La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

. -. LA NOSTRA SCUOLA PRESENTAZIONE AI FUTURI ALUNNI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: ". -. LA NOSTRA SCUOLA PRESENTAZIONE AI FUTURI ALUNNI."— Transcript della presentazione:

1 . -. LA NOSTRA SCUOLA PRESENTAZIONE AI FUTURI ALUNNI

2 CONSIGLIO SCOLASTICO DEI RAGAZZI DI ALME Il Consiglio Scolastico degli Ragazzi, è uno strumento educativo importante che consente ai cittadini più piccoli, di esercitare la cittadinanza attiva. Far vivere ai ragazzi una concreta esperienza educativa, stimolandoli alla riflessione su tematiche che riguardano la loro società di appartenenza; Rendere i ragazzi protagonisti attivi della vita democratica del territorio attraverso il coinvolgimento nelle scelte che li riguardano Educare i ragazzi alla rappresentanza democratica. La somma stanziata questanno, deliberata dal Consiglio Comunale dei Ragazzi, è pari a 500,00 euro.

3 Chi siamo

4 Da chi è composto? Il C.S.R è composto da: Federica Sanvito-Elia Tironi classe IE Beatrice Maestroni-Nicola Zenoni classe ID Nicole Farina-Erika Locatelli classe IIE Alice Cerullo-Angelica Fazzini classe IIF Michelle Quarti-Giulio Taiocchi classe IID Silvia Sanvito-Lorenzo Scarpellini classe IIIE Nicola Mascheretti-Irene Salvi classe IIID.

5 L orario scolastico Le lezioni hanno inizio alle ore 8.05 e terminano all Es Matematica Scienze Inglese Intervallo Spagnolo/Francese Tecnologia

6 I nostri insegnanti: Prof.ssa Papapicco Annamaria: Lettere,storia e geografia. Prof.ssa Carissoni Barbara: Lettere, storia e geografia Prof. Maletta Giovanni : Lettere, storia e geografia Prof.ssa Rinaldi Anna: Matematica e Scienze Prof.ssa Tria Gabriella: Matematica e Scienze Prof. Pane Domenico: Matematica e Scienze Prof.ssa Mirto Ivana: Ed. Fisica Prof.ssa Toti Maria Teresa: Musica Prof.ssa Giovenali Ariella: Religione Prof. Capovilla Davide: Religione Prof.ssa Di Pompeo Giovanna: Ed. Tecnica Prof.ssa Lazzari Daniela: Spagnolo Prof.ssa Bonomi Susanna: Francese Prof.ssa Baruffi Barbara: Inglese Prof.ssa Foresti Margherita: Inglese Prof. Bordogna Giovanni: Ed. Artistica

7 Le attività

8 Il regolamento scolastico: Il Regolamento dIstituto si propone di armonizzare e convogliare tutte le attività, i momenti e gli aspetti della vita scolastica, al fondamentale fine educativo di promuovere la formazione delluomo e del cittadino secondo i principi sanciti dalla Costituzione e di favorire lorientamento degli alunni.

9 . La scuola riveste un ruolo fondamentale nella formazione di un individuo non soltanto per il sapere che trasmette ma soprattutto perché lambiente scolastico è momento centrale per lo sviluppo della socialità della persona.

10 . DIRITTI Ogni alunno ha il diritto di essere accettato e rispettato nella propria individualità; le differenze di stili relazionali e cognitivi, di genere, di cultura e di etnia costituiscono delle potenzialità che vanno adeguatamente considerate e valorizzate a livello educativo. Coloro che presentano problemi devono essere aiutati mediante apposite strategie e interventi individualizzati.

11 . DOVERI Ogni alunno: ha il dovere di corrispondere alle proposte educative della scuola con impegno costante e disponibilità; ha il dovere di rispettare le norme che regolano la vita scolastica ed in generale il vivere civile; ha il dovere di rispettare i compagni, gli insegnanti, e tutto il personale della scuola.

12 Cos è il C.S.R Il Consiglio Scolastico dei Ragazzi è un organo importante all interno della Scuola Composto da 14 rappresentanti (due per classe) che si fanno portavoce dei problemi della propria classe, non solo con il loro contributo cercano di migliorare la qualità della scuola. Ha anche il ruolo di partecipare attivamente ad alcune attività scolastiche ed extrascolastiche.

13 Le cariche del C.S.R Il presidente, colui che ha il compito di rappresentare il C.S.R, è Silvia Sanvito. Il vice-presidente, che ha il compito di sostituire, in caso di assenza, il presidente e di aiutarlo, è Nicole Farina. Il segretario, colui che ha il compito di scrivere i verbali e informare gli altri rappresentanti di cosa avviene nelle riunioni, è Nicola Mascheretti e, in caso di sua assenza, è Irene Salvi. Tutti gli altri, però, hanno comunque un ruolo fondamentale allinterno del C.S.R.

14 Le attività del C.S.R Due volte al mese vende brioches il cui ricavato verrà impiegato a scopo benefico o all acquisto di materiale scolastico. Partecipa ad alcune manifestazioni all interno del paese. Partecipa al meeting di cittadinanza allo scopo di mostrare il suo interesse e coinvolgimento nei confronti dell ambiente. Organizza eventi nel corso dell anno scolastico per gli attuali e futuri alunni della propria scuola.

15 Attività scolastiche Giochi matematici proposti dall università Bocconi di Milano. Corsa Campestre seguite da una fase Distrettuale Giochi studenteschi di Atletica leggera anch essa seguita dalla fase Distrettuale per chi arriva tra le prime 2 posizioni Meeting studentesco di atletica leggera aperto principalmente a chi si è piazzato sul podio.

16 Le nostre impressioni «All inizio dellanno eravamo un po preoccupati perché ci era stato detto che le medie sarebbero state più faticose e difficili delle elementari» affermano i rappresentanti delle classi prime «…ma con grande sollievo abbiamo scoperto sin dal primo giorno che in realtà, quella delle medie, è una bellissima esperienza. Avevamo paura di sbagliare atteggiamenti con gli insegnanti, specialmente nel dover dar loro del lei»

17 . «tanti dicono che sia lanno più difficile, ma con laiuto dei professori che ci hanno guidato per tutto lanno, siamo riusciti a finire lanno in una maggiore tranquillità» dicono gli alunni delle classi seconde «siamo un po preoccupati per lanno prossimo, dato che ci sarà lesame e quindi non vorremmo essere nei panni dei ragazzi di terza» «il programma di questanno è stato molto impegnativo perché è stato convogliato nella preparazione delle mappe desame, ma con laiuto degli insegnanti, che ci hanno guidati, siamo pronti per affrontare lesame.» commentano gli studenti di terza «speriamo di ottenere buoni voti perché la scuola offre borse di studio agli alunni che hanno conseguito ottimi risultati».

18 «ognuno vede quello che tu sembri, pochi sentono quello che tu sei!..» Niccolò Machiavelli. I rappresentanti del C.S.R


Scaricare ppt ". -. LA NOSTRA SCUOLA PRESENTAZIONE AI FUTURI ALUNNI."

Presentazioni simili


Annunci Google