La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Governo Prodi (maggio 2006 – febbraio 2008) Gli interventi di interesse per la Lombardia Antonio Misiani Deputato PD.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Governo Prodi (maggio 2006 – febbraio 2008) Gli interventi di interesse per la Lombardia Antonio Misiani Deputato PD."— Transcript della presentazione:

1 Governo Prodi (maggio 2006 – febbraio 2008) Gli interventi di interesse per la Lombardia Antonio Misiani Deputato PD

2 Federalismo Federalismo differenziato: il 30 ottobre 2007 si è aperto il negoziato tra il Governo e la Regione Lombardia sullavvio del percorso diretto allattribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, ai sensi dellart. 116 comma 3 della Costituzione Federalismo fiscale: il 3 agosto 2007 il Governo ha approvato il disegno di legge Delega al Governo in materia di federalismo fiscale (C. 3100), che rivede lorganizzazione dei rapporti finanziari tra lo Stato e gli Enti territoriali in linea con larticolo 119 della Costituzione così come modificato nel 2000 Codice delle Autonomie: il 16 marzo 2007 il Governo ha approvato il disegno di legge Delega al Governo per l'attuazione dell'articolo 117, secondo comma, lettera p), della Costituzione e per l'adeguamento delle disposizioni in materia di enti locali alla legge costituzionale n. 3 del 2001 (S. 1464), che riforma i compiti e le funzioni degli Enti locali Riforma della seconda parte della Costituzione: il 17 ottobre 2007 la Commissione Affari Costituzionali della Camera ha approvato un disegno di legge costituzionale (C. 553-A) che introduce il Senato federale e riduce il numero dei parlamentari Enti locali e Patto di Stabilità Interno: le leggi finanziarie 2007 (legge 296/2006) e 2008 (legge 244/2007) hanno modificato il Patto di stabilità interno in senso federalista, con il passaggio dai tetti di spesa al saldo finanziario Riduzione del contenzioso Stato-Regioni: con il Governo Prodi le impugnative dic leggi regionali sono drasticamente diminuite rispetto al corrispondente periodo del Governo Berlusconi (maggio 2006-novembre 2007: 37 impugnative, pari al 3,8% delle 975 leggi regionali esaminate; maggio 2004-novembre 2005: 92 impugnative, pari al 10,5% delle 877 leggi regionali esaminate)

3 Infrastrutture: risorse complessive Nel biennio – grazie alle misure contenute nel Decreto-legge 223/2006, nella Legge Finanziaria 2007, nei Decreti-legge 81/2007 e 159/2007 e nella Legge Finanziaria le risorse pubbliche disponibili per le nuove infrastrutture hanno registrato un forte aumento. Il confronto tra i Governi Prodi e Berlusconi è illuminante: Governo Berlusconi ( ): -43,4% Governo Prodi ( ): +46,9% (fonte: elaborazione su dati ANCE-Confindustria – in euro 2007 al netto dellinflazione)

4 Infrastrutture: risorse per la Lombardia Autostrada Pedemontana: la Legge Finanziaria 2007 (art. 1, comma 979) ha stanziato milioni in 15 anni e ha autorizzato il trasferimento delle funzioni e dei poteri di soggetto concedente ed aggiudicatore ad una società mista ANAS – Regione Lombardia Ferrovia Alta Velocità/Alta Capacità Torino-Milano-Napoli: la Legge Finanziaria 2007 (art. 1, comma 964) ha autorizzata la spesa complessiva di milioni nel periodo , di cui 400 milioni per l'anno 2007, milioni per l'anno 2008, milioni per l'anno 2009 e milioni per il periodo , in ragione di 400 milioni annui. Metropolitana di Milano: la Legge Finanziaria 2007 (art. 1, comma 979) ha stanziato 207 milioni in 15 anni per la Linea 4 Lorenteggio – Linate; il decreto-legge 159 del 2007 (art. 7, comma 3) ha stanziato 150 milioni per lanno 2007 Agenzia nazionale per linnovazione (Milano): la Legge Finanziaria 2007 (art. 1, comma 924) ha stanziato 5 milioni a decorrere dal 2007

5 Infrastrutture: avanzamento dei progetti strategici ferroviari Quadruplicamento ferroviario Pioltello – Treviglio: inaugurato il Ferrovia Milano Cadorna – Milano Bovisa (potenziamento): lavori conclusi Ferrovia Alta Velocità/Alta Capacità Torino – Milano e Milano - Bologna: proseguiti i lavori in corso Ferrovia Alta Velocità/Alta Capacità Genova – Milano - Novara: approvato il progetto dal CIPE Ferrovia Novara – Malpensa (potenziamento): progetto preliminare (variante di Gallarate); avviata procedura di appalto (tratta Turbigo – Castano); avviati i lavori (tratta Magnago – Vanzaghello) Ferrovia Saronno - Seregno (potenziamento): avviata la proceduta di appalto Passante ferroviario di Milano: proseguiti i lavori (conclusione prevista entro il 2008) Ferrovia Milano – Mortara (potenziamento): proseguiti i lavori in corso Nodo ferroviario di Castellanza (interramento): proseguiti i lavori in corso Centro intermodale di Segrate (potenziamento viabilità di accesso): avviata procedura di appalto Metropolitana di Milano: la Legge Finanziaria 2007 (art. 1, comma 979) ha stanziato 207 milioni in 15 anni; il decreto-legge 159 del 2007 (art. 7, comma 3) ha stanziato 150 milioni per lanno 2007 Metropolitana di Brescia : proseguiti i lavori in corso Tram Bergamo – Albino: proseguiti i lavori in corso

6 Infrastrutture: avanzamento dei progetti strategici stradali Quarta corsia autostrada A4: inaugurata il Superstrada Seriate – Nembro – Cene: inaugurata il Autostrada Torino-Milano (ammodernamento-adeguamento): proseguiti i lavori Federalismo infrastrutturale: la Legge Finanziaria 2007 (art. 1, comma 979) ha autorizzato il trasferimento delle funzioni e dei poteri di soggetto concedente ed aggiudicatore ad una società mista ANAS – Regione Lombardia (CAL – Concessioni Autostradali Lombarde S.p.a.) Autostrada Pedemontana: accordo di programma sottoscritto il ; convenzione unica stipulata il ; avvio dei lavori dei primi lotti previsto entro il ; conclusione dei lavori prevista per il 2015 Autostrada Bre.be.mi.: accordo di programma sottoscritto il ; avvio dei lavori previsto entro il ; conclusione dei lavori prevista per il 2014 Tangenziale Esterna di Milano: accordo di programma sottoscritto il ; convenzione unica stipulata il ; avvio dei lavori previsto entro il ; conclusione dei lavori prevista per metà 2012 Asse interurbano di Bergamo: inaugurato il (tratto Bonate Sopra – Presezzo); proseguiti i lavori in corso sul tratto Presezzo – Mapello (conclusione prevista per lautunno 2008) Tangenziale Sud di Bergamo: avviati i lavori il Superstrada Malpensa-Boffalora: lavori in corso (conclusione dei lavori prevista per marzo 2008) Strada provinciale cassanese (potenziamento): avviata la procedura di appalto (lotto Segrate- Pioltello) Strada provinciale paullese (potenziamento): avviata la procedura di appalto Strada provinciale Villa di Monza (interramento): avviati i lavori Fiera di Rho-Pero (connessioni infrastrutturali): proseguiti i lavori in corso

7 Sanità: i finanziamenti statali per la Lombardia Nel biennio le risorse del Fondo sanitario nazionale destinate alla Lombardia hanno registrato un rilevante aumento: 2006: milioni 2007: milioni (+833 milioni) 2008 (dati provvisori): milioni (+618 milioni) In due anni i finanziamenti sono dunque aumentati di 1 miliardo e 451 milioni rispetto al livello del 2006 (ultima legge finanziaria del Governo Berlusconi) Anche i finanziamenti per ledilizia sanitaria (legge 67/1988 e D.lgs. 254/2000) hanno registrato un forte aumento: Governo Berlusconi: 291,4 milioni Governo Prodi: 561 milioni (220 ad agosto 2007 e 341 a gennaio 2008). Il 23 gennaio 2008 il Ministero della Salute e la Regione Lombardia hanno firmato il IV Atto integrativo dell'Accordo di Programma Quadro in materia di sanità. LAtto mette a disposizione della Regione, per la realizzazione di 48 interventi, 341 milioni a carico dello Stato. Tra gli interventi più significativi vi sono quelli di Garbagnate (81 milioni), Lodi (15,6 milioni), Magenta (12,3 milioni), Melzo (11,4 milioni), Vizzolo Predabissi (20,1 milioni), Monza (18,9 milioni)

8 Sicurezza: il Patto per Milano sicura Il 18 maggio 2007 il Ministero dellInterno e il Comune di Milano hanno firmato un Patto per la sicurezza urbana articolato in 14 punti, che prevede: La mappatura congiunta delle problematiche e delle priorità in materia di sicurezza urbana La costituzione di un Gruppo di lavoro sicurezza e di un Tavolo tecnico interforze Il rafforzamento degli organici delle Forze dellordine per il controllo del territorio (100 agenti della Polizia di Stato, che si aggiungono ai 114 già assegnati; 130 Carabinieri; 95 agenti della Guardia di Finanza) La costituzione presso la Prefettura di un Fondo speciale per finanziare i progetti di sicurezza urbana, alimentato con fondi degli Enti territoriali

9 Imprese: riforma fiscale Cuneo fiscale: la Legge Finanziaria 2007 (art. 1, commi ) ha previsto la possibilità per le imprese di dedurre dalla base imponibile Irap euro su base annua (imprese del Centro- Nord) per ogni occupato a tempo indeterminato. Le agevolazioni, in vigore dal 1° luglio 2007, riguardano tutte le imprese, comprese quelle dei settori creditizio, finanziario e assicurativo; uniche eccezioni i settori a tariffa e concessione. Per la riduzione del cuneo fiscale il governo ha stanziato: 3 miliardi nel ,1 miliardi nel ,2 miliardi nel 2009 A regime, le imprese della Lombardia (che occupano il 20 per cento del totale dei lavoratori dipendenti a tempo indeterminato) dovrebbero beneficiare di sgravi IRAP per oltre 800 milioni. Revisione IRES e IRAP: la Legge Finanziaria 2008 (art. 1, commi e commi 50-52) ha ridotto laliquota IRES dal 33% al 27,5% e laliquota IRAP dal 4,25% al 3,9% per le società di capitali. Contestualmente si è rideterminata la base imponibile ai fini fiscali. Anche le società di persone e le ditte individuali potranno beneficiare del taglio dellaliquota IRES sulla parte di utili reinvestiti in azienda. Nuovo regime semplificato per i minimi: la Legge Finanziaria 2008 (art. 1, commi ) ha introdotto per un milione di imprenditori cosiddetti minimi e marginali (con organizzazione di impresa senza dipendenti, con giro daffari inferiore a 30 mila euro lordi annui, che non ha fatto investimenti superiori ai 15 mila euro nel triennio, non ha effettuato cessioni allesportazione né sostenuto spese per lavoratori dipendenti o collaboratori) un regime semplificato: regime di franchigia IVA, esclusione della soggettività passiva ai fini IRAP, esclusione dellapplicazione degli studi di settore, riduzione degli adempimenti contabili, e pagamento di unimposta sostitutiva sul reddito pari al 20%


Scaricare ppt "Governo Prodi (maggio 2006 – febbraio 2008) Gli interventi di interesse per la Lombardia Antonio Misiani Deputato PD."

Presentazioni simili


Annunci Google