La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DERMA Formato da due strati 1) Derma superficiale (o papillare) Connettivo lasso, in cui le fibre sono debolmente intrecciate tra numerose cellule. Le.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DERMA Formato da due strati 1) Derma superficiale (o papillare) Connettivo lasso, in cui le fibre sono debolmente intrecciate tra numerose cellule. Le."— Transcript della presentazione:

1

2 DERMA Formato da due strati 1) Derma superficiale (o papillare) Connettivo lasso, in cui le fibre sono debolmente intrecciate tra numerose cellule. Le cellule sono: fibroblasti, macrofagi, plasmacellule, adipociti. Strettamente collegato con lepidermide 2) Derma profondo Connettivo denso irregolare con prevalenza di fibre collagene. E costituito da alcuni fibroblasti e le fibre di collagene sono disposte irregolarmente, a formare un intreccio dalla forma indefinita.Si collega allipoderma

3 La presenza contemporanea di fibre collagene ed elastiche in particolare nella parte profonda del derma conferisce alla pelle estensibilità (capacità di allungamento) ed elasticità. Lestensibilità della p. è molto evidente in gravidanza e nellobesità. Tuttavia, un allungamento eccessivo può causare piccole lacerazioni del derma, con formazione di SMAGLIATURE evidenti sulla superficie della pelle.

4

5 Cresta epidermica In questa figura è possibile evidenziare le CRESTE EPIDERMICHE e le PAPILLE DERMICHE.

6 Lepidermide viene considerata il piu grande organo di senso

7

8 Nella cute sono presenti numerose strutture nervose il cui significato funzionale non è ancora perfettamente chiarito. Nella gran parte dei casi lattribuzione di una funzione dipende dalla sede ove si trova la struttura: ad es. corpuscoli di Meissner sono abbondanti nelle dita e quindi sono considerati recettori tattili. Questo tipo di attribuzione può costituire una buona ipotesi di lavoro, che va però confermata da dati sperimentali che NON sono sempre disponibili.

9 In generale le fibre nervose intraepidermiche possono essere recettori dolorifici (detti nocicettori), meccanici (meccanocettori) o termici (termocettori) o essere associate a sensazioni di solletico o prurito.

10 COME è FATTO UN NEURONE? COSE UN ASSONE?

11 ASSONE

12

13 I nervi sono strutture anatomiche del sistema nervoso periferico formate da fasci di assoni (provenienti da un gruppo di neuroni) che trasportano informazioni da o verso il sistema nervoso centrale. Il nervo contiene, inoltre, vasi sanguigni utili al rifornimento di ossigeno e nutrienti. Nel nervo sono presenti guaine di tessuto connettivo.

14 Oltre alle fibre libere, nella cute sono presenti strutture più complesse che prendono il nome di corpuscoli: Corpuscoli di MEISSNER Corpuscoli del PACINI Corpuscoli del RUFFINI Complessi di MERKEL

15

16 Cellule di Merkel Cellula di Merkel nello strato basale dellepidemide Fibra nervosa: costituita dallassone rivestita da guaina mielinina. La mielina è una struttura multilamellare e biancastra. Lamina basale Derma

17 I corpuscoli di Meissner (dimensioni: 80 x 30 μm) sono localizzati nelle papille dermiche specialmente nei palmi delle mani e nella pianta dei piedi, anche nelle labbra e genitali esterni; sono considerati recettori tattili. Sono costituiti da diverse fibre nervose.

18 I corpuscoli del Pacini o lamellari sono localizzati nellipoderma e nella parte profonda del derma. Sono rivestiti da una capsula connettivale pluristratificata e ricca di collagene (a differenza dei corpuscoli di Meissner che ne sono privi). Ogni capsula racchiude una terminazione nervosa che porta gli impulsi al SNC; sono recettori del tipo meccanocettori che reagiscono alle variazioni di pressione e alle vibrazioni. Sono meccanorecettori.

19 CORPUSCOLI DEL PACINI (sensibili alla pressione) : derma profondo e sottocutaneo Lamelle concentriche Di fibre collagene Terminazione nervosa

20

21 I corpuscoli di Ruffini sono recettori allungati, incapsulati, posti in profondità nel derma, oltre che nei legamenti e nei tendini. Presenti nelle mani e numerosi nelle piante dei piedi, sono sensibili allo STIRAMENTO che si produce quando si muovono le dita o gli arti.


Scaricare ppt "DERMA Formato da due strati 1) Derma superficiale (o papillare) Connettivo lasso, in cui le fibre sono debolmente intrecciate tra numerose cellule. Le."

Presentazioni simili


Annunci Google