La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La revisione contabile (AUDITING). Sette livelli di controllo Nel nostro sistema operano sette livelli di controllo: 1)il consiglio damministrazione della.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La revisione contabile (AUDITING). Sette livelli di controllo Nel nostro sistema operano sette livelli di controllo: 1)il consiglio damministrazione della."— Transcript della presentazione:

1 La revisione contabile (AUDITING)

2 Sette livelli di controllo Nel nostro sistema operano sette livelli di controllo: 1)il consiglio damministrazione della società, 2)i sindaci, 3)lauditing interno, 4)i revisori dei conti (società di revisione), 5)le banche (che concedono crediti o collocano titoli), 6)la Consob, 7)la Banca dItalia.

3 Premessa sulla necessità di controllare lattività svolta dai dipendenti Le aziende di una certa dimensione, avvertono lesigenza di verificare se loperato dei propri dipendenti sia conforme alle direttive imposte e se lesecuzione dei compiti loro affidati sia svolta in maniera corretta e nellinteresse dellazienda: sorge, pertanto, la necessità di istituire un controllo su come i dipendenti, allinterno dellazienda, svolgono lattività ad essi affidata. Tale sistema di controllo, in generale, è finalizzato a: a)verificare la correttezza delle operazioni svolte dall'azienda; rilevazione b)controllare la corretta rilevazione dei fatti aziendali (REVISIONE CONTABILE).

4 Revisione contabileRevisione contabile o AUDITING processo di controllo dellattività aziendale REVISIONE CONTABILEha la finalità di accertare laffidabilità dei dati desunti dalla contabilità aziendalesulla cui base viene redatto il bilancio desercizioragionevolezza e lattendibilità dei valori stimati e congetturati La fase centrale del processo di controllo dellattività aziendale è, dunque, rappresentata dalla REVISIONE CONTABILE, che ha la finalità di accertare laffidabilità dei dati desunti dalla contabilità aziendale (CO.GE.), sulla cui base viene redatto il bilancio desercizio, verificando, in particolare, la ragionevolezza e lattendibilità dei valori stimati e congetturati. REVISIONE CONTABILEREVISIONE CONTABILE AUDITING. La funzione revisione contabile viene spesso indicata, anche in Italia, con il termine anglosassone AUDITING. La revisione contabile (auditing) aziendale è, dunque, linsieme delle procedure di controllo con le quali si effettuano le verifiche della contabilità aziendale, o di parti di essa, e del bilancio desercizio. La revisione contabile (auditing) aziendale è, dunque, linsieme delle procedure di controllo con le quali si effettuano le verifiche della contabilità aziendale, o di parti di essa, e del bilancio desercizio. CLASSIFICAZIONI DELLA REVISIONE CONTABILE N.B.: CLASSIFICAZIONI DELLA REVISIONE CONTABILE (vedi) N.B.: il termine auditing trae origine dal latino auditores, che erano coloro che esplicavano la propria attività di controllo ascoltando i chiarimenti forniti loro dagli indagati.CLASSIFICAZIONI DELLA REVISIONE CONTABILECLASSIFICAZIONI DELLA REVISIONE CONTABILE

5 Scopi della revisione contabile correttezza delle informazioni Lo scopo principale della revisione è la tutela degli interessi di tutti coloro che, in qualche modo, sono interessati allattività aziendale, in particolare,garantendo la correttezza delle informazioni contenute nel bilancio desercizio. individuare eventuali comportamenti non corretti N.B.: la revisione contabile può anche avere scopi diversi connessi allesigenza di prevenire eventuali sviluppi negativi della gestione aziendale o diindividuare eventuali comportamenti non corretti da parte dei soggetti interni o esterni allazienda stessa: ad esempio può servire per ottenere più facilmente un finanziamento bancario, ecc.

6 Classificazioni della revisione contabile revisione contabile La revisione contabile può essere: In relazione al soggetto che la effettua: Revisione interna, Revisione interna, Revisione interna Revisione interna Revisione esterna; Revisione esterna; Revisione esterna Revisione esterna Allobbligatorietà o meno: Revisione volontaria, Revisione volontaria, Revisione volontaria Revisione volontaria Revisione obbligatoria (o legale). Revisione obbligatoria (o legale). Revisione obbligatoria (o legale Revisione obbligatoria (o legale

7 La revisione interna (internal auditing) L'auditing interno riveste ormai notevole importanza soprattutto nelle aziende di ampie dimensioni, dove si avvertono i limiti dell'attività di controllo svolta dall'organo, denominato "collegio sindacale". La revisione interna è eseguita da personale dipendente dellazienda ed è generalmente motivata da esigenze organizzative; essa mira a garantire una maggiore affidabilità dei dati utilizzati dallalta direzione, che effettua le proprie scelte strategiche sulla base del giudizio espresso dallorgano di revisione. La verifica dell'operato dei dipendenti viene eseguita: sia in maniera consuntiva, con il controllo delle operazioni effettuate e della loro corretta rilevazione, sia in via preventiva, con la predisposizione di adeguate procedure a cui i lavoratori si devono attenere nello svolgimento delle proprie mansioni. La revisione interna ha, dunque, come scopo la rilevazione di eventuali disfunzioni del sistema informativo e la ricerca dei miglioramenti da apportare ad alcune procedure contabili. I revisori interni devono servire gli interessi dellazienda a cui appartengono e devono perciò verificare lefficacia dei controlli interni e la funzionalità delle procedure attuate. Questa funzione che possiamo definire auto-ispettiva, assume particolare importanza soprattutto nelle grandi aziende, perché integra il controllo esercitato dal collegio sindacale. INDIETRO

8 La revisione esterna società di revisione La revisione esterna viene compiuta da soggetti estranei allazienda (società di revisione). Tali soggetti svolgono, in piena autonomia, le proprie indagini sui documenti contabili, al fine di garantire i terzi riguardo al corretto operato degli amministratori. La loro indagine termina esprimendo un giudizio sullattendibilità del bilancio. INDIETRO

9 La revisione volontaria La revisione volontaria deriva da una scelta che lazienda effettua allo scopo di migliorare la propria credibilità nei confronti di terzi. In questo caso la revisione può essere effettuato da: a)Personale dipendente a)Personale dipendente: interno allazienda. b)Personale indipendente revisione legale b)Personale indipendente: esterno allazienda (la società di revisione). In questo caso la revisione volontaria (previo conferimento di incarico specifico ad una società di revisione esterna allazienda) è orientata, come la revisione legale, allottenimento del giudizio sul bilancio: cosa particolarmente utile nei casi in cui limpresa deve offrire garanzie di credibilità del proprio bilancio nei confronti dellamministrazione fiscale o delle banche presso le quali intende ottenere un fido. INDIETRO

10 La revisione contabile obbligatoria (o legale) obbligo Le norme del codice civile (art bis) pongono a carico delle società per azioni lobbligo di attuare il controllo contabile, che consiste nella verifica: della corretta tenuta della contabilità; della corretta rilevazione; della corrispondenza del bilancio alle scritture contabili. Organi o soggetti che devono effettuare tale controllo contabile legale società di revisione a)Per le società che fanno ricorso al mercato del capitale di rischio tale controllo deve essere effettuato da apposite società di revisione. casistica diversificatacasistica diversificata b)Per le altre società esiste un casistica diversificata (vedi tabella).casistica diversificata Per le società che fanno ricorso al mercato del capitale di rischio (con azioni quotate o diffuse tra il pubblico in misura rilevante), per revisione contabile legale (o revisione contabile obbligatoria), come abbiamo visto, si intende lattività di controllo affidata in via esclusiva a una società di revisione soggetta alla vigilanza della CONSOB, la quale provvede alla tenuta di un apposito albo speciale. società di revisione, a conclusione della sua attività di controllo contabile, RELAZIONE SUL BILANCIO La società di revisione, a conclusione della sua attività di controllo contabile, rilascia unapposita RELAZIONE SUL BILANCIO.RELAZIONE SUL BILANCIORELAZIONE SUL BILANCIO N.B.: nel nostro Paese, per le grandi società, in sostanza, operano sette livelli di controllo: nel caso Parmalat non sono stati sufficienti. sette livelli di controllo INDIETRO

11 CONTROLLO CONTROLLO NELLE SPA CHE NON FANNO RICORSO AL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO CONTROLLO DI LEGALITÀCONTROLLO CONTABILE obbligatorio (o legale ) COLLEGIO SINDACALEREVISORE CONTABILE SOCIETÀ DI REVISIONE COLLEGIO SINDACALE (formato da revisori) ma solo se: Lo statuto prevede questa possibilità; La società non è tenuta a redigere il bilancio consolidato CONSIGLIO DI SORVEGLIANZAREVISORE CONTABILE SOCIETÀ DI REVISIONE COMITATO PER IL CONTROLLO SULLA GESTIONE REVISORE CONTABILE SOCIETÀ DI REVISIONE

12 Collegio sindacale e il controllo di legalità controllo di legalità verificano il rispetto della legge e dello statuto verificano l'adeguatezza dell'organizzazione amministrativa e contabilela corretta amministrazione della società Il controllo del collegio sindacale è un controllo di legalità perché i sindaci verificano il rispetto della legge e dello statuto e possono impugnare dinanzi al tribunale le delibere non conformi alla legge e allo statuto. Inoltre essi verificano l'adeguatezza dell'organizzazione amministrativa e contabile e la corretta amministrazione della società segnalando all'assemblea eventuali fatti rilevanti. I sindaci possono denunciare al tribunale eventuali irregolarità riscontrate nella gestione. anche per ciò che riguardava il controllo contabile la revisione del bilancio può essere affidata al collegio sindacale solo nelle società che non fanno ricorso al mercato del capitale di rischio e non redigono il bilancio consolidato controllo contabile Fino alla riforma societaria avevano ampi compiti nelle società non quotate anche per ciò che riguardava il controllo contabile, compiendo una sorta di revisione interna del bilancio su cui riferivano con apposita relazione all'assemblea. La loro competenza si è notevolmente ristretta oggi poiché l'art bis c.c. prevede che la revisione del bilancio può essere affidata al collegio sindacale solo nelle società che non fanno ricorso al mercato del capitale di rischio e non redigono il bilancio consolidato. In questi casi il collegio sindacale è composto interamente da revisori contabili. In tutti gli altri casi, il controllo contabile è affidato a soggetti esterni, revisori o società di revisione e il controllo del collegio sul bilancio è sostanzialmente formale.

13 La revisione contabile del bilancio: RELAZIONE SUL BILANCIO La revisione contabile del bilancio è un insieme di attività di verifica che consentono al revisore di esprimere un giudizio i merito allattendibilità del bilancio, vale a dire alla sua idoneità a rappresentare un modo chiaro, veritiero e corretto la situazione reddituale, patrimoniale e finanziaria della realtà aziendale indagata. Poiché il bilancio è la sintesi delle operazioni aziendali compiute nellesercizio, il giudizio in merito alla sua attendibilità o meno non può prescindere da una preventiva, si pure sommaria, valutazione del sistema informativo aziendale (SIA). Il legame tra sistema informativo aziendale, dati contabili e bilancio è infatti così stretto che non è possibile fornire una valutazione concreta del bilancio, senza aver verificato lattendibilità del sistema informativo. relazionegiudiziosu bilancio Dopo laccertamento dellaffidabilità dei dati desunti dalla contabilità generale (CO.GE.) attraverso più fasi, il processo di revisione tende a verificare la ragionevolezza e lattendibilità degli elementi oggetto di stima che concorrono alla formazione del bilancio. Al termine del processo di verifica la società di revisione deve esprimere, in una sua relazione, un proprio giudizio professionale su bilancio. La relazione sul bilancio dei revisori deve restare depositata presso la sede sociale durante i 15 giorni che precederono lassemblea che approva il bilancio e fino a quando il bilancio stesso non è stato approvatogiudiziosu bilanciogiudizio professionale su bilancio Ricordiamo, in particolare, che il revisore deve controllare che si siano rispettati: La legislazione civilistica in materia di bilancio, I principi contabili.

14 Giudizio dei revisori giudizio Il giudizio espresso dalla società di revisione può essere: Senza rilievi, ; Senza rilievi, dove si attesta che i bilancio è stato redatto in conformità alle norme che ne disciplinano i criteri di redazione; Con rilievi ; Con rilievi, dove si attesta che il bilancio, pur essendo attendibile, è però difforme rispetto alle norme che ne disciplinano i criteri di redazione o presenta alcune anomalie che devono essere specificate; Negativo, Negativo, dove si attesta che il bilancio non rispetta le norme che ne disciplinano i criteri di redazione. Se si verificano degli eventi che impediscono il lavoro di revisione, la società di revisione rilascia una dichiarazione di impossibilità a esprimere un giudizio. Nel caso di formulazione di un giudizio negativo o di dichiarazione di impossibilità di esprimere un giudizio, la società di revisione deve informare immediatamente la CONSOB.

15


Scaricare ppt "La revisione contabile (AUDITING). Sette livelli di controllo Nel nostro sistema operano sette livelli di controllo: 1)il consiglio damministrazione della."

Presentazioni simili


Annunci Google