La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Nuove disposizioni dettate dalla Delibera di Giunta Regione Emilia Romagna n. 1015/2008 e dalla Determina n. 9223/2008 relative.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Nuove disposizioni dettate dalla Delibera di Giunta Regione Emilia Romagna n. 1015/2008 e dalla Determina n. 9223/2008 relative."— Transcript della presentazione:

1 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Nuove disposizioni dettate dalla Delibera di Giunta Regione Emilia Romagna n. 1015/2008 e dalla Determina n. 9223/2008 relative a riconoscimento e registrazione per le imprese del settore alimentare

2 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC

3 Attività di produzione, trasformazione, trasporto, magazzinaggio, somministrazione e vendita di alimenti (art 6 Reg 852/04), compresa la vendita al dettaglio di alimenti di origine animale, la produzione di alimenti di origine animale in laboratori annessi a spaccio al dettaglio e la lavorazione di alimenti di origine animale già trasformati.art 6 Reg 852/04),

4 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Per gli Alimenti di origine animale: Attività di norma riconosciute ma che per il ridotto volume di attività sono registrate 1.Macellazione in azienda e cessione di max 500 capi /anno di pollame o lagomorfi in provincia e province contermini 2.Cessione di alimenti di o.a. da un laboratorio annesso a spaccio a un altro laboratorio o a un dettagliante (comune e comuni contermini)

5 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Chi è già in possesso di autorizzazione sanitaria non è soggetto a nuova registrazione

6 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Procedura di registrazione Per inizio attività, variazione di attività, variazione di titolarità NOTIFICA da presentarsi in triplice copia Az.USL di Piacenza corso Vitt.Emanuele n. 169

7 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Documentazione da allegare Carta/permesso di soggiorno fotocopia Relazione tecnica Planimetria con Layout attrezzature

8 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Caratteristiche della Planimetria: Scala 1/100 Quotata ( con misure,RI) Destinazioni duso Layout attrezzature Firmata dal titolare Comprensiva di tutti i locali utilizzati Leggibile

9 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Caratteristiche della relazione Tecnica Descrizione sintetica ma esaustiva dellattività per cui si inoltra la notifica. Linee guida Modelli

10 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC NOTIFICA mod. A1 Dopo verifica di correttezza formale della documentazione e della dichiarazione, AUSL restituisce : una copia timbrata in ogni suo foglio allutente una la invia p.c. al comune sede dellattività notificata.

11 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC NOTIFICA mod. A1 AUSL effettua,in base alla categorizzazione del rischio, l atto ispettivo. N.C. lievi prescrizione N.C. gravi se del caso emette provvedimento di chiusura informandone per conoscenza il Sindaco provvedimento di chiusura

12 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC CESSAZIONE/SOSPENSIONE Viene notificata tramite modulo C/Smodulo All AUSL p.le Milano n. 2

13 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Feste paesane con riutilizzo strutture fisse e medesimo gestore NOTIFICA completa ad inizio attività annuale se con le tutte date delle manifestazioni Oppure solo mod A1 per le successive date

14 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Problematiche: Feste paesane: notifica almeno 4/5gg prima Invio per posta: notifiche spesso errate in compilazione e allegati

15 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC

16 (Solo per alimenti di origine animale) Necessario per : 1.Stabilimenti che trattano alimenti di origine animale, compresi i depositi che effettuano scambi intracomunitari e/o riconfezionamento di prodotti di origine animale 2.Dettaglianti che producono alimenti di origine animale non destinati al consumatore finale. (es. altro dettagliante). Valore >40% lav./anno 3.Cash and carry limitatamente alle attività soggette a riconoscimento 4.Laboratori centralizzati per la GDO 5.Centri di raccolta di materie prime per la produzione di gelatine per uso umano

17 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Procedura di riconoscimento Condizionato Modello B1 e relativi allegati (SEZIONI) da presentarsi aModello B1 (SEZIONI) PROTOCOLLO GENERALE ASL DI PIACENZA che: 1.Esegue un sopralluogo con emissione di parere di riconoscimento condizionato, che invia al ser. Vet. Regionale 2.Il ser. Vet. Regionale, attribuisce lapproval number e lo comunica allASL competente. 3.L ASL emana atto di riconoscimento condizionato Mod D, che invia al richiedente, alla Regione e al comuneMod D

18 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Procedura di riconoscimento Definitivo Entro tre mesi dalla notifica del riconoscimento condizionato il ser. Vet. DellASL esegue sopralluogo per la verifica dellimplementazione dei requisiti gestionali che esita in: 1.Riconoscimento definitivo, da inviare a COMUNE e Regione 2.Unica proroga di tre mesi, comunicazione a interessato e Regione. Dopo tre mesi, o si torna al punto 1, o si revoca il riconoscimento condizionato

19 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Procedura di riconoscimento Definitivo 3 LASL emette riconoscimento definitivo, Mod D, notificandolo in originale al richiedente e invia copia entro 2 mesi allinteressato e SVET regionale Mod D,

20 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Cambio intestazione Ditta Comunicazione all ASL che modifica latto di riconoscimento e lo notifica in originale al richiedente e invia copia al Comune e SVET regionale.

21 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Subingresso Domanda all ASL in duplice copia Mod B2Mod B2 Sopralluogo del ser vet ASL, che aggiorna latto di riconoscimento, lo notifica in originale al richiedente e invia copia al Comune e SVET regionale. Fino a formalizzazione della variazione, fa fede il riconoscimento precedentemente rilasciato

22 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Modifiche strutturali o impiantistiche o produttive che non richiedono variazione dellatto di riconoscimento in quanto: Non comportano nuove attività rispetto a quanto autorizzato. Non sono elaborati nuovi prodotti rispetto a quanto autorizzato. Entro 30 gg dalla chiusura lavori, il titolare presenta allASL una comunicazione conforme al modello B3 con allegata planimetria 1:100 e relazione tecnico descrittiva aggiornatamodello B3 Il Ser. Vet. esegue sopralluogo e prende atto delle modifiche

23 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Modifiche strutturali che richiedono variazione dellatto di riconoscimento in quanto : Comportano nuove attività rispetto a quanto autorizzato. Sono elaborati nuovi prodotti rispetto a quanto autorizzato. Il titolare presenta all ASL una comunicazione conforme al modello B4 con i prescritti allegati modello B4 ILser vet ASL di competenza esegue sopralluogo e modifica latto di riconoscimento (Modello D)Modello D Notifica: originale in bollo al richiedente, copia al Comune e copia al Ser vet della Regione

24 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Revoca del riconoscimento in seguito di cessazione completa dellattività Il titolare comunica la cessata attività all ASL ASL revoca latto di riconoscimento Notifica copia della revoca al Comune e copia al Ser vet della Regione.

25 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Riconoscimento degli stabilimenti che trattano sottoprodotti di origine animale ai sensi del Reg 1774/02 Non esiste riconoscimento provvisorio La domanda di riconoscimento deve essere presentata utilizzando il modulo apposito (Allegato C) (Allegato C)

26 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Sospensione temporanea dellattività a seguito di riscontro di gravi non conformità in stabilimenti registrati o riconosciuti N.B. Negli stabilimenti riconosciuti, la durata della sospensione temporanea può superare i 12 mesi, previa adeguata giustificazione. Dopo tale periodo, se permangono le carenze, si deve revocare il riconoscimento

27 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Modifica o cessazione attività o Revoca definitiva o parziale del riconoscimento In caso di carenze gravi e/o insanabili, il DSP revoca o modifica il riconoscimento notificandolo alla ditta, al Comune competente e alla Regione

28 Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Stabilimenti in possesso di più riconoscimenti E previsto linvio, da parte del Ser. Vet. Del DSP di un parere di competenza contenente lapproval number al SUAP del Comune Il responsabile emette il mod. D1, alla ditta interessata e copia allASL e alla Regionemod. D1


Scaricare ppt "Dott.G.Mion U.O.I.A.N PC Nuove disposizioni dettate dalla Delibera di Giunta Regione Emilia Romagna n. 1015/2008 e dalla Determina n. 9223/2008 relative."

Presentazioni simili


Annunci Google