La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Agenda locale per lo sviluppo delleconomia sociale Marche Nord 2014-2020.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Agenda locale per lo sviluppo delleconomia sociale Marche Nord 2014-2020."— Transcript della presentazione:

1 Agenda locale per lo sviluppo delleconomia sociale Marche Nord

2 Qual è la situazione di partenza? Agenda locale sviluppo economia sociale Marche Nord La provincia di PU si caratterizza (secondo lultimo rapporto del CENSIS del 2012) per essere la prima in tutta Italia ad avere risentito della crisi e ad avere peggiorato la propria situazione socioeconomica rispetto a delle condizioni di partenza (precrisi) molto migliori in origine; Lintera area, al di là di poche eccezioni, rappresenta un sistema chiuso e poco permeabile a investimenti politici, economici e culturali efficaci e d lungo respiro. A partire dalle finalità dichiarate in precedenza; Dallaltra parte, si tratta di unarea con numerose potenzialità geomorfologiche, paesaggistiche, ambientali, mai valorizzate davvero fino in fondo; Larea-sistema di cui stiamo parlando non ha mai maturato un piano ed un programma di promozione del benessere locale e di integrazione tra politiche pubbliche strategiche (sanità, scuola, lavoro, etc.) in grado di contrastare i processi di pauperizzazione e di insicurezza e di favorire opportunità di sviluppo e di redistribuzione; In particolare, le risorse economiche dedicate alla progettazione e agli investimenti territoriali (fondi strutturali dellUnione Europea, fondi nazionali dedicati, fondi regionali derivanti dai POR, etc.) sono tradizionalmente male utilizzate e quasi mai messe a sistema con continuità;

3 Cè ancora dellaltro… Agenda locale sviluppo economia sociale Marche Nord Nelle amministrazioni pubbliche locali la capacità di progettare e programmare interventi mirati di investimento e sviluppo – al di là dei tagli e della crisi – è andata progressivamente scemando. Oggi solo in alcuni casi si riesce a lavorare davvero su pratiche urbane innovative e sullutilizzo continuativo e serrato di tutte le opportunità economiche esistenti per promuovere dei veri e propri piani strategici comunali e intercomunali; I saperi scientifici, culturali ed esperienziali, le competenze, le sensibilità non sono più individuabili in maniera scontata nelle classi dirigenti locali, nei nostri referenti politici ed amministrativi, nelle élite. I meccanismi di selezione delle figure apicali e rappresentative rispondono ormai a logiche conservative e strumentali. Ciò si ritraduce nella necessità di lavorare più sulle connessioni che sulle gerarchie e di favorire network articolati di saperi che controbilancino la deriva autoreferenziale della politica tradizionale; Il probabile ridimensionamento dei poteri e del numero delle Provincie, infine, ci obbliga ad esplorare forme nuove di partnership e di costruzione di patti locali.

4 Cosa si vuole fare con lAgenda? Agenda locale sviluppo economia sociale Marche Nord « C ontribuire, nellarco dei prossimi anni a fare delle Marche del Nord un laboratorio permanente di ricerca e di sviluppo di policy e di pratiche volte a riequilibrare una situazione economica fondata su paradigmi ultraliberisti, ridefinendo allo stesso tempo modelli economico-amministrativi e processi di governance locale in senso più solidale e cooperativo».

5 Attori protagonisti Chi può sottoscrivere gli impegni dellAgenda? enti locali, mondo del non profit, imprese classiche, associazioni di categoria, sindacati, mondo delluniversità e della ricerca scientifica Con quali funzioni? essere funzionale alla progettazione, gestire azioni complesse, avere un ruolo di indirizzo, avere un ruolo da stakeholder, condividere come sostenitore gli obiettivi e le finalità del Patto dArea, essere un fruitore e un destinatario di interventi e progetti. Agenda locale sviluppo economia sociale Marche Nord

6 Quali sono le principali risorse pubbliche da utilizzare? Le risorse dei programmi-quadro dellUnione Europea con finanziamenti ad accesso diretto, comprese quelle destinate alleuroregione Adriatica; Le risorse dei fondi strutturali destinati alle regioni (POR, FSE e FESR, principalmente), che in quota-parte dovranno andare a coprire una serie di attività e di progetti destinati allarea Marche Nord. Agenda locale sviluppo economia sociale Marche Nord

7 Cosa faremo tra Aprile e Giugno 2013? Promuoveremo la bozza di Agenda presso tutto il territorio, in occasione di convegni e seminari, tramite web e informazioni ai media; Definiremo la versione finale dellAgenda; Raccoglieremo le adesioni di un primo nucleo promotore; Condivideremo un seminario introduttivo sulla progettazione europea; Definiremo il programma di lavoro per lannualità Agenda locale sviluppo economia sociale Marche Nord


Scaricare ppt "Agenda locale per lo sviluppo delleconomia sociale Marche Nord 2014-2020."

Presentazioni simili


Annunci Google