La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fondamenti di chimica Prof. Elena Vismara https://corsi.chem.polimi.it/vismara materiale didattico e avvisihttps://corsi.chem.polimi.it/vismara.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fondamenti di chimica Prof. Elena Vismara https://corsi.chem.polimi.it/vismara materiale didattico e avvisihttps://corsi.chem.polimi.it/vismara."— Transcript della presentazione:

1 Fondamenti di chimica Prof. Elena Vismara https://corsi.chem.polimi.it/vismara materiale didattico e avvisihttps://corsi.chem.polimi.it/vismara correlazione tra la struttura microscopica della materia e le sue proprietà Il corso è articolato in due parti. La prima (struttura atomica e molecolare, aspetti termodinamici e cinetici) fornisce limpostazione metodologica e i concetti di base per lo studio delle trasformazioni della materia. La seconda è essenzialmente di tipo fenomenologico (diagrammi di stato, acidi e basi, processi elettrochimici). L'interdipendenza delle due parti è evidenziata con opportuni esempi. Le esercitazioni integreranno e approfondiranno anche con esempi numerici alcune delle problematiche impostate nelle lezioni.

2 Libro di testo consigliato Brown-Lemay-Bursten-Murphy-Woodward Fondamenti di Chimica terza edizione EdiSES

3 MODALITÀ DESAME Lesame consiste in una prova scritta, riguardante tutto il programma, che se sufficiente (voto 18) permette di accedere al colloquio orale OBBLIGATORIO. Sono previsti 3 appelli nelle date stabilite dal calendario di Facoltà: 1 a a Febbraio 2 a a Luglio 3 a a Settembre Durante il corso sono previste 2 prove in itinere scritte: (1 a novembre; 2 a gennaio) AVVISO IMPORTANTE: le 2 prove in itinere sono facoltative. Se entrambe sono sufficienti (voto 18), danno diritto allesonero dalla prova scritta del primo appello e allaccesso diretto al colloquio orale. Solo chi supera la prima prova (voto 18) può accedere alla seconda. Se una delle due prove è insufficiente lo studente è RIMANDATO agli appelli successivi. NON SONO PREVISTI RECUPERI PARZIALI. ATTENZIONE: in caso di due prove scritte gravemente insufficienti (voto < 10) lo studente è RIPROVATO e deve ripetere il corso.

4 ELETTROCHIMICA

5 La f.e.m. della pila Ag/AgCl (sol. satura) // Cd 2+ (0.2 M)/Cd vale 0.927; allelettrodo dargento avviene la riduzione. Calcolare il prodotto di solubilità di AgCl.

6 RISPOSTA: E Cd = log 0.2 = V E Ag = log Kps ½ fem = = log Kps ½ Kps = 1.2 x

7 Si devono produrre 45 kg di cloro da una cella elettrolitica con cloruro di sodio acquoso usando una corrente dellintensità di 800 A. Quante ore sono necessarie?

8 2 Cl - Cl e - 45 x 10 3 / 70.9 = 634 mol 1268 mol e x 10 8 x 800 = 1.53 x 10 5 s = 42.4 h = 42 ore e 21 min

9 In una soluzione acquosa 1.0 M di solfato di rame viene immersa una sbarretta di zinco metallico. Scrivere le eventuali reazioni che avvengono. Se invece viene immersa una barretta di argento che cosa avviene ?

10 RISPOSTA: Cu e - Cu Zn Zn e - E° Cu ++ / Cu E° Zn ++ / Zn E° Ag + / Ag E° Cu ++ / Cu non succede niente

11 La seguente reazione di ossido-riduzione avviene in soluzione acida: Cr 2 O 7 + I 2 IO 3 + Cr 3+ Dividerla nelle semireazioni. Bilanciarle. Bilanciare la reazione totale. Indicare qual è lagente riducente.

12 RISPOSTA: 5 Cr 2 O I H 3 O + 10 Cr IO H 2 O

13 ACIDO BASE

14 Scrivere le formule di struttura delle seguenti sostanze, BaO, SO 2, CO 2, Li 2 O, SO 3, attribuirgli lo stato di aggregazione a 25°C. Sapendo che sono tutte sostanze solubili in acqua, dire quali danno soluzioni acide e quali soluzioni basiche, scrivendo le reazioni che modificano il pH.

15 RISPOSTA: BaO Ba ++ O 2- solido, basica BaO + H 2 O Ba(OH) 2 Ba OH - SO 2 O S=O ATTENZIONEgas, acida SO 2 + H 2 O H 2 SO 3 H 2 SO 3 + H 2 O HSO H 3 O + CO 2 O=C=O gas, acida CO 2 + H 2 O H 2 CO 3 H 2 CO 3 + H 2 O HCO H 3 O + Li 2 O 2Li + O 2- solido, basica Li 2 O + H 2 O 2 LiOH LiOH + H 2 O Li + + OH - SO 3 due legami dativi e uno doppiogas, acida SO 3 + H 2 O H 2 SO 4 H 2 SO 4 + H 2 O HSO H 3 O +

16 Laceto commerciale è una soluzione acquosa di acido acetico (C 2 H 4 O 2 ). Scrivere la formula di struttura dellacido acetico. Se si neutralizza completamente lacido acetico con una soluzione di NaOH, si trova che laceto commerciale contiene moli di acido acetico in 1 litro. Scrivere la reazione di neutralizzazione. Quanti grammi di acido acetico sono presenti in 473 ml di aceto? Quanti grammi di NaOH occorrono per neutralizzarli completamente?

17 RISPOSTA: CH 3 COOH + NaOH CH 3 COONa + H 2 O (mol) : 1 L = X (mol) : L X = mol m CH 3 COOH = x 60 = 18.2 g m NaOH = x 40 = g

18 Una soluzione acquosa satura di AgOH ha pH = Calcolare il prodotto di solubilità di AgOH.

19 RISPOSTA: Ks = [Ag + ] [OH - ] = [OH - ] 2 pOH = 14 – 10.1 = 3.9 [OH - ] = = 1.26 x Ks = (1.26 x ) 2 = 1.5 x 10 -8

20 Scrivere la reazione totale di neutralizzazione tra acido acetico (CH 3 COOH) e idrossido di sodio. Riscriverla dettagliatamente associando ad ogni composto la formula di struttura, lo stato di aggregazione a 25°C e 1 atm, il carattere di acido o base forte o debole e il carattere di elettrolita forte o debole.

21

22 Prevedere il pH di soluzioni acquose dei seguenti composti: CsBr, Na 2 CO 3, HCl, CH 2 ClCOOH, KOH. Scrivere le reazioni per esteso. Prevederne anche lo stato di aggregazione a 25°C.

23 RISPOSTA: CsBr Cs + + Br - pH neutro Na 2 CO 3 2 Na + + CO 3 2- pH basico HCl + H 2 O H 3 O + + Cl - pH acido CH 2 ClCOOH + H 2 O CH 2 ClCOO - + H 3 O + pH acido KOH K + + OH - pH basico

24 TERMODINAMICA

25 Si consideri la reazione: CO 2(g) CO (g) + O 2(g) Calcolare a quale temperatura la reazione procede spontaneamente nel senso indicato se tutti i gas sono presenti ciascuno alla pressione parziale di 1 atm e sapendo che S° reaz.= 174 J/K.

26 RISPOSTA: 2 CO 2(g) 2 CO (g) + O 2(g) Reazione spontanea se G°(T) < 0 H° - T S°< 0 H°reaz = 2 x (-110.5) – 2 x (-393.5) = 566 kJ T > H° / S° T = 3253 K Reazione spontanea per T > 2980°C

27 Carbonio grafite viene addizionato a un reattore che contiene biossido di carbonio gassoso alla pressione di atm alla temperatura T, che viene mantenuta costante. La pressione allinterno del reattore aumenta perché avviene la reazione che produce monossido di carbonio. Allequilibrio la pressione è di atm. Scrivere la reazione bilanciata del processo e calcolare il valore della costante dequilibrio (Kp).

28 C (s, graf) + CO 2 (g) 2 CO(g) Inizio Variazione - x+ 2x Equilibrio0.824 – x 2x Ptot equil = PCO 2 + PCO = (0.824 – x ) + 2x = atm x = atm PCO 2 = – = atmPCO = atm Kp = (PCO 2 ) 2 / (PCO) = / = 4.17 atm

29 Dai dati termodinamici forniti determinare se la reazione: SO 2(g) + O 2(g) SO 3(g) in condizioni standard è spontanea a 25°C. La reazione sarà spontanea a 1000°C?

30 RISPOSTA: SO 2(g) + ½ O 2(g) SO 3(g) Reazione spontanea se G°(298) < 0 H° reaz = = kcal S° reaz = 61.2 – ½ x 49 = cal/K G° reaz (298 K) = – 298 x ( x ) = kcal reaz spontanea a 25°C G° (1273 K) = – 1273 x ( x ) = 5.6 kcal è spontanea la reazione inversa

31 A pressione costante, Q è uguale a: H E T P V G

32 H

33 Per un sistema a volume costante, U deve uguagliare: (a) H (b)Q (c) H + L (d)P V (e)Q + L

34 RISPOSTA: (b)

35 CINETICA

36 La reazione A + 2 B + C D avviene in tre passaggi elementari: A +B X equilibrio molto rapido X + C Y lento Y + B D molto rapido

37 RISPOSTA: d)

38 Quali delle seguenti affermazioni sono vere per un catalizzatore? a)sposta lequilibrio verso destra b)viene recuperato inalterato al termine del processo c)fa diminuire il tempo in cui si raggiunge lequilibrio d)fa avvenire reazioni non spontanee.

39 RISPOSTA: b) e c)


Scaricare ppt "Fondamenti di chimica Prof. Elena Vismara https://corsi.chem.polimi.it/vismara materiale didattico e avvisihttps://corsi.chem.polimi.it/vismara."

Presentazioni simili


Annunci Google