La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ASSESSORATO FORMAZIONE PROFESSIONALE E POLITICHE DEL LAVORO Servizio Inserimento Lavorativo Disabili (SILD) Esperienze di Responsabilità Sociale dImpresa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ASSESSORATO FORMAZIONE PROFESSIONALE E POLITICHE DEL LAVORO Servizio Inserimento Lavorativo Disabili (SILD) Esperienze di Responsabilità Sociale dImpresa."— Transcript della presentazione:

1 ASSESSORATO FORMAZIONE PROFESSIONALE E POLITICHE DEL LAVORO Servizio Inserimento Lavorativo Disabili (SILD) Esperienze di Responsabilità Sociale dImpresa nella Provincia di Parma Conferenza regionale disabilità Forlì, 14/15 novembre 2013

2 S I L DS I L D Assessorato alla Formazione Professionale e Politiche del Lavoro 22 RSI e Legge 68, quale nesso ? A partire dagli anni 2007/2008, si inizia a riflettere sulla saturazione dei posti disponibili nella Legge 68 e ad immaginare nuovi strumenti per dare opportunità di lavoro alle persone con disabilità Si vuole anche riconoscere quelle realtà che nellambito dellobbligo hanno svolto percorsi di inserimento particolarmente complessi e articolati Viene attivato un Gruppo tecnico della Commissione di concertazione con il mandato di esplorare i possibili strumenti per favorire linserimento lavorativo di persone con disabilità in realtà non soggette alla Legge 68/99 Esperienze di Responsabilità Sociale dImpresa nella Provincia di Parma

3 S I L DS I L D Assessorato alla Formazione Professionale e Politiche del Lavoro 33 La Delibera di Giunta Provinciale n. 507/2009, stabilisce di procedere alla individuazione di aziende e enti del territorio provinciale non soggetti agli obblighi della legge 68/99 in cui attivare tirocini formativi e alla costituzione di specifiche banche–dati Esperienze di Responsabilità Sociale dImpresa nella Provincia di Parma

4 S I L DS I L D Assessorato alla Formazione Professionale e Politiche del Lavoro 44 La prima sperimentazione (ottobre 2009-dicembre 2010) prevedeva: Creazione e gestione di apposita banca dati delle aziende e degli enti del territorio non soggetti agli obblighi della L. 68/99 Attività di promozione delliniziativa verso gli stakeholders attraverso momenti pubblici e azioni di diffusione Consulenza specialistica alle imprese Attivazione di tirocini formativi (80) e selezioni presso imprese e enti non soggetti agli obblighi della L. 68/99 Organizzazione del Premio Qualità Sociale dImpresa (2010) Vengono anche definiti degli incentivi economici specifici (e più elevati) per le assunzioni effettuate da imprese non soggette agli obblighi Esperienze di Responsabilità Sociale dImpresa nella Provincia di Parma

5 S I L DS I L D Assessorato alla Formazione Professionale e Politiche del Lavoro 55 Esperienze di Responsabilità Sociale dImpresa nella Provincia di Parma La sperimentazione da esito positivo sia in termini di tirocini attivati (80) che di partecipazione alla prima edizione del premio qualità sociale dimpresa (39 imprese)

6 S I L DS I L D Assessorato alla Formazione Professionale e Politiche del Lavoro 66 Esperienze di Responsabilità Sociale dImpresa nella Provincia di Parma Premio Qualità Sociale dImpresa Il Premio si pone la finalità di dare visibilità alle realtà imprenditoriali del territorio che si sono distinte in tema di inserimento lavorativo di persone disabili, sia in termini quantitativi (assunzioni oltre lobbligo di legge o in assenza di obbligo) che qualitativi (complessità e difficoltà dei percorsi di inserimento lavorativo realizzati) Il riconoscimento viene conferito durante un evento pubblico in prossimità della ricorrenza legata alla giornata europea delle persone disabili e rappresenta un momento di confronto e valorizzazione delle buone prassi di inserimento lavorativo. Alle imprese vincitrici viene assegnato un marchio di qualità sociale che possono utilizzare nelle proprie attività comunicative.

7 S I L DS I L D Assessorato alla Formazione Professionale e Politiche del Lavoro 77 Premio Qualità Sociale dImpresa: sezioni e c riteri di assegnazione SEZIONEDESTINATARICRITERI PUNTEGGI AZIENDE PROFIT Aziende non in obbligo di assunzione ex L.68/99 Assegnazione di un punteggio ad ognuno dei seguenti parametri: - N. assunzioni - Qualità delle assunzioni (% e tipologia di invalidità; età) - Strumenti di inserimento utilizzati - Ulteriori indicazioni da parte dellazienda - Ogni assunzione 10 punti - % invalidità assunti: fino a 66%: 1 punto; da 67% a 79%: 3 punti; oltre 80%: 5 punti; - Tipologia di deficit: art. 9: 5 punti - Età assunti: Da 40 a 50 anni: 3 punti; oltre 50 anni: 5 punti - Strumenti di inserimento: 3 punti - Ulteriori indicazioni da parte del concorrente: fino a max 5 punti AZIENDE NO PROFIT Cooperative, Associazioni e altre realtà non in obbligo di assunzione ex L.68/99 BUONE PRASSI, INNOVAZIONE COLLABORA- ZIONE PROFIT/NO PROFIT Tutte le realtà economiche e sociali del territorio provinciale Anche in questo caso è prevista lattribuzione di un punteggio a buone prassi, per esempio: assunzioni in telelavoro, assunzioni in conv. Art.22; assunzioni da tirocini formativi, formazione aggiuntiva per lavoratori disabili, formazione tutor aziendale, ecc. - Ogni assunzione (solo se oltre la quota dobbligo) 10 punti - % invalidità assunti: fino a 66%: 1 punto; da 67% a 79%: 3 punti; oltre 80%: 5 punti - Tipologia di deficit: art.9: 5 punti - Età assunti: da 40 a 50 anni: 3 punti; oltre 50 anni: 5 punti - Strumenti di inserimento: tirocinio formativo: 3 punti - Telelavoro: 5 punti per singola assunzione - Convenzione art. 22: 3 punti Ulteriori indicazioni da parte del concorrente: fino a max 10 punti Esperienze di Responsabilità Sociale dImpresa nella Provincia di Parma

8 S I L DS I L D Assessorato alla Formazione Professionale e Politiche del Lavoro 88 I NUMERI DELLE EDIZIONI DEL PREMIO Esperienze di Responsabilità Sociale dImpresa nella Provincia di Parma IMPRESE PARTECIPANTI SEZIONE 1 PROFIT IMPRESE PARTECIPANTI SEZIONE 2 NO PROFIT IMPRESE PARTECIPANTI SEZIONE 3 BUONE PRASSI TOTALE IMPRESE PARTECIPANTI ASSUNZIONI OLTRE L'OBBLIGO di cui assunzioni conv.art 22 DISABILI COINVOLTI EDIZIONE (12 PROFIT, 27 NO PROFIT) EDIZIONE (7 PROFIT, 40 NO PROFIT) 1790 EDIZIONE (3 PROFIT, 44 NO PROFIT) 2481 TOTALE

9 S I L DS I L D Assessorato alla Formazione Professionale e Politiche del Lavoro 99 Esperienze di Responsabilità Sociale dImpresa nella Provincia di Parma 2011 – 2012 In questo biennio vengono realizzate una serie di azioni con la finalità di aumentare la promozione e diffusione del Premio e dellinserimento lavorativo delle persone con disabilità: Febbraio 2011: realizzazione del sito web Settembre 2012: avvio di un progetto di ricollocazione (Progetto Responsability) in aziende non soggette agli obblighi della Legge 68/99, che prevede: -100 ricollocazioni -Attivazione di una newsletter trimestrale -produzione di filmati realizzati con interviste ai vincitori del premio e descrizione dei casi aziendali -definizione di uno studio di fattibilità dedicato alla costruzione di un modello di rete per interventi sul tema della promozione delle assunzioni di disabili. Marzo 2013: sottoscrizione da parte della Provincia di Parma del protocollo regionale per lo sviluppo e la promozione della Responsabilità sociale dimpresa

10 S I L DS I L D Assessorato alla Formazione Professionale e Politiche del Lavoro 10 Esperienze di Responsabilità Sociale dImpresa nella Provincia di Parma In sintesi Per realizzare una politica di responsabilità sociale dimpresa a favore dellinserimento lavorativo delle persone con disabilità è necessario mettere in atto una progettualità complessa che preveda più azioni: promozione delliniziativa verso le imprese servizi di consulenza, preselezione e tutoraggio tirocini formativi visibilità a chi partecipa alle iniziative incentivi alle assunzioni

11 S I L DS I L D Assessorato alla Formazione Professionale e Politiche del Lavoro 11 Parma, Via Nervesa, 1 tel fax Servizio Inserimento Lavorativo Disabili (SILD) Siti Internet: Assessorato Formazione Professionale Politiche del Lavoro


Scaricare ppt "ASSESSORATO FORMAZIONE PROFESSIONALE E POLITICHE DEL LAVORO Servizio Inserimento Lavorativo Disabili (SILD) Esperienze di Responsabilità Sociale dImpresa."

Presentazioni simili


Annunci Google