La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto Comprensivo Statale G. Caiati – V. Rogadeo Sede: Via T. Traetta,99 – 70032 – Bitonto ( Ba) Telefono Presidenza 080/ 3740919 Tel. Fax 080/ 3740919.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto Comprensivo Statale G. Caiati – V. Rogadeo Sede: Via T. Traetta,99 – 70032 – Bitonto ( Ba) Telefono Presidenza 080/ 3740919 Tel. Fax 080/ 3740919."— Transcript della presentazione:

1 Istituto Comprensivo Statale G. Caiati – V. Rogadeo Sede: Via T. Traetta,99 – – Bitonto ( Ba) Telefono Presidenza 080/ Tel. Fax 080/ E – mail C.F – Codice Meccanografico: SCUOLE DELLA RETE Progetto I CARE A.A.S.S. 2007/08 – 2008/09 Progetto ICF A.S. 2011/2012 Scuole Primarie: 3° C. D. G. Caiati ( scuola capofila); 1° C.D. N. Fornelli ; 2° C.D. V.F. Cassano ; Scuola Primaria Paritaria Sacro Cuore. Scuola Secondaria di 1° Grado: V. Rogadeo. Scuole Primarie: 3° C. D. G. Caiati ( scuola capofila); 1° C.D. N. Fornelli; 2° C. D. V.F. Cassano. Scuole Secondarie di 1° Grado: V. Rogadeo ; C. Sylos. S.S. 2° Grado IPSCT E. Morante.

2 Progetto I CAREProgetto ICF Promozione del benessere degli alunni in difficoltà; Formazione dei docenti sull acquisizione di strategie metodologico-didattiche mirate allintegrazione scolastica; Programmazione di esperienze didattiche trasversali per limput ad una «sana curiositas», senso di appartenenza, identità. Diffusione di un approccio bio- psico-sociale in ambito scolastico per la promozione di un piano di inclusione; Analisi dei fattori contestuali, dei facilitatori e delle barriere, finalizzata alla individuazione delle performances degli alunni; Sviluppo delle competenze dellalunno negli apprendimenti, nella comunicazione, nella relazione, nella socializzazione.

3 Riflessioni sugli Esiti del Progetto I CARE Formazione docenti cooperative learning relazione daiuto in classe Spiegazioni frontali - attività pratiche in piccoli gruppi, hanno favorito la dimensione emotivo - cognitiva ed intenzionale nel lavoro cooperativo Percorsi laboratoriali positivi per la qualità dell apprendimento degli alunni.

4 Riflessioni sugli Esiti del Progetto ICF Se la scuola e le altre istituzioni recepiscono il modello bio-psico-sociale, secondo cui la disabilità è lesito dellinterazione fra la condizione di funzionamento della persona e il contesto sociale, la strada da percorrere è la messa in campo di orientamenti valoriali, ma anche di strumenti professionali e di competenze istituzionali idonee a creare convergenze tra educazione, abilitazione,riabilitazione e partecipazione sociale alle opportunità del territorio. Individuazione e riflessione sui punti di debolezza Maggiore integrazione e inclusione Analisi e valorizzazione dellesistente Elaborazione di un progetto operativo su una formazione di base comune, sulla costruzione di strumenti condivisi e sulla sperimentazione della loro efficacia.

5 Valutazioni di impatto I CARE e ICF Punti di forzaCriticità Metodologia della ricerca – azione; Intreccio tra apprendimento teorico e pratico; Cooperazione tra docenti curricolari, di sostegno dei diversi ordini di scuola e rete territoriale; Lavori in piccoli gruppi; Attività di tutoraggio; Interazione tra docenti ed esperti di settore; Socializzazione e confronto delle varie esperienze. Un solo caso analizzato per ogni scuola della rete; Formazione e sperimentazione selettive, non aperte a tutti; Mancanza di chiarezza compilazione modello ICF (categorie, livelli, codici, numeri).

6 STRATEGIE ADOTTATESTRUMENTI UTILIZZATI TASK ANALISIS COOPERATIVE LEARNING TUTORING ATTIVITA LABORATORIALI PROBLEM SOLVING Immagini, video, schemi, mappe concettuali, software didattici, strumenti compensativi e misure dispensative; Programmazione lezione cooperativa con le indicazioni di : argomento, obiettivi, compiti. EFFETTI REGISTRATI TEMPI DI ATTENZIONE E CONCENTRAZIONE PIU ADEGUATI MAGGIORE RISPETTO REGOLE DI CONVIVENZA CIVILE INTERDIPENDENZA POSITIVA RESPONSABILITA INDIVIDUALE E DI GRUPPO INTERAZIONE COSTRUTTIVA DIRETTA ARRICCHIMENTO LESSICALE SUPERAMENTO DELLA LEZIONE FRONTALE A FAVORE DELLA METODOLOGIA DELLA RICERCA-AZIONE

7 Utilità dellEsperienza I CARE / ICF nella prospettiva dei BES Sensibilizzazione tematica dell inclusione; Focalizzazione caratteristiche individuali e contestuali degli alunni ; Individuazione punti di forza e debolezza dellalunno ; Stesura PDP con obiettivi a lungo, medio e breve termine calibrati sulla personalità dell alunno. Il gruppo di lavoro D.S. Mariapia Matilde Giannoccari ins.ti: C. Barone, A.Calia, M.R.Muschitiello, L.Lotito, M.R.Palmieri. Grazie dellattenzione


Scaricare ppt "Istituto Comprensivo Statale G. Caiati – V. Rogadeo Sede: Via T. Traetta,99 – 70032 – Bitonto ( Ba) Telefono Presidenza 080/ 3740919 Tel. Fax 080/ 3740919."

Presentazioni simili


Annunci Google