La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SISTEMA INTEGRATO ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE Percorsi integrati a.s. 2004/05.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SISTEMA INTEGRATO ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE Percorsi integrati a.s. 2004/05."— Transcript della presentazione:

1 SISTEMA INTEGRATO ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE Percorsi integrati a.s. 2004/05

2 CHE COSA SONO? I percorsi integrati, avviati nellanno scolastico 2004/05, prevedono la modifica del curricolo fino al 15%, del corso al quale sono assegnati, per svolgere attività pratico- operative e di orientamento al lavoro. Per la parte di modifica del curricolo sono progettate in integrazione fra Istituzioni Scolastiche ed Enti di Formazione Professionale. Sono attivati presso Istituti Professionali e Tecnici. I percorsi tendono a coniugare maggiormente il sapere con il saper fare proponendo un percorso scolastico che mantenga, per lo studente, tutte le possibilità di scelta future.

3 CHE COSA SONO? Sono stati assegnati alle scuole attraverso il piano provinciale con lindicazione, per le classi di tipo A, della qualifica; dellIstituto in cui sono presenti per le classi di tipo B. Con appositi bandi provinciali sono stati assegnati i corsi, deliberando la candidatura scuola/enti di formazione professionale Liscrizione è fatta con le modalità consuete presso le scuole sede di corsi integrati entro il 31 gennaio. I progetti esecutivi saranno presentati successivamente, entro giugno 2004.

4 FINALITA DEI PERCORSI INTEGRATI IMPEDIRE LABBANDONO SCOLASTICO DOPO LA TERZA MEDIA RIDURRE LA DISPERSIONE E FAVORIRE IL SUCCESSO SCOLASTICO CON UN PERCORSO FLESSIBILE IN GRADO DI CONSENTIRE I PASSAGGI FRA SCUOLE E PERMETTERE ALLO STUDENTE DI RIPENSARE LE PROPRIE SCELTE INTEGRARE LA CULTURA DI BASE CON LA CULTURA PROFESSIONALE E DEL LAVORO ARRICCHIRE, ATTRAVERSO IL CONFRONTO E LINTEGRAZIONE, LA METODOLOGIA DIDATTICA E LESPERIENZA PROFESSIONALE DEI DOCENTI NEI DUE SISTEMI

5 RIFERIMENTI NORMATIVI Legge 28 marzo 2003, n° 53 Art.2c diritto allistruzione e alla formazione per almeno 12 anni o, comunque, sino al conseguimento di una qualifica entro il 18° anno di età…nel sistema dellistruzione e dellistruzione e formazione professionale...attraverso i decreti legislativi di cui allart.1 L.R. 30 giugno 2003, n°12 Art …curricoli biennali integrati e articolati in struttura modulare fra listruzione e la formazione professionale, destinati agli alunni che frequentano il primo e il secondo anno dellistruzione secondaria superiore. D.P.R. 8 marzo 1999, n°275 emanato ai sensi dellart.21 della L. 15 marzo 1997, n°59 Autonomia scolastica – flessibilità organizzativa e curriculare (15%)

6 RIFERIMENTI NORMATIVI Accordo quadro tra MIUR e MLPS e Regioni del 19 giugno 2003 per realizzare, nelle more dellemanazione dei decreti legislativi della legge n°53, unofferta di istruzione e formazione professionale. Il Protocollo dintesa fra Regione ER, MIUR e MLPS del 8 ottobre 2003 per le modalità di attivazione dei percorsi integrati, per lintegrazione delle risorse finanziarie e adeguamento degli strumenti operativi. Accordo fra la Regione ER e USR per la realizzazione dellofferta formativa in integrazione fra istituti scolastici e formazione professionale (proposta in discussione),che sostituisce il precedente del 8 maggio Schema accordo fra MIUR e MLPS e Regioni del 15 gennaio 2004 per la definizione degli standard formativi minimi in attuazione dellaccordo quadro del 19 giugno, per consentire la spendibilità nazionale delle qualifiche.

7 N.B. Non sono indicate le interclassi di tipo B, formate in itinere, che sono comunque assegnate alle scuole, comprese nel piano finanziamento del biennio integrato. CICLO PRIMARIO SECONDARIA SUPERIORE I° anno SECONDARIA SUPERIORE II° anno SECONDARIA SUPERIORE III° anno QUALIFICA PROFESSIONALE STATALE SECONDARIA SUPERIORE IV° anno SECONDARIA SUPERIORE V° anno DIPLOMA DI STATO I° ANNO INTEGRATO - CLASSE A II° ANNO INTEGRATO III° ANNO INTEGRATO QUALIFICA PROFESSIONALE STATALE FORMAZ. PROFESSIONALE I° anno FORMAZ. PROFESSIONALE II° anno QUALIFICA PROFESSIONALE REGIONALE FORMAZ. PROFESSIONALE III° anno QUALIFICA PROFESSIONALE REGIONALE II° liv. europeo

8 PUNTI ESSENZIALI DEL PERCORSO INTEGRATO Modifica del curricolo del corso con lo svolgimento di attività pratiche e di orientamento professionale fino al 15%. Coprogettazione e compresenza di docenti della scuola e della formazione professionale. Confronto e integrazione fra le metodologie didattiche proprie dellistruzione e della formazione professionale Classe A: classe con qualifica definita, iscrizione, avvio dallinizio dellanno scolastico. Da 180 a 300 ore/anno Classe B: interclasse in itinere, per fornire risposte a situazioni di abbandono, caratteristiche simili alla tipologia A sul piano metodologico e dei contenuti. Da 120 a 200 ore/anno

9 PERCORSI E QUALIFICHE: I CRITERI DELLE PROVINCE Tipologia A o B : in alcune province la scelta è affidata alle scuole. Sviluppo quadriennale dellaccordo scuola/ente di formazione. Dal biennio integrato al triennio, se le qualifiche istruzione/formazione sono uguali (standard di riferimento comuni) Priorità degli IPS, alcuni IT, se non presente IPS o per scelta dichiarata. Nessun liceo Bandi, criteri per la selezione: programmazione territoriale- precedenti esperienze di integrazione e conferma di qualifiche- validità della progettazione- risorse umane-grado di dispersione... Opzioni sulle 20 qualifiche regionali, con scelte di priorità o esclusive. Previsto linserimento dei disabili anche con interventi specifici e finanziamenti aggiuntivi.

10 ISTITUTI SUPERIORI E QUALIFICHE PROVINCIA DI RAVENNA Ist. Oriani – FaenzaIRECOOPAOp. addetto alla gestione merci Ist. Perdisa – RavennaIALAOp. agro-alimentare IPA Persolino – FaenzaNew AgriformAOp. agricolo ambientale Ist. Olivetti – RavennaENGIMAOp. amm. segretariale ITAPACLE Sacro Cuore - LugoS. CuoreAOp. amm. segretariale Ist. Severini - RavennaOp. DiocesanaAOp. ceramica artistica Ist. Arte Ballardini - FaenzaConsorzio FPAOp. ceramica artistica Ist. Oriani - FaenzaSc. Prov. EdiliAOp. edile alle strutture IP Callegari - RavennaConsorzio FPAOp. termoidr./imp.el./meccanico ITIP Bucci - FaenzaECIPARAOp. meccanico ITIS Baldini - RavennaConsorzio FPAOp. meccatronico IPS Strocchi - FaenzaConsorzio FPAOp. processi di stampa ITC Ginanni - RavennaENGIMAOp. prom. e acc. turistica IPSSAR Artusi – Riolo TermeENFAPAOp. prom. e acc. turistica IPSSAR - CerviaIALAOp. ristorazione IPSIA Manfredi - LugoFond. GalassiniAOp. meccanico/op. inst.manut.imp.elettrici

11 ISTITUTI SUPERIORI E QUALIFICHE PROVINCIA DI FERRARA IPS Einaudi – FerraraEFESOAOp. amm. segretariale ITC Marco Polo – FerraraENAIPAOp. amm. segretariale IPS Vergani – FerraraIALAOp. ristorazione IPSIA Ercole I° dEste – FerraraCPFAOp. inst.manut.imp.elettrici IPSIA F.lli Taddia – CentoCPFAOp. inst.manut.imp.elettrici IPSIA Ercole I° dEste – FerraraCSO Don CalabriaAOp. meccanico IPSIA F.lli Taddia – CentoCPFAOp. meccanico IP Falcone-Borsellino PortomaggioreCSO Don CalabriaAOp. meccanico IPS Einaudi – FerraraENAIPB ITC Monaco – CodigoroCPFB IPSIA ArgentaEFESOB ITAS F.lli Navarra – MalborghettoEFESOB

12 ISTITUTI SUPERIORI E QUALIFICHE PROVINCIA DI RIMINI IPSSCT Einaudi Viserba RiminiOSFIN FPAOp. amm. segretariale IPSIA Alberti - RiminiENAIPAOp. inst.manut.imp.elettrici ISISS MorcianoENAIPAOp. inst.manut.imp.elettrici IPSSAR Savioli - RiccioneIAL ERAOp. prom. e acc. turistica IPSSAR Savioli - RiccioneIAL ERAOp. ristorazione IPSSAR Malatesta - RiminiIAL ERAOp. ristorazione IPSSAR Malatesta - RiminiIAL ERB IPSSAR Savioli - RiccioneIAL ERB ISISS MorcianoOSFIN FPB IPSIA Alberti - RiminiECIPARB ITG Belluzzi – RiminiENAIPB IPSSCT Einaudi Viserba RiminiIRFAB

13 INDICAZIONI PER LORIENTAMENTO Non possibile il passaggio immediato alla formazione professionale, dopo la scuola media, da evitare il passaggio diretto al lavoro o allapprendistato Proposta dellanno integrato, classe A, in Istituti Professionali e Tecnici. Eventualità della classe di tipo B (prevenzione del rischio di insuccesso). Avvio guidato alla formazione professionale senza perdere opportunità di percorsi scolastici più lunghi Collocazione nel territorio di residenza Carattere sperimentale del biennio integrato, è laspetto più significativo della Legge Regionale n° 12/2003 Punti di convergenza con la L. n° 53/2003

14 ISCRIZIONE AI CORSI Nella scuola sede di corso in base al piano della Provincia di appartenenza e secondo le qualifiche assegnate Liscrizione è richiesta nelle classi integrate di tipo A, in caso di numero insufficiente è assicurata la tipologia B La presenza di percorsi di tipo B, interclassi in itinere, da 15 a 20 studenti, costituisce comunque una opportunità formativa che rafforza la scelta discrizione. Le classi di tipo A sono istituite con almeno 20 studenti

15 FASI ATTIVAZIONE 2004/05 Emanato il bando di finanziamento dei corsi (FSE) e standard per ladesione Scelta delle qualifiche e degli accordi di partnership scuola- ente di formazione Iscrizione entro il 31 gennaio Approvazione delle classi integrate (tipo A e/o tipo B) Elaborazione del progetto formativo, entro giugno, in base allautonomia scolastica (15%)


Scaricare ppt "SISTEMA INTEGRATO ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE Percorsi integrati a.s. 2004/05."

Presentazioni simili


Annunci Google