La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Caritas Diocesana di Bari- Bitonto Osservatorio Diocesano delle risorse e delle povertà Caritas Diocesana di Bari- Bitonto Osservatorio Diocesano delle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Caritas Diocesana di Bari- Bitonto Osservatorio Diocesano delle risorse e delle povertà Caritas Diocesana di Bari- Bitonto Osservatorio Diocesano delle."— Transcript della presentazione:

1 Caritas Diocesana di Bari- Bitonto Osservatorio Diocesano delle risorse e delle povertà Caritas Diocesana di Bari- Bitonto Osservatorio Diocesano delle risorse e delle povertà Indagine statistica sugli ospiti del Dormitorio don Vito Diana Report Vincenzo Conversa (a cura di)

2 Lindagine statistica risponderà a 3 domande 1 Da dove provengono gli ospiti del dormitorio 2 Quante volte vi sono entrati 3 Qual è la loro età 2 Ed inoltre Confronteremo i dati del periodo 2008/2009 con quelli del 2009/2010 Caritas Diocesana di Bari- Bitonto

3 3 Periodo di riferimento dell'indagine statistica Presenze dal 10 Novembre 2009 al 23 Ottobre 2010 Popolazione 254

4 4 1 Il Paese dorigine Caritas Diocesana di Bari- Bitonto

5 5

6 6

7 7

8 8

9 9

10 10 2 Quante volte sono entrati Caritas Diocesana di Bari- Bitonto

11 11 Caritas Diocesana di Bari- Bitonto Frequenza ingresso (in media) 1,5 volte

12 12 Caritas Diocesana di Bari- Bitonto

13 13 3 Letà Caritas Diocesana di Bari- Bitonto

14 14 Caritas Diocesana di Bari- Bitonto

15 15 Caritas Diocesana di Bari- Bitonto

16 16 L'ospite più giovane 12 L'ospite più anziano 71 Età media 32 Caritas Diocesana di Bari- Bitonto

17 17 Caritas Diocesana di Bari- Bitonto

18 P rofilo Ospite Dormitorio P rofilo Ospite Dormitorio 18 Caritas Diocesana di Bari- Bitonto Cittadinanza: __Italiana___(25,59%)___ _____UE______(47,24%)___ Età (in media): __32 anni_______ Frequenza ingresso (in media): ___1,5 volte________________ Sesso: __M_____

19 19 4 Confrontiamo i dati Caritas Diocesana di Bari- Bitonto

20 2008/ / Popolazione Variazione rispetto al 2008/ ,61% Caritas Diocesana di Bari- Bitonto Età media 32 Età media 32

21 Frequenze dingresso Periodo Frequenza ingressoVal. Ass.% Una volta17870,08% Due volte4818,90% Tre volte135,12% Quattro volte135,12% Cinque volte20,79% Tot254100,00% 21 Periodo Frequenza ingresso Val. Ass. % Una volta24185,77% Due volte3010,68% Tre volte103,56% Tot281100,00% Caritas Diocesana di Bari- Bitonto Frequenza ingresso (in media) 1,5 volte Frequenza ingresso (in media) 1,2 volte

22 PODIO 2008/2009PODIO 2009/ Caritas Diocesana di Bari- Bitonto Il Paese dorigine

23 Variazioni rispetto al periodo 2008/ Italia + 27,45% Romania + 120,00% Nigeria + 237,50% Eritrea -80,65% Chi sale …… e chi scende Marocco -64,71% Caritas Diocesana di Bari- Bitonto

24 24 Variazioni rispetto al periodo 2008/2009 Regioni geografiche /Aree Politiche Caritas Diocesana di Bari- Bitonto Chi sale …… e chi scende UE +57,89% Europa - No UE + 100,00% Africa -33,96% Asia -64,71% N.D. -75,00%

25 25 Caritas Diocesana di Bari- Bitonto Una visione romantica del fenomeno dei S.F.D.? Fuori dai luoghi comuni Clochard che è sulla strada per libera scelta, secondo uno stile di vita allinsegna della libertà, dellanticonformismo, della rinuncia ai modelli di vita prevalenti (La persona senza dimora, Padre Alberto Remondini*, Mauro Travaglini** * Associazione San Marcellino - Genova ** Ser.T., Azienda USL 8 – Arezzo) Tra i fattori determinanti: la disgregazione del nucleo familiare, la disoccupazione, il fallimento economico, allorigine del fenomeno ci possono essere pure esperienze traumatiche. La definizione di senza fissa dimora comunica sempre unassenza[…] queste persone vengono classificate in base alla condivisione di ciò che non hanno (Bonadonna, 2001) in G. Scandura, Tutti a casa, Il Caracci: etnografia dei senza fissa dimora a Bologna

26 26 Fuori dai luoghi comuni Due autori torinesi hanno riportato alcune relazioni inglesi sulla vita dei tramps (vagabondi), dove si dice che: (....) gran parte di loro, durante tutta la loro vita, non hanno dato una settimana di seguito al lavoro; e quando non sono nelle workhouses (ospizi) traggono lesistenza dagli espedienti Ancora oggi è diffusa lidea che la vita dei S.F.D. sia caratterizzata da disimpegno, inerzia, rifiuto del lavoro Fine 800, da relazioni inglesi risalenti al 1866 (Fonte: La persona senza dimora, Padre Alberto Remondini, Mauro Travaglini) Caritas Diocesana di Bari- Bitonto A quando risalgono questi scritti?

27 27 Senza Fissa Dimora e (S.F.)Lavoro Le società occidentali contemporanee dominate da ritmi veloci, lavoratori specializzati, competizione e forti diseguaglianze sociali Difficilmente si occupano di qualificare o riqualificare fasce della popolazione costrette ai margini della vita produttiva e sociale Caritas Diocesana di Bari- Bitonto

28 28 Marco: Alla gente chiedi i soldi perché non hai casa e di conseguenza, visto che non hai casa, non hai un lavoro: perché non puoi lavorare non avendo casa! Ma questa gente non lo capisce: Ti dicono: vai a lavorare e poi ti compri casa! Ma come faccio a lavorare se non ho casa? Quale lavoro, che lavoro, dove? È un circolo vizioso (Bonadonna, 2001) in G. Scandura, Tutti a casa, Il Caracci: etnografia dei senza fissa dimora a Bologna Interrompere questo circolo vizioso e restituire speranza a chi lha persa: Missione Possibile Caritas Diocesana di Bari- Bitonto

29 Grazie dellattenzione 29 Caritas Diocesana di Bari- Bitonto Elaborazione dati e presentazione: Vincenzo Conversa


Scaricare ppt "Caritas Diocesana di Bari- Bitonto Osservatorio Diocesano delle risorse e delle povertà Caritas Diocesana di Bari- Bitonto Osservatorio Diocesano delle."

Presentazioni simili


Annunci Google