La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gli strumenti Europass per la valorizzazione nel mercato del lavoro Elisabetta Perulli, ISFOL, Centro Nazionale Europass Italia

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gli strumenti Europass per la valorizzazione nel mercato del lavoro Elisabetta Perulli, ISFOL, Centro Nazionale Europass Italia"— Transcript della presentazione:

1 Gli strumenti Europass per la valorizzazione nel mercato del lavoro Elisabetta Perulli, ISFOL, Centro Nazionale Europass Italia

2 2 Libera circolazione dei cittadini per studio e lavoro: definita nel Trattato di Roma del 1957 (art. 39) riaffermata nelle strategie su apprendimento e lavoro degli ultimi 10 anni resa critica dallallargamento 2004/2007. Eurobarometro: molti (il 50% degli italiani) si dichiarano pronti a partire. Il riconoscimento incerto delle qualifiche e dei diplomi è uno dei fattori limitanti (il principale resta la lingua). Si registra un costante incremento delle esperienze di mobilità breve per studio. Muoversi in Europa

3 Rapporto Commissione UE sullimpatto dellallargamento a 27 sulla mobilità dei cittadini 18/11/2008

4 Decisione 2241 del 15 Dicembre 2004 del Parlamento europeo e del Consiglio Un insieme di documenti aggregati in un Dossier e pensati con l´obiettivo di rendere più trasparenti e leggibili i titoli, le qualifiche e le competenze acquisite nell´ambito di contesti di apprendimento formali, non formali e informali. EUROPASS Consiglio Europeo di Lisbona del Marzo occorre istituire strumenti in grado di promuovere, nello spazio europeo, la libera circolazione dei cittadini, dei loro titoli e curriculum, per fare dell'Europa "la società della conoscenza più dinamica e competitiva del mondo".

5 IL PORTAFOGLIO EUROPASS Europass Curriculum Vitae Ha il compito di uniformare, in base ad una standardizzazione condivisa, la presentazione dei titoli di studio, delle esperienze lavorative e delle competenze individuali Europass Passaporto delle Lingue Strumento che accompagna lindividuo nel proprio percorso di apprendimento delle lingue nel corso della vita Europass-Mobilità Documento individuale che conferisce trasparenza e visibilità ai periodi di formazione allestero Europass Supplemento al Diploma Documento integrativo del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi di tipo accademico Europass Supplemento al Certificato Documento che accompagna le attestazioni della formazione professionale e fornisce informazioni riguardo il contenuto del percorso formativo, il livello della qualificazione e le competenze acquisite

6 Luglio Rapporto della Commissione per la prima valutazione delliniziativa EUROPASS Cosa emerge: WEB e rete dei NEC sono fattori determinanti del successo di Europass. Curriculum Vitae e Passaporto delle Lingue Molto noti e molto utilizzati (2 Mln di CV creati sul Portale, 6,5 Mln totali tra quelli online e i formati scaricati – lItalia è prima). Il CV va migliorato nel formato e reso più adatto allautovalutazione delle competenze comunque acquisite.migliorato nel formato Mobility Ottima performance, in costante crescita. 2005/ gli Europass Mobility rilasciati. Questi numeri devono essere ampliati a tutte le esperienze di mobilità che sono molte di più. In Italia: dal 2005 al mila gli EM rilasciati, solo nel 2007 e sono già quelli rilasciati fino a Settembre Diploma Supplement e Certificate Supplement risultati ancora non valutabili. Devono essere più integrati tra loro e con gli altri documenti Europass e maggiormente focalizzati sui risultati di apprendimento (EQF).

7 Quali i progetti di vita che vengono interessati da queste iniziative europee? Come è possibile utilizzare gli strumenti che ci sono? E quali ostacoli continuano a permanere? Ma quali sono i bisogni dei cittadini in materia di trasparenza delle qualifiche e mobilità professionale?

8 Gentili Signori, sto adattando il contenuto del mio CV al Formato Europeo e ho enormi difficoltà nel collocare alcune voci. Tenuto conto che il mio CV riguarda fondamentalmente l'esperienza (di studio e lavorativa) maturata all'Università, come posso convertire nel formato Europeo le seguenti sezioni? - Interessi di ricerca - Progetti di ricerca realizzati e in corso - Attività didattica svolta (rientra nelle esperienze lavorative sebbene non retribuita?) - Borse di studio - partecipazione a summer school e conferenze (con o senza certificato di frequenza) - partecipazioni a corsi di master all'estero che non hanno rilasciato titolo o attestato di frequenza - partecipazione a corsi di informatica (con e senza certificato di frequenza) Vi ringrazio anticipatamente per qualunque suggerimento potrete offrirmi, Cordiali saluti, ……… Ad esempio: utilizzare lEuropass CV

9 Lesempio

10 Lesempio

11 Lesempio

12 Lesempio

13 Capacità e competenze sociali Relazionarsi con persone di diversa nazionalità e cultura. Comunicare in modo chiaro e preciso, rispondendo a specifiche richieste della committenza e/o dellutenza di riferimento. Lavorare in gruppo e gestire conflitti in ambito lavorativo. Capacità e competenze organizzative Coordinare gruppi di lavoro e di gestire riunioni utilizzando tecniche di facilitazione e animazione. Organizzare autonomamente il lavoro, definendo priorità e assumendo responsabilità. Progettare e realizzare eventi e manifestazioni pubbliche. Capacità e competenze informatiche Utilizzare autonomamente gli applicativi Microsoft e il pacchetto Office (Word, Excel, Power Point). Navigare in Internet utilizzando i principali motori di ricerca. Capacità e competenze artistiche Scrivere testi di fantasia e racconti per ragazzi, capacità acquisita frequentando un corso di scrittura creativa presso lInformagiovani del Comune di Bologna. Altre capacità e competenze Applicare le più diffuse tecniche di rilassamento, capacità acquisita frequentando corsi di yoga presso un centro sportivo polivalente di Bologna Patente Automobilistica (Patente B) Lesempio

14 Lingegnere biomedico vuole fare un tirocinio allestero Buonasera sono Curzi Tommaso, mi sono laureato il 5 Dicembre scorso in Ingegneria Biomedica Specialistica, presso la Facoltà di Ingegneria di Firenze. Sarei interessato ad un attività di tirocinio post laurea all'estero e volevo sapere la vostra organizzazione cosa può proporre nel mio ambito di studi ed eventualmente cosa bisogna fare a livello di burocrazia per ottenere la possibilità di fare il tirocinio. Grazie Tommaso Curzi

15 Lo studente camerunense è già laureato Spettabile Europass Italia, Vi scrivo in riferimento all'Europass Supplemento Diploma. Sono uno studente camerunese all'università degli studi di parma, al primo anno di economia e finanza.Sono già titolato di una Laurea Internazionale in Banking and Finance " INTERNATIONAL HIHGER GRADUATE DIPLOMA ON BANKING AND FINANCE " presso il Cambridge International College of England nella loro sede di Camerun.Il diploma è stato rilasciato dalla sede d'inghilterra (Cambridge International college dell'Inghilterra) dunque è un diploma al livello europeo. Volevo chiederVi cortesemente di inviarmi più ampie informationi sulle modalità e le procedure di ottenimento dell'Europass Supplemento Diploma, il cui è importante per me nella mia vità universitarià qua in Italia. In attesa della Vostra risposta, Vi porgo distinti saluti. George Lumbo

16 Lautotrasportatore vuole lavorare in Francia Buongiorno, sono un cittadino italiano che vorrebbe andare a lavorare in Francia in qualità di autotrasportatore per una società di trasporti merci francese. Sono in possesso della CQC (Carta di Quqlificazione del Conducente) che,come da recente normativa ministeriale deve ora obbligatoriamente integrare la patente corrispondente (pat C o pat D) in Italia. In Francia per esercitare questa professione serve oltre la patente idonea anche la cosiddetta F.I.M.O. (Formation Initiale Minimum Obligatoire)(l'equivalente della nostra CQC) che per averla bisogna frequentare un corso che dura circa 4 settimane e che costa circa 2000 euro. Se un autista francese in possesso della FIMO viene in Italia per fare questo lavoro gli viene d'ufficio rilasciata la CQC senza nessun problema su semplice domanda di conversione del suo titolo. Cosa devo fare io per avere il riconoscimento del mio titolo professionalizzante (la CQC) in Francia? Devo forse chiedere alla mia Motorizzazione Civile il "certificate supplement"? O cos'altro? Vi ringrazio vivamente per l'attenzione e per tutte le informazioni utili che vorrete darmi! Grazie, Franco Verdi

17 Il giurista italiano alle prese con un concorso in UE Nijmegen, lì 15 Giugno 2009 Gentile Dott.ssa Perulli In data ho conseguito presso L' Università Statale di Milano la Laurea Triennale in Scienze Giuridiche. Ora mi trovo all' estero e ho necessità di ricevere con urgenza (al più tardi entro metà Luglio 2009) il diploma con tutti i voti o copia certificata di esso. I documenti mi sono necessari per la candidatura a diversi apprendistati presso le Istituzioni Europee. E' specificamente richiesto che al diploma venga allegato l' "Europass Diploma Supplement". Ho scritto alla segreteria di Giurisprudenza facendo esplicita richiesta che al certificato di laurea originale venisse allegato l' "Europass Diploma Supplement". La segreteria mi ha prontamento risposto indicando le modalita' per ottenere il certificato per posta senza tuttaviare menzionare l' "Europass Diploma Supplement". Dalla mail anzi sembra chiara l' intenzione di bypassare il problema. Cio' che vorrei sapere e' se la segreteria di Giurisprudenza dell' Universita' statale di Milano sia tenuta, in base alla Decisione 2241/2004/EC, a produrre l' Europass Diploma Supplement su richiesta degli studenti diplomati e laureati e, in definitiva, se posso a buon diritto insistere sull' argomento.Decisione 2241/2004/EC Il Centro Nazionale Europass garantisce assistenza in questi casi? La ringrazio anticipatamente per l' aiuto che vorra' accordarmi. Cordiali Saluti Pier Stefano Rossi

18 La mamma della studentessa svizzera vorrebbe far studiare la figlia in Italia Gentile Dottssa Perulli mia figlia ha ottenuto l'accesso ad una scuola Americana in Svizzera, si chiama Ecole d 'Humanitè e dovrebbe frequentare lì gli ultimi 3 anni del liceo, ottenendo alla fine del ciclo un "American High School diploma" e sostenere anche il "College Board exams (SAT's)" per accedere alle Università Americane, Canadesi e Britanniche. Mi preme quindi sapere se tale titolo è riconosciuto anche per l'accesso alle Università Italiane. Se per caso il mio quesito non fosse di sua pertinenza, saprebbe indicarmi dove rivolgermi ? Grazie !

19 La signora italo-francese che ha studiato in Francia e lavorato in Italia vuole riconvertirsi Buongiorno, Mi chiamo Marie-Hélène Rouge, sono italo-francese e vivo in Italia da circa 14 anni. Ho fatto tutta la mia scolarità in Francia (sia liceo e sia università). Attualmente, dopo esperienza lavorativa di oltre 12 anni in Italia, sono alla ricerca di un nuovo impiego con il desiderio di valutare una nuova riconversione volendo frequentare corsi di formazione ed aggiornamenti con ovviamente la necessità di avere l'equipollenza dei miei diplomi francesi in Italia. Volevo dunque sapere se nell'ambito del programma EUROPASS, è più facile averLa e mi permetta di accedere più facilmente sia ai concorsi sia all'iscrizione di scuole od università al fine di evitare la solita burocrazia con relative traduzioni legali dei programmi scolastici imposte dai provveditorati. Se si come devo fare o se no quali sono le procedure o le istituzioni che mi possono aiutare ? Vi ringrazio anticipatamente per il vs prezioso aiuto. Cordiali saluti. Marie-Hélène Rouge

20 Forse è necessario innescare un circuito tra domanda sociale e risposte/iniziative istituzionali

21 La fisioterapista vuole restare in Spagna gentile Referente, mi chiamo giorgia bianchi, sono una fisioterapista. quest'anno ho partecipato al progetto leonardo e mi sono recata a lavorare in Spagna (siviglia). mi sarebbe piaciuto molto fermarmi un altro periodo in Spagna, ma ho avuto moltissimi problemi per quello che riguarda l'omologazione del mio titolo di studio.i tempi sono lunghi e mi richiedono moltissime carte e certificati. Quando sono tornata dal periodo leonardo mi sono ricordata che ho compilato lEuropass e volevo chiedere se questo mi potrebbe aiutare a lavorare con la mia professione all'estero evitando tutti questi "ingorghi burocratici". molte grazie per l'attenzione, cordiali saluti Giorgia Bianchi

22 Una risposta del Centro Europass Gentile Sig Bianchi, purtroppo la questione che pone è assai complessa. In Europa abbiamo ancora a che fare con numerosi ingorghi burocratici sia per il riconoscimento dei titoli sia per lesercizio delle professioni nello spazio europeo. Tuttavia il possesso dellEuropass Mobilità che attesta la sua esperienza in Spagna potrebbe essere daiuto sia per arricchire il dossier di richiesta di riconoscimento sia per trovare un lavoro in Spagna se questo è compatibile con la regolamentazione di questa professione in quel Paese. In più le consiglio di aggiungere anche i due documenti in autocompilazione che fanno parte del pacchetto Europass ovvero il Curriculum Vitae e il Passaporto delle Lingue. Li trova su In questo modo le sue credenziali saranno al massimo chiare e valorizzate in una logica di trasparenza che è la logica dellEuropass.www.europass-italia.it Cordiali saluti e auguri per i suoi progetti Elisabetta Perulli

23 Grazie a tutti per lattenzione e arrivederci al prossimo web seminar Europass che si terrà il prossimo 21 dicembre


Scaricare ppt "Gli strumenti Europass per la valorizzazione nel mercato del lavoro Elisabetta Perulli, ISFOL, Centro Nazionale Europass Italia"

Presentazioni simili


Annunci Google