La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Leggi di unificazione figurale (Wertheimer, 1923) Spiegano come alcune parti del campo visivo si uniscono ad altre per dar forma a un oggetto (enfatizzato)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Leggi di unificazione figurale (Wertheimer, 1923) Spiegano come alcune parti del campo visivo si uniscono ad altre per dar forma a un oggetto (enfatizzato)"— Transcript della presentazione:

1 Leggi di unificazione figurale (Wertheimer, 1923) Spiegano come alcune parti del campo visivo si uniscono ad altre per dar forma a un oggetto (enfatizzato) e, al contempo, si separano da altre parti del campo, che definiscono lo sfondo (escluso) Quali e quante sono queste leggi?

2 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Vicinanza Tendiamo a percepire insieme le parti che sono tra loro più vicine nello spazio e nel tempo.

3 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Vicinanza Organizzazione debole per righe colonne diagonali Nessuna si queste simpone in modo privilegiato

4 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Vicinanza Organizzazione stabile per colonne Prevale sulle altre e disgrega la figura, che diventa un rettangolo

5 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Vicinanza Distanziando le colonne di punti in modo diverso, si ha una organizzazione stabile per colonne Le ultime 2 colonne sono percepite come una singola colonna di punti appaiati. Il processo di segregazione lavora in accordo a quello di unificazione: più si disgregano le righe di punti, più si rafforzano le colonne

6 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Vicinanza Il processo di segregazione lavora in accordo a quello di unificazione: più si disgrega la matrice, più si rafforzano quadrati e croci

7 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Vicinanza Lorganizzazione figurale è un processo olistico di riorganizzazione complessiva: i cambiamenti in una parte del campo possono influire anche su zone del campo in cui non sono stati apportati mutamenti.

8 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Somiglianza tendiamo a percepire insieme le parti che sono somiglianti per forma, colore o grandezza.

9 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Somiglianza (per forma) organizzazione stabile per righe organizzazione per righe ulteriormente rafforzata

10 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Continuità di direzione Dato un insieme di stimoli disposti in modo da seguire traiettorie diverse tra loro intersecanti, gli elementi che fanno parte di una stessa traiettoria tendono a unificarsi in unentità autonoma. Ad es., tendiamo a percepire le linee come continue preferendole sempre ai cambiamenti bruschi.

11 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Continuità di direzione Serie di tratti disposti su una linea curva Serie di tratti disposti su una linea retta + Nella figura si vedono infatti due linee continue che si incrociano piuttosto che due forme a V che si toccano nel punto a. a

12 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Chiusura La porzione di campo visivo che è racchiusa da un contorno senza interruzioni emerge come unentità fenomenica separata dal resto.

13 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Chiusura Tendiamo a colmare le lacune, a completare tutto ciò che ci appare incompleto.

14 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Chiusura Segno oggettoSegno margine Traccia aperta Le 2 porzioni di campo sono alla stessa distanza e della stessa natura Traccia chiusa Le 2 porzioni di campo sono diverse e a diversa distanza: larea racchiusa sembra sovrapposta allo sfondo

15 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Segno oggetto : continuità di direzione = Segno margine : chiusura …salvo eccezioni

16 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Buona forma, simmetria, pregnanza Le forme più regolari, più semplici, più simmetriche, più uniche saranno quelle che simporranno, a parità di condizioni, come rendimento fenomenico.

17 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Buona forma, simmetria, pregnanza Lo spazio centrale con contorno mistilineo, che doveva risultare vuoto, appare invece pieno Al posto delle due figure concave appaiono due figure convesse chiuse, coese per la legge della continuità di direzione, e sovrapposte

18 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Destino comune Immaginiamo un insieme di punti disposti casualmente. Nessun fattore di organizzazione è particolarmente attivo a produrre una strutturazione stabile. Immaginiamo che i punti a, b e c comincino a muoversi solidarmente (=v; =d): subito si costituisce una forma unitaria solida e coesa, formata dai 3 punti (somiglianza per movimento). a b c

19 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Esperienza passata Qualora gli stimoli siano parte di una configurazione familiare, e perciò ben conosciuta, tenderanno a organizzarsi in una unità.

20 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Esperienza passata Le 3 spezzate si unificano nella lettera E perché ci è familiare lalfabeto latino Per attivare questo fattore le componenti devono essere strategiche e non possono essere scelte a caso.

21 Leggi di unificazione figurale Stabiliscono cosa sta insieme nel campo visivo Direzionalità e orientamento In un insieme di punti equidistanti, disposti in una griglia rettangolare, lorganizzazione (univoca) è data allasse principale. Nella fig. a destra i punti appartengono a 1 sola fascia che si ripiega nello spazio.

22 Percezione e parsimonia Cosa succede quando 2 o più fattori di organizzazione sono in conflitto? Simpone il fattore che produce il risultato percettivo più semplice e più regolare (ma esistono molte eccezioni). chiusura Continuità di direzione

23 Lettura, scrittura e fattori formali Scrittura e lettura Es. emblematico di collaborazione interattiva di 3 fattori di organizzazione: vicinanza somiglianza continuità Duplice ruolo dei fattori di organizzazione: separare le parti che devono appartenere a forme diverse unificare le parti che appartengono alla stessa forma

24 Lettura, scrittura e fattori formali Vicinanza soppressa Unaragazzaetreuominiarmati Vicinanza e somiglianza soppresse Una ra gaz zae treuo mini armati Somiglianza con funzione di aggregazione/separazione UnaRagazzaETreUominiArmati

25 Lettura, scrittura e fattori formali Continuità di direzione soppressa U a a a z e r u m n a m t n r g z a t e o i i r a i Importanza del fattore vicinanza SOLITAMENTECHIARA


Scaricare ppt "Leggi di unificazione figurale (Wertheimer, 1923) Spiegano come alcune parti del campo visivo si uniscono ad altre per dar forma a un oggetto (enfatizzato)"

Presentazioni simili


Annunci Google