La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Per una scelta ben fatta Genitori e figli insieme Dott.ssa Cerisara Maria Denise Orientamento genitori I.C. S Ciscato Malo – 7 dicembre 2013 Dott.ssa Cerisara.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Per una scelta ben fatta Genitori e figli insieme Dott.ssa Cerisara Maria Denise Orientamento genitori I.C. S Ciscato Malo – 7 dicembre 2013 Dott.ssa Cerisara."— Transcript della presentazione:

1 Per una scelta ben fatta Genitori e figli insieme Dott.ssa Cerisara Maria Denise Orientamento genitori I.C. S Ciscato Malo – 7 dicembre 2013 Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre 20131

2 2 I ragazzi I veri protagonisti della scelta Adolescenti in continuo cambiamento Sicuri di non voler continuare ad essere i bambini che sono stati Non sanno ancora cosa vogliono diventare Ci interrogano e hanno bisogno di adulti sicuri

3 3Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre 2013 Stanno già affrontando con fatica i compiti evolutivi delladolescenza Accettare il proprio corpo in trasformazione Gestire linstabilità fisica e psicologica Sviluppare la coscienza di sé Ricercare valori di riferimento Costruirsi una coscienza morale autonoma Acquisire autonomia Superare legocentrismo e mettersi nella prospettiva egli altri Acquisire la reciprocità Sapersi inserire nel gruppo dei pari Collaborare e lavorare con gli altri Integrare la sessualità alla vita affettiva

4 4Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre 2013 Devono affrontare un compito evolutivo impegnativo Pensare al futuro e iniziare a progettare il proprio percorso scolastico-professionale (autovalutarsi, integrare le diverse immagini del sé, le proprie aspirazioni e quelle della famiglia, le esigenze della realtà economica e sociale)

5 5Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre 2013 Alcuni studenti /adolescenti sono molto fragili Problemi emozionali Unattenzione rivolta a sé piuttosto che agli stimoli esterni, incapacità di gestire i problemi, elevata insicurezza e ansia, caduta dellautostima che portano a disagi nel comportamento Problemi motivazionali Inadeguata percezione dei fini dellapprendimento scolastico e scarso investimento nello studio Difficoltà cognitive e/o problemi legati allapprendimento, allattenzione, alliperattività, ecc.. Disagi familiari e sociali ecc..

6 6Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre 2013 Il processo di scelta 1. Cerca di conoscere bene te stesso 2. Individua le alternative possibili raccogliendo informazioni in modo critico sulle opportunità formative 3. Valuta vantaggi e svantaggi di ogni scelta scolastica con laiuto di chi ti conosce bene (genitori, insegnanti, adulti di riferimento, amici) 4. Poi riduci le alternative concentrandoti su due, tre scuole 5. Considera la forte influenza dei fattori emotivi/affettivi e del tuo carattere 6. Stabilisci se la scelta è realistica e veramente praticabile per te 7. Alla fine riesamina tutto il processo di scelta

7 7Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre 2013 Sono uno studente efficace? Sono sufficientemente motivato per la scuola? So organizzare i miei impegni pomeridiani? Mi impegno con costanza? Riesco a mantenere lattenzione in classe? So prendere appunti? Come affronto le difficoltà e gli insuccessi? So quando chiedere aiuto? So lavorare in gruppo? Ho un metodo di studio efficace? Quali sono i miei punti deboli e i miei punti di forza? Quanto sono autonomo nella gestione della vita scolastica? Quali risultati ottengo nelle discipline e con quanto sforzo? Quali materie mi coinvolgono di più e incontrano i miei interessi? Quali rapporti ho con i miei compagni e con gli insegnanti? Come parlo di scuola e che cosa si aspettano da me i genitori? Che idea si sono fatti di me e cosa si aspettano i miei insegnanti? Cosa posso migliorare in questi mesi per avere più probabilità di successo nella scuola superiore?

8 8Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre 2013 Una scelta ben fatta parte dalla conoscenza e consapevolezza che il ragazzo ha di se stesso 1. Interessi 2. Attitudini 3. Capacità 4. Motivazioni 5. Personalità 6. Aspirazioni

9 9Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre Interessi Le materie e le attività scolastiche ed extrascolastiche che piacciono di più, che si fanno più volentieri e per le quali si prova una particolare attrazione. Occorre domandarsi: Quali materie mi piacciono di più? Quali argomenti e attività mi piacciono di più? Quali sono i miei hobby? Ci sono attività che mi piacevano anche quando ero più piccolo?

10 10Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre Attitudini Capacità di svolgere una determinata attività con efficienza maggiore rispetto a quella raggiunta in media dalle altre persone oppure «lessere portati» per una determinata attività o materia di studio. Occorre domandarsi: In quali materie o attività scolastiche ottengo risultati migliori? Quali argomenti apprendo con maggiore facilità? In quali attività scolastiche sono più portato?

11 11Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre Capacità Lidoneità del ragazzo a svolgere un compito. Per valutare meglio le capacità è indispensabile il confronto tra gli adulti che vivono con il ragazzo: GENITORI – INSEGNANTI - EDUCATORI Occorre domandarsi: Sono soddisfatto del mio rendimento scolastico? Ho appreso un metodo di studio efficace? Qual è il mio atteggiamento nei confronti delle proposte scolastiche?

12 12Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre Motivazioni Sono la molla, il motivo che determina il comportamento e le azioni stabilendone il grado di attività, di intensità e di continuità nel tempo. Occorre domandarsi: Quali perché mi spingono verso una determinata scelta? Ho attinto tutte le informazioni necessarie sulla scuola che ho intenzione di scegliere e su quelle che ho intenzione di scartare? Quali aspettative ho rispetto alla scuola superiore? Che obiettivo spero di raggiungere?

13 13Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre Personalità Linsieme delle caratteristiche e modalità di comportamento di un individuo che lo rendono unico e irripetibile. È importante valutare i tratti più significativi in rapporto alla scelta. Occorre domandarsi: Quali sono le doti che penso di avere? Comè il mio carattere? Su quali caratteristiche posso contare? Quali punti di forza? Quali di debolezza?

14 14Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre Aspirazioni La meta che si vuole raggiungere, ciò che si vorrebbe realizzare o che si vorrebbe diventare. Occorre domandarsi: Dove si vede il ragazzo dopo la scuola attuale? Se dipendesse da lui, continuerebbe ad investire nellattività di studio? Si è mai proiettato oltre il ciclo scolastico immediato?

15 15Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre 2013 Maturare insieme la scelta con tempo e metodo La scelta è il frutto di un processo di crescita; lorientamento è legato allo sviluppo della persona Discutere della scelta Considerare il ragazzo un interlocutore significativo con cui esprimere e confrontare emozioni, sentimenti, idee, opinioni sulla scelta La scelta come un momento di crescita Viverla come unoccasione per conoscere meglio se stessi e il mondo che ci circonda Contenere lansia Mantenere un atteggiamento equilibrato tra disimpegno e ipercoinvolgimento Cercare unalleanza educativa con gli insegnanti Confrontarsi sulla scelta e monitorare il nuovo percorso Come aiutare i ragazzi a diventare responsabili della propria scelta /1

16 16Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre 2013 Come aiutare i ragazzi a diventare responsabili della propria scelta /2 Sostenere lautostima incoraggiando una valutazione realistica di sé, valorizzando interessi e capacità personali, apprezzando i successi e incoraggiando a superare i propri limiti con limpegno Incoraggiare a mettersi in gioco e far fatica per raggiungere i propri obiettivi Incoraggiare allautonomia stimolando le capacità decisionali e sostenendo la progettazione autonoma del proprio futuro Nessuna scelta è perfetta Essere consapevoli che si può sbagliare e cambiare idea; le delusioni e le sconfitte fanno parte della crescita, si impara anche riflettendo sugli errori

17 17Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre 2013 Veneto.Esiti degli scrutini per anno di corso Scuola secondaria di II grado (per 100 studenti ). Anno di corso 2011/2012 Promossi a giugno Con debiti a giugno (sospesi) Respinti a giugno 1° anno ° anno ° anno ° anno ° anno Esiti degli scrutini per anno di corso Scuola secondaria di II grado (per 100 studenti) - Veneto

18 18Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre 2013 Veneto.Esiti degli scrutini per anno di corso Scuola secondaria di II grado (per 100 studenti ). Esiti degli scrutini primo anno per tipologia di Istituto Scuola secondaria di II grado (per 100 studenti) - Veneto Anno di corso 2011/2012 Primo anno Promossi a giugno Con debiti a giugno Respinti a giugno Dato complessivo Licei Istituti tecnici Istituti professionali

19 19Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre 2013 Non tutti possono fare tutto Non si è adatti per tutte le scuole Ricorda che Meglio non fare scelte che sono proprio incompatibili con le tue attitudini e caratteristiche Cerca di scoprire i tuoi punti deboli e di lavorare per migliorarli, tieni conto dei vincoli oggettivi. Valorizza al meglio i tuoi punti di forza Cercare di fare una scelta che richiede impegno ma che tenga conto di come sei fatto tu e delle tue risorse.

20 20Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre 2013 Sostenete la motivazione Ma perché devo studiare? Impara per te stesso, per linteresse, per la curiosità, per la tua cultura, per la tua crescita personale, per arricchire la tua vita, per prepararti al futuro, per prepararti ad un buon lavoro, per costruire una bella famiglia, per dare il tuo contributo ad una società più giusta, per poter realizzare tutti i tuoi progetti Studia per avere una testa ben fatta Imparaper te stesso per linteresse per la curiosità per la tua cultura per la tua crescita personale per arricchire la tua vita per prepararti al futuro per prepararti ad un buon lavoro per costruire una bella famiglia per dare il tuo contributo ad una società più giusta per poter realizzare tutti i tuoi progetti Ma perché devo studiare? Sostenete la motivazione... Studia per avere una testa ben fatta!

21 Grazie Dott.ssa Cerisara Maria Denise Via Aldo Moro, 56 - Marano Vic.no Dott.ssa Cerisara Maria Denise - Orientamento genitori - I.C.S. Ciscato Malo - 7 dicembre


Scaricare ppt "Per una scelta ben fatta Genitori e figli insieme Dott.ssa Cerisara Maria Denise Orientamento genitori I.C. S Ciscato Malo – 7 dicembre 2013 Dott.ssa Cerisara."

Presentazioni simili


Annunci Google