La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sviluppo del trasporto via acqua e delle connessioni intermodali sul tratto Lago Maggiore - Ticino dellIdrovia Locarno-Milano-Venezia INTERREG IVA ITALIA-SVIZZERA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sviluppo del trasporto via acqua e delle connessioni intermodali sul tratto Lago Maggiore - Ticino dellIdrovia Locarno-Milano-Venezia INTERREG IVA ITALIA-SVIZZERA."— Transcript della presentazione:

1 Sviluppo del trasporto via acqua e delle connessioni intermodali sul tratto Lago Maggiore - Ticino dellIdrovia Locarno-Milano-Venezia INTERREG IVA ITALIA-SVIZZERA Dott.ssa Benedetta Baraggioli Arona - 30 novembre 2011

2 LIDROVIA LOCARNO - MILANO - VENEZIA Il ripristino della via dacqua che collega Svizzera e Italia promuove la riscoperta dellidrovia quale realtà in grado di incentivare lo sviluppo delle aree che attraversa, attivando una modalità di trasporto efficace, efficiente e sostenibile.

3 Il programma di cooperazione transfrontaliero Italia-Svizzera ha come obiettivo la realizzazione di strategie congiunte di sviluppo territoriale sostenibile in grado di incidere sensibilmente sui processi di cooperazione al fine di favorire la progressiva integrazione socio-economica dellarea e contribuire alla valorizzazione del patrimonio naturale e culturale comune. IL PROGRAMMA DI COOPERAZIONE INTERREG ITALIA-SVIZZERA Il progetto IDROVIA si colloca nellambito della Priorità 2 - Competitività - Misura 2.3, che ha come fine quello di incentivare lo sviluppo di uneconomia di sistema basata sull innovazione e sull integrazione delle risorse turistiche, delle reti e dei servizi di trasporto nelle aree transfrontaliere. Verrà realizzato per parte italiana dalla Provincia di Novara ( ,00), per parte svizzera dalla Città di Locarno e avrà la durata di 27 mesi.

4 3 Lo sviluppo delle aree che attraversa: opportunità di crescita occupazione attivazione di nuovi servizi nautici valorizzazione paesaggistica realizzazione di unasse turistico-fluviale che completi il raccordo con lo scalo aeroportuale internazionale di Malpensa (anche in vista di Expo 2015) LE RAGIONI DEL PROGETTO 1 La valenza storica (una delle prime vie navigabili dEuropa) 2 Il respiro europeo (interesse primario per lo sviluppo di modalità di trasporto più sostenibili, sia da un punto di vista economico, sia ambientale)

5 LE AZIONI 3 Attivazione ad Arona di un Centro di Documentazione, Monitoraggio e di Interpretazione multimediale del Territorio, inteso come punto di partenza e di concentrazione dei flussi turistici, in grado di sintetizzare le potenzialità dellarea e di guidare, attraverso tecnologie interattive, i diversi target interessati a muoversi alla scoperta delle proposte turistiche e culturali legate al percorso dellIdrovia 1 Studi e ricerche finalizzati alla progettazione di interventi per il miglioramento della rete dei trasporti e delle connessioni intermodali, nellottica di una mobilità sostenibile 2 Studio dei flussi turistici attraverso unanalisi valutativa legata alla movimentazione turistica determinata dal ripristino dellIdrovia tra la Svizzera e il Piemonte

6 LE AZIONI 6 Realizzazione del porto di interscambio di Arona 4 Promozione turistica - Predisposizione di pacchetti turistici vendibili attraverso la messa in rete delle eccellenze territoriali novaresi e locarnesi per la creazione di un circuito transfrontaliero legato al tema dellacqua; promozione di azioni sperimentali per valutare linteresse verso il progetto da parte dei diversi target italiani ed esteri 5 Comunicazione - Attività di comunicazione e promozione delle varie fasi di realizzazione del progetto su territorio regionale, nazionale e internazionale (partecipazione a fiere di settore, educational tour, mostra visuale, convegni..)

7 IL PORTO DI INTERSCAMBIO DI ARONA Lattracco di interscambio dal lago ai canali navigabili (Industriale o Villoresi) per raggiungere Milano e successivamente Venezia, servirà da porto di interscambio tra la navigazione su battelli e la navigazione su piccole imbarcazioni per il trasporto di passeggeri. Lattracco di interscambio verrà realizzato nella parte centrale dellarea portuale di Arona, nelle immediate vicinanze del molo della Navigazione Lago Maggiore. Gli approdi si trovano in pieno centro cittadino, in unarea dotata di numerosi parcheggi, a meno di 700 metri dalla stazione ferroviaria, a circa sette chilometri dallo svincolo dell autostrada A26 Genova Voltri-Gravellona Toce; Arona è inoltre importante scalo della Navigazione Laghi che la collega con i maggiori centri del Verbano ed è città con un immagine turistica consolidata e riconoscibile.

8 IL PORTO DI INTERSCAMBIO DI ARONA Attracco della Navigazione Lago Maggiore Nuovo approdo

9 RENDERING DEL PORTO DI INTERSCAMBIO DI ARONA

10


Scaricare ppt "Sviluppo del trasporto via acqua e delle connessioni intermodali sul tratto Lago Maggiore - Ticino dellIdrovia Locarno-Milano-Venezia INTERREG IVA ITALIA-SVIZZERA."

Presentazioni simili


Annunci Google