La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Work in progress CONFERENZA ITALIANA DI CONSENSUS SULLUSO DEGLI ANTIPSICOTICI E DEGLI STABILIZZATORI DELLUMORE NELLA DISABILITA INTELLETTIVA (2002-2003)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Work in progress CONFERENZA ITALIANA DI CONSENSUS SULLUSO DEGLI ANTIPSICOTICI E DEGLI STABILIZZATORI DELLUMORE NELLA DISABILITA INTELLETTIVA (2002-2003)"— Transcript della presentazione:

1 Work in progress CONFERENZA ITALIANA DI CONSENSUS SULLUSO DEGLI ANTIPSICOTICI E DEGLI STABILIZZATORI DELLUMORE NELLA DISABILITA INTELLETTIVA (2002-2003) S I R M LUSO DEL RISPERIDONE NEL TRATTAMENTO DEI COMPORTAMENTI DI SFIDA Marco Bertelli*, Silvana Carrara, Lara Cesari Società Italiana per lo studio del Ritardo Mentale (SIRM) * Università di Firenze, Firenze; Associazione Mondiale di Psichiatria (Sezione Ritardo Mentale) www.sirmonline.it

2 Lespressione comportamenti di sfida ha sostituito nella letteratura più recente espressioni di significato analogo, come problemi comportamentali o disturbi comportamentali. Lespressione Challenging behaviours è stata coniata per indicare il fatto che questi comportamenti vengono interpretati come non intrinseci alla persona ma come risposta a fattori ambientali e sociali, a problematiche individuali o alla storia di vita. Il problema comportamentale viene interpretato come una sfida al sistema esistenziale, piuttosto che come una manifestazione di un sintomo o di una caratteristica dellindividuo. Ref: Jones RSP, Eayrs C. Challenging Behaviour and Intellectual Disability: A Psychological Perspective. Clevedon: BILD Publications, 1993 (Type V evidence - expert opinion) Ref: Emerson E. Challenging Behaviour: Analysis and Intervention in People with Learning Disabilities. Cambridge: Cambridge University Press, 1995 (Type V evidence - expert opinion) COMPORTAMENTI DI SFIDA - INQUADRAMENTO

3 "Challenging behaviour" is the current shorthand for things done by people with developmental disabilities that create problems. Challenging behaviours also limit people's abilities to lead rich lives which reflect their interests and values. Aggressive, socially disruptive and maladaptive behaviours are the most common categories of actions described as problematic or challenging. (Didden, Duker, & Korzilius, 1997). violenza diretta verso altri o distruzione di oggetti ; non-compliance; urla o linguaggio offensivo o osceno; azioni inappropriate al contesto sociale; comportamenti autolesivi; comportamenti stereotipati come lo handflapping o il rocking; tendenza a provocare o infastidire fino alle lesioni personali ed ad altri atti illegali. (Rowland & Treece, 2000). COMPORTAMENTI DI SFIDA - TIPI

4 Modificazioni comportamentali Modificazioni ambientali Psicofarmacoterapia CORNICE TEORICA Comportamenti di sfida SIRM, Italian Society for the study of Mental Retardation Approccio comportamentale Approccio ambientale Approccio psicopatologico funzionale Intervento Terapeutico Integrato

5 Sinottica della proporzione degli studi sugli antipsicotici nel RM

6 RISPERIDONE METANALYSIS NEW GENERATION ANTIPSYCHOTICS meta-analysis, systematic review (I) randomised controlled trial, follow-up (II) interventional study, non- randomized controlled study (III) observational study, review of observational studies, case controlled study, retrospective study (IV) expert opinion, review article, case report (V) 27 31020

7 0 5 10 15 20 25 30 35 ClorpromazinaTioridazinaAloperidoloAltri vecchia gen. RisperidoneClozapinaOlanzapinaAltri nuova gen. V I - IV TIPOLOGIA DEGLI ARTICOLI

8 Studi sullefficacia del Risperidone nel RM

9 Studi sulla sicurezza del Risperidone nel RM

10 SCOPO Valutare lefficacia e la sicurezza del Risperidone nel controllo dei comportamenti di sfida su un campione di soggetti con disabilità intellettiva residenti in istituto METODI - Reclutamento consecutivo, tra i residenti dellistituto CAM di Ferretto (AR), di 15 soggetti con ritardo mentale e CB, resistenti ad altri farmaci - Valutazione HBSs (T0) - 3 mesi di terapia con Risperidone (dosi comprese tra 2–8 mg/die) - Rivalutazione HBSs (T1) - Valutazione effetti indesiderati (DOTES) mensile

11 Temperamento bizzoso Rumorosità Distruttività Iperattività Mancanza di cooperazione Comportamento in luoghi pubblici Comportamento aggressivo Vagare Abitudini personali negative Altri problemi del comportamento Rompere o gettare oggetti Gridare o piangere Wings Handicap Behaviours and Skills schedule (HBSs)

12 Sesso 100% maschi Età Mean46,929Std Dev11,076 Kurtosis-1,767Skewness0,009 Minimum32Maximum63 Grado di RM Mean2,500Std Dev0,650 Kurtosis0,176Skewness0,978 Minimum2Maximum4 N = 15 Valid observations - 14Missing observations - 1 VARIABILI DI BACKGROUND

13 CodetàRMdoseHBSsT0HBSsT1timeinv fis Ac582617610 Be633520710 Fa3322201420 Pan372216510 Pap592516310 Pi382821510 Ra492420410 Sc403620410 Si554614211 To562822510 Zo322822610 La443415410 Mo333418410 Ma353820610 Br582318310 DATA BASE PUNTEGGI HBSs

14 HBSs MEAN SCORES T0 18,50 (2,59) T1 4,57 (1,39) p < 0,001 PUNTEGGI HBSs PER PAZIENTE (T0-T1) *

15 VariableMeanStd DevMinimumMaximum PRESENZA0,500,5201 GRAVITA1,00 1,0402 PROVVEDIMENTI1,211,3103 PROVVEDIMENTI 0 = Nessun provvedimento 1 = Aumento della sorveglianza 2 = Farmaco correttivo 3 = Modificazione della dose 4 = Modificazione dose e farmaco correttivo 5 = Sospensione temporanea 6 = Interruzione definitiva GRAVITA 0 = Non valutato 1 = Assente 2 = Lieve (il sintomo non ostacola le normali attività del soggetto, reca solo un modesto fastidio) 3 = Moderata (il sintomo provoca una certa compromissione delle normali attività del soggetto, senza pericoli per la sua salute. E imbarazzante o fastidioso) 4 = Molto Grave (il sintomo rappresenta unevidente minaccia per la salute) LEGENDA EFFETTI INDESIDERATI

16 CodetàRMdosetimeinv fisdotDdescr eidotEdotG Ac582610000 Be633510000 Fa3322201sedazion20 Pan372210000 Pap5925101app aff22 Pi3828101EP22 Ra492410000 Sc403610000 Si5546111rallent23 Toc5628101EP; piast22 Zo322810000 La4434101sedazion23 Mo333410000 Ma3538101EP23 Br5823101app aff22 DATA BASE EFFETTI INDESIDERATI

17 CONCLUSIONI - La letteratura indica il Risperidone come un farmaco efficace e sicuro nel trattamento dei comportamenti di sfida in soggetti con RM. - Nel nostro campione di soggetti con RM residenti in istituto, il Risperidone, in tre mesi di terapia, e risultato capace di migliorare significativamente i punteggi HBSs. - Nel nostro campione il Risperidone ha provocato scarsi effetti collaterali e di lieve entità


Scaricare ppt "Work in progress CONFERENZA ITALIANA DI CONSENSUS SULLUSO DEGLI ANTIPSICOTICI E DEGLI STABILIZZATORI DELLUMORE NELLA DISABILITA INTELLETTIVA (2002-2003)"

Presentazioni simili


Annunci Google