La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROTOCOLLO Interoperabile PARTENZA. Attivata lapplicazione di protocollo e scelta, nella finestra di instradamento, la protocollazione in partenza, deve.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROTOCOLLO Interoperabile PARTENZA. Attivata lapplicazione di protocollo e scelta, nella finestra di instradamento, la protocollazione in partenza, deve."— Transcript della presentazione:

1 PROTOCOLLO Interoperabile PARTENZA

2 Attivata lapplicazione di protocollo e scelta, nella finestra di instradamento, la protocollazione in partenza, deve essere impostata la sequenza abilitata per linteroperabilità (PARTIOP).

3 Questa consente di selezionare, oltre alla modalita di invio tramite IOP ed (interoperabilità di protocollo), anche quella tramite PEC. Quest'ultima permette la spedizione di messaggi ad anagrafiche non registrate sullIndice delle Pubbliche Amministrazione Regionali (IPAR) o sul portale della Regione Toscana, a patto che nella scheda dellanagrafica sia registrata una casella di posta elettronica certificata nel campoCasella di posta Come prima operazione, per inviare una PEC od un messaggio è necessario impostare la ricerca dell'esatto indirizzo del destinatario mediante il carattere jolly (%jolly%). In caso di ricerca di un indirizzo IOP od per restringere il campo, è possibile anche selezionare rispettivamente il bottone AOO oppure imprese/privati (visualizzabili nella slide

4 Dopo aver effettuato la ricerca dell' indirizzo destinatario con il carattere jolly (%jolly%), è NECESSARIO fare bene attenzione e scegliere una anagrafica corrispondente ad un indirizzo di posta elettronica

5 Se si scegliesse una anagrafica non collegata ad un indirizzo come Carlo Conti

6 In quel caso verrebbe visualizzato il messaggio bloccante opportuno

7 se si sceglie invece una anagrafica giusta, corrispondente ad un indirizzo come il seguente, il sistema permette di procedere come mostrato nelle slides delle due pagine seguenti.....

8

9

10 Nel caso le anagrafiche fossero state memorizzate, al momento della loro acquisizione nella banca dati, con il dellindirizzo (è il caso, principalmente, delle anagrafiche PEC registrate direttamente dal nostro Ente), sarà possibile trovarle anche impostando la ricerca con un carattere jolly che contenga solo (o anche) il come mostrato nelle tre immagini che seguono....

11 Ovviamente nella lista dei possibili indirizzi riferentesi alla ricerca, ne dobbiamo individuare uno corrispondente a quello di P.E.C.

12

13 Una volta individuato un Destinatario relativo ad una anagrafica provvista di sola casella di posta elettronica certificata, non e ovviamente possibile la trasmissione via IOP, ma solo quella via PEC. Nel caso di selezione della modalità IOP, il programma stesso genera un messaggio di errore come mostrato nella slide seguente...

14 Per inviare una PEC/IOP è necessario, sempre, allegare un documento firmato digitalmente. Premendo il tasto Doc-inf si apre la finestra per linserimento dei documenti informatici, dalla quale si può effettuare loperazione di Inserisci oggetti:

15 Il documento inviato dalla Pubblica Amministrazione deve essere firmato digitalmente ed indicato come principale e documento primario; altri documenti possono essere associati come sempliciallegati, sempre utilizzando il bottone inserisci oggetti

16 INTERROGAZIONI PROTOCOLLI INTEROPERABILI

17 Per effettuare le Ricerche dei soli documenti Interoperabili di competenza dellUfficio di appartenenza, nella maschera di Interrogazione protocollo allinterno della sezione Documento, basta impostare il check sulla voce in basso a sinistra Trasmesso tramite interoperabilita.

18 Accanto ai riferimenti del numero di protocollo, sono evidenziate graficamente le registrazioni di protocollo di documenti ricevuti sulla Casella di Posta Elettronica Certificata o inviati tramite Interoperabilità (via PEC, via IOP, via

19 Una volta individuato il protocollo di interesse, si verifica lo stato trasmissione in verde

20 Con un doppio click sul Corrispondente e selezionando poi la voce Messaggi P.E.C. vengono visualizzate le due ricevute (accettazione e consegna)

21

22 Selezionando licona degli allegati, si puo procedere alla visualizzazione con il tasto Visiona

23

24 Se, doppio il click sul Corrispondente, la voce Messaggi P.E.C. è di colore giallo, significa che al momento abbiamo solo la ricevuta di accettazione

25 Documento ricevuto / inviato tramite interoperabilità Messaggio per cui è stata richiesta la ricevuta di ricezione Stato di trasmissione: messaggio non ancora inviato Stato di trasmissione: messaggio inviato Documento ricevuto sulla casella PEC non via interoperabilità Messaggio per cui è stata lanciata uneccezione


Scaricare ppt "PROTOCOLLO Interoperabile PARTENZA. Attivata lapplicazione di protocollo e scelta, nella finestra di instradamento, la protocollazione in partenza, deve."

Presentazioni simili


Annunci Google