La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

STORIA DELLA DIOCESI DI TREVISO LINEA DEL TEMPO: AVVENIMENTI PROTAGONISTI SVILUPPO STORICO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "STORIA DELLA DIOCESI DI TREVISO LINEA DEL TEMPO: AVVENIMENTI PROTAGONISTI SVILUPPO STORICO."— Transcript della presentazione:

1 STORIA DELLA DIOCESI DI TREVISO LINEA DEL TEMPO: AVVENIMENTI PROTAGONISTI SVILUPPO STORICO

2 SECONDA META' DEL I° SECOLO d. C. PRIMA EVANGELIZZAZIONE DELLA TERRA TREVIGIANA DA PARTE DI S. PROSDOCIMO (Vescovo greco), inviato da S. PIETRO ad evangelizzare le terre della VENETIA.

3 380 d. C. MARTIRIO DI S. TEONISTO (Vescovo) TABRA (diacono) TABRATA (suddiacono) 437 d. C. MORTE DI S. LIBERALE I PRIMI EVANGELIZZATORI DI ALTINO

4 TRASLAZIONE DELLE RELIQUIE A TREVISO NEL IV – V SECOLO in fuga di fronte agli UNNI, gli altinati portarono LE RELIQUIE DI S. LIBERALE, S. TEONISTO, TABRA E TABRATA A TREVISO

5 PERIODO LONGOBARDO IL CRISTIANESIMO SI DIFFONDE SUL TERRITORIO DELLA MARCA

6 I LONGOBARDI MINACCIANO TREVISO Intorno al 560 d. C. Il Vescovo Felice va incontro al re longobardo Alboino alle grave del Piave, per scongiurare il saccheggio di Treviso

7 SCISMA DEI TRE CAPITOLI 553 d. C. IL VESCOVO FELICE RIVENDICA LA LIBERTA' DELLA CHIESA DI FRONTE AL POTERE IMPERIALE

8 PRIMI INSEDIAMENTI MONASTICI SS. Pietro e Teonisto a Casier nel 710 SS. Maria e Fosca nel 780 S. Maria di Mogliano 995 S. Eustachio a Nervesa 1050 S. Pietro in Pero 1075 S. Eufemia in Abbazia Pisani 1085 S. Elena in Tessera 1130

9 Vescovi filo-imperiali di Treviso in periodo longobardo Rotari Volfranco Acelino Rolando Censurati e deposti da Papa Gregorio VII

10 PRIMO VESCOVO ELETTO IN LOCO GREGORIO 1130 d. C. Primo Vescovo eletto dal clero in sede a Treviso. Compare il CAPITOLO DEI CANONICI.

11 ANCORA INGERENZE IMPERIALI Gli imperatori continuano nella politica di protezione dell'episcopato trevigiano. L'Imperatore Federico I concede al Vescovo Olderico il diritto di tassazione sul mercato di Montebelluna.

12 PERIODO FEUDALE: COMUNE E SIGNORIA Treviso è Comune da metà del XII secolo. 7 novembre 1199: elezione da parte di una ventina di rappresentanti del Capitolo, radunati nel refettorio dei Canonici. Fu eletto Vescovo Ambrogio, canonico del Duomo

13 Si alternano Vescovi Guelfi a Ghibellini Vescovi: GHERARDO RIZZARDO GUECELLONE I signori DA CAMINO erano di parte GUELFA. Sotto i DA ROMANO la carica vescovile non era più appetibile. I frati mendicanti Francescani e Domenicani erano le nuove forze apostoliche

14 I FRANCESCANI GIUNGONO A TREVISO 1226 d. C.

15 ORDINI MENDICANTI 1230 d. C. Gli ordini mendicanti hanno fortuna e seguito a Treviso, specie i Domenicani. Il Comune assegnò loro un'area della città.

16 CHIESA DI S. NICOLO' 1230 d. C. I Domenicani edificarono la chiesa di S. Nicolò con l'aiuto del Comune e di Nicolò Bocassini che diventerà Papa Benedetto XI°

17 GLI EREMITANI 1238 d. C. Gli eremitani di S. Agostino erigono un convento in località OGNISSANTI

18 IL BEATO ENRICO DA BOLZANO 19 giugno 1315 Muore ENRICO da BOLZANO. Esplosione della religiosità popolare. (gli si attribuiscono 400 miracoli)

19 ARTICOLAZIONE INTERNA ALLA DIOCESI Fine 1200 Divisione della Diocesi in quattro Arcipretati: Quinto, Mestre, Castelfranco, Cornuda. L'Arciparrocchia era estesa e aveva facoltà di presentazione agli ordini, correzione dei chierici e definizione degli arcipreti.


Scaricare ppt "STORIA DELLA DIOCESI DI TREVISO LINEA DEL TEMPO: AVVENIMENTI PROTAGONISTI SVILUPPO STORICO."

Presentazioni simili


Annunci Google