La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof. Avv. Alberto Gianola - Università di Torino - CAI CN La posizione del capogita – profili civilistici Torino, 20 novembre 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof. Avv. Alberto Gianola - Università di Torino - CAI CN La posizione del capogita – profili civilistici Torino, 20 novembre 2009."— Transcript della presentazione:

1 Prof. Avv. Alberto Gianola - Università di Torino - CAI CN La posizione del capogita – profili civilistici Torino, 20 novembre 2009

2 Prof. Avv. Alberto Gianola Università di Torino Pag. 2 Responsabilità è la posizione di chi è o può essere chiamato a rispondere di un certo evento. Responsabilità civile indica la posizione di colui che viola una norma civilistica e che pertanto si vede addossato una obbligazione di risarcire il danno Possibilità di cumulo della responsabilità civile e penale: risarcimento del danno morale I confini dellanalisi

3 Prof. Avv. Alberto Gianola Università di Torino Pag. 3 Il capogita organizzatore: colui che interviene unicamente sotto il profilo logistico Il capogita accompagnatore: colui che si pone a capo dellintera gita individuando il percorso e conducendo i partecipanti in loco, dirigendo liniziativa Il capogita

4 Prof. Avv. Alberto Gianola Università di Torino Pag. 4 Lintervento del capogita accompagnatore genera infatti un affidamento dei gitanti ed un corrispondente dovere di protezione che in concreto si possono modulare diversamente. In termini generali, il gitante prende parte alliniziativa sezionale poiché confida in tal modo di poter effettuare luscita con più facilità e sicurezza. I fattori chiave

5 Prof. Avv. Alberto Gianola Università di Torino Pag. 5 Carattere oneroso dellaccompagnamento Le capacità ed i titoli del capogita Le capacità ed i titoli del gitante Le caratteristiche dellitinerario. I criteri

6 Prof. Avv. Alberto Gianola Università di Torino Pag. 6 Affidamento e correlato dovere di protezione sono proporzionali alle competenze ed ai titoli del capogita ed alle difficoltà dellitinerario; sono inversamente proporzionali alle capacità del gitante. Il rapporto

7 Prof. Avv. Alberto Gianola Università di Torino Pag. 7 Il capogita civilmente è responsabile in via extracontrattuale ex art cod. civ.. Grava sulla vittima del sinistro lonere di dimostrare il danno subito, il nesso causale tra danno e condotta del capogita, carattere doloso o colposo di questultima. Lo sport di montagna come attività pericolosa ex art cod. civ. La responsabilità

8 Prof. Avv. Alberto Gianola Università di Torino Pag. 8 Assenza di finalità didattiche nella gita sezionale La scelta dellitinerario parametrata alle proprie capacità ed alle capacità del più debole dei partecipanti. Informazioni Valutazione partecipanti In concreto

9 Prof. Avv. Alberto Gianola Università di Torino Pag. 9 Il capogita risponderà dei danni dovuti ad eventi naturali (slavine, frane, ecc.) nella misura in cui erano ragionevolmente prevedibili. Il capogita è poi responsabile degli incidenti conseguenza dellinadeguatezza dei gitanti rispetto alla gita scelta, per esempio perché i pendii sono troppo ripidi. Casi di responsabilità

10 Prof. Avv. Alberto Gianola Università di Torino Pag. 10 Il capogita non risponde dei danni derivanti da: -Evento imprevedibile -Incidente totalmente dipendente da una condotta colposa del gitante. Esclusioni

11 Prof. Avv. Alberto Gianola Università di Torino Pag. 11 Nel corso della gita, il capogita ha potere direzionale e quindi è responsabile allorché il danno sia conseguenza di un errore colposo. Parametro per valutare la colposità della condotta errata è la buona tecnica sportiva. Le direttive del CAI sul punto sono sicuramente applicazione di essa. La responsabilità del capogita è esclusa quando il danno sia conseguenza del caso fortuito o dellazione dello stesso danneggiato o di un terzo. Durante la gita

12 Prof. Avv. Alberto Gianola Università di Torino Pag. 12 Consiglio direttivo e Presidente sono responsabili della governance, dellorganizzazione interna. Occorre che essi emanino direttive tali che: - capogita nelle gite sezionali divengano persone con adeguata competenza; -segnalino pericoli con riferimento alleffettuazione di una gita già organizzata per eventi contingenti. Possibile responsabilità della sezione ex art cod. civ. La responsabilità del Direttivo


Scaricare ppt "Prof. Avv. Alberto Gianola - Università di Torino - CAI CN La posizione del capogita – profili civilistici Torino, 20 novembre 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google