La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Popolazione di riferimento 246.087 utenti dai 25 ai 64aa Da tre ausl ad una: lAzienda usl di Bologna.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Popolazione di riferimento 246.087 utenti dai 25 ai 64aa Da tre ausl ad una: lAzienda usl di Bologna."— Transcript della presentazione:

1 Popolazione di riferimento utenti dai 25 ai 64aa Da tre ausl ad una: lAzienda usl di Bologna

2 Azienda usl di Bologna: il percorso di unificazione 2001: prime riunioni di confronto e scambio tra le tre aree 2003: Piano Attuativo Locale in cui si sono definite le azioni che permettessero una modalità omogenea di erogazione delle prestazioni 2006: da settembre formalizzazione del Centro Screening Unico 2004: ufficializzazione dellunificazione delle tre aziende lAzienda usl di Bologna

3 Azienda usl di Bologna: le differenze organizzative I territori hanno attuato sistemi organizzativi che dovevano tener conto delle: 1.Differenze geografiche 2.Differenti scelte attuate dalle precedenti Direzioni aziendali 3.Differenti risorse a disposizione Area sud 4 punti di secondo livello 1 distretto di san lazzaro 1 distretto di porretta terme 2 distretto di casalecchio Area città 1 punto di secondo livello Poliambutorio in zona centrale della città Area nord 2 punti di secondo livello 1 distretto ovest c/o ospedale di san giovanni 1 distretto est c/o ospedale di budrio Linformatizzazione territoriale è disomogena

4 Area sud La scelta di strutturare quattro punti colposcopici è legata: Differenza e ampiezza dellarea geografica: si va dalla zona di pianura alla montagna Area nord nei due punti si eseguono le colposcopie mentre i trattamenti vengono eseguiti in altre sedi in quanto gli ambulatori non sono predisposti per il trattamento In tutti punti vengono eseguiti i trattamenti Area città Il punto centralizzato svolge tutta lattività di approfondimento e trattamento, incluso laccertamento isteroscopico. La scelta di individuare un unico punto ha permesso la creazione di un polo ginecologico territoriale che vede le presa in carico sia delle utenti del percorso di screening sia di utenti con problematiche oncologiche già diagnosticate

5 Azienda usl di Bologna: gli obiettivi dellunificazione Vi è la necessità di uniformare i sistemi informatici Vi è la necessità di distribuire la rete informatica su tutto il territorio Vi è la necessità di predisporre procedure univoche per larea vasta Vi è la necessità di individuare una responsabilità professionale ostetrica/infermieristica che sia punto di riferimento per lintero territorio


Scaricare ppt "Popolazione di riferimento 246.087 utenti dai 25 ai 64aa Da tre ausl ad una: lAzienda usl di Bologna."

Presentazioni simili


Annunci Google