La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le iniziative de La Tenda per la scuola

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le iniziative de La Tenda per la scuola"— Transcript della presentazione:

1 Le iniziative de La Tenda per la scuola

2 QUANDO NASCE UN BAMBINO…

3 … NASCE UN SOGNO

4 IL SOGNO …impedisce di vedere la realtà …nega le responsabilità …proibisce di scontentare il figlio, …rende indulgenti verso tutti i suoi comportamenti…

5 IL FIGLIO … …evita di confrontarsi con la realtà
…evita di accettare ogni regola senza neanche sembrare ribelle …non riconosce i suoi limiti, i suoi reali bisogni, le sue vere risorse…

6 UN “GIOCO” NEL “GIOCO”: DIVIDERE L’INTESA TRA FAMIGLIA E SCUOLA
“È la scuola che non riesce a capire il figlio” La madre (e/o il padre) si allea con il figlio per coprirlo Rischio del “braccio di ferro” tra scuola e famiglia Il sogno continua…

7 LA “DISPERSIONE SCOLASTICA”
Le ricerche, fino a qualche anno fa, hanno evidenziato che la scuola rischia di esercitare una funzione non secondaria di emarginazione e disadattamento Si protrae artificialmente per anni la dipendenza di un individuo dall’ altro Ignorando la comune dipendenza dal “reale”, si abituano gli studenti a ricercare gratificazioni, o evitare sanzioni, dall’ autorità, e non si apprendono le conferme o le smentite dalla realtà

8 LADDOVE… Si rifiutano quelle conferme all’ identità personale cui ogni persona ha diritto Non si è soggetti nelle relazioni, protagonisti dei propri processi di autonomia… Si incoraggiano tutti i meccanismi di dipendenza , di subordinazione, di fuga dal reale che si ritrovano alla base di ogni situazione di alienazione di “dispersione sociale”

9 LA “DISPERSIONE SOCIALE”
Sempre più evidente risulta il fenomeno della “dispersione sociale” che consiste nell’ abbandono di un ruolo fattivo nella società e l’ ingresso in una marginalità che può essere anche psicologica e fisica, fattore di rischio molto alto per qualsiasi forma di disagio.

10 LE NUOVE AZIONI FORMATIVE
Creare nell’ambito di ogni scuola un quadro di relazioni nel quale i giovani apprendano ad apprezzare se stessi e ad adattarsi l’un l’altro Migliorare la comunicazione con i servizi esistenti e con la famiglia Favorire l’interiorizzazione di atteggiamenti positivi, scale di valori, capacità decisionali. Offrire ai giovani attività sociali, culturali, laboratoriali Valorizzare la risorsa “gruppo” Favorire una mentalità cooperativistica Più con i fatti che con le parole

11 GLI INTERVENTI FORMATIVI REALIZZATI DAL CENTRO LA TENDA PER LA SCUOLA

12 FORMAZIONE PER LA SCUOLA
TITOLO ANNO CITTÀ PRIMO CORSO PER OPERATORI SCOLASTICI E FAMIGLIE 1983 Salerno DALLA PREVENZIONE DEL DISAGIO ALLA PROMOZIONE DELL’AGIO 1990 ARCOBALENO 1994 Comuni Valle dell' Irno IL CORPO RACCONTA 1995 Mercato S. Severino INTERLOCUTORE ATTENDIBILE Mecato S. .Severino EDUCATORE ATTENDIBILE IN EUROPA 1996 EDUCATORE ATTENDIBILE IL CORPO RACCONTA II 1997 Fisciano ORIENTARSI PER ORIENTARE 1998 Bracigliano, Sarno JOBBE UN TERRITORIO PER IL MINORE 2000 EXPOSCUOLA EDUCAZIONE ALLA SALUTE I 2001 Nocera Inf. EDUCAZIONE ALLA SALUTE II Paestum ESUCAZIONE ALLA SALUTE III EXPOSCUOLA II AGGIORNAMENTO PER DIRIGENTI SCOLASTICI 2003 PROGETTO SEGNALI 2006 Pontecagnano GXG 2007 Valle dell’Irno-Picentini

13 RICOGNIZIONE INTERVENTI PREVENZIONE PER LA SCUOLA
Tipologia Destinatari Seminari Corsi di formazione Conferenze Stage Docenti Seminari informativi sulle tossico dipendenze Salerno (1984) Convegno docenti referenti Nocera Inf.(2001) Interlocutore attendibile Salerno (1991/1992) Educatore attendibile Salerno(1998) Il corpo racconta S.M.S. Altavilla Silentina ( ) La scuola orienta la scuola S.M.S. Bracigliano (1999) La scuola orienta la scuola S.M.S. Sarno (1999) Exposcuola Salerno (1998) Studimed Salerno (1999) Convegno docenti referenti Paestum (2001) Convegno docenti referenti Salerno(2001) Il corpo racconta Salerno (1997) Il corpo racconta Salerno (1998) Laureande Scienze dell’Educazione Università Salerno Tirocinanti psicologi (Università Roma) Allievi S.E.Lanzara (2001) Scienze dell’ Educazione Università di Salerno (1995) S.M.S. Lanzalone Salerno (2001) S.Tommaso D’Aquino Salerno (2001) S.M.S. Pontecagnano Faiano Progetto Segnali(2006) GxG Valle dell’Irno Picentini (2007) Itis Galilei Salerno (1989) Itis Focaccia Salerno (1989) Itc De Martino Salerno (1996) La scuola orienta la scuola S.M.S Bracigliano (1999) I.U S. Orsola Benincasa Salerno Laureande Servizi Sociali (Istituto Universitario s.Orsola Benincasa, Salerno) Diplomande Scuola servizi sociali Salerno Famiglie S.E. Montecorvino Rovella (1994) Rete Progetto Arcobaleno Valle del’Irno ( ) Un territorio per il minore Salerno (2000) Il corpo racconta Sala consiliare Baronissi(1996) Finalità: Formazione, Informazione,Orientamento, Screening.

14 LE METODOLOGIE PEER EDUCATION LIFE SKILLS EDUCATION COOPERATIVE LEARNING LEARNING BY DOING


Scaricare ppt "Le iniziative de La Tenda per la scuola"

Presentazioni simili


Annunci Google