La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MEETING GIOVANI FIDAS Ravenna, 25 Febbraio 2005 FUND RAISING E PEOPLE RAISING: Raccolta fondi e ricerca di nuovi volontari: nuovi importanti strategie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MEETING GIOVANI FIDAS Ravenna, 25 Febbraio 2005 FUND RAISING E PEOPLE RAISING: Raccolta fondi e ricerca di nuovi volontari: nuovi importanti strategie."— Transcript della presentazione:

1 MEETING GIOVANI FIDAS Ravenna, 25 Febbraio 2005 FUND RAISING E PEOPLE RAISING: Raccolta fondi e ricerca di nuovi volontari: nuovi importanti strategie per le Organizzazioni di Volontariato Paolo Danesi, Direttore Csv di Ravenna Denise Camorani, Area Consulenze Csv di Ravenna

2 Paolo Danesi COSE IL TERZO SETTORE???

3 Caratteristiche del terzo settore: presenza di volontariato democrazia interna nelle organizzazioni che lo formano collegamento al territorio di riferimento relazioni basate sulla fiducia, la reciprocità, la solidarietà orientamento verso specifici destinatari risposta alle nuove esigenze della società Paolo Danesi

4 PANORAMA NAZIONALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO Le oltre diciottomila organizzazioni censite coinvolgono settecentomila volontari (dei 3,5 milioni attivi nellintero universo non profit) Paolo Danesi

5 CARATTERISTICHE ED OBIETTIVI DEI VOLONTARI : I volontari che partecipano alla vita associativa dellassociazione, a campagne di fund raising, … hanno determinati obiettivi consci ed inconsci che potremmo riassumere come segue: applicazione concreta dei valori in cui il volontario crede applicazione concreta dei valori in cui il volontario crede soddisfazione morale del volontario soddisfazione morale del volontario gratificazione personale del volontario gratificazione personale del volontario autorealizzazione del volontario autorealizzazione del volontario ottimi rapporti umani con la società ottimi rapporti umani con la società Paolo Danesi

6 Identificare i target di riferimento Utenti, fornitori, comunicatori, personale, enti pubblici, … Stabile una rete di validi contatti Mass media, giornalisti, … Valutazione dellimmagine percepita Positiva, negativa, migliorabile Definizione degli obiettivi di immagine Conservare livello Migliorare livello Sviluppo delle necessarie strategie Target di riferimento Scegliere gli strumenti di comunicazione più idonei In relazione ai diversi Target di riferimento Realizzare le necessarie azioni Considerare le possibili debolezze del progetto Valutare i risultatiTenere sempre sotto controllo il livello dellimmagine attribuito LA COMUNICAZIONE NELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO

7 INTRODUZIONE AL FUND E PEOPLE RAISING Il Fund Raising è il complesso di attività che lorganizzazione non profit mette in atto per la creazione di rapporti di interesse fra chi chiede risorse economiche, materiali e umane in coerenza con lo scopo statutario e chi è potenzialmente disponibile ad erogare. Il People Raising non è altro che una RICERCA DI NUOVI VOLONTARI per il presente o per il futuro PER SCOPI SOCIALI. Le persone, se ben motivate, si faranno avanti e offriranno il loro contributo, soprattutto se ci si impegna nello spargere la voce sulle esigenze della propria associazione.

8 IL POTERE DELLIMMAGINE … per unorganizzazione avere un immagine significa soprattutto saper comunicare, saper raggiungere lopinione pubblica, beneficiari dellofferta, volontari, donatori/finanziatori, mass media… Paolo Danesi

9 I mercati del Fund Raising e i principali strumenti della raccolta fondi FONDAZIONI BANCARIE INDIVIDUIIMPRESE ISTITUZIONI PUBBLICHE I MERCATI DEI FINANZIATORI Paolo Danesi

10 FUND RAISING e PEOPLE RAISING PEOPLE RAISING

11 Denise Camorani FUND RAISING E PEOPLE RAISING Cosa porta, oggi giorno, le organizzazioni a cercare di reperire fondi per mantenere attive le attività istituzionali (la mission) dellassociazione? 1.Crisi economica e non solo degli interlocutori tradizionali 2.Obsolescenza dei mezzi tradizionali 3.Nuove normative sempre in evoluzione 4.Nuovi soggetti finanziari 5.Competizione tra le organizzazioni

12 Denise Camorani FUND RAISING E PEOPLE RAISING Occorre che lorganizzazione di volontariato chiarisca al proprio interno i seguenti punti : qual è la mission dellassociazione quali sono gli obiettivi strategici che ci si prefigge quali sono gli obiettivi operativi qual è il contesto e il quadro di riferimento in cui si costruisce la campagna qual è il fabbisogno tecnico/organizzativo per la campagna come si utilizzeranno le risorse raccolte

13 Denise Camorani CICLO DEL PEOPLE RAISING: 1. Identificazione della buona causa 2. Analisi dellambiente interno: analisi forze e debolezze 3. Analisi dellambiente esterno 4. Definizione del piano operativo 5. Analisi e verifica dei risultati 6. Fidelizzazione dei volontari

14 Denise Camorani LA BUONA CAUSA (CASE STATEMENT) CHI – a chi ci rivolgiamo COSA – cosa intendiamo fare e chiedere DOVE – svolgimento progetto presentato

15 Denise Camorani La buona causa deve essere formulata in modo tale da risultare: Fattibile (realistica, i cui obiettivi appaiano raggiungibili) Distintiva (che si distingua da altre buone cause) Motivante (che spinge a mobilitarsi)

16 LA PROCEDURA DI COSTRUZIONE DELLA CAMPAGNA qual è la mission quali sono gli obiettivi strategici e operativi qual è il contesto in cui si costruisce la campagna quale gruppo della struttura si occuperà della campagna quali sono i destinatari della campagna qual è il fabbisogno tecnico/finanziario/organizzativo/… per la campagna come si utilizzeranno le risorse raccolte

17 Denise Camorani STRUMENTI DI FUND RAISING e PEOPLE RAISING Stampa – Radio (Mass media) Stampa – Radio (Mass media) Eventi speciali Eventi speciali Incontri pubblici Incontri pubblici Mailing Mailing Telemarketing sociale Telemarketing sociale Materiale stampato (volantini, manifesti, depliant) Materiale stampato (volantini, manifesti, depliant) Campagne di tesseramento Campagne di tesseramento Contributi Contributi Sponsorizzazioni Sponsorizzazioni

18 Denise Camorani STAMPA TELEVISIONE RADIO CINEMA AFFISSIONI MASS MEDIA

19 Denise Camorani MAILING Per la stesura della lettera da inviare ai potenziali finanziatori dellassociazione dobbiamo prima di tutto considerare di inserire nel testo le tre E: EFFICACIA (gli argomenti giusti sinteticamente) EFFICIENZA (nel modo giusto) ECONOMIA (importo sostenibile? Fattibile?)

20 Denise Camorani TELEMARKETING SOCIALE Obiettivi del telemarketing sociale: Raccogliere fondi Sostenere azioni di Mailing Fidelizzare i sostenitori Raccogliere e trasmettere informazioni

21 Denise Camorani EVENTI SPECIALI MANIFESTAZIONI VARIE (manifestazioni culturali, spettacoli artistici, musicali, sportivi) DIBATTITI E TAVOLE ROTONDE ASSEMBLEE PUBBLICHE CONVEGNI FESTE DEL VOLONTARIATO

22 Denise Camorani SPONSORIZZAZIONI finanziamento, totale o parziale, a scopo pubblicitario, di manifestazioni, eventi o attività aventi carattere di utilità sociale, da parte di aziende industriali e commerciali, per finalità economiche

23 Denise Camorani Aspetti fiscali del fund raising

24 REALIZZAZIONE E VALUTAZIONE DEL FUND RAISING E PEOPLE RAISING È necessario effettuare costantemente un controllo ed una valutazione in corso dopera dei programmi, delle operazioni e delle scadenze. Questo controllo può essere svolto attraverso lo strumento del MONITORAGGIO. Tecnico MONITORAGGIO Qualitativo

25 Denise Camorani cortesia verso i sostenitori informazione sullesito dei finanziamenti ottenuti coinvolgimento nella organizzazione LA FIDELIZZAZIONE La fidelizzazione rappresenta la strategia fondamentale per assicurare nel tempo, ad una organizzazione, un certo flusso stabile di finanziamenti

26 … Non pensare mai di doverti scusare per aver chiesto a qualcuno di erogare per un progetto che vale… John D. Rockefeller

27 MEETING GIOVANI FIDAS Ravenna, 25 Febbraio 2005 FUND RAISING E PEOPLE RAISING: GRUPPI DI LAVORO Paolo Danesi, Direttore Csv di Ravenna Denise Camorani, Area Consulenze Csv di Ravenna

28 MEETING GIOVANI FIDAS Ravenna, 25 Febbraio 2005 FUND RAISING E PEOPLE RAISING: Raccolta fondi e ricerca di nuovi volontari: nuovi importanti strategie per le Organizzazioni di Volontariato Paolo Danesi, Direttore Csv di Ravenna Denise Camorani, Area Consulenze Csv di Ravenna


Scaricare ppt "MEETING GIOVANI FIDAS Ravenna, 25 Febbraio 2005 FUND RAISING E PEOPLE RAISING: Raccolta fondi e ricerca di nuovi volontari: nuovi importanti strategie."

Presentazioni simili


Annunci Google