La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Programma mozione Casadei Emilia Romagna AMBIENTE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Programma mozione Casadei Emilia Romagna AMBIENTE."— Transcript della presentazione:

1 Programma mozione Casadei Emilia Romagna AMBIENTE

2 Organizzazione e metodo Responsabile: Paolo Lauriola Gruppo di lavoro aperto a contributi esterni al Partito Democratico Punti di partenza: o punti programmatici mozione nazionale o documenti Ecologisti Democratici Emilia Romagna o contributi individuali Revisione collegiale

3 Premessa Obiettivo finale: indirizzare verso un modello di sviluppo che metta al centro la Sostenibilità, la Salute, e lEquità Metodo: modalità che contribuiscano a creare un realeClima di fiducia tra cittadini e istituzioni Fondamentale: restituire credibilità alle agenzie e strutture pubbliche di istruttoria, controllo, sorveglianza, riconoscendone la terzietà e valorizzandone la competenza I cittadini devono tornare ad avere fiducia nei processi decisionali della Pubblica Amministrazione

4 Lambiente Tema trasversale connesso a gestione del territorio, energia, trasporti ed economia Tema inflazionato e spesso di facciata (siamo tutti sostenibili…) Opportunità di differenziazione e consenso anche al di fuori del Partito Necessità di posizioni chiare e proposte specifiche, concrete e verificabili

5 5 Priorità Difesa e promozione del territorio Tutela della biodiversità e politiche ambientali Politiche energetiche Mobilità sostenibile Gestione rifiuti

6 Difesa e promozione del territorio Consumo del suolo o Emilia Romagna terza regione per consumo di territorio o nella mozione nazionale: intervento sulla leva fiscale o proposta a livello regionale: contabilità delluso dei suoli e limiti allutilizzo di green land Processi di pianificazione e autorizzazione o recupero della credibilità degli enti coinvolti o revisione di norme e prassi di applicazione (brutalmente: una Valutazione di Impatto Ambientale può anche essere negativa) Territorio come patrimonio alla base di turismo ed agroalimentare

7 Biodiversità e politiche ambientali Gestione delle acque o tutela della risorsa e razionalizzazione degli usi o sicurezza idraulica come occasione di riqualificazione naturalistica No agli Organismi Geneticamente Modificati (OGM), se non in attività di sperimentazione scientifica controllata Adozione dellindicatore impronta ecologica come misura della sostenibilità delle politiche sul territorio

8 Politiche energetiche Perseguire gli obiettivi : o - 20% emissioni di CO2 o +20% di risparmio energetico o +20% di produzione di energia da fonti rinnovabili Mediante o energie rinnovabili e risparmio energetico o anche interventi di mitigazione (es. tetti verdi) o relazione con le politiche del territorio: riqualificazione invece che nuovo consumo di suolo No a installazioni nucleari sul nostro territorio

9 Mobilità sostenibile Priorità effettiva negli investimenti o trasporto pubblico rispetto al privato o trasporto su ferro e vie dacqua rispetto a quello su gomma o da tradurre in vincoli di bilancio (es. rapporto minimo tra investimenti sostenibili e quelli per infrastrutture viarie) Recepire le richieste avanzate da FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) per favorire la ciclabilità urbana Contrastare la dispersione residenziale e produttiva che aumenta la richiesta di mobilità

10 Gestione rifiuti Corretto ciclo di gestione dei RU o riduzione, riuso, riciclo o raccolta differenziata avanzata (best practices) o minimo ricorso a inceneritori e discariche Trattamento dei rifiuti industriali o piattaforme regionali per la gestione in sicurezza o prevenzione dellillegalità o elemento di attrazione per attività produttive o volano per occupazione specializzata

11 Crediti Paolo Lauriola Sergio Salsedo Maria Luisa Bargossi Piero Bergonzini Mauro Cavani Roberto Farina Giuseppe Gavioli Eriuccio Nora


Scaricare ppt "Programma mozione Casadei Emilia Romagna AMBIENTE."

Presentazioni simili


Annunci Google