La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dal lato della domanda Convenzione Tripartita sulla mobilità sostenibile Milano, 15 giugno 2005 Principali evidenze dal Secondo Rapporto Isfort-Asstra.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dal lato della domanda Convenzione Tripartita sulla mobilità sostenibile Milano, 15 giugno 2005 Principali evidenze dal Secondo Rapporto Isfort-Asstra."— Transcript della presentazione:

1 Dal lato della domanda Convenzione Tripartita sulla mobilità sostenibile Milano, 15 giugno 2005 Principali evidenze dal Secondo Rapporto Isfort-Asstra sulla Mobilità Urbana Carlo Carminucci

2 Contenuti del Rapporto Monitoraggio su comportamenti e aspettative di mobilità urbana, a partire dalle rilevazioni dellOsservatorio Audimob Indagine sperimentale sul sistema integrato di offerta di mobilità urbana (servizi e policy), a partire da indicatori sulle politiche per la mobilità sostenibile e sulle performance delle aziende di trasporto urbano Milano, 15 giugno 2005Dal lato della domanda

3 Milano, 15 giugno 2005Dal lato della domanda Il monitoraggio dallOsservatorio Audimob Una domanda più matura ed esigente

4 indagine telefonica, con sistema CATI, sulla mobilità della popolazione italiana tra 14 e 80 anni; completate cinque annualità, dal 2000 al 2004, in corso il 2005 campione rappresentativo (margine di errore inferiore all1%), distribuito su base regionale e principali caratteri demografici della popolazione, composto da unità per ogni fase (trimestre) per un complesso di unità-anno vengono rilevati in modo dettagliato e sistematico tutti gli spostamenti effettuati dellintervistato nel giorno precedente lintervista (solo giorni feriali), ad eccezione degli spostamenti a piedi che hanno richiesto meno di 5 minuti di tempo per mobilità urbana intendiamo linsieme degli spostamenti che hanno origine e destinazione dentro i confini comunali e comunque non sono superiori ai 20 km Pro-memoria sulle rilevazioni Audimob (Osservatorio Isfort – Fondazione BNC su stili e comportamenti di mobilità degli italiani) Milano, 15 giugno 2005Dal lato della domanda

5 Milano, 15 giugno 2005 La domanda di mobilità complessiva è declinante, cresce invece la mobilità urbana (Numero Indice: Anno 2000=100) Dal lato della domanda Mobilità urbana Mobilità complessiva Fonte: Isfort, Osservatorio Audimob sulla mobilità, anni vari

6 Milano, 15 giugno 2005 Di conseguenza, la quota di mobilità urbana si rafforza, soprattutto in termini di passeggeri/km % spostamenti% passeggeri/km Dal lato della domanda Fonte: Isfort, Osservatorio Audimob sulla mobilità, anni vari

7 Milano, 15 giugno 2005 Larticolazione del mercato è stabile, con un leggero rafforzamento delle quote del trasporto pubblico negli spostamenti (Valori %) Moto, ciclomotore o scooter Mezzi privati Mezzi pubblici Dal lato della domanda Fonte: Isfort, Osservatorio Audimob sulla mobilità, anni vari

8 Milano, 15 giugno 2005 ….e anche nelle quote di mercato per passeggeri/km (Valori %) Dal lato della domanda Moto, ciclomotore o scooter Mezzi privati Mezzi pubblici Fonte: Isfort, Osservatorio Audimob sulla mobilità, anni vari

9 Milano, 15 giugno 2005 Più mercato per il trasporto pubblico nel Nord-Ovest e al Centro (Valori % - Comuni con oltre abitanti) Moto, ciclomotore o scooter Mezzi privati Mezzi pubblici Dal lato della domanda Fonte: Isfort, Osservatorio Audimob sulla mobilità, anni vari

10 Milano, 15 giugno 2005 In frenata la propensione a modificare le scelte di utilizzazione dei mezzi di trasporto (Valori % e differenze %) Dal lato della domanda Fonte: Isfort, Osservatorio Audimob sulla mobilità, anni vari I cittadini vorrebbero: Utilizzazione dellauto Aumentare4,35,6 Diminuire11,817,9 Non modificare81,872,4 Non sa2,14,1 Totale100,0 Saldo Aumento-Diminuzione-7,4-12,3 Utilizzazione di mezzi pubblici Aumentare9,818,2 Diminuire5,34,0 Non modificare69,164,2 Non sa15,813,6 Totale100,0 Saldo Aumento-Diminuzione4,514,3

11 Milano, 15 giugno 2005 Negli indici di soddisfazione crollano i punteggi di eccellenza: crescono le aspettative del cliente? (Valori % e punteggi medi 1-10) Dal lato della domanda

12 Milano, 15 giugno 2005 Lentamente, scricchiola la radicata ostilità verso pedaggi e tariffazioni per ridurre il traffico (Valori % e punteggi medi 1-10) Dal lato della domanda Fonte: Isfort, Osservatorio Audimob sulla mobilità, anni vari

13 Milano, 15 giugno 2005 Una buona informazione personale sui problemi dellinquinamento (Valori %) Dal lato della domanda I cittadini ritengono di essere: Tutta la popolazione Grandi Città Molto informati6,78,4 Abbastanza informati53,054,0 Poco informati33,331,5 Per niente informati7,06,1 Totale100,0 Fonte: Isfort, Osservatorio Audimob sulla mobilità, 2004

14 Milano, 15 giugno 2005 ….e anche un buon livello di informazione fornita da Comune (Valori %) Dal lato della domanda I cittadini ritengono che linformazione fornita dal Comune sullinquinamento sia: Tutta la popolazione Grandi Città Molto adeguata5,34,4 Abbastanza adeguata53,550,5 Poco adeguata28,633,0 Del tutto inadeguata7,88,6 Non so4,73,6 Totale100,0 Fonte: Isfort, Osservatorio Audimob sulla mobilità, 2004

15 Milano, 15 giugno 2005 Valutazioni sulle misure adottate dal Comune nellultimo anno per migliorare la situazione del traffico e della mobilità Dal lato della domanda Tutta la popolazione Grandi Città Giudizi positivi (% punteggi 6-10)70,564,3 Giudizi negativi (% punteggi 1-5)29,535,7 Punteggio medio5,915,69 Fonte: Isfort, Osservatorio Audimob sulla mobilità, 2004 Amministrazioni quasi promosse nella lotta al traffico (Valori % e punteggi medi 1-10)

16 Milano, 15 giugno 2005 Targhe alterne, blocco del traffico, domeniche ecologiche non sono uno spauracchio (contrariamente a quanto si crede…) (Valori % e punteggi medi 1-10) Dal lato della domanda Efficacia attribuita alle seguenti misure: Tutta la popolazioneGrandi Città Giudizi positivi (% voti 6-10) Punteggi medi )Divieto di circolazione per i veicoli più inquinanti (auto non catalitiche, vecchi diesel, vecchi motorini) 88,37,347,38 2)Controllo periodico dei gas di scarico delle auto (bollino blu) 83,36,836,76 3)Blocco del traffico in alcune giornate (domeniche ecologiche) 80,76,806,82 4)Divieto totale della circolazione nelle giornate di emergenza 76,56,646,58 5)Circolazione a targhe alterne73,46,456,40 Fonte: Isfort, Osservatorio Audimob sulla mobilità, anni vari

17 Milano, 15 giugno 2005Dal lato della domanda Lindagine integrata sui servizi e sulle policy (spunti) Un sistema di offerta a pelle di leopardo

18 Milano, 15 giugno 2005 Alcuni indicatori sulla dimensione del servizio: forti dislivelli tra territori e tra contesti urbani Dal lato della domanda Densità dei servizi 2002 (vetture/km per abitante) Copertura del territorio 2002 (vetture/km per kmq) Capacità di offerta (vetture per abitante) Grandi città 52, ,2 Medie città 29, ,7 Nord ovest 68, ,5 Nord est 35, ,9 Centro 50, ,1 Sud e Isole 28, ,8 Totale Italia 44, ,1

19 Milano, 15 giugno 2005 Alcuni indicatori di performance nelle politiche e nelle prestazioni per la domanda: ancora forti dislivelli tra territori e tra contesti urbani Dal lato della domanda Passeggeri trasportati per vettura km, anno 2002 Biglietti venduti per abitante, anno 2002 Sistemi coinvolti nellintegrazione tariffaria, anno 2002 Grandi città 5,025,869,2% Medie città 2,914,051,7% Nord ovest 3,521,783,3% Nord est 4,515,660,0% Centro 6,731,271,4% Sud e Isole 3,516,435,7% Totale Italia 4,621,757,1%

20 Milano, 15 giugno 2005 Alcuni indicatori sugli autobus: pochi investimenti (1/3 autofinanziati dalle imprese), pochi mezzi ad elevate prestazioni ambientali Dal lato della domanda % autobus immatricolati nel sul totale Età media degli autobus % autobus a trazione alternativa (non a gasolio) % autobus con oltre 15 anni di età Grandi città 21,48,78,316,3 Medie città 19,78,912,922,5 Nord ovest 16,18,27,314,2 Nord est 19,610,114,327,4 Centro 35,57,39,711,1 Sud e Isole 13,49,88,221,2 Totale Italia 20,98,89,518,0

21 Riassunto e conclusione Lo scenario della domanda di mobilità urbana sembra essere statico guardando ai comportamenti, ma è in forte evoluzione rispetto agli stili In particolare, due sono le linee principali di maturazione nellatteggiamento dei cittadini: la crescita di aspettative verso la qualità dei servizi di trasporto pubblico la crescita di attenzione verso i danni ambientali prodotti dal traffico Le due prospettive contengono una chance e una sfida per il trasporto pubblico: allearsi con i cittadini per promuovere la mobilità sostenibile, migliorare le prestazioni di servizio (qualità e diversificazione) Milano, 15 giugno 2005Dal lato della domanda

22 Riassunto e conclusione Dal lato dellofferta (policy e servizi), lo scenario è articolato sul territorio, con un nucleo di casi di eccellenza (alta densità di servizi, sperimentazione di sistemi innovativi, attenzione ai temi ambientali…), soprattutto al Centro-Nord e nelle grandi città, e prevalenti ampie aree di arretratezza e sofferenza Favorire e intercettare le nuove spinte della domanda richiede un cambiamento più generale di strategia, che punti in modo organico allo sviluppo del trasporto collettivo e, a monte, alla difesa e valorizzazione degli spazi urbani E una prospettiva di lavoro che a sua volta richiede forte condivisione degli obiettivi e risorse più adeguate… Milano, 15 giugno 2005Dal lato della domanda


Scaricare ppt "Dal lato della domanda Convenzione Tripartita sulla mobilità sostenibile Milano, 15 giugno 2005 Principali evidenze dal Secondo Rapporto Isfort-Asstra."

Presentazioni simili


Annunci Google