La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

27 a.C. – 14 d.C.. IL PRINCIPATO DI AUGUSTO Ottaviano non vuole essere il monarca di tipo orientale, che viene adorato come divinità e che accentra attorno.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "27 a.C. – 14 d.C.. IL PRINCIPATO DI AUGUSTO Ottaviano non vuole essere il monarca di tipo orientale, che viene adorato come divinità e che accentra attorno."— Transcript della presentazione:

1 27 a.C. – 14 d.C.

2 IL PRINCIPATO DI AUGUSTO Ottaviano non vuole essere il monarca di tipo orientale, che viene adorato come divinità e che accentra attorno a sé tutta la vita politica, ma vuole apparire come il restauratore della PACE, dellantico MOS MAIORUM, al fine di riportare ordine politico e morale nel mondo Romano, dando inizio ad una nuovo ETA dellORO.

3 Ottaviano sa che i romani vogliono essere dei cittadini e non dei sudditi! I romani sono molto attaccati ai valori repubblicani e dimostrano un atavico odio per il governo monarchico! IL PRINCIPATO DI AUGUSTO

4 COSTITUZIONE REPUBBLICANA DIVISIONE DEI POTERI GIUDIZIARIO ESECUTIVOLEGISLATIVO COMIZI CONSOLI PRETORI COMANDO DELLESERCITO + DIREZIONE DEL CULTO PONTEFICE MASSIMO

5 Sconfitto Marco Antonio, Ottaviano divenne il padrone di Roma. Il suo rientro a Roma (29 a.C.) fu celebrato con lattribuzione del titolo di imperator, cioè generale vittorioso. La chiusura del tempio di Giano confermò la popolarità da lui raggiunta come pacificatore. Il suo rientro a Roma (29 a.C.) fu celebrato con lattribuzione del titolo di imperator, cioè generale vittorioso. La chiusura del tempio di Giano confermò la popolarità da lui raggiunta come pacificatore. Pur dimostrando un formale rispetto per le istituzioni repubblicane, acquisì gradualmente unautorità superiore a tutti. Pur dimostrando un formale rispetto per le istituzioni repubblicane, acquisì gradualmente unautorità superiore a tutti. Alla base del suo potere vi furono il consenso generale e la fedeltà dellesercito. Governò per tutta la sua vita, dal 31 a.C. 14 d.C. 31 a.C. Battaglia di Azio 31 a.C. Battaglia di Azio IL PRINCIPATO DI AUGUSTO

6 OTTAVIANO Imperator Controllo dellesercito Augusto Princeps senatus Divino PRIMO e quindi il più importante tra i senatori Pontefice massimo Console Proconsole Tribuno della plebe Controllo del culto Controllo delle magistrature da parte del PRINCIPE Esercita il potere PRINCIPATO Accentramento del potere nelle mani di una sola PERSONA Allinterno dellordinamento repubblicano PROPAGANDACONSENSO significa Divulgare i principi e le idee della propria politica Rapporto con gli intellettuali Legittimazione del potere da parte del popolo Mecenate Livio Orazio Virgilio PRINCEPS attraverso 31 a.C. 28 a.C. 27 a.C. 23 a.C. 12 a.C. 27 a.C. Imperio proconsolare maius et infinitum

7 OTTAVIANO Imperator Controllo dellesercito Augusto Princeps senatus Divino PRIMO e quindi il più importante tra i senatori Pontefice massimo Console Proconsole Tribuno della plebe Controllo del culto Controllo delle magistrature da parte del PRINCIPE Esercita il potere PRINCIPATO Accentramento del potere nelle mani di una sola PERSONA Allinterno dellordinamento repubblicano PROPAGANDACONSENSO significa Divulgare i principi e le idee della propria politica Rapporto con gli intellettuali Legittimazione del potere da parte del popolo Mecenate Livio Orazio Virgilio PRINCEPS attraverso 31 a.C. 28 a.C. 27 a.C. 23 a.C. 12 a.C. 27 a.C. Imperio proconsolare maius et infinitum


Scaricare ppt "27 a.C. – 14 d.C.. IL PRINCIPATO DI AUGUSTO Ottaviano non vuole essere il monarca di tipo orientale, che viene adorato come divinità e che accentra attorno."

Presentazioni simili


Annunci Google