La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL PAESAGGIO DEL LAZIO ANNO SCOLASTICO 2012/2013 FRANCESCO E METELLO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL PAESAGGIO DEL LAZIO ANNO SCOLASTICO 2012/2013 FRANCESCO E METELLO."— Transcript della presentazione:

1 IL PAESAGGIO DEL LAZIO ANNO SCOLASTICO 2012/2013 FRANCESCO E METELLO

2 La regione deriva il suo nome dall'antico popolo dei latini, di cui si hanno precise testimonianze storiche sin dal IX secolo a.C. Tuttavia il nome Lazio, andato in disuso e poi scomparso con la caduta dell'impero romano, fu ufficialmente introdotto solo nel Il Lazio, che si estende per km 2 e conta abitanti (1997), è tra le regioni più densamente popolate d'Italia, con una media di 304 abitanti per km 2, superiore di oltre un terzo alla media nazionale, che è di 191. Ha confini fisici ben delineati a est, dove corrono sul versante occidentale dell'Appennino centrale; con la Campania il limite è segnato dal tratto finale del fiume Garigliano, mentre con la Toscana e l'Umbria il confine non poggia su elementi fisici.

3 Il Lazio si affaccia sul mar Tirreno a ovest; è ripartita nelle province di Frosinone, Latina, Rieti, Roma e Viterbo; il capoluogo regionale è Roma. L'arcipelago delle isole Ponziane è amministrativamente compreso nel Lazio (in provincia di Latina). La regione deriva il suo nome dall'antico popolo dei latini, di cui si hanno precise testimonianze storiche sin dal IX secolo a.C. Tuttavia il nome Lazio, andato in disuso e poi scomparso con la caduta dell'impero romano, fu ufficialmente introdotto solo nel 1870.

4 Costeggiando il confine con l'Abruzzo,troviamo i Monti Simbruini e i Monti Ernici caratterizzati dalla scarsa vegetazione. La zona settentrionale del Lazio, tra il Tevere e la costa, è occupata da una serie di monti che sono : i Monti Cimini, i Monti Volsini ed i Monti Sabatini. A sud del Tevere c'è il gruppo dei Colli Albani. MONTE GUADAGNOLO

5 VULCANI DEL LAZIO Nel Lazio non vi sono vulcani attivi o momentaneamente inattivi ( come per esempio il Vesuvio vicino Napoli ) ma ci sono delle strutture geologiche vulcaniche, come il Vulcano Laziale nella zona dei Colli Albani, l'attuale paesaggio dei Castelli Romani. Esiste poi il Vulcano Sabatini, chiamato anche distretto vulcanico sabatino, che copre una zona delimitata a Nord Ovest dai distretti vulcanici dei Monti Volsini e Cimini, e a Sud Est dai Colli Albani. Il vulcanismo sabatino è diverso

6 da quello dei colli Albani, è di tipo areale cioè con un apparato esterno che non appare circoscritto da un cono, ma interessa un'area più o meno vasta. VULCANI DEL LAZIO


Scaricare ppt "IL PAESAGGIO DEL LAZIO ANNO SCOLASTICO 2012/2013 FRANCESCO E METELLO."

Presentazioni simili


Annunci Google