La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri Lavarone, Novembre 2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri Lavarone, Novembre 2012."— Transcript della presentazione:

1 Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri Lavarone, Novembre 2012

2 Il percorso di costituzione 2 Legge di riforma istituzionale n. 3 del 16 Giugno 2006, norme in materia di governo dellautonomia del Trentino Decreto del presidente PAT n. 65 del 17 Luglio 2007, dintesa con il Consiglio delle Autonomie locali, ha previsto la MCAC tra le 15 Comunità del Trentino 22 Novembre 2009 eletta la prima Assemblea allinterno dei Consigli Comunali 24 Ottobre 2010 prima elezione a suffragio universale e diretto Stesura del piano di riparto tra Comunità della Vallagarina, Comunità Alta Valsugana in favore degli Altipiani Cimbri (personale patrimonio ecc.) 29 luglio 2011 decreto di trasferimento delle funzioni a firma del Presidente della PAT, funzioni trasferite: Edilizia abitativa Pubblica, agevolata e sovvenzionata Assistenza scolastica Servizio mense scolastiche Urbanistica Servizio socio assistenziale

3 Alcuni numeri Bilancio passa da (2010) a (2012) euro spesa servizio sociale: 82 utenti giornalieri servizio domiciliare circa 150 persone seguite dal servizio Erogazione servizi: reddito di garanzia, sussidio straordinario, assegno di cura, accoglienza di minori-adulti-anziani Assegno nucleo famigliare, assegno di maternità Inserimenti in strutture residenziali e semi residenziali Progetti sociali euro edilizia abitativa Bando straordinario risanamento energetico Contributo edilizio legge 16 a favore degli anziani Gestione assegnazione di 30 alloggi pubblici euro servizio mense scolastiche e assegni di studio 300 pasti giornalieri 3Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri

4 La Comunità come centro dinnovazione territoriale Azione Sociale Economia Ambiente innovazione 4Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri

5 Avvio del Piano territoriale di Comunità Il piano territoriale di Comunità (art. 21, l.p. n. 1/2008) è lo strumento che definisce sotto il profilo urbanistico e paesaggistico, le strategie per lo sviluppo sostenibile della Comunità Il piano è un occasione territoriale di consolidamento istituzionale e dellintero sistema socio-economico Il percorso costitutivo del piano è previsto per steps ben definiti Approvazione documento preliminare dicembre 2012 Costituzione tavolo di confronto gennaio 2013 Approvazione documento definitivo giugno 2013 stipula dellaccordo-quadro di programma entro Footer

6 Piano di Comunità PRG FolgariaPRG LavaronePRG Luserna 6Footer Piano Urbanistico Provinciale

7 Attività svolta, Sociale Redazione del Piano sociale di Comunità: Progetto Ritroviamoci in famiglia, supporto alla famiglia Piano giovani di zona, iniziative per i giovani ( /anno) Finanziamento Progetto Cuore a Guardia Programma dipendenze patologiche, supporto specialistico Progetto le nostre Donne degli Altipiani, progetto a sostegno delle donne degli altipiani -> Consulta delle Donne, costituzione Cooperativa di lavoro Accordo con lagenzia del lavoro Accordo di programma con la Scuola Progetto educazione alimentare Finanziamento laboratorio dinformatica Servizio aiuto ai compiti extra scolastico Finanziamento costi trasporti dellIstituto Collaborazione progetto Centenario della Grande Guerra Educazione ambientale Fattorie didattiche 7Footer

8 Ambiente e sostenibilità Vinto il bando per il Piano per lo sviluppo sostenibile ( ) Progetto acquedotto integrato degli Altipiani Revisione ciclo dei rifiuti Piano di recupero delle aree marginali del bosco Costituzione rete delle riserve degli Altipiani Distribuzione Ecovaschette Attivazione della Commissione per il territorio e il paesaggio Progettazione del Piano energetico di Comunità Analisi e mappatura delle emissioni CO2 Realizzazione dei PAES con Lavarone e Luserna Adesione dei sindaci al Covenant of Mayors (patto dei sindaci EU) La PAT delega alla MCAC la redazione del Piano stralcio della mobilità Affido incarico a SWS Engineering Realizzazione del Progetto Bike Sharing ( ), primo sistema in montagna in Trentino 8Footer

9 Gestione e coordinamento contributi e opere di rilevanza Provinciale Bando straordinario per la riqualificazione energetica degli edifici Erogazione di contributi a residenti per giovani coppie generalità con ICEF generalità senza ICEF Fondo Unico Territoriale, Dintesa con la conferenza dei sindaci, i soldi sono destinati interamente allacquedotto Stipula della convenzione con i Comuni, che prevede in capo alla Comunità la gestione del progetto, portando così la quota di contributo da 90% al 95% Ripartite le risorse FOLGARIA contributo euro LAVARONE contributo euro LUSERNA contributo euro Progettazione e ottenimento contributo nuova Sede MCAC Footer

10 Artigianato Affiancamento Associazione Prodotto Qui Percorso di Costituzione Finanziamento iniziative Organizzazione fiera del prodotto locale Supporto organizzativo Accordo con lassociazione Artigiani e piccole imprese Organizzazione corso di formazione sostenibilità energetica per artigiani Serata Arca edilizia in legno Realizzazione sede della Comunità a Lavarone Gionghi interamente affidata ad aziende artigiane locali di lavori 10Footer

11 Innovazione tecnologica Video conferenza Database – zero costi postali Protocollo informatico – abbattimento utilizzo carta VOIP – telefonate online e gratuite Portale di Comunità interattivo – servizi vicino al cittadino Canale youtube – informazione multimediale SensorCivico e Cosmos – dialogo e trasparenza con il cittadino Gestione associata ICT – efficienza informatica e risparmio Analisi progetto Wireless di territorio - opportunità Bacheca Lavoro Online – risposta al bisogno territoriale 11Footer

12 Associazionismo, Volontariato, Sanità e Sicurezza Redazione del Piano di protezione Civile degli Altipiani Croce Rossa Vigili del fuoco Soccorso alpino Accordo con il presidente del Consiglio Provinciale per lattivazione dello sportello del Difensore civico a Lavarone Accordo con Giuriform per la mediazione civile sugli Altipiani Progetto qualità della vita e sicurezza degli spazi pubblici in collaborazione con la PAT Realizzazione dellalmanacco delle associazioni degli Altipiani (PGZ) In collaborazione con APSS, passaggio al distretto sanitario Trentino centro sud Costituzione del Consiglio della salute e comitato dintegrazione socio- sanitaria, organi di controllo e supervisione. 12Footer

13 Identità, Cultura e minoranza linguistica PuntoCom, notiziario della MCAC, dicembre 2012 Realizzazione del libro: «Storia della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri», Fernando Larcher Progetto Centenario della Grande Guerra Portale della storia di Comunità, 2013 Finanziamento della Scuola didattico musicale (CDM) Progetto 1001 Piazzali, colaborazione Coni Traduttore linguistico e sportello Cimbro Finanziamento Stage recitar cantando, Europeada 2012 Collaborazioni varie con Istituto Cimbro 13Footer

14 Riorganizzazione del comparto pubblico locale 14 Appalti La gestione associata oltre a ridurre la frammentazione ed il costo del servizio, risponde alla necessità di dare risposte coordinate e procedure omogenee, nel settore dell'edilizia. Non solo è pronta la proposta di gestione associata, ma sono previsti i programmi di appalto delle relative opere pubbliche per i prossimi anni. La gestione associata è la modalità più idonea per consolidare questo metodo di lavoro e garantire i risultati attesi dal settore. Acquisti Fatto salvo gli acquisti "sotto casa" si tratta di fare massa critica sufficiente per poter sostenere non solo riduzioni di costi, ma anche opportunità di costituzione di nuove imprese in questi settori, sul territorio. Entrate Oltre a produrre evidenti risparmi, la riduzione della frammentazione degli uffici interni, non degli sportelli al cittadino, e l'omogenizzazione di sistemi informatici e banche dati, consentirà di aumentare i livelli di entrate per arretrati o con recupero di evasione. Permetterà inoltre di coordinare le politiche fiscali di livello locale con i programmi di sviluppo del territorio stesso da cui dipenderanno sempre più anche le disponibilità finanziarie degli Enti Locali. Tecnologie informatiche Per costruire reti, per attivare il telelavoro, per ridurre i costi di manutenzione e di risoluzione dei problemi del settore, per avere una amministrazione pubblica più moderna. Si stima un risparmio di circa 1,6 Mln sugli acquisti di beni e servizi in ambito informatico, grazie alla capacità delle gestioni associate di fare massa critica e governare le forniture con competenza. (PAT)

15 Prossimi passi Gestione associata della privacy Gestione associata polizia locale Gestione associata servizio Commercio Gestione associata servizio ragioneria Gestione associata segreterie Gestione associata ufficio tecnico e servizi 15Footer

16 Distretto Family in Trentino degli Altipiani Cimbri Occasione per consolidare la nostra principale potenzialità Ordine e mappatura Campagna Marketing interna ed esterna Incremento qualità dellofferta Specificità del territorio degli Altipiani Alberghi e Residence (13), Istituzioni pubbliche (4), Società impianti, Associazioni sportive e sociali(3), Musei (2), Ristoranti (5), Fattorie didattiche(1), Scuole sci, Cassa Rurale Idea forte di territorio, Trofeo Topolino e Disney?? 16Footer

17 Bike Sharing Elettrico degli Altipiani Cimbri Investimento di euro Installazione aprile-maggio 2013, gestione APT A breve disponibile il materiale pubblicitario e il progetto in dettaglio 3 stazioni di ricarica Folgaria Pala Sport: 10 biciclette Lavarone Municipio: 8 biciclette Luserna: 4 biciclette Ogni stazione può ricaricare altri mezzi elettrici (Auto, moto o bicilette) 17Footer

18 Piano Stralcio della mobilità Incarico alla MCAC di condurre uno studio sulla mobilità degli Altipiani propedeutico al Piano Stralcio prioritaria la dorsale interna fortissima frammentazione dei centri abitati 3 capoluoghi distanti e mobilità interna presente ma poco efficace sistemi turistici disgiunti (Inverno ed estate) Car free area Mobilità integrata, CARD, Mobilità come prodotto turistico Incarico allo studio Sws engineering Analisi demogrfica Analisi dei parcheggi Analisi dei flussi, degli arrivi e delle presenze Analisi del tasso dutilizzo degli impianti di risalita Analisi del trasporto pubblico ordinario e turistico esistente Pendolarismo 18Footer

19 Alcune Criticità emerse Trasporto pubblico ordinario interno circola vuoto Collegamenti pubblici con il fondo valle poco utilizzati e troppo lunghi, isolamento nei giorni festivi Popolazione residente ridotta Trasporto turistico necessario ma molto costoso e presente solo nei mesi centralissimi Differente tasso dutilizzo tra gli impianti di Folgaria e Lavarone Sistema parcheggi inadeguato nellarea di Folgaria Ovest, Lavarone Bertoldi, Lavarone Chiesa, Luserna Elevato traffico tra Folgaria e Lavarone in entrambe le stagioni ed in inverno particolarmente problematico Folgaria-> Passo Coe 19Footer

20 Interventi proposti dallo studio Non esiste mobilità negli Altipiani che possa prescindere da quella turistica Concetto di mobilità come prodotto turistico, intercalato omogeneamente nel sistema estivo ed invernale Il concetto del muoversi senza fatica come motivazione di vacanza Essenziale la creazione di una CARD MOBILITA Fortissima componente del prodotto estivo Dorsale pedonale Asiago Folgaria Car Free Area Incremento sistema parcheggi Collegamento funiviario Costa -> Carbonare -> Lavarone Razionalizzazione trasporto pubblico ordinario e sostituzione con Elastibus Sostituzione di alcuni mezzi TT con minibus ecologici Collegamento meccanico Lavarone Chiesa -> lago di lavarone Interventi migliorativi SP di accesso alla Comunità 20Footer

21 Centenario Grande Guerra 13 Giungo 2011 presentazione alla PAT del Progetto Grande Guerra degli Altipiani Interventi infrastrutturali Rete della Prima Guerra mondiale Formazione ed operatori Culturali Nuove tecnologie Promozione e valorizzazione turistica Progetti finanziati Forte Lusérn Osservatorio di Monte Rust Comando Militare fraz. Virti Sistemazioni di numerosi siti bellici La Collaborazione con Fernando Larcher e APT per la fase due: Raccolta di proposte di eventi e rievocazioni storiche Coordinamento con le strutture PAT e con territori limitrofi Predisposizione segnaletica descrittiva Elaborazione del prodotto Grande Guerra degli Altipiani 21Footer


Scaricare ppt "Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri Lavarone, Novembre 2012."

Presentazioni simili


Annunci Google