La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 OPERE DI RIDUZIONE DEI COLMI DI PIENA DEL FIUME OLONA IN LOCALITA MULINI DI GURONE MALNATE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 OPERE DI RIDUZIONE DEI COLMI DI PIENA DEL FIUME OLONA IN LOCALITA MULINI DI GURONE MALNATE."— Transcript della presentazione:

1 1 OPERE DI RIDUZIONE DEI COLMI DI PIENA DEL FIUME OLONA IN LOCALITA MULINI DI GURONE MALNATE

2 2 121 km dalla sorgente presso la località Rasa in comune di Varese fino alla confluenza con il Lambro a S. Angelo Lodigiano Bacino sotteso 475 km 2 Attraversa le province di Varese e Milano 17 Comuni attraversati in Provincia di Varese (Induno, Varese, Malnate, Lozza, Vedano, Castiglione, Gornate, Castelseprio, Lonate Ceppino, Cairate, Fagnano, Gorla Maggiore, Solbiate, Gorla Minore, Olgiate, Marnate, Castellanza) e 11 in Provincia di Milano (Legnano, Canegrate, S. Vittore, Parabiago, Nerviano, Pogliano, Vanzago, Pregnana Milanese, Rho, Pero, Milano) IL FIUME OLONA

3 3 LE PIENE DEL FIUME OLONA Alluvioni degli ultimi cinquant'anni: 1951, 1976, 1982, 1984, 1991, 1995, 2001, 2002

4 4 CARATTERISTICHE TECNICHE Tipologia digaDiga muraria a gravità ordinaria MaterialeCalcestruzzo rivestito in rockfill Altezza fuori terra12 m Lunghezza156 m Quota coronamento291,90 m s.l.m. Volume invaso (T r = 100 anni) mc Area invaso40 ettari Portata di progetto in ingresso118 mc/s

5 5 COSTO DELLOPERA E FINANZIAMENTI COSTI: LOTTO I: LOTTO II+III: TOTALE FONDI NECESSARI: FINANZIAMENTI: Ministero dellAmbiente, Decreto di assegnazione: n.164/2004. Ministero dellEconomia e delle Finanze, ex decreto per il biennio 2006/2007. TOTALE FINANZIAMENTI OTTENUTI: LA PROVINCIA SI E IMPEGNATA A COPRIRE CON FONDI PROPRI LA DIFFERENZA, PARI AD Ulteriori Finanziamenti per interventi direttamente connessi alle opere di riduzione dei colmi di piena del fiume Olona Protocollo dIntesa con AIPO per interventi di difesa spondale del fiume Olona nel tratto immediatamente a monte dei Mulini di Gurone: Finanziamento AIPO per manutenzione straordinaria della porzione di argine esistente a difesa dellabitato dei Mulini di Gurone:

6 6 STATO DEL PROCEDIMENTO I lavori del lotto I sono terminati il 21 maggio 2005 e sono stati successivamente collaudati; Nel periodo dicembre dicembre 2006 è stata svolta listruttoria del Registro Italiano Dighe, terminata con lapprovazione del progetto. Il tempo perso per lo svolgimento dellistruttoria è del tutto a carico del territorio, che vede ulteriormente procrastinata lentrata in esercizio di unopera in stallo dagli anni 80; Nel periodo 22 febbraio - 8 marzo 2007 è stata effettuata la gara dappalto relativa ai Lotti II e III, vinta dalla Ditta TREVI S.p.A. in ATI con le Ditte Arros S.p.A. Biondi S.p.A. e Sodis S.r.l. con sede rispettivamente a Cesena, Pavia, Ivrea e Vercelli; lappalto è stato aggiudicato selezionando limpresa con il criterio dellofferta economicamente più vantaggiosa; il ribasso offerto è pari all11,3%.

7 7 INIZIO LAVORI Il cantiere è stato consegnato il 17 aprile 2007; immediatamente sono iniziati i lavori di movimento terra e di installazione degli impianti.

8 8 LOTTO II - NUOVO ARGINE - STATO DI FATTO Lotto II: nel dicembre 2007 è stato completato il piano di posa per lanello arginale a salvaguardia dellabitato dei mulini. Ottenuta lautorizzazione del R.I.D., si è iniziato a realizzare largine (altezza 6 m fuori terra). Termine stimato dei lavori: fine inverno 2008/2009

9 9 LOTTO III - STATO DI FATTO Tiranti in spalla sinistra Aprile Luglio 2007: nella zona in corrispondenza del manufatto di sbarramento sono stati completati i tiranti per rinforzare il muro a sostegno della tangenziale Est. Aprile Dicembre 2007 è stato realizzato il diaframma alla base del corpo diga (schermo impermeabile profondo 20 m) e i pannelli di sostegno della spalla destra (profondità 27 m). Sono terminati i lavori (fase 1) di consolidamento del terreno mediante jet- grouting (circa 2000 colonne profonde 20 m, diametro 60 cm e 80 cm). Le restanti 300 colonne verranno realizzate nel mese di febbraio 2009, quando lOlona sarà stato spostato.

10 10 LOTTO III - STATO DI FATTO Dicembre Gennaio 2008: è stato realizzato in loco limpianto di betonaggio che fornirà il calcestruzzo necessario per la realizzazione del corpo diga. Calcestruzzo complessivamente necessario circa mc Manufatto di sbarramento: realizzati i conci fino allaltezza fuori terra di 4.00 m (dimensione finale 11.80m) Manufatto di regolazione: il manufatto di sfioro è stato completato fino allaltezza di 9.00 m; il secondo step è in fase di realizzazione (dimensione finale: 11.80m)

11 11 CONCLUSIONI Lotto II: entro febbraio 2009 sarà terminato lanello arginale a difesa dei Mulini; Lotto III: entro fine anno è previsto il completamento del manufatto di regolazione e dei conci relativi alla fase 1; successivamente si devierà il corso dellOlona e si procederà con la realizzazione della fase 2 a partire dal jet grouting arrivando alla costruzione dei conci. Il completamento dellopera con rivestimento in rockfill è previsto per il mese di maggio Il progetto, appaltato con un ribasso dell11.303% per un importo pari ad ,42, è stato aggiornato per ora da due perizie suppletive e di variante, che hanno portato limporto netto complessivo dei lavori ad ,93. Le perizie risultano tutte finanziate con i fondi già presenti nel quadro economico. Ad oggi si è raggiunta la quota di liquidazione del 58.91%


Scaricare ppt "1 OPERE DI RIDUZIONE DEI COLMI DI PIENA DEL FIUME OLONA IN LOCALITA MULINI DI GURONE MALNATE."

Presentazioni simili


Annunci Google