La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CATALOGO PROVINCIALE DELLOFFERTA FORMATIVA PER LAPPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE 2012/2013 Cremona, 18 settembre 2012 Provincia di Cremona.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CATALOGO PROVINCIALE DELLOFFERTA FORMATIVA PER LAPPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE 2012/2013 Cremona, 18 settembre 2012 Provincia di Cremona."— Transcript della presentazione:

1 CATALOGO PROVINCIALE DELLOFFERTA FORMATIVA PER LAPPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE 2012/2013 Cremona, 18 settembre 2012 Provincia di Cremona

2 2 RIFERIMENTI NORMATIVI D.LGS. 167/2011 Testo Unico dellapprendistato, art. 4 Delibera regionale n del 25/01/2012Approvazione standard formativi minimi relativi allofferta formativa pubblica finalizzata allacquisizione delle competenze di base e trasversali nei contratti di apprendistato professionalizzante o di mestiere Decreti regionali di assegnazione risorse e approvazione di indicazioni di programmazione Delibera provinciale n. 158 del 24/04/2012 Linee di indirizzo provinciali per la programmazione dei servizi formativi per lapprendistato 2012/2013 Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali

3 3 TU art. 4 e s.m.i. DURATA in relazione alla componente formativa - min. 6 mesi (fatte salve le specifiche per le attività stagionali) - max 3 anni (5 per alcune figure dellartigianato) CCNL stabiliscono durata e modalità della formazione per lacquisizione delle competenze tecnico-professionali svolte sotto la responsabilità dellazienda la formazione professionalizzante è integrata dallofferta formativa pubblica relativa alle competenze di base e trasversali: Disciplinata dalle Regioni sentite le parti sociali Monte ore max 120 per la durata del triennio Tenuto conto delletà, del titolo di studio e delle competenze dellapprendista Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali

4 4 OBBLIGATORIETA DELLA FORMAZIONE Formazione tecnico-professionale, sempre obbligatoria e a carico dellimpresa Formazione di base-trasversale, obbligatoria se disciplinata dalla regolamentazione regionale realmente disponibile e accessibile Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali

5 5 FORMAZIONE AZIENDALE Durata della formazione e modalità di erogazione Profili professionali e contenuti della formazione tecnico-professionale Presenza di un tutor/referente formativo Presenza di risorse umane e locali idonei Modelli di PFI, di Autocertificazione della capacità formativa, di attestazione della formazione erogata Utilizzo dei Fondi Interprofessionali Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali

6 6 DURATA FORMAZIONE AZIENDALE Casi di durate disciplinate dai CCNL Confindustria: 80 ore tecnico-professionali annue Studi Professionali: 360 h complessive di cui 60 trasversali e 300 tecnico professionali (300 TP + RL) Industria Calzaturiera: 120 ore medie annue comprensive di 40 h trasversali (80 x 3 = 240 TP + RL) Gomma Plastica: 120 h medie annue comprensive della formazione base regionale (360 – RL = TP) Autotrasporto Confimprese/Fast: 230 totali di cui 40% per formazione trasversale (230 – RL = TP) (138 TP + RL) Durata variabile a seconda dei CCNL e dei profili/livelli Anticipare la formazione trasversale al 1° anno Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali

7 7 STANDARD REGIONALI Applicazione degli standard per lart. 4 a partire dal 25/04/2012 Efficacia degli standard per tutti i contratti di apprendistato professionalizzante art. 4 stipulati anche prima del 25/04/2012 Erogazione della formazione pubblica affidata ad enti accreditati che possono attuarla sia internamente, sia esternamente allazienda Possibilità, per le imprese che non intendono avvalersi dellofferta pubblica base/trasversale, di erogarla autonomamente, ma nel rispetto degli standard regionali Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali

8 8 DURATA DELLA FORMAZIONE BASE E TRASVERSALE In relazione al titolo di studio posseduto dallapprendista, la durata della formazione base/trasversale è così differenziata: 120 h nel triennio per apprendisti con licenza media o privi di titolo di studio 80 h nel triennio per apprendisti con qualifica o diploma professionale o diploma di istruzione 40 h nel triennio per apprendisti con laurea o altri titoli di livello terziario Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali

9 9 PERCHE E PREFERIBILE ANTICIPARE LA FORMAZIONE E allinizio del rapporto di lavoro che lapprendista ha maggiore necessità della formazione di base E allinizio che il giovane è meno indispensabile perché più passa il tempo più acquisisce autonomia operativa e gestionale Per evitare che un possibile ritardo si traduca in mancato rispetto del vincolo normativo Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali

10 10 CONTENUTI DELLA FORMAZIONE Sono declinati sulla base delle sezioni del QRSP Competenze di base (aree: linguaggi, scientifica, socio-economica, tecnologica) e Competenze trasversali (sicurezza e qualità) con particolare riferimento a: sicurezza nellambiente di lavoro organizzazione qualità aziendale comunicazione in ambito lavorativo diritti e doveri del lavoratore e dellimpresa Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali

11 11 Aspetti normativi del lavoro in impresa Aspetti qualitativi dellesperienza lavorativa in impresa Sicurezza (8 h)Comunicazione (8 h) Contrattualistica (8 h)Qualità aziendale (8 h) Organizzazione aziendale: Economia aziendale e busta paga (4 h) Organizzazione aziendale: Limpresa (4 h) Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali CONTENUTI MINIMI COMUNI Moduli replicati in relazione alla scolarità media del gruppo classe: Livello scolastico medio alto Livello scolastico medio basso

12 12 IL CATALOGO DELLOFFERTA PUBBLICA 2012/2013 Operatori che erogano lofferta Destinatari dellofferta Servizi disponibili nel catalogo Modalità di accesso al catalogo Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali

13 13 Rete di operatori denominata Servizi per lapprendistato Cremona e composta da 11 enti Servimpresa, Cr.Forma, Scuola edile cremonese, ELFI, Fondazione Enaip, Fondazione Santa Chiara, IAL, CAPA, ECIPA, Galdus, Ce.Svi.P (sedi di: Cremona, Crema, Casalmaggiore) Operatori singoli ISPE di Crema Assopadana di Soncino Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali OPERATORI

14 14 moduli di competenze di base e trasversali con durata standard di 20 h ciascuno erogati nel rispetto degli standard regionali Monte ore contenuti Competenze di base e Competenze trasversali del QRSP, compresi i moduli con contenuti minimi imprescindibili. supporto certificazione competenze per la formazione erogata direttamente dallazienda (max 2 h per apprendista) OFFERTA DISPONIBILE FINO AL 31/12/2013 Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali DESTINATARI/SERVIZI: art. 4 d.lgs. 167/11

15 15 DESTINATARI/SERVIZI: art. 49 d.lgs. 276/03 moduli di competenze tecnico-professionali con durata standard di 40 h ciascuno, per un max di 80/120 h servizi consulenziali Progettazione PFI di dettaglio (max 3 h/anno per apprendista) Affiancamento al tutor/formatore aziendale su formazione tecnico/professionale aziendale (max 10 h/anno per apprendista e in alternativa ai moduli di competenze tecnico professionali) Supporto alla certificazione delle competenze per formazione erogata allinterno di aziende che abbiano optato per la formazione interna (max 2 h per apprendista) OFFERTA DISPONIBILE FINO AL 31/12/2012 (chiusura definitiva di questa tipologia di offerta) Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali

16 16 moduli di competenze di base e trasversali con durata standard di 20 h ciascuno e allineati agli standard regionali in riferimento ai contenuti Competenze di base e Competenze trasversali del QRSP, compresi i moduli con contenuti minimi imprescindibili. OFFERTA DISPONIBILE FINO AL 31/12/2013 Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali DESTINATARI/SERVIZI: art. 49 d.lgs. 276/03

17 17 A partire dal 1 gennaio 2013 i periodi di formazione relativa alle competenze di base/trasversali svolti nel corso del 2012 sono considerati ai fini della definizione del monte-ore di formazione finanziabile come previsto dagli standard regionali La formazione fruita nel 2012 sarà computata ai fini del monte ore massimo erogabile. La formazione esclusivamente aziendale (formazione interna) non è ammissibile al finanziamento pubblico. Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali DESTINATARI/SERVIZI: art. 49 d.lgs. 276/03

18 18 Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali DESTINATARI DEI SERVIZI APPR. EX ART. 4 TU COMPETENZE BASE/TRASVERSALI Monte ore 40/80/120 Contenuti QRSPFINO AL 31/12/2013 SUPPORTO CERTIFICAZIONE COMPETENZE APPR. EX ART. 49 DLGS 276/03 COMPETENZE BASE/TRASVERSALI Monte ore max 40/80/120 Contenuti QRSP FINO AL 31/12/2013 COMPETENZE TECNICO-PROFESSIONALI Monte ore max 80/120 FINO AL 31/12/2012 SERVIZI CONSULENZIALI E SUPPORTO CERTIFICAZIONE FORMAZIONE AZIENDALE

19 19 TEMPISTICA Apertura prenotazioni dal 04/06/2012 Chiusura delle prenotazioni per servizi rivolti allart. 49 (ad esclusione dei moduli base/trasversali) al 31/12/2012 Chiusura delle prenotazioni per tutti gli altri servizi al 06/12/2013 Conclusione delle attività entro il 31/12/2013 Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali

20 20 ACCESSO AL CATALOGO Consultazione del Catalogo provinciale sul sito internet della Provincia nella sezione Formazione per apprendisti e sul portale Sintesi Individuazione del Servizio e dellOperatore prescelti Sottoscrizione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) Provincia di Cremona Settore Lavoro, Formazione e Politiche Sociali


Scaricare ppt "CATALOGO PROVINCIALE DELLOFFERTA FORMATIVA PER LAPPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE 2012/2013 Cremona, 18 settembre 2012 Provincia di Cremona."

Presentazioni simili


Annunci Google