La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Disegno della Ricerca Lattività di ricerca mira a promuovere e a favorire nel contesto dellambito di Manfredonia, sensibilità e familiarità sulle tematiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Disegno della Ricerca Lattività di ricerca mira a promuovere e a favorire nel contesto dellambito di Manfredonia, sensibilità e familiarità sulle tematiche."— Transcript della presentazione:

1

2 Disegno della Ricerca Lattività di ricerca mira a promuovere e a favorire nel contesto dellambito di Manfredonia, sensibilità e familiarità sulle tematiche della conciliazione, rendendo il territorio, un ambiente family friendly ove tutti gli attori (enti, istituzioni, aziende, cittadini) conoscano e sfruttino le potenzialità insite negli strumenti normativi disponibili per conciliare i tempi di vita e di lavoro e accrescere la qualità della vita stessa. Lindagine, dunque diventa il presupposto conoscitivo per poter approfondire la tematica e soprattutto per acquisire gli elementi per individuare le linee di intervento, poter prendere decisioni e sottoscrivere accordi tra le parti.

3 Universo di riferimento Lavoratori Per la somministrazione dei questionari ai lavoratori si è considerato come campione rappresentativo di riferimento categorie di soggetti occupate del territorio di riferimento. Su un totale di 250 soggetti previsti sono stati intervistati 227 Testimoni privilegiati Per la rilevazione delle buone prassi del territorio si è provveduto a intervistare alcuni testimoni privilegiati in possesso di adeguate conoscenze delle dinamiche che sottendono il territorio. Su un totale di 15 testimoni previsti sono stati intervistati 7

4 Obiettivi della Ricerca Fabbisogni di conciliazione Focalizzare bisogni, fenomeni e cambiamenti tipici del territorio Realizzare mappature ed analisi per fruire di un quadro delle problematiche e delle necessità della realtà locale, per migliorare e riorganizzare un sistema complesso; Buone prassi di conciliazione Conoscere, individuare ed aggiornare la rete dei servizi presenti sul territorio;

5 Metodologia della Ricerca Fabbisogni di conciliazione Interviste ai lavoratori attraverso la somministrazione di un questionario distinto in 4 sezioni: Anagrafica; Mobilità; Orari di lavoro e benefit; Politiche di conciliazione Buone prassi di conciliazione Interviste a testimoni privilegiati; Analisi delle buone prassi sperimentate in altri contesti territoriali

6 Lavoratori CategoriaNuclei familiari con un solo adulto occupato Nuclei familiari con più di un adulto occupato TOTALE Dipendenti pubblici25 50 Dipendenti privati25 50 Autonomi a bassa qualifica25 50 Autonomi ad alta qualifica25 50 Lavoratori atipici e discontinui25 50 TOTALE

7 Testimoni privilegiati TipologiaNumero Personale dirigente degli Enti Locali dellAmbito territoriale4 Referenti Associazioni datoriali del territorio2 Referenti Organizzazioni Sindacali del territorio3 Referenti del terzo settore locali3 Referenti comitato pari opportunità provinciale e/o comunale1 Dirigenti scolastici2 TOTALE15

8 Ripartizione territoriale delle interviste

9 PRIMI RISULTATI DELLA RICERCA

10 Campione intervistato per genere TOTALEUOMINIDONNE %55%45%

11 Campione intervistato per fasce detà

12 Campione intervistato per Status civile CELIBE/NUBILECONIUGATO/ASEPARATO/A DIVORZIATO/A VEDOVO/ACONVIVENTE 2812%17075%136%21%146%

13 Distinzione per titolo di studio Titolo di studio IntervistatoValore N.Valore % Obbligo scolastico31% Licenza media inferiore4721% Licenza media superiore9542% Qualifica professionale146% Laurea6127% Post-laurea83%

14 Distinzione per tipologia di lavoratori TipologiaUominiDonneTotale Lavoratori Pubblica Amministrazione Lavoratori Azienda privata Lavoratori Autonomi a bassa qualifica Lavoratori Autonomi ad alta qualifica Lavoratori atipici e discontinui Altro4711 Totali

15 Composizione del nucleo familiare Nucleo familiaren.% Coppia senza figli114,8% Coppia con figli17376% Coppia senza figli ma con altre persone00% Coppia con figli e con altre persone10,4% Solo/a187,9% Solo/a con figli114,8% Solo/a con figli e con altre persone31,3% Solo/a senza figli e con altri62,6% N.R.41,7%

16 Situazione reddituale Coppie con figli Coppie con figli MaschiFemmineTotali v.a.% % % Con più redditi 3940,65375,79250% Mono reddito 5759,41724,37450% Totale96100,070100, %

17 Composizione nucleo familiare: n. figli Composizione nucleo familiarev.a.% Famiglie con 4 figli125,3 Famiglie con 3 figli3615,9 Famiglie con 2 figli8738,3 Famiglie con 1 figlio5524,2 Famiglie senza figli3716,3 Totale227100,0

18 Composizione nucleo familiare Tipologia reddituale totale coppie con figli minori coppie con figli minori coppie con figli maggiorenni coppie con persone disabili/malati coppie con persone anziane v.a.% % % % % mono reddito7444,63941,13245,11571,41487,5 con più redditi9255,45658,93954,9628,6212,5

19 Cura dei figli Se ha figli di età compresa tra i 6-15anni chi se ne occupa quando lei non è a casa? Personen.% Coniuge/convivente4752% Nonni2730% Baby sitter910% Asilo nido/ Scuola materna11% Altro910% nessuno66%

20 Cura delle persone anziane o disabili

21

22 Mobilità TempoMezzoMotivo >15 min 30 min <30 minAuto/ moto Mezzo Pubbl. Piedi/ bici comoditàeconomicit à Mancanza alternativ e Intervistato Partner % Del campione analizzato il 45% utilizza (23,3%) o sarebbe disponibile ad utilizzare (22,7%) il servizio di car sharing.

23 Agevolazioni per la mobilità dal datore di lavoro Intervistato (v. a.)%Partner (v.a.)% Parcheggio riservato141522,8 Buoni per abbonamenti Niente

24 Altri motivi degli spostamenti Motivi di spostamento % Accompagnamento figli a scuola 13,9 Accompagnamento figli in palestra, calcetto, ecc. 11,8 Accompagnamento anziani, conviventi e non 10,4 Acquisti quotidiani 31,8 Tempo libero(passeggiate, shopping, cinema, ecc.) 29,2 Altro 2,9

25 Accompagnamento figli a scuola

26 Accompagnamento figli in palestra, calcetto, ecc.

27 Accompagnamento anziani, conviventi e non

28 Acquisti quotidiani

29 Tempo libero(passeggiate, shopping, cinema, ecc.)

30 Politiche di conciliazione

31 Permessi ed astensioni

32 Motivo di astensione

33 Conoscete politiche e normativa di conciliazione?

34 Come ne sei venuto a conoscenza

35 Organismi di parità

36 Strumenti di conciliazione

37 Referente per la conciliazione sul luogo di lavoro

38 Grado percepito di conciliazione vita lavoro

39 Fabbisogno dichiarato di servizi di conciliazione (1) 1.In una scala da 1 a 5 i rispondenti hanno attribuito in media un maggiore gradimento verso servizi di comunità (più asili nido che baby sitter) 2.Si registra una diffusa consapevolezza dei servizi di conciliazione anche sganciata da fabbisogni personali: solo la media segnalata dalle famiglie con figli minori sale di poco per lasilo nido (4,1) e per il dopo-scuola (3,7), mentre le medie segnalate dai nuclei con componenti non autosufficienti non fanno registrare discostamenti dalla media generale né per il trasporto sociale né per le assistenti familiari. 3.Oltre ai servizi suggeriti, è stato più volte segnalato il fabbisogno di un servizio di trasporto urbano ed extraurbano più presente ed efficiente.

40 Fabbisogno dichiarato di servizi di conciliazione (2) A doversi modificare sono soprattutto, secondo lopinione degli intervistati, gli orari degli uffici pubblici e privati (scelti da quasi due persone su tre) e degli esercizi commerciali (46,7%). A seguire scuole (42,7%) e orari di lavoro (29,5%). Gli intervistati hanno inoltre segnalato anche la necessità di modificare gli orari delle banche e delle corse del trasporto urbano ed extraurbano. In particolare sono state indicate le esigenze di: -Maggiori asili nido aziendali -Uffici pubblici aperti al pubblico nel pomeriggio -Maggiori centri diurni per anziani e minori -Trasporto scolastico, soprattutto per disabili -Maggiore disponibilità di permessi da lavoro -Maggiori parcheggi per le auto -Scuole aperte anche al pomeriggio -Più telelavoro da casa e/o lavoro a turni -Più servizi telematici da poter fare on line

41 Proposte Giornata del Cittadino; Incremento Strutture per linfanzia e per minori/Infrastrutture per anziani e disabili; Assistenza a chiamata Creazione Asili Aziendali; Flessibilità orari di lavoro; Miglioramento Trasporto Pubblico Urbano; Telematizzazione dei Servizi Comunali; Car sharing; Potenziare il servizio di trasporto sociale per disabili;


Scaricare ppt "Disegno della Ricerca Lattività di ricerca mira a promuovere e a favorire nel contesto dellambito di Manfredonia, sensibilità e familiarità sulle tematiche."

Presentazioni simili


Annunci Google