La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

VALLE DAOSTA a cura di IACOPO TERRAGNI Classe V B – Anno scolastico 2012/2013.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "VALLE DAOSTA a cura di IACOPO TERRAGNI Classe V B – Anno scolastico 2012/2013."— Transcript della presentazione:

1

2 VALLE DAOSTA a cura di IACOPO TERRAGNI Classe V B – Anno scolastico 2012/2013

3 La Valle d Aosta si trova a nord-ovest della penisola italiana, è la regione più piccola dItalia e anche la meno popolata. La Valle dAosta si trova in mezzo alle Alpi, confina con la Francia a ovest, la Svizzera a nord e il Piemonte a sud ed a est. È una regione completamente montuosa e comprende le maggiori vette della catena alpina: il Monte Bianco, il Monte Rosa e il Cervino. La parte meridionale del territorio è occupata dal Parco Nazionale del Gran Paradiso, istituito nel 1922 per salvaguardare alcune specie della flora e della fauna alpina in via destinzione come stambecchi, camosci, marmotte ed ermellini. Il fiume principale, che attraversa la regione in tutta la sua lunghezza, è la Dora Baltea, importante affluente di sinistra del Po. Vi sono numerosi laghi di origine glaciale. Il clima della valle dAosta è tipicamente alpino con inverni rigidi ed estati fresche. Solo la parte centrale della valle, percorsa dalla Dora Baltea, gode di condizioni climatiche più miti. Durante linverno cadono abbondanti nevicate, ma durante il resto dellanno sono generalmente scarse.

4 L aspetto politico La Valle d Aosta è la regione meno popolata d Italia e con la più bassa densità di popolazione; è una regione a statuto speciale. Gli abitanti si concentrano nei fondovalle. L a Valle è attraversata da importanti vie di comunicazione che la collegano alla Francia, attraverso il traforo del Monte Bianco, e alla Svizzera, grazie al traforo del Gran San Bernardo. Si parla correntemente anche il francese. Lunica provincia è Aosta. La regione è ricca poiché sfrutta in modo efficace il suo territorio. La principale attività è l allevamento bovino, che sfrutta i pascoli di alta montagna. Si produce la fontina, formaggio famoso in tutta l Italia. Labbondanza di boschi favorisce l artigianato del legno. Vi sono numerose centrali idroelettriche grazie alla ricchezza di acque. La maggioranza della popolazione è impegnata nel settore turistico. I centri turistici più frequentati sono Cervinia, Courmayeur, Champoluc, La Thuile e Gressoney.

5 Per 4 persone, procuratevi: ½ litro di panna; 4 tuorli; 25 g di cioccolato fondente; 100 g di zucchero; 1 bustina di vanillina; mezzo bicchierino di rhum. Sbattere insieme i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere una crema omogenea; aggiungere la vanillina. Mettere la panna con il cioccolato tagliato a pezzi sul fuoco e far cuocere molto lentamente (la panna non deve bollire); poi, quando il cioccolato si è sciolto, aggiungere la crema e, da ultimo, il ½ bicchierino di rhum. Servire in una coppetta con le tegole valdostane. Il vino consigliato è lo Chambave Muscat, a 10° C.


Scaricare ppt "VALLE DAOSTA a cura di IACOPO TERRAGNI Classe V B – Anno scolastico 2012/2013."

Presentazioni simili


Annunci Google