La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL BILANCIO SOCIALE Ambiente, Infrastrutture, Sviluppo Agenda 21 consulting srl Ing. Simone Dalla Libera.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL BILANCIO SOCIALE Ambiente, Infrastrutture, Sviluppo Agenda 21 consulting srl Ing. Simone Dalla Libera."— Transcript della presentazione:

1 IL BILANCIO SOCIALE Ambiente, Infrastrutture, Sviluppo Agenda 21 consulting srl Ing. Simone Dalla Libera

2 Bilancio Sociale IL BILANCIO SOCIALE COMUNALE – 15 Gennaio I – CULTURA GIOVANI E FAMIGLIA – 19 Gennaio II – INTEGRAZIONE E SICUREZZA SOCIALE – 19 Gennaio III – SVILUPPO, INFRASTRUTTURE E AMBIENTE – 12 Febbraio Comune di Sondrio Il Bilancio Sociale 2004

3 Metodologia L'obiettivo formativo della Scuola viene raggiunto mediante una metodologia che permette di: - conoscere i vari argomenti tematici con l'aiuto di esperti e la formazione dei gruppi di lavoro - progettare soluzioni ai problemi politico-amministrativi del territorio, sia sul piano istituzionale che pastorale; - costruire simulazioni di intervento sul territorio, attraverso progetti o piani di settore per i quali ci si avvale anche della collaborazione di amministratori di enti locali; - approfondire tematiche specifiche inerenti al corso con Forum aperti al pubblico

4 Bilancio Sociale: Cremona 1 – Introduzione: identità dell'Ente e risorse, guida alla lettura 2 - Sicurezza e Rapporti con il Cittadino 3 - Politiche Sociali 4 - Attività Produttive 5 - Politiche Culturali 6 - Politiche Educative e Giovanili 7 - Mobilità, Terrirorio, Ambiente e Urbanistica

5 Bilancio Sociale: Venezia LORGANIZZAZIONE DEL COMUNE Le direzioni; Le società partecipate dal comune di Venezia BILANCIO DELLA FAMIGLIA (BAMBINI, GENITORI, NONNI, DISABILI) BILANCIO DELLA SOLIDARIETÀ (MIGRANTI, I CITTADINI INVISIBILI) BILANCIO DELLA CONOSCENZA (STUDENTI E DOCENTI, ARTISTI E SPETTATORI) BILANCIO DEL TEMPO LIBERO (SENIOR, JUNIOR, CITTADINI ASSOCIATI) BILANCIO DELLECONOMIA (IMPRENDITORI, LAVORATORI DEL COMUNE, PENDOLARI, TURISTI) BILANCIO DELLA COMUNICAZIONE BILANCIO DELLE OPERE INFRASTRUTTURALI BILANCIO AMBIENTALE MOBILITÀ SOSTENIBILE E TERRITORIO, QUALITÀ DELLARIA, ENERGIA, RUMORE, ELETTROMAGNETISMO, SUOLO E SITI CONTAMINATI, VERDE, BIODIVERSITÀ, ACQUA, RIFIUTI, PARTECIPAZIONE, COMUNICAZIONE, EDUCAZIONE AMBIENTALE, SERVIZI DI GESTIONE AMBIENTALE QUALCHE NUMERO… Le principali voci di entrata e spesa del bilancio 2003, Le entrate che finanziano le spese correnti e le rate dei mutui dei prestiti, Come vengono destinate le entrate del comune?, Le spese correnti suddivise per direzioni che forniscono direttamente servizi, Importi spesi per servizi, Gli investimenti BILANCIO SOCIO AMBIENTALE COME DIALOGO E PARTECIPAZIONE APPENDICE La giunta, comune di Venezia, Gli organi di supporto alla giunta, I direttori, Le società partecipate

6 Quanti Bilanci? BILANCIO SOCIALE - VOLONTARIO PROFILO DI SALUTE – VOLONTARIO (Città Sane) RAPPORTO STATO AMBIENTE – VOLONTARIO (Agenda 21) ANALISI AMBIENTALE INIZIALE – VOLONTARIO (Emas/Certificazione) ANALISI SOCIALE/AMBIENTALE SPECIFICHE DEI PIANI – COGENTE (PRG, PTP, Piani Traffico) BILANCIO / RAPPORTO DI SOSTENIBILITA - VOLONTARIO

7 Bilancio AmbienteInfrastrutture Sviluppo Aria Acqua Suolo Rifiuti Biodiversità Ecc. Strade ecc Ferrovie Altre reti trasporto Reti tecnologiche Altre reti comunicazione Ecc. Economico Sociale Anagrafico Tecnologico Culturale Relazionale Ecc.

8 Bilancio: Ambiente (1) PIANI SETTORIALI (Prg, Pgtu, altri piani, ecc.) Attivazione del Processo Sensibilizzazione Informazione Coinvolgimento attori Forum e gruppi Indicatori Vision 2020 Scenario desiderato, obiettivi, strategie Rapporto Stato Ambiente

9 Bilancio: Ambiente (2) Dati primari Dati analizzati Indicatori Indici Rapporto Stato Ambiente

10 Bilancio: Ambiente (3) Attività umane Energia Trasporti Industria Agricoltura Altro PRESSIONI Attori economici ed ambientali Amministrazioni Famiglie Imprese Attori internazionali Altro RISPOSTE Stato dellambiente e delle risorse naturali Aria Acqua Suolo Foreste Biodiversità Altro STATO Pressioni Risorse Informazione Risposte sociali (decisioni, azioni) Informazione Gli indicatori

11 NAZIONALE COMUNI GENOVA 1996 ROMA 1997 BOLOGNA 1998 VENEZIA 1998 MODENA 1999 TORINO 1999 AREZZO, CARPI, SASSUOLO, CATTOLICA, PRATO, LECCO PROVINCIE TRENTO BOLZANO VITERBO BOLOGNA MODENA TORINO VENEZIA 2001 VICENZA 2001 PADOVA 2001 TREVISO 2002 REGIONI TOSCANA FRIULI VG UMBRIA PIEMONTE VENETO 1974 – PRIMO RAPPORTO IN ITALIA 1986 – ISTITUITO MINISTERO AMBIENTE ALTRE EDIZIONI (1989, 1992, 1997, 2001) Bilancio: Ambiente (4) Il reporting in Italia

12 RAPPORTO DEL MINISTERO DELLAMBIENTE 1997 LO STATO DELLAMBIENTE - LA BIODIVERSITA - IL SUOLO - ACQUE INTERNE - AMBIENTE MARINO E COSTIERO - ARIA - RUMORE I FATTORI DI PRESSIONE - INDUSTRIA - TRASPORTI - AGRICOLTURA - ENERGIA - RIFIUTI LE POLITICHE - SPESA PUBBLICA - INFORMAZIONE EDUCAZIONE E FORMAZIONE AMBIENTALE - DIFESA DEL SUOLO E CONTROLLI AMBIENTALI LAMBIENTE GLOBALE - LA POPOLAZIONE- LOZONO- LA BIODIVERSITA - LE FORESTE- I CAMBIAMENTI CLIMATICI

13 Il Rapporto della Provincia di Padova Indice 1 Aria 2 Acqua 3 Rifiuti 4 Suolo 5 Rischi 6 Biodiversità 7 Colli Euganei 8 Brenta 9 Risposte

14 I Risultati emersi dal Rapporto di Padova 1 Aria Aumento emissioni principali Gas inquinanti CO, NOx, CO 2 Diminuzione emissioni Ossidi di Zolfo SOx Dati vecchi (1990 e 1995) Lultimo Rapporto sullo stato dellaria provinciale è del 1999 La rete di monitoraggio è classificata di qualità intermedia dallANPA RETE provinciale: gestione Arpav RETE Comunale di Padova

15 I Risultati emersi dal Rapporto di Padova 1 Aria Aumento emissioni principali Gas inquinanti Diminuzione emissioni Ossidi di Zolfo AUTOVETTURE E VEICOLI CIRCOLANTI TPL PROVINCIA E REGIONE 3 SU 10 COMUNI OBBLIGATI PIANI DEL TRAFFICO 6 SU 104 COMUNI OBBLIGATI (giugno 2001); La situazione è ora in netto miglioramento PIANI DEL RUMORE

16 I Risultati emersi dal Rapporto di Padova 2 Acqua Depurazione OCSE84 % popolazione collegata ad impianti di fognatura RD Impatti pesticidi OCSE75 Fonti inquinanti N e P PD OCSE76 Vendita e consumo pesticidi PD Metalli pesanti OCSE48 Concentrazione di Cd, Cu, Cr, Pb nelle acque dei fiumi SD Prelievi OCSE73 Consumo dacqua per settore SD

17 I Risultati emersi dal Rapporto di Padova PRODUZIONE RIFIUTI URBANI 3 Rifiuti < 15% 15%- 24% 25%- 34% > 35% Situazione Anno '99 PD3 PD4 PD2 PD1 RACCOLTA DIFFERENZIATA DI RU (2000)

18 I Risultati emersi dal Rapporto di Padova 4 Suolo Cambio duso del suolo + 25% dal 60 al 98

19 288 – Aree usate per agricoltura intensiva Suolo PRESSIONE D I Risultati emersi dal Rapporto di Padova 4 Suolo % rispetto al totale provinciale % rispetto al Veneto % rispetto allItalia Seminativi Coltivazioni legnose agrarie Superficie ad agricoltura intensiva Superficie interessata da agricoltura intensiva (ha) 1998 Superficie interessata da agricoltura intensiva confronto con Veneto e Italia

20 I Risultati emersi dal Rapporto di Padova 6 Biodiversità Considerando però la densità della popolazione, la superficie artificiale in aumento, attualmente pari a circa il 19% della superficie provinciale, la frammentazione della aree naturali e seminaturali, emerge un quadro di relazioni critiche tra la società e le diverse componenti dei sistemi naturali. 105 specie di uccelli nidificanti 57 specie di pesci 42 specie di mammiferi 18 habitat di interesse comunitario di cui cinque prioritari.

21 Punti di forza + Diminuzione delle emissioni di SO 2 e conseguente diminuzione della concentrazione di questi inquinanti Diminuzione nelluso di pesticidi e fertilizzanti Aumento della raccolta differenziata Aumento della quota di rifiuti trattata termicamente Riduzione delle attività estrattive Adozione di politiche agrarie attente allambiente Dotazioni di aree protette e di aree ambientalmente rilevanti Sistemi forestali di buona qualità Sistema dei monitoraggi ambientali Istituzioni di ricerca Sistema Informativo Territoriale provinciale Forte presenza dellassociazionismo Presenza consolidata di offerte di educazione ambientale

22 Punti di debolezza - Aumento del traffico su gomma Qualità dellambiente urbano correlata al traffico: rumore, particolato, ozono, CO, NOx Miglioramento molto lento della situazione delle acque Situazione critica del ciclo dellazoto con eccesso di carichi provenienti dallagricoltura Scarsa percentuale di popolazione collegata ad impianti di depurazione Ridotto peso della produzione biologica in agricoltura Compattazione dei suoli per laumento della meccanizzazione in agricoltura Frammentazione e impermeabilizzazione del territorio per urbanizzazione e infrastrutturazione Insufficiente informazione sui rischi industriali e da campi elettromagnetici Inizio di sperimentazione di OGM Insufficienti conoscenze sulla biodiversità Bassa diffusione di politiche ambientali volontarie (A21 e certificazioni)

23 Opportunità Dotazione di risorse naturali Buona diversità paesaggistica, ecosistemica, tassonomica Dotazione di risorse idriche Sensibilità ambientale nella società Interesse per forme produzione di beni e servizi attente allambiente Quadro delle politiche internazionali e dellUnione Europea favorevole ad un approccio di sostenibilità

24 Rischi Evoluzione delle problematiche più veloce della capacità di risposta da parte dellAmministrazione Non definizione del quadro di attribuzione delle competenze tra autorità centrali e locali. Poca attenzione alle tematiche ambientali e dello sviluppo sostenibile su scala locale

25 Rapporto Provincia di Trento Anno 2003 Anno 2001 Anno 1998 Anno 1995 Anno 1992 Anno 1989 Rapporto 1998: 600 pagine, sintesi 80 pagine Aggiornamento 2001: 178 pagine Rapporto 2003: 800 pagine

26 Rapporto Provincia di Trento QUESTIONI AMBIENTALI - Il sistema acqua suolo - Le foreste - Biodiversità ed ecosistemi - Laria dal locale al globale - I rifiuti - Ambiente salute e qualità della vita PRESSIONI - Lagricoltura - La selvicoltura - La caccia e la pesca - Lattività estrattiva - Lindustria e lartigianato - Il commercio ed i servizi - I trasporti - Lenergia - Il turismo - La popolazione e le abitazioni - Sviluppo sost. e modelli di consumo RETI ED ALLEANZE - Gli Attori dello svil sostenibile LE RISPOSTE - Programmazione, decisione, gestione - Formazione, educazione - Cooperazione internazionale - La ricerca - La spesa ambientale QUALITA PERCEPITA (2003) - Indagine

27 Rapporto Stato Ambiente FORUM INDICATORI PIANI SETTORIALI (Prg, Pgtu, altri piani, ecc.)


Scaricare ppt "IL BILANCIO SOCIALE Ambiente, Infrastrutture, Sviluppo Agenda 21 consulting srl Ing. Simone Dalla Libera."

Presentazioni simili


Annunci Google