La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La seconda guerra mondiale Il 1° settembre 1939 le truppe tedesche oltrepassarono il confine tra la Germania e la Polonia, il 3 settembre Francia e Inghilterra.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La seconda guerra mondiale Il 1° settembre 1939 le truppe tedesche oltrepassarono il confine tra la Germania e la Polonia, il 3 settembre Francia e Inghilterra."— Transcript della presentazione:

1 La seconda guerra mondiale Il 1° settembre 1939 le truppe tedesche oltrepassarono il confine tra la Germania e la Polonia, il 3 settembre Francia e Inghilterra dichiararono guerra alla Germania. LItalia si dichiarò non belligerante. La Germania aveva previsto una guerra lampo, travolti i polacchi, facilmente giunsero a Varsavia, poco dopo in base al patto Molotov-Ribbentrop, Stalin occupò la parte orientale della Polonia. La Polonia così divisa fu sottoposta ad un forte regime di occupazione. Francia e Inghilterra non fecero nulla. Il 30 novembre 1939 Stalin invase la Finlandia, tra aprile e maggio del 1940 Hitler invade i paesi neutrali, la Danimarca, la Norvegia, lOlanda, il Belgio e il Lussemburgo, così i tedeschi il 14 giugno entrarono a Parigi, la Francia divisa a metà, la parte sett occupata dai tedeschi, la parte centro-meridionale affidata al maresciallo collaborazionista Philippe Pètain, che diede vita al governo di Vichy

2 La sconfitta della Francia indusse Mussolini ad entrare in guerra il 10 giugno del 1940, quindi Hitler propose la pace allInghilterra che, guidata dal conservatore Winston Churchill, respinse ogni trattativa e si mobilitò per resistere. Hitler attaccò lInghilterra con un massiccio attacco aereo, malgrado le ingenti perdite gli inglesi resistettero, grazie alla contraerea e luso dei radar. Il piano di invasione dellInghilterra fallì, per la prima volta dallo scoppio della guerra la Germania subì una sconfitta Nel settembre 1940 Germania, Italia e Giappone firmarono il Patto Tripartito che prevedeva alla fine della guerra alla Germania lEuropa continentale, allItalia larea mediterranea e al Giappone lAsia. Il 28 ottobre Mussolini ordinò linvasione della Grecia che non ebbe successo grazie ala resistenza della popolazione locale

3 Per rimediare alla sconfitta italiana in Grecia Hitler intervenne nei Balcani, strinse una alleanza con la Bulgaria, Romania,, Ungheria e invase la Iugoslavia e penetrò nella stessa Grecia, a metà del 1941 tutta la Penisola balcanica era sottomessa. In Africa per lItalia non andò meglio, gli inglesi avevano chiuso il canale di Suez, quindi lAfrica orientale italiana era isolata, Gli inglesi erano decisi ad estromettere gli italiani dalla Libia, anche questa volta Hitler inviò aiuto allesercito italiano,, dopo varie vicissitudini nel 41 un attacco inglese costrinse lesercito italo-tedesco a ripiegare. Nel giugno dello stesso anno la Germania iniziò linvasione dellUnione Sovietica, il piano denominato Operazione Barbarossa, lItalia partecipò allattacco, i russi non combatterono in campo aperto, ma con azioni di guerriglia che ritardava lavanzata

4 La città di Leningrado fu assediata, Stalin fece smantellare 2.000stabilimenti industriali per poi ricostruirli lontano dalla zona di guerra, iniziò una produzione di armamenti superiore a quella nazista. Nel dicembre del 41 lesercito italo-tedesco giunse a Mosca, subì il contrattacco e iniziò una logorante guerra di posizione Alla fine del 41 entrarono in guerra gli USA, il 7 dicembre i giapponesi, senza dichiarazione di guerra bombardarono la base navale statunitense Pearl Harbor nelle Hawaii, il presidente americano Roosevelt, aveva già firmato la Carta Atlantica con il ministro inglese Churchill, per fermare la Germania immediata fu lentrata in guerra dl suo Paese

5 Il 1942 fu un anno decisivo per la guerra, gli Alleati iniziarono la controffensiva ponendosi su tre fronti: le isole del Pacifico il Nord Africa, il fronte russo, qui ingenti furono le perdite tedesche che avevano assediato Stalingrado, la resistenza sovietica fu estrema e la Sesta armata tedesca si arrese, su tutto il fronte russo eserciti italiani e tedeschi si ritirarono con enormi perdite. Sul fronte dellOceano Pacifico subirono la sconfitta decisiva nella battaglia di Guadalcanal. Nel Nord Africa, le truppe tedesche e italiane dopo essere giunte nei pressi di Alessandria nel 1942, furono sconfitte dagli Inglesi che avanzarono in Libia unendosi alle truppe americane che erano sbarcate in Marocco e Algeria. Nel 43 le forze dellasse abbandonarono lAfrica Nel luglio del 43 gli Angloamericani sbarcarono sulle coste della Sicilia e avanzarono verso nord, lo scopo era duplice, stringere in una morsa le potenze dellasse e costringere Hitler a spostar le truppe in Italia, lasciando sguarnito il fronte francese. Lo sbarco alleato e i bombardamenti continui determinarono nel paese una forte sfiducia nei confronti del regime fascista

6 In questa atmosfera, prima a Torino, poi nelle altre città del nord iniziarono gli scioperi, il fascismo aveva perso il potere. Il 25 luglio del 1943 il Gran Consiglio del fascismo votò la sfiducia a Mussolini, il giorno dopo fu arrestato e lincarico dato al maresciallo Pietro Badoglio dopo ventanni di dittatura il fascismo era caduto Badoglio nel frattempo portò avanti trattative segrete con gli alleate e il 3 settembre firmò larmistizio che venne reso noto l8 settembre, come reazione i soldati tedeschi si trasformarono in truppe di occupazione, il re e Badoglio fuggirono a Brindisi, molti gli italiani fatti prigionieri dai tedeschi e deportati nei campi di concentramento

7 Intanto Mussolini che era prigioniero sul Gran sasso fu liberato dai tedeschi, quindi fondò un nuovo stato fascista, La Repubblica Sociale Italiana, o Repubblica di Salò LItalia era divisa in due, Il Sud liberato dagli Alleati e il Nord la Repubblica di Salò, Intanto Roosevelt, Churchill e Stalin si incontrarono a Teheran per decidere sullassetto dellEuropa dopo il conflitto Mentre lEuropa era occupata dalle forze naziste nacque la resistenza ad opera dei Partigiani con lo scopo di liberare il paese, ma divenne anche guerra civile tra le forze filotedesche e oppositori Molte furono le stragi ad opera dei tedeschi vedi il massacro di Marzabotto o le Fosse Ardeatine a Roma Alla resistenza contribuirono anche i soldati che dopo l8 settembre erano stati fatti prigionieri e non accettarono la proposta dei Tedeschi di tornare in Italia a condizione di far parte della Repubblica di Salò, scegliendo la terribile vita dei campi di concentramento

8 Lavanzata degli Alleati verso nord incontrò molti ostacoli, il primo a ridosso della linea difensiva tedesca verso Termoli, la linea Gustav, la seconda verso Montecassino e poi lavanzata si fermò di nuovo sulla linea Gotica che univa il Tirreno con lAdriatico verso Rimini Intanto il 6 giugno del 1944, gli Alleati sbarcarono in Normandia e avanzarono verso Parigi, la Germania era accerchiata e il suo crollo prossimo, alcuni ufficiali tedeschi tentarono nel 44 un attentato a Hitler, che però fallì. I Sovietici erano avanzati nei Balcani e verso il Baltico, erano entrati in Polonia e fermati nei pressi di Varsavia. LAviazione degli Alleati intensificò i bombardamenti sulle città tedesche, tra gennaio e aprile i Russi occuparono la Polonia, lUngheria, lAustria, la Cecoslovacchia ed entrarono in Germania. Le forze anglo- americane dilagarono in territorio tedesco Il 30 aprile mentre entravano a Berlino Hitler si suicidò, il 7 maggio la Germania firmò la resa

9 Sfondata la linea Gotica scattava loffensiva alleata nella Pianura Padana il 25 dello stesso mese vennero liberate le città di Genova, Milano, Torino, il 27 Aprile Mussolini tentava di fuggire in Svizzera travestito da soldato tedesco,fu catturato e fucilato insieme alla sua compagna Claretta Petacci, i loro corpi furono esposti a Milano, il 29 aprile le truppe tedesche ancora presenti in Italia firmarono la capitolazione Rimaneva ancora il problema del Giappone che nonostante le gravi perdite nel Pacifico non si era ancora arreso, causando gravi perdite agli Alleati, limperatore Hirohito fece intendere di essere disposto a trattare la resa, gli USA respinsero le trattative volendo una resa incondizionata

10 Il nuovo presidente degli Stati Uniti Harry Truman, succeduto a Roosevelt, decise di affrettare i tempi e di usare la bomba atomica. Il 6 agosto 1945 una prima bomba fu sganciata su Hiroshima, il 9 agosto su Nagasaki, il 14 agosto il Giappone si arrese senza condizioni e il 2 settembre firmò larmistizio Quando i Sovietici e gli Alleati entrarono nei Lager, si trovarono di fronte ad una tragedia di proporzioni inimmaginabili, i campi più tristemente famosi furono quelli di Auschwitz, Mauthausen ecc, si calcola che più di sei milioni di ebrei vi trovarono la morte, Diversi sono i nomi dati a questa tragedia, genocidio, eliminazione di un intero popolo, Shoah in lingua ebraica significa catastrofe, distruzione, Olocausto, termine di origine greca che vuol dire sacrificio, tutto bruciato

11 La situazione alla fine del conflitto Alla fine del conflitto i morti risultavano più di 50 milioni, per la prima volta in una guerra i civili erano stati più dei militari, inoltre. LEuropa aveva subito invasioni e conquiste, perdendo la sua centralità a favore degli Stati Uniti e unione Sovietica, paesi dai quali dipendeva lassetto del mondo Gli Stati uniti, che non si erano ripresi dalla crisi del 29 videro la propria economia rifiorire, il dollaro divenne la moneta più forte del mondo,. Gli USA godevano di un grande prestigio sia perché avevano liberato lEuropa dal nazifascismo, sia perché era lunica ad avere la bomba atomica LUnione Sovietica, prostrata dal conflitto, possedeva grandi ricchezze minerarie, le era riconosciuto un ruolo importante nella soluzione del conflitto Tra luglio e agosto del 1945 a Potsdam vicino Berlino si tenne una conferenza cui parteciparono Truman, Stalin Churchill, cui seguì la conferenza di Parigi nel 46. Per effetto di queste conferenze fu ripristinata la sovranità degli Stati La Germania e la stessa Berlino furono divise in quattro zone occupate da USA, URSS, Inghilterra e Francia, nel 49 furono ridotte a due e nacquero due stati distinti, a Ovest la Repubblica Federale tedesca con capitale Bonn, a est la Repubblica Democratica, con capitale Pankow, sobborgo berlinese

12 LUrss ottenne la Lituania, Lettonia,ed Estonia, parte della Polonia orientale e parte della Prussia lItalia cedette alla Francia Briga e Tenda alla Iugoslavia parte della Venezia Giulia, lIstria, Fiume e Zara. venne creato il territorio libero di Trieste con la zona A che nel 1954 passò agli Italiani e la zona B a sud,sotto la giurisdizione Iugoslava.Il Nostro paese perse le isole greche e tutte le colonie. Il Giappone si ritirò da tutti i territori conquistati e restò occupato fino al 1951 dagli USA che favorirono la nascita di un sistema demografico e la ripresa economica. Il 26 Giugno nacque lorganizzazione delle Nazioni Unite che sostituiva i 50 stati che aderirono si posero lobbiettivo di salvare le generazioni future dalla guerra,di promuovere il progresso economico e sociale di tutti i popoli e di incoraggiare il rispetto dei diritti delluomo. Nel novembre del 1945 fu istituito a Norimberga In Germania,un tribunale internazionale per giudicare 22 gerarchi nazisti accusati di crimini contro la pace,crimini di guerra e crimini contro lumanità. Tra Loro Rudolf Hess Hermann Goering. Il Processo durò un anno e si concluse con condanne a morte ergastoli e pene carcerarie. Tuttavia molti nazisti riuscirono a fuggire e a rifugiarsi in America Latina. Tra essi il dottor Mengele che effettuala sanguinosi esperimenti su detenuti operati senza anestesia.

13 LIstria era diventata Italiana dopo la prima Guerra mondiale,durante il fascismo la repressione fu dura,il regime voleva Italianizzarla. Dopo l8 settembre con lesercito italiano allo sbando i partigiani comunisti iugoslavi si scagliarono contro i gerarchi fascisti locali e vennero uccisi. I loro corpi gettati nelle Foibe Cavità carsiche molto diffuse nella zona. Con loro però trovarono la morte anche molti non- fascisti, ritenuti colpevoli solo perché italiani.Molti altri vennero uccisi dai partigiani di Tito. Firmati i Trattati di pace, gli Stati Uniti e la Gran Bretagna abbandonarono quasi completamente lEuropa, al contrario lUnione Sovietica aveva nel 46 ancora molti uomini dislocati in Germania e i confini della Polonia. Tra il 46 e il 48, Stalin calpestando gli accordi, cominciò a consolidare il proprio controllo politico sui paesi dellEuropa orientale sia aiutando comunisti locali a formare governi favorevoli a Mosca, sia usando il Colpo di Stato. Così Polonia, Cecoslovacchia, Ungheria, Romania e Bulgaria divennero Stati socialisti, mentre un regime comunista si imponeva in Albania. Solo la Iugoslavia di Tito si rifiutò di sottomettersi al controllo sovietico. Tutti questi stati di fatto, anche se non geograficamente, dipendevano dalunione Sovietica, furono costretti a stringere patti di difesa militare; adottarono una economia collettivista, stipularono accordi commerciali che rovinarono le loro economie favorendo quelle del Paese- Guida. Per questo vennero chiamati Stati Satelliti


Scaricare ppt "La seconda guerra mondiale Il 1° settembre 1939 le truppe tedesche oltrepassarono il confine tra la Germania e la Polonia, il 3 settembre Francia e Inghilterra."

Presentazioni simili


Annunci Google