La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GAL Alta Marca Trevigiana Programma di Sviluppo Locale 2007 - 2013 Primavera 2010 I PRIMI BANDI: Fattorie e Agriturismi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GAL Alta Marca Trevigiana Programma di Sviluppo Locale 2007 - 2013 Primavera 2010 I PRIMI BANDI: Fattorie e Agriturismi."— Transcript della presentazione:

1 GAL Alta Marca Trevigiana Programma di Sviluppo Locale Primavera 2010 I PRIMI BANDI: Fattorie e Agriturismi

2 Misura 311 Azione 1 Creazione e consolidamento di fattorie plurifunzionali Ambito territoriale di applicazione TUTTI I COMUNI DEL GAL Soggetti richiedenti IMPRENDITORI AGRICOLI AI SENSI DELLART 2135 DEL CODICE CIVILE Tipologia di interventi ammissibili 1. ristrutturazione, adeguamento di fabbricati esistenti già in uso allimpresa agricola 2. acquisto di nuove attrezzature e beni durevoli 3. realizzazione di percorsi didattici 4. sistemazione di aree esterne

3 Misura 311 Azione 1 Creazione e consolidamento di fattorie plurifunzionali Gli interventi sono ammissibili per le seguenti attività FATTORIE SOCIALI micronidi: ristrutturazione, percorsi didattici, aree esterne 1, 2, 4 servizi prima infanzia: tutti gli interventi (anche acquisto di attrezzature e beni) servizi ludico ricreativi: 1, 2 e 4 mini-alloggi per anziani: 1, 2 e 4 comunità di tipi familiare: 1, 2 e 4 servizio di nido-famiglia: 1, 2 e 4 servizi in convenzione con le AUSL, scuole pubbliche, Comuni: tutti gli interventi FATTORIE DIDATTICHE tutti gli interventi (1, 2, 3 e 4) TRASFORMAZIONE E LAVORAZIONE DI PRODUZIONI AZIENDALI (extra ALL 1) ristrutturazione, percorsi didattici, aree esterne 1, 2, 4

4 Misura 311 Azione 1 Creazione e consolidamento di fattorie plurifunzionali Spese ammissibili RISTRUTTURAZIONE E ADEGUAMENTO FABBRICATI spese finalizzate alla realizzazione di stanze e/o locali per lo svolgimento delle attività o adeguamento agli standard previsti. NO a nuove costruzioni. ACQUISTO DI ATTREZZATURE E BENI DUREVOLI devono essere funzionali allo svolgimento dei servizi PERCORSI DIDATTICI A FINALITA DIDATTICO-EDUCATIVE SISTEMAZIONE AREE ESTERNE per adeguamento agli standard previsti SPESE GENERALI Nei limiti previsti dal All. A alla DGR199/08 cioè MAX 10% della spesa ( di norma: progettazione, direzione lavori, rilascio attestati,…..)

5 Misura 311 Azione 1 Creazione e consolidamento di fattorie plurifunzionali Importo messo a bando ,00 euro Percentuale di contributo 40% per investimenti fissi 35% altri investimenti nel rispetto del regime de minimis Termine per presentare la domanda entro 60 GIORNI dalla pubblicazione sul BUR del bando Termine per eseguire gli interventi entro 18 MESI dalla pubblicazione sul BUR del Decreto di finanziabilità dellintervento

6 Misura 311 Azione 1 Creazione e consolidamento di fattorie plurifunzionali CRITERI DI SELEZIONE (punteggio massimo 40 punti) Progetti con spese per risparmio energetico pari almeno al 10% della spesa 5 PUNTI Progetti con spese per eliminazione barriere arch. pari almeno al 10% spesa 5 PUNTI Soggetti richiedenti donne 4 PUNTI Progetti con spese per fattoria SOCIALE pari almeno al 70% spesa 3 PUNTI Interventi in Comuni B 1 (tutti tranne Pieve di Soligo) 1 PUNTI Interventi realizzati lungo le Ippovie Prealpi BL e TV (Cison di V., Follina, Miane, Revine Lago, Segusino e Valdobbiadene) 7 PUNTI

7 Misura 311 Azione 1 Creazione e consolidamento di fattorie plurifunzionali CRITERI DI SELEZIONE Progetti con spese per fattoria DIDATTICA 8 PUNTI Interventi proposti da aziende aderenti alle Strade del Vino (Prosecco e vini del Montello e Colli Asolani) 7 PUNTI ELEMENTI DI PREFERENZA Età anagrafica del richiedente: preferenza al soggetto più giovane

8 Misura 311 Azione 1 Creazione e consolidamento di fattorie plurifunzionali DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE LE DOMANDE VANNO PRESENTATE IN VIA INFORMATICA AD AVEPA Principali documenti documentazione amministrativa ( carta didentità, autorizzazioni,... documenti comprovanti il punteggio Per interventi strutturali computo metrico estimativo permessi a costruire o DIA (entro 60 gg dalla presentazione domanda) relazione tecnica ( nel caso di sistemazione di aree esterne o percorsi) Per interventi relativi ad acquisto di attrezzature o dotazioni tre preventivi analitici con relativo quadro di raffronto

9 Misura 311 Azione 2 Sviluppo dellospitalità agrituristica Ambito territoriale di applicazione TUTTI I COMUNI DEL GAL Soggetti richiedenti IMPRENDITORI AGRICOLI AI SENSI DELLART 2135 DEL CODICE CIVILE Tipologia di interventi ammissibili INTERVENTI STRUTTURALI SU FABBRICATI ESISTENTI finalizzati a: 1 ospitalità in stanze e/o agricampeggi 2. adeguamento locali per presentazione degustazione e offerta di prodotti 3. Attività ricreative, escursionistiche e culturali da parte degli ospiti ACQUISTO DI ATTREZZATURE E DOTAZIONI finalizzati a: 1, 2 e 3 (come sopra) IMPLEMENTAZIONE DEI SISTEMI DI QUALITA CERTIFICATA

10 Misura 311 Azione 2 Sviluppo dellospitalità agrituristica Condizioni di ammissibilità AMMESSI INTERVENTI GIA PREVISTI ALLA DATA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DAL PIANO AGRITURISTICO AZIENDALE NON SONO AMMESSI AMPLIAMENTI IN TERMINI DI AUMENTO DI VOLUME se non finalizzati alladeguamento a norme di carattere igienico sanitario o eliminazione barriere architettoniche

11 Misura 311 Azione 2 Sviluppo dellospitalità agrituristica Spese ammissibili INTERVENTI STRUTTURALI SU FABBRICATI ESISTENTI opere edili e infrastrutturali piccoli ampliamenti per adeguamento a norme di legge acquisto ed installazione di impianti generali (idrico-sanitario, termico, elettrico..) acquisto ed installazione di impianti per produzione energia da fonti rinnovabili sistemazione aree esterne ACQUISTO E DOTAZIONI attrezzature hardware e software e realizzazione siti web attrezzature inerenti lospitalità attrezzature per conservazione, presentazione e offerta prodotti arredi per lospitalità in stanze arredi per lospitalità in alloggi completi arredi e attrezzature per agricampeggi e attività ricreative e culturali

12 Misura 311 Azione 2 Sviluppo dellospitalità agrituristica Spese ammissibili IMPLEMENTAZIONE DI SISTEMI DI QUALITA CERTIFICATA ISO 9001 e ISO Ecolabel servizi SPESE GENERALI Nei limiti previsti dallAll. A alla DGR199/08 cioè MAX 10% della spesa ( di norma: progettazione, direzione lavori, rilascio attestati,…..) Spese NON AMMISSIBILI Tutte le spese che sono difficilmente INVENTARIABILI (stoviglie, biancheria, tendaggi,materassi, lampadari, tv, decoder, bicchieri, coltelli..)

13 Misura 311 Azione 2 Sviluppo dellospitalità agrituristica Importo messo a bando ,00 euro Percentuale di contributo 30% per investimenti fissi 25% altri investimenti nel rispetto del regime de minimis Termine per presentare la domanda entro 60 GIORNI dalla pubblicazione sul BUR del bando Termine per eseguire gli interventi entro 18 MESI dalla pubblicazione sul BUR del Decreto di finanziabilità dellintervento

14 Misura 311 Azione 2 Sviluppo dellospitalità agrituristica LIMITI DI INTERVENTI E DI SPESA il costo degli investimenti strutturali deve essere almeno il 60% della spesa Per arredamento ed ospitalità 1.000,00 euro per ogni posto letto ,00 euro per alloggio completo Per altre attività collegate allospitalità strumentazione informatica e siti web: 5.000,00 euro preparazione e/o conservazione alimenti: ,00 euro presentazione e/o degustazione dei prodotti: ,00 euro

15 Misura 311 Azione 2 Sviluppo dellospitalità agrituristica CRITERI DI SELEZIONE (punteggio massimo 50 punti) Progetti con spese per risparmio energetico pari almeno al 10% della spesa 6 PUNTI Progetti con spese per eliminazione barriere arch. pari almeno al 10% spesa 6 PUNTI Soggetti richiedenti donne 5 PUNTI Interventi in Comuni B 1 (tutti tranne Pieve di Soligo) 1 PUNTI Interventi realizzati lungo le Ippovie Prealpi BL e TV (Cison di V., Follina, Miane, Revine Lago, Segusino e Valdobbiadene) 10 PUNTI

16 Misura 311 Azione 2 Sviluppo dellospitalità agrituristica CRITERI DI SELEZIONE Interventi proposti da aziende aderenti alle Strade del Vino da almeno un anno (Prosecco e Vino del Montello e Colli Asolani) 6 PUNTI Interventi per attivazione di posti letto secondo il Piano Agrituristico Aziendale 2 PUNTI per ogni posto letto fino ad un massimo di 16 PUNTI ELEMENTI DI PREFERENZA Età anagrafica del richiedente: preferenza al soggetto più giovane

17 Misura 311 Azione 2 Sviluppo dellospitalità agrituristica DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE LE DOMANDE VANNO PRESENTATE IN VIA INFORMATICA AD AVEPA Principali documenti documentazione amministrativa ( carta didentità, autorizzazioni, approvaz Piano A... documenti comprovanti il punteggio Per interventi strutturali computo metrico estimativo permessi a costruire o DIA (entro 60 gg dalla scadenza dei termini del bando) Per interventi relativi ad acquisto di attrezzature o dotazioni tre preventivi analitici con relativo quadro di raffronto Per interventi inerenti i sistemi di qualità tre preventivi analitici o apposita indagine di mercato


Scaricare ppt "GAL Alta Marca Trevigiana Programma di Sviluppo Locale 2007 - 2013 Primavera 2010 I PRIMI BANDI: Fattorie e Agriturismi."

Presentazioni simili


Annunci Google