La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Rodolfo Soncini Sessa L02 La procedura PIP Pianificazione Integrata e Partecipata MODSS Copyright 2002 © Rodolfo Soncini Sessa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Rodolfo Soncini Sessa L02 La procedura PIP Pianificazione Integrata e Partecipata MODSS Copyright 2002 © Rodolfo Soncini Sessa."— Transcript della presentazione:

1 Rodolfo Soncini Sessa L02 La procedura PIP Pianificazione Integrata e Partecipata MODSS Copyright 2002 © Rodolfo Soncini Sessa.

2 Lunedi 15::30-17:00 EG6 Martedì 8:40 – 10:10 T03 (Martedì 13:15 15:00) Mercoledì 8:30 – 10:00 CG3 Giovedì 8:40 – 10:10 T03 Libri R. Soncini Sessa, MODSS,

3 3 Definizione del problema... Modello... Decisione politica Proposta Portatori di interesse Consultazione pubblica Non funziona! Lapproccio classico

4 R. Soncini Sessa, MODSS, Definizione del problema... Modello... Decisione politica Portatori Approccio IWRM Procedura

5 R. Soncini Sessa, MODSS, Portatori 0. Ricognizione e obiettivi PIANIFICAZIONE Comprensione del Sistema Identificazione dei Portatori Definizione del sistema nel tempo e nello spazio Analisi istituzionale e legale Obiettivo del problema Tra cui gli obiettivi ambientali richiesti dalla WFD, e.g. buona qualità delle acque e usi sostenibili. Nel caso di un piano per la WFD il sistema è sempre il bacino fluviale.... per la legittimazione di un processo di pianificazione è cruciale che il dialogo inizi sin dalla definizione del problema... WFD CIS GD per la legittimazione di un processo di pianificazione è cruciale che il dialogo inizi sin dalla definizione del problema... WFD CIS GD 11

6 R. Soncini Sessa, MODSS, Alcuni portatori a monte Comuni rivieraschi Bolle di Magadino Ente Gestione Navigazione Laghi

7 R. Soncini Sessa, MODSS, Portatori a valle DISTRETTI IRRIGUI: Consorzio Est Sesia PARCO NATURALE FLUVIALE Parchi Naturali della Valle del Ticino PRODUTTORI DI ENERGIA Enel Consorzio Villoresi

8 R. Soncini Sessa, MODSS, Settori (gruppi di interessi omogenei) Irrigazione Produzione di energia Turismo Ambiente fluviale A valle Esondazioni Navigazione Turismo Zanzare Ambiente lacuale Pesca A monte Contribuenti Esondazioni

9 R. Soncini Sessa, MODSS, Obiettivo del problema Trovare un modo di gestire il lago che raccolga consensi maggiori di quello attuale e migliori la qualità ambientale.

10 R. Soncini Sessa, MODSS, Portatori 0. Ricognizione e obiettivi PIANIFICAZIONE Comprensione del Sistema Identificazione dei Portatori Definizione del sistema nel tempo e nello spazio Analisi istituzionale e legale Obiettivo del problema

11 R. Soncini Sessa, MODSS, Portatori 0. Ricognizione e obiettivi PIANIFICAZIONE 1. Definizione delle azioni

12 R. Soncini Sessa, MODSS, Azioni proposte dai Portatori sbancare lincile del lago Svizzera: modificare la fascia di regolazione Agricoltori: Italia: migliorare la qualità dellambiente Parchi: modificare la politica di gestione Regolatore: Unazione è istanziata quando definisce univocamente chi deve fare cosa e quando. Alternativa: un mix di azioni istanziate e coordinate. Alternativa: un mix di azioni istanziate e coordinate. Scopo della pianificazione è individuare lalternativa di miglior compromesso.

13 R. Soncini Sessa, MODSS, Portatori 1. Definizione delle azioni 2. Definizione di criteri e indicatori 0. Ricognizione e obiettivi PIANIFICAZIONE

14 R. Soncini Sessa, MODSS, Un esempio di gerarchia: Irrigazione Reddito Deficit di fornitura Stress dei raccolti Costi di distribuzione Raccolto Gli indicatori non sono necessariamente quantitativi.

15 R. Soncini Sessa, MODSS, Un altro esempio: Ambiente lacuale Qualità dellambiente Area umida Uccelli migratori Pesci Nidi Riproduzione dei Ciprinidi Nanocipereti Canneti

16 R. Soncini Sessa, MODSS, Settori e indicatori Irrigazione Produzione energia Turismo Ambiente fluviale A valle Esondazioni Navigazione Turismo Zanzare Ambiente lacuale Pesca A monte Contribuenti (1) Esondazioni (7) (3) (4) (2) (5) (4) (3) (2) (4) 43 indicatori

17 R. Soncini Sessa, MODSS, Portatori 0. Ricognizione e obiettivi 1. Definizione delle azioni 2. Definizione di criteri e indicatori 3. Identificazione del modello PIANIFICAZIONE

18 R. Soncini Sessa, MODSS, Costruzione del modello Determinanti

19 R. Soncini Sessa, MODSS, Definizione degli scenari Piogge Prezzi delle derrate Cambiamenti demografici Urbanizzazione Trend turistico..... Traiettorie temporali degli ingressi che il Decisore non controlla

20 R. Soncini Sessa, MODSS, Portatori 0. Ricognizione e obiettivi 1. Definizione delle azioni 2. Definizione di criteri e indicatori 3. Identificazione del modello 4. Progetto delle alternative PIANIFICAZIONE

21 R. Soncini Sessa, MODSS, strutturali normative azioni indicatori Area allagata... Portata max Stress... regolazione (politica) alternative A1... A2... An Progetto delle alternative Esperti oppure J1J1 J2J2 Pareto Ottimizzazione Lanalisi deve consentire di trovare compromessi tra le alternative, così che il dibattito successivo sia più informato. WFD CIS GD 11 Lanalisi deve consentire di trovare compromessi tra le alternative, così che il dibattito successivo sia più informato. WFD CIS GD 11

22 R. Soncini Sessa, MODSS, Portatori 0. Ricognizione e obiettivi 1. Definizione delle azioni 2. Definizione di criteri e indicatori 3. Identificazione del modello 4. Progetto delle alternative PIANIFICAZIONE 5. Stima degli effetti

23 R. Soncini Sessa, MODSS, Stima degli effettiSIMULAZIONE Matrice degli impatti Stima degli effetti strutturali normative azioni indicatori Area allagata... Portata max Stress... regolazione (politica) alternative A1... A2... An J1J1 J2J2 Pareto Ottimizzazione area allagata media annua area max allagata Stress colture... A54... A1A1A0A0 alternative indicatori

24 R. Soncini Sessa, MODSS, Portatori 0. Ricognizione e obiettivi 1. Definizione delle azioni 2. Definizione di criteri e indicatori 3. Identificazione del modello 4. Progetto delle alternative 5. Stima degli effetti 6. Valutazione delle alternative PIANIFICAZIONE

25 R. Soncini Sessa, MODSS, Matrice degli impatti area eson. media annua mass. area esondata Stress... A54... A1A1A0A0 Alternative Indicatori 1 0 Valore indicatore Valore = soddisfazione dei portatori Funzioni valore

26 R. Soncini Sessa, MODSS, Esempio di funzione valore

27 R. Soncini Sessa, MODSS, Valore = soddisfazione dei portatori area eson. media annua mass. area esondata Stress... A54... A1A1A0A0 Alternative Indicatori 1 0 Valore indicatore Matrice dei valori Gli indicatori dello stesso settore vengono aggregati Pesi Funzione valore

28 R. Soncini Sessa, MODSS, eliminazione delle alternative dominate Matrice dei valori ambiente valle turismo valle turismo lacuale idroelettrico irrigazione... ambiente monte navigazione Esondazioni lac ……...… A54…A4A2A1A1A0A0 Alternative Indici conflitto analisi del conflitto per eliminare indici ridondanti assenza di conflitto Esondazioni lac. navigazione ambiente valle. idroelettrico

29 R. Soncini Sessa, MODSS, Ambiente fluviale Produzione idro. Irrigazione Ambiente lacuale Esond. lacuali A54…A4A2A1A1A0A0 Alternative Indici Matrice dei valori ridotta

30 R. Soncini Sessa, MODSS, Portatori 0. Ricognizione e obiettivi 1. Definizione delle azioni 2. Definizione di criteri e indicatori 3. Identificazione del modello 4. Progetto delle alternative 6. Valutazione delle alternative 5. Stima degli effetti 7. Comparazione e negoziazione PIANIFICAZIONE Alternative di compromesso

31 R. Soncini Sessa, MODSS, Ambiente fluviale Produzione idro. Irrigazione Ambiente lacuale Esond. lacuali A54…A4A2A1A1A0A0 Alternative Indici Matrice dei valori ridotta Frontiera di Pareto perdita significativa di Irrigazione upstr.envir.downstr. envir.hydropowerirrigationlake flood utility A0A48A26 continuando upstr.envir.downstr. envir.hydropowerirrigationlake flood utility A0A48A34 Alternativa di attrazione

32 R. Soncini Sessa, MODSS, ambiente monteambiente valle.idroelettricoirrigazionepiene lago utilità A0A36A34 Effetti della A34 sulle esondazioni piena del 1993 sullirrigazione magra del 1976 afflussi domanda irrigua livello di esondazione a Locarno amb.monteamb.valle.idroelett.irrigazi.piene lago utilità A0A36A34

33 R. Soncini Sessa, MODSS, Ambiente fluviale Produzione idro. Irrigazione Ambiente lacuale Esond. lacuali A54…A4A2A1A1A0A0 Alternative Indici Matrice dei valori ridotta Frontiera di Pareto excessive loss in irrigation going on... Alternativa di attrazione upstr.envir.downstr. envir.hydropowerirrigationlake flood utility A0A48A34 Perdite significative MITIGARE!

34 R. Soncini Sessa, MODSS, Portatori 0. Ricognizione e obiettivi 1. Definizione delle azioni 2. Definizione di criteri e indicatori 3. Identificazione del modello 4. Progetto delle alternative 6. Valutazione delle alternative 5. Stima degli effetti 7. Comparazione e negoziazione Alternative di compromesso Cercare ancora? 8. Mitigazione e compensazione si PIANIFICAZIONE

35 R. Soncini Sessa, MODSS, utility 0.5 Mitigazione per Ambiente lacuale A0 Nuova area da acquisire per mitigare la A34 area influenzata da A34 A34 A34 mitig. area influenzata da A0

36 R. Soncini Sessa, MODSS, Ambiente fluviale Produzione idro. Irrigazione Ambiente lacuale Esond. lacuali A54…A4A2A1A1A0A0 Alternative Indici Matrice dei valori ridotta Frontiera di Pareto excessive loss in irrigation going on... Alternativa di compromesso Perdite significative MITIGARE! Si ottiene un insieme di Alternative di compromesso. Si ottiene un insieme di Alternative di compromesso. Conoscendo la posizione dei Portatori unAutorità competente può scegliere lalternativa di miglior compromesso. WFD CIS GD 11 Conoscendo la posizione dei Portatori unAutorità competente può scegliere lalternativa di miglior compromesso. WFD CIS GD 11

37 R. Soncini Sessa, MODSS, Portatori 0. Ricognizione e obiettivi 1. Definizione delle azioni 2. Definizione di criteri e indicatori 3. Identificazione del modello 4. Progetto delle alternative 6. Valutazione delle alternative 5. Stima degli effetti 7. Comparazione e negoziazione Alternative di compromesso 8. Mitigazione e compensazione Cercare ancora? si PIANIFICAZIONE Alternativa di miglior compromesso 9. Scelta politica no

38 R. Soncini Sessa, MODSS, Portatori 0. Ricognizione e obiettivi 1. Definizione delle azioni 2. Definizione di criteri e indicatori 3. Identificazione del modello 4. Progetto delle alternative 6. Valutazione delle alternative 5. Stima degli effetti 7. Comparazione e negoziazione Alternative di compromesso 8. Mitigazione e compensazione Cercare ancora? si 9. Scelta politica no PIANIFICAZIONE Alternativa di miglior compromesso MODSS

39 R. Soncini Sessa, MODSS, Portatori 0. Ricognizione e obiettivi 1. Definizione delle azioni 2. Definizione di criteri e indicatori 3. Identificazione del modello 4. Progetto delle alternative 6. Valutazione delle alternative 5. Stima degli effetti 7. Comparazione e negoziazione Alternative di compromesso 8. Mitigazione e compensazione Cercare ancora? si 9. Scelta politica no PIANIFICAZIONE Alternativa di miglior compromesso Gestione giornaliera GESTIONE MODSS

40 R. Soncini Sessa, MODSS, Unità di Controllo Base della Conoscenza Larchitettura di un MODSS Larchitettura deve supportare la trasparenza credibilità riproducibilità espandibilità Larchitettura deve supportare la trasparenza credibilità riproducibilità espandibilità

41 R. Soncini Sessa, MODSS, Portatori 0. Ricognizione e obiettivi 1. Definizione delle azioni 2. Definizione di criteri e indicatori 3. Identificazione del modello 4. Progetto delle alternative 6. Valutazione delle alternative 5. Stima degli effetti 7. Comparazione e negoziazione Alternative di compromesso 8. Mitigazione e compensazione Cercare ancora? si Alternativa di miglior compromesso 9. Scelta politica no Strumenti ICT MODSS PIP Participatory and Integrated Planning sulla Rete per supportare la trasparenza…

42 R. Soncini Sessa, MODSS, Strumenti PIP TwoLe DB Modelli Portatori dinteresse Decisori … e la partecipazione, la modellistica, le basi dati, etc…. distribuite

43 R. Soncini Sessa, MODSS, Portatori 0. Ricognizione e obiettivi 1. Definizione delle azioni 2. Definizione di criteri e indicatori 3. Identificazione del modello 4. Progetto delle alternative 6. Valutazione delle alternative 5. Stima degli effetti 7. Comparazione e negoziazione Alternative di compromesso 8. Mitigazione e compensazione Cercare ancora? si Alternativa di miglior compromesso 9. Scelta politica no Strumenti ICT MODSS PIP Participatory and Integrated Planning Pianificazione Gestione Gestione in tempo reale

44 R. Soncini Sessa, MODSS, Pianificazione Gestione Analista DM Portatori DM utilizzatori controllo operativo azioni, politiche decisione di rilascio DSS/PDSS/M I livelli decisionali

45 45 si no 0. Ricognizione e obiettivi 1. Definizione delle azioni 2. Definizione di criteri e indicatori 3. Identificazione del modello 4. Progetto delle alternative 5. Stima degli effetti Alternative di compromesso 6. Valutazione delle alternative 7. Comparazione e negoziazione 8. Mitigazione e compensazione Cercare ancora? 9. Scelta politica PIANIFICAZIONE Alternativa di miglior compromesso Gestione giornaliera GESTIONE Argomenti e corsi AGSA Economia Fond. Ing. del Territorio Gestione RN Ecol. e sost sist. prod.

46 R. Soncini Sessa, MODSS, Leggere MODSS Cap. 1 VERBANO Cap. 3


Scaricare ppt "Rodolfo Soncini Sessa L02 La procedura PIP Pianificazione Integrata e Partecipata MODSS Copyright 2002 © Rodolfo Soncini Sessa."

Presentazioni simili


Annunci Google