La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DOVE ABITA LA MENTE? La teoria del neurone Percorso didattico interdisciplinare: biologia e filosofia Classe III sez.A Liceo Scientifico Statale L. da.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DOVE ABITA LA MENTE? La teoria del neurone Percorso didattico interdisciplinare: biologia e filosofia Classe III sez.A Liceo Scientifico Statale L. da."— Transcript della presentazione:

1 DOVE ABITA LA MENTE? La teoria del neurone Percorso didattico interdisciplinare: biologia e filosofia Classe III sez.A Liceo Scientifico Statale L. da Vinci – Noci Prof.sse: Rossella Lupo (biologia), Elisabetta Martucci (filosofia) Tutor: prof. Liborio Dibattista

2 PERCHE SCONFINARE di solito…….. Linsegnamento-apprendimento del corpo umano si limita alla trasmissione diretta di conoscenze di anatomia e fisiologia…. ….Ma quale immagine della scienza trasmettiamo? … fatta di certezze, dogmatica, acritica e priva di contestualizzazione storica…..molto diversa dal reale

3 OBIETTIVI METACOGNITIVI trasmettere lidea di scienza come: avventura umana e non dogma, storicamente contestualizzata spesso animata da dispute scientifiche e rivalità personali basata su teorie scientifiche provvisorie la progressione del sapere porta alla nascita di nuove discipline specialistiche che necessitano di validazione ma anche…Sviluppare la capacità di lettura critica e valutazione autonoma delle informazioni provenienti dai mass media su argomenti di carattere scientifico

4 Dove abita la mente ? La teoria del neurone La Mente è la massima espressione dellhumaniqueness (Marc Hauser, 2008). Spunto di riflessione sulla mente che investiga su se stessa Oggetto di discussione filosofica e ricerca scientifica

5 Dove abita la mente? La teoria del neurone (R.y Cajal) Laffermazione della teoria del neurone a fine 800 sancisce una vera e propria rivoluzione scientifica nel campo delle conoscenze del sistema nervoso e pone le basi delle moderne neuroscienze. Offre lo spunto di riflessioni su: la difficoltà del percorso di conoscenza storicamente contestualizzato linfluenza della metodologia e delle tecniche di ricerca sui risultati ottenuti le difficoltà insite nellinterpretazione e teorizzazione dei fenomeni studiati La specializzazione dei saperi e la nascita di nuove discipline

6 ARTICOLATO IN TRE PARTI (12 ore) 1.la narrazione della Storia della Scienza per svelare laspetto umano della vicenda, difficile e sofferta, spesso irta di ostacoli, dalle grandi ricadute sulla società umana 2. il laboratorio scientifico per sperimentare una tappa fondamentale del percorso di conoscenza 3. la consultazione di riviste scientifiche per attualizzare e cogliere il senso dello stato della ricerca e delle prospettive future nel campo delle neuroscienze

7 LA NARRAZIONE Preceduta da un brain storming sulla mente Narrazione dellevoluzione delle conoscenze da ipotesi speculative a dati scientifici (metodologie sperimentali di ricerca) Franz Joseph Gall e la frenologia Golgi e la colorazione cromo-argentica (1873) Diatriba tra Camillo Golgi-Ramon y Cajal Premio Nobel per la medicina 1906 Affermazione della TEORIA DEL NEURONE (approccio riduzionistico e materialistico) vs TEORIA RETICOLARE (principi olistici e vitalistici) C. Golgi ( ) S.R. y Cajal ( ).

8 IL LABORATORIO SCIENTIFICO Osservazione macroscopica dellencefalo di un agnello Preparazione dei campioni di tessuto nervoso per losservazione al microscopio ottico con la colorazione nera di Golgi (bicromato di potassio e nitrato dargento) Osservazione dei vetrini preparati e di quelli forniti dal dott. Gustavo Merigo, medico esperto di storia della microscopia

9 IL PRESENTE DELLE NEUROSCIENZE dalla rivista di divulgazione scientifica Le scienze Alcune differenze anatomiche e funzionali tra cervello maschile e femminile (Il Cervello di Lei, Il Cervello di Lui di Larry Cahill. Settembre 2005) I neuroni a specchio nei processi cognitivi e nei disturbi del comportamento (Specchi nella Mente di Giacomo Rizzolatti, Leonardo Fogassi, Vittorio Gallese. Dicembre 2006-Specchi Infranti (una teoria dellautismo) di Vilayanur S. Ramachandran, Lindsay M. Oberman. Dicembre 2006) Il ruolo della materia bianca del cervello nei processi di apprendimento La Materia Bianca del Cervello di R. Douglas Fields. Aprile 2008 Linfluenza della gravidanza sul cervello dei mammiferi Il Cervello Materno di Craig Howard Kinsley, Kelly G. Lambert. Marzo 2006 Dalla conoscenza dei circuiti neurali alle protesi e forse, in un futuro ancora lontano,al download nel cervello (Il Download della Mente di Gary Stix. Gennaio 2009

10 DIVERSE OCCASIONI DI VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI E DEL PERCORSO DIDATTICO mediante: QUESTIONARIO A RISPOSTA APERTA OSSERVAZIONE DELLE ATTIVITA DI LABORATORIO LE PRESENTAZIONI MULTIMEDIALI DEGLI ARTICOLI DI NEUROSCIENZE (lavoro di gruppo) QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DI PROGETTO POSITIVA (…NE VALE LA PENA!)


Scaricare ppt "DOVE ABITA LA MENTE? La teoria del neurone Percorso didattico interdisciplinare: biologia e filosofia Classe III sez.A Liceo Scientifico Statale L. da."

Presentazioni simili


Annunci Google