La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

7 maggio 2009 Confapi - Piacenza. Benvenuto Pierluigi Carboni – Amministratore Delegato Prisma Informatica I vantaggi strategici della virtualizzazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "7 maggio 2009 Confapi - Piacenza. Benvenuto Pierluigi Carboni – Amministratore Delegato Prisma Informatica I vantaggi strategici della virtualizzazione."— Transcript della presentazione:

1 7 maggio 2009 Confapi - Piacenza

2 Benvenuto Pierluigi Carboni – Amministratore Delegato Prisma Informatica I vantaggi strategici della virtualizzazione e il panorama sulle principali soluzioni Gestire e difendere lambiente virtuale Impieghi emergenti della virtualizzazione Lorenzo Dalci - Project Manager Virtualizzazione - Var Group L'infrastruttura hardware a sostegno dei sistemi virtuali ed il valore dei servizi nei processi di virtualizzazione Maurilio Manzoni - Channel Development Manager – IBM Luciano Rossi - Sales Representative for Business Partners AGENDA

3 Pierluigi Carboni Amministratore Delegato Prisma Informatica Benvenuto

4 Azionariato. Azionisti di riferimento di Var Group sono la società SeSa S.p.A. (holding di partecipazioni non operativa) con una quota di circa il 48% del capitale, Infordata S.p.A. con una quota del 15% del capitale, un gruppo di circa altri 15 soci (persone fisiche e società di capitali) che detiene il restante 36% del capitale. La società capogruppo, Var Group S.p.A., impiega circa 50 addetti che gestiscono le funzioni di staff di tutto il gruppo Nuova struttura Societaria

5 Var Group è la holding operativa a capo di un gruppo di società che svolgono attività di System Integrator ed Application Management che nasce dalla riorganizzazione del gruppo Sesa S.p.A. e delle sue società controllate (Sesa S.r.l., Computer VAR S.p.A., Computer VAR Services S.p.A.). Var Group presenta un giro di affari 2008 di circa 145 milioni di euro (130 milioni al 31 dicembre 2007) con un utile netto consolidato di oltre 4,5 milioni di euro (in crescita rispetto ai 4,0 milioni di euro del consuntivo 2007) ed un totale di circa 800 addetti. Var Group, a partire dal gennaio 2009, opera attraverso 6 Business Unit: System Integration, attraverso la holding capogruppo Var Group S.p.A., le controllate (100%) Var & Sesa S.r.l. e Var & Top S.r.l. Tecnologia, attraverso la società controllata (100%) Var Trade S.r.l. Var & Sigla, sviluppo e distribuzione di soluzioni applicative per il mercato SMB, attraverso la controllata (100%) Var & Sigla Applications & Facility Management, attraverso la società controllata (100%) Var Sistemi S.r.l. e le sue società controllate e collegate Applicazioni proprietarie, attraverso la società controllata (100%) Var Applications S.r.l. Consulenza, attraverso la società controllata (100%) Var Consulting S.r.l. Il modello organizzativo di Var Group si basa su una struttura matriciale costituita da società controllate focalizzate per linee di offerta (raggruppate in 6 Business Unit), che costituiscono centri di eccellenza nei rispettivi ambiti di competenza. Questo modello coniuga la capacità progettuale e relazionale di unentità di grandi dimensioni, leader del mercato nazionale, con la flessibilità, la specializzazione ed il dinamismo di strutture operative e di delivery di medie e piccole dimensioni con capillare copertura del mercato nazionale dellInformation Technology. Corporate Overview

6 Volumi Tecnologia 152mil Software 25mil Servizi tecnologia 28mil Servizi applicativi 68mil Totale Ecosistema 273mil** **Compreso il Gruppo Infordata Impatto sul mercato Var Group spa

7 Lorenzo Dalci Project Manager Virtualizzazione - Var Group ll panorama sulle principali soluzioni di virtualizzazione Gestire e difendere lambiente virtuale Impieghi emergenti della virtualizzazione

8 Virtualizzazione: Istruzioni per luso Riassumiamo i vantaggi?

9 Limitazione della proliferazione dei server nei data center Elevata disponibilità, business continuity e DR Semplificare linfrastruttura Flessibilità Test, Sviluppo, Produzione Incremento dellutilizzo dei server Indipendenza dallhardware Omettiamo le successive 20 pagine di vantaggi….. Vantaggi

10 La scelta dellHypervisor Virtualizzazione: Istruzioni per luso

11 I massimi sistemi Riflessioni sul panorama dellofferta, gli attori principali: Vmware VI3 Citrix XEN 5 Microsoft Hyper-V R2

12 Esiste un Hypervisor migliore? NO! Quali valutazioni devo fare?

13 Onestamente: I tre Hypervisor sono maturi, e le differenze prestazionali sono minime, almeno per ora La virtualizzazione è diventata commodity Le linee guida devono essere altre

14 La guerra fredda degli annunci Il mio è più piccolo del tuo! tu non hai il quick migrate Io lavoro anche su hardware più vecchio iops gratuitoanche io, ma più gratuito hot-add8 CPU

15 Funzionalità aggiuntive Vmware ha definito gli standard: Spostamento delle VM a caldo tra gli host Alta disponibilità Clustered file system Automatismi di bilanciamento Tante novità nel futuro!

16 Confronto… VmotionDRSHA VI3* Xen* ** Hyper-V* **

17 Pro e Contro VI3 pro: Piattaforma con maggiore esperienza, leader HCL enorme Semplice Tanti Tool di terze parti Indistruttibile Overcommit della memoria Grande compatibilità e supporto ai Guest contro: Costosa,le offerte in bundle sono una opportunità

18 XEN pro: Gratuita, (no HA) Molto performante, utilizza nuove tecnologie HW contro: Necessita HW ultima generazione HCL limitata ma in espansione Pro e Contro

19 Hyper-V pro: Beta Mai sottovalutare Microsoft! contro: Beta Pro e Contro

20 E allora? Free=costo zero? Privilegiate la stabilità, la diffusione e la semplicità Non vi spaventate: È semplice!

21 Partner Lesperienza del partner e la metodologia di un disegno semplice e sempre funzionante Un partner che vi sappia guidare nella migrazione Filtri e superfiltri!

22 - Installazione Cablaggio Server, Rack e Storage - Fornitura Kit Cablaggio - Aggiornamenti firmware Server Bios, Bmc, Cpld, Rsa, HD, Raid, HBA - Installazione ESX 3 su due nodi - Aggiornamento ESX 3 - Configurazione Networking standard - Configurazione Networking Advanced : Vlan, Trunking - Installazione Virtual Center - Attivazione HA, DRS, Vmotion - Installazione Storage DS4000 e configurazione networking - Aggiornamento Storage - Firmware, Nvsram, HD - Creazione Array, Logical Driver, Mapping -Creazione DataStore ESX - Creazione di una macchina virtuale Windows Installazione o Progetto? - Training ESX e Virtual Center (2gg) - Compiti a Casa (esercizi indicati da Var Group che il cliente svolge per mettere a frutto il training, revisione e controllo del lavoro effettuato) - Supporto alla migrazione dei server fisici - Best Practice - Training on the job - Uso e test Vmware Converter - Manutenzione, Gestione degli Agent, Performance counters, Permessi e ruoli. - Installazione e Test - Consolidated Backup (per i clienti che hanno la struttura necessaria al funzionamento del prodotto) - Revisione e controllo del sistema in produzione. Tuning (1 visita) - Supporto Telefonico post-setup (2 mesi) La nostra metodologia

23 Banca di Piacenza Banca Findomestic Cassa di Risparmio di Genova Autostrade per lItalia Cabel Tessilform (Patrizia Pepe) Centrale del Latte FI-PT-LI Coop Italia Coop Voce Casalini Libri So.GE.GROSS Materis Paints (Baldini Vernici) MEF Impresa Pizzarotti Dismi 92 BCC Cambiano Syrom Conad del Tirreno Marchesi de Frescobaldi SCA Packaging FibroTubi Marchesi Antinori Lungarno Hotels Salvatore Ferragamo Marazzi Group Consiag HTS SIR Eudania Ricciarelli ………. Var Group Computer Gross Referenze

24 Virtualizzare è:

25 Backup Le macchine virtuali sono tanto diverse da quelle fisiche? Quali altri strumenti legati alla virtualizzazione possono tornare utili?

26 Backup Le strategie e gli strumenti del fisico si possono comodamente applicare alle macchine virtuali Quali altri strumenti legati alla virtualizzazione possono tornare utili?

27 Incapsulamento: Sfruttare una delle peculiarità della virtualizzazione a nostro favore. Pochi file rappresentano lintera macchina virtuale! Backup

28

29 Indipendenza dallhardware: Salva in casa, restora e riparti ovunque Backup e DR

30 Disaster Recovery

31 Nuove frontiere Andare oltre la virtualizzazione dei Server… I desktop virtualizzati

32 Virtual Desktop Collochiamo i desktop nel data center… e gli applichiamo i vantaggi della virtualizzazione! Attenzione però! Non è così semplice come per i server.

33 © 2006 IBM Corporation IBM Systems & Technology Group System x and BladeCenter® OUT WITH COMPLEXITY. OUT WITH INEFFICIENCY. OUT WITH CABLES. L'infrastruttura hw a sostegno dei sistemi virtuali Piacenza 7 maggio 2009 Maurilio Manzoni IBM System x Channel Dev Mgr

34 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation tutti i servers sono uguali

35 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation ……As one measure of this leadership, we announced that for the 16th consecutive year we were No. 1 in U.S. patents, with over 4,000 in Thats more than the total of Microsoft, HP, and Cisco combined. Consistent with the direction of our business, over 70 percent of our patents were for software and services…… Mark Loughridge, IBMs Senior Vice President and Chief Financial Officer.

36 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation business as usual = strada senza uscita Spazio insufficiente Impossibilita a fornire lenergia necessaria (power e/o cooling) Human resource / cost challenges Vulnerabilita ad hackers e attacchi

37 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation Cosa succede quando si virtualizza? Tuttavia, possono emergere nuove complessita Con i giusti strumenti le risorse virtualizzate possono essere facilmente create, aggiustate, mosse, clonate, monitorate e controllate Crescita rapida di risorse virtualizzate cross ambienti multipli Relazione delle risorse virtualizzate con il sottostante strato fisico Monitoraggio della salute e determinazione dei problemi tra infrastruttura fisica e virtualizzata Virtualization changes everything

38 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation Le maggiori sfide che i clienti hanno in testa Ho troppi servers da gestire, di fornitori diversi Non ho abbastanza potenza e capacita di raffreddamento nella mia server room da poter installare ancora server Il mio budget per la gestione dei server e molto facile che verra tagliato

39 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation I costi di gestione sono cresciuti di 8 volte nellultimo decennio FACILE IDC Directions 2007, CIO Strategies to Build the Next Generation Data Center, Doc #DR2007_5VT, Feb 2007

40 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation In che classe e il vs frigorifero ? E il vs server ?

41 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation Dove va tipicamente lenergia in un datacenter ? Data center Data source: Creating Energy-Efficient Data Centers,, U.S. Department of Energy, Data Center Facilities and Engineering Conference, May 18, %35% IT Load 60%40% Cooling and Power conversions Server loads 70%30% Idle Resource usage rate Server hardware Power supply, memory, fans, planar, drives... Processor 65%35%

42 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation Semplifica la tua infrastruttura e riprendi il controllo Public Internet/ Intranet Clients Routers Firewalls SAN Meno cavi Meno componenti Migliore tecnologia per dissipare calore Piu facile deployment Piu rapida installazione Facilita di gestione Efficienza duso Tecnologia switch integrata GIUSTA Migliore infrastruttura.. Riduzione TCO

43 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation Una immagine vale piu di mille parole ; Quale soluzione vorreste avere a casa vostra ? oppure Soluzione A Soluzione IBM

44 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation virtualizzazione Una rappresentazione logica delle risorse senza vincoli dovuti a limitazioni fisiche Creare molte risorse virtuali in un unico dispositivo fisico Estendere beyond the boxvedere e gestire diverse risorse virtuali come una sola Dinamicamente cambiare e regolare lintera infrastruttura

45 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation UNIX ® x86 Mainframe Used Idle The Importance of Virtualisation > 80% 15% - 20% <6%

46 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation Virtualizzazione in un Server Singolo POWER Hypervisor i5/OS AIX Linux Intel - AMD based servers –VMware, Xen, MS Virtual Server,.. Windows Linux … Linux -RED HAT -Novell SUSE -… 64 bit z/Architecture –Hypervisor z/OS z/VM Linux

47 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation Physical (Partitioning, Interconnections) Application Container vm Mgmt Hypervisor Level 2 (Host OS) Level 1 (no Host OS) Para-Virtual CPU HW Assist Intel-VTAMD-V VMware VI3 VMware Server Microsoft Virtual Server Sun Solaris Containers Virtuozzo (SWsoft) Xen IBM Scalability (X4) VMware VirtualCenter Virtual Iron Vizioncore ESXRanger Higher Mgmt P2V, backup, broker, HA, PlateSpin PowerConvert Recon Symantec LiveState Connection Broker VMware Converter IBM VM IBM TUAM, TPM, RDM XenSourceNovell Xen With HW Assist Qumranet KVM Hyper V X86 Virtualization – Positioning

48 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation x86 Virtualization Trends Percent of Organizations using Virtualization for Production Workloads Percent of Installed Servers using Virtualization Source: Merrill Lynch, IT Hardware CIO Survey, May 2007

49 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation 49 Maggior utilizzo dell HW PrimaDopo La virtualizzazione permette il consolidamento di workloads da servers sottoutilizzati su un singolo server per ottenere un maggior utilizzo in piena sicurezza

50 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation I clienti virtualizzano per: consolidare risparmiare energia la flessibilita lalta affidabilita Anche per applicazioni particolari la continuita di servizio Anche durante gli aggiornamenti (es. SO, sw, fix per DB..) il D/R facilitato il costo di gestione basso

51 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation 51IBM Systems and Technology Group 32GB (growing) FB DIMMs Embedded Hypervisor 2 x SSD 8 ports of IO IBM High end virtualizations Best when hosting multiple high performance VMs Choose when OS images average more than 2GB of memory per VM or has SMP VM's Fewest number of systems to manage Truly scalable, balanced system Scale up IBM BladeCenter Total Infrastructure consolidation Best when concerned about aggregation – too many eggs in one basket Choose when OS images average less than 2GB of memory per VM Low power, heat, super dense Balanced system performance Scale out x3850 M2 HS21XM Memory I/O Virtualization – To Blade or Not to Blade CPU System Balance

52 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation Ma siamo probabilmente a meta strada …… (forse meno) Abbiamo ottimizzato i nostri server ……

53 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation Mancano i desktop …..

54 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation IBM Client Consolidation (CCON) – Muovere i workloads dai desktop ai datacenter ….… You are probably familiar with server consolidation using virtualization (SCON) Now consolidate desktop workloads onto servers using Client Consolidation (CCON) Three IBM approaches to CCON: –Shared Services: Server based applications or desktops deployed in shared services models such as Citrix, where users share a single OS –Virtual Client: uses virtualization of client OS and applications on servers to deliver client computing, specially integrated and priced for client workloads (VMware) –Workstation Blades: Uses workstation class hardware installed in the data center to host a connection to a thin client device. Typically, 1 blade per user. CCON Workstation Blades Shared Services Virtual Client (VCS)

55 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation CCON (Client Consolidation) architectures Users get sessions on a shared Server OS Shared Services Server OS User4 session User3 session User2 session User1 session Server Virtual Client Client OS User1 User2 Server Hypervisor (VMware ESX Server) Users get dedicated OS sessions on a shared Server Workstation Blade Client OS WKS Blade Blade Chassis Client OS WKS Blade Client OS WKS Blade User1 User2 Users get dedicated sessions on dedicated Blades CCON

56 IBM BladeCenter® © 2006 IBM Corporation The 6 Layers of a Virtual Client Solution Virtualizing Desktops with a Server-hosted Architecture Ethernet/ Wireless Shared Storage Developer Desktops Outsourced or Branch Office PCs, Call Centers Remote / Laptop Users Microsoft Active Directory / LDAP (Manages Users) BC or BC-H HS21 LS21 LS41 x3650 x3850 DS3400/4700 x3755 x3950 Virtual Center (Assigns VMs) System x Servers BladeCenter Blades IBM TotalStorage Fault & security isolated 1. Thin Client Front-end 3. User Management 4. Virtualization Software 5. Datacenter Hardware 2. Network 6. Systems Management Connection broker Server

57 Il valore dei servizi nei processi di virtualizzazione Piacenza 7 maggio 2009 Luciano Rossi Sales Representative for Business Partners


Scaricare ppt "7 maggio 2009 Confapi - Piacenza. Benvenuto Pierluigi Carboni – Amministratore Delegato Prisma Informatica I vantaggi strategici della virtualizzazione."

Presentazioni simili


Annunci Google