazione delle forme di investimento Rispetto dellambiente ed equilibrio sostenibile Maggior competitività in termini di prodotto pulito

15 grazie per lattenzione This document is being provided to you solely for information purposes. It does not, nor it is intended to, constitute an offer to acquire, or solicit an offer to acquire any securities. This document does not constitute a prospectus and is not intended to provide the sole basis for any evaluation of the transaction or securities mentioned herein. Although the information in this document has been obtained from sources which Finanziaria Internazionale believes to be reliable, Finanziaria Internazionale does not represent or warrant its accuracy and such information may be incomplete or condensed. Any person who receives this document agrees that the merits or suitability of any such transaction or security to such persons particular situation will be independently determined by such person, including consideration of the legal, tax, accounting, regulatory, financial and other related aspects thereof. In particular, Finanziaria Internazionale owes no duty to any person who receives this document (except as required by law or regulation) to exercise any judgement on such persons behalf as to the merits or suitability of any such transaction or securities. Finanziaria Internazionale will not be responsible for the consequences of reliance upon any opinion or statement contained herein or for any omission. This document is confidential and is being submitted to selected recipients only. It may not be reproduced (in whole or in part) or delivered to any other person without the prior written permission of Finanziaria Internazionale.


Scaricare ppt "MERCATO FINANZIARIO: LE NUOVE SFIDE SUL FOTOVOLTAICO I L FOTOVOLTAICO : OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE MERCATO FINANZIARIO: LE NUOVE SFIDE SUL FOTOVOLTAICO."

Presentazioni simili


Annunci Google