La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Vanna vannucchi1 Lalcol etilico Cenni sul metabolismo CH 3 – CH 2 - OH.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Vanna vannucchi1 Lalcol etilico Cenni sul metabolismo CH 3 – CH 2 - OH."— Transcript della presentazione:

1 vanna vannucchi1 Lalcol etilico Cenni sul metabolismo CH 3 – CH 2 - OH

2 vanna vannucchi2 Le bevande alcoliche sono caratterizzate dalla presenza di quantitativi variabili di alcol etilico Lalcol etilico apporta una notevole quantità di energia: 1 g = 7 kcal Il peso specifico delletanolo è 0,79 Il grado alcolico è quindi la % in volume di alcol riferita al volume della bevanda alcolica

3 vanna vannucchi3 Lalcol etilico non ha alcun valore nutritivo, anzi la sua assunzione, se eccessiva e protratta nel tempo può eterminare danni fisici e psichici estremamente gravi, oltre a dare dipendenza come una qualunque droga

4 vanna vannucchi4 Lalcol etilico, assorbito molto rapidamente, già a livello della mucosa della bocca,. Una piccola parte viene eliminata tramite i reni e i polmoni Viene metabolizzato per il 90% nel fegato, che è di conseguenza lorgano più esposto ai suoi effetti dannosi

5 vanna vannucchi5 Letanolo è ossidato ad aldeide acetica negli epatociti attraverso tre diversi processi che utilizzano: Lenzima alcol deidrogenasi nel citoplasma Il sistema microsomiale nel reticolo endoplasmatico Lenzima catalasi nei perossisomi

6 vanna vannucchi6 La normale via ossidativa è quella catalizzata dallenzima alcol deidrogenasi o ADH Il sistema microsomiale o MEOS acquista importanza quando si assumono quantitativi elevati di alcol con elevata alcolemia La catalasi interviene solo in particolari stati patologici

7 vanna vannucchi7 La presenza di alcol in dosi massicce dà luogo ad un eccesso di acetaldeide, il cui aumento è dovuto anche al danno dei mitocondri ove normalmente ha luogo il suo metabolismo Lalcol e lacetaldeide, sono responsabili di numerose e gravi patologie, spesso ad esito mortale: epatite, cirrosi epatica,carcinoma epatocellulare, gastrite, pancreatite, squilibri ormonali, alterazioni metaboliche, neuropatie, cardiomiopatie

8 vanna vannucchi8 Chi fa uso di alcol dovrebbe tener presente quanto segue: oI grammi di alcol sono in rapporto alla gradazione alcolica e alla quantità di bevanda oUn uomo adulto non dovrebbe introdurre più di 60 g di alcol al giorno e una donna adulta non più di 40 g

9 vanna vannucchi9 un bicchiere di vino (alcol 12% vol = 11.3 g di alcol)120 ml 330 ml un boccale di birra (alcol 5% vol = 13 g di alcol) 30 ml un bicchierino di whisky (alcol 40% vol = 9.5 g di alcol)

10 vanna vannucchi10 E bene evitare lassunzione durante la gravidanza e prima di anni Lalcolemia risulta più alta o più bassa se lalcol viene ingerito rispettivamente dopo un pasto o a digiuno Il tasso ematico di alcol è minore se la dieta contiene in prevalenza glucidi

11 vanna vannucchi11 Una moderata assunzione di vino rosso (due bicchieri al giorno) svolge unazione positiva a causa di composti antiossidanti presenti, principalmente: resveratrolo Questi proteggono le lipoproteine LDL dalla ossidazione riducono laccumulo di colesterolo nelle arterie e di conseguenza lo sviluppo dellaterosclerosi e delle MCV LDL


Scaricare ppt "Vanna vannucchi1 Lalcol etilico Cenni sul metabolismo CH 3 – CH 2 - OH."

Presentazioni simili


Annunci Google