La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tecnilex Engineering Srl Slide n. 1 20/01/2012 Master Le Attività Critiche di Cantiere Catanzaro, 20 gennaio 2012 FORMAZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tecnilex Engineering Srl Slide n. 1 20/01/2012 Master Le Attività Critiche di Cantiere Catanzaro, 20 gennaio 2012 FORMAZIONE."— Transcript della presentazione:

1 Tecnilex Engineering Srl Slide n. 1 20/01/2012 Master Le Attività Critiche di Cantiere Catanzaro, 20 gennaio 2012 FORMAZIONE

2 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 2 20/01/2010 Le Attività Critiche di Cantiere PIANO DEL SEMINARIO E PROGRAMMA Riferimenti normativi Progetto: livelli e contenuti Tipologie di Gara : Dialogo Competitivo – Ristretta - Aperta Tipologie di appalto : Progetto ed Esecuzione - Esecuzione COFFE BREAK Verifica dello stato dei luoghi, rilievi e interferenze Consegna dei lavori – riserve alla consegna Verifica, integrazione e modifica dei progetti Materiali e pianificazione degli approvvigionamenti Procedure di qualità Controllo dellesecuzione PAUSA PRANZO 1° PARTE

3 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 3 20/01/2012 Le Attività Critiche di Cantiere PIANO DEL SEMINARIO E PROGRAMMA Varianti ammissibili Progetto delle parti oggetto di variante Disegni e computi Quadro comparativo Perizia di variante Atto di sottomissione COFFE BREAK Lavori aggiuntivi Nuovi prezzi Variazione delle quantità – contabilità a corpo e a misura Riserve Discussione su temi di interesse comune 2° PARTE

4 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 4 Le Attività Critiche di Cantiere Evoluzione della normativa 1.Legge Fondamentale LL. PP. 20 marzo 1865, n (allegato F) 2.Regolamento per la direzione, contabilit à e collaudazione dei lavori dello Stato - Regio Decreto 25 maggio 1895, n Capitolato Generale d appalto per le Opere di competenza del Ministero dei LL.PP. DPR 16 luglio 1962 n° é stata superata dalla L. 109/1994 (legge Merloni) 2. é stato superato dal DPR 554 del 1999 – Regolamento LL.PP. e dal DPR 34/2000 – sistema di Qualificazione 3. é stato superato dal DM 145/2000 – Capitolato Generale

5 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 5 Le Attività Critiche di Cantiere Evoluzione della normativa 4. Legge Quadro dei LL.PP. (Merloni) 11 febbraio 1994 n° Regolamento di attuazione DPR 21 dicembre 1999 n° 554, GU 28 aprile 2000 in vigore dal 28 luglio Qualificazione delle imprese DPR n° Capitolato Generale d appalto per le Opere di competenza del Ministero dei LL.PP. DM n° é stata superata dal D.Lgs. 163 del 2006 – Codice dei contratti sono stati superati dal DPR 207 del 2010 – Regolamento di attuazione (il capitolato solo in parte)

6 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 6 Le Attività Critiche di Cantiere zInnovazioni introdotte dalla legge 109/94 e confermate nel codice zarticolo 4 : Autorità per la Vigilanza sui Lavori Pubblici (AVLP) zarticolo 8, c. 2 : Sistema di Qualificazione delle imprese, per lappalto dei Lavori Pubblici. zarticolo 8, c. 3 : Società Organismi di Attestazione (SOA) zCommissione Consultiva del cui parere si avvale lAutorità per la Vigilanza sui Lavori Pubblici zarticolo 14, c. 11: Osservatorio dei Lavori Pubblici

7 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 7 Le Attività Critiche di Cantiere Fasi della Progettazione Codice 163/2006 artt 93 e 128 Reg 207/2010 parte II titolo II artt da 14 a 59

8 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 8 Le Attività Critiche di Cantiere Studio di Fattibilità PROGRAMMA TRIENNALE C 136/2006 art 128 Dialogo Competitivo (Lavori complessi) C 163/2006 art 58 In offerta progetto Preliminare Concessione Finanza di Progetto C 163/2006 art 153 In offerta progetto Preliminare Concessione C 163/2006 art 143 Documento Preliminare per la PROGETTAZIONE Studi di identificazione e quantificazione dei bisogni dellamministrazione Stima dei COSTI parametrica

9 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 9 Le Attività Critiche di Cantiere Livelli di Progettazione C 163/2006 art 93 Reg 207/2010 parte II titolo II Progetto PRELIMINARE Progetto DEFINITIVO Progetto ESECUTIVO

10 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 10 Le Attività Critiche di Cantiere Progetto PRELIMINARE C art 93 c.3 e Reg artt da 17 a 23 GARA C 163/2006 art 53 c.2,c Finanza di Progetto C 163/2006 art 153 Concessione C 163/2006 art 143 Progetto DEFINITIVO INDAGINI (indispensabili) di prima approssimazione DEFINISCE caratteristiche qualitative e funzionali, Dimensionali, volumetriche, e tipologiche prestazioni richieste Giustifica la scelta fra alternative Esamina i profili ambientali Accerta la fattibilità tecnica ed amministrativa VALUTA COSTI e BENEFICI CONSENTE LAVVIO DELLE PROCEDURE di ESPROPRIO

11 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 11 Le Attività Critiche di Cantiere Progetto DEFINITIVO C art 93 c.4 e Reg artt da 24 a 32 GARA (procedura ristretta C art 55) Appalto Integrato (C art 53 c.2, b) Progettazione Esecutiva ed Esecuzione Progetto ESECUTIVO Ulteriori studi e INDAGINI PRELIMINARI INDIVIDUA COMPIUTAMENTE I LAVORI DA REALIZZARE RELAZIONE delle SCELTE PROGETTUALI Calcoli Strutture e Impianti (R art 29) Disegni Opere dArte e sezioni Specifico progetto di risoluzione di ogni interferenza, con tempi e costi ( R art 26 c.1, l) ELENCO PREZZI UNITARI (R art 32) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

12 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 12 Le Attività Critiche di Cantiere Progetto ESECUTIVO C art 93 c.5 e Reg artt da 33 a 43 GARA (procedura aperta C art 55) Appalto di Esecuzione (C art 53 c.2, b) SCHEMA DI CONTRATTO CAPITOLATO SPECIALE INGEGNERIZZAZIONE delle LAVORAZIONI DEFINISCE OGNI PARTICOLARE RELAZIONE GENERALE (R art 34) RELAZIONI SPECIALISTICHE (R art 35) Calcoli esecutivi Strutture e Impianti (R art 37) Disegni Opere dArte e sezioni Piano MANUTENZIONE (R art 38) Piano SICUREZZA (R art 39) CRONOPROGRAMMA (R art 40) ELENCO PREZZI UNITARI (R art 32 e 41) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO (R 42)

13 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 13 Le Attività Critiche di Cantiere Tipologia dei contratti A Misura A Corpo Esecuzione lavori < Manutenzione – Restauro Scavi archeologici Fondazioni Opere in sotterraneo Consolidamento di terreni Tutti Appalti relativi a Lavori

14 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 14 Le Attività Critiche di Cantiere VERIFICA DELLA PROGETTAZIONE Reg artt da 44 a 59 zE COMPITO DELLA STAZIONE APPALTANTE – R art 47 zACCERTA LA CONFORMITA DELLA SOLUZIONE PROGETTUALE - R art 45 zAFFIDABILITA – norme e ipotesi zCOMPLETEZZA – presenza di tutti gli elaborati zLEGGIBILITA – zCOMPATIBILITA – ambientale, strutture, topografia, sicurezza zGARA per laffidamento della Verifica artt 50 e 51

15 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 15 Le Attività Critiche di Cantiere VERIFICA DELLA PROGETTAZIONE DPR 554 / 99 4 ARTICOLI (46 – 49) PRELIMINARE art 46 ESECUTIVO art 47 MODALITA art righe DPR 207 / ARTICOLI OGNI FASE DEL PROGETTO GARE per SERVIZI DI VERIFICA FINALITA della VERIFICA art 45 ELENCAZIONE dei CRITERI art 52 DESCRIZIONE PUNTUALE art 53 RESPONSABILITA art 56

16 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 16 Le Attività Critiche di Cantiere VERIFICA DELLA PROGETTAZIONE RISARCIMENTO DEI DANNI alla SA Assicurazione Danno Erariale DPR 207 / 2010 RESPONSABILITA art 56 REALIZZABILITA UTILIZZAZIONE PARERI AUTORIZZAZIONI APPROVAZIONI VALIDAZIONE DEL PROGETTO

17 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 17 Le Attività Critiche di Cantiere ADEMPIMENTI DELLAPPALTATORE (Reg art 106 c.2 e c.3) Verbale RUP + ESECUTORE PERMANERE delle CONDIZIONI accessibilità Assenza impedimenti sopravvenuti Realizzabilità del progetto Dichiarazione in OFFERTA Verifica dei luoghi Conoscenza condizioni locali Lavori realizzabili Progetti adeguati CONSEGNA PARZIALE (Reg art 154 c.7)

18 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 18 Le Attività Critiche di Cantiere CONSEGNA PARZIALE (Reg art 154 c.7) Verbale RUP + ESECUTORE PERMANERE delle CONDIZIONI accessibilità Assenza impedimenti sopravvenuti Realizzabilità del progetto TEMPORANEA INDISPONIBILITA Verifica dei luoghi Conoscenza condizioni locali Lavori realizzabili Progetti adeguati

19 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 19 Le Attività Critiche di Cantiere AL MOMENTO DELLA CONSEGNA SI RILEVANO DIFFORMITA APPALTATORE PROGRAMMA (entro 30 gg c.3) RISERVA sul verbale (c 4, da esplicitare subito) (per le Riserve reg 190, 191) LAVORI NON ESEGUIBILI < 20 % FUNZIONALITA GARANTITA RUP dispone la CONSEGNA PARZIALE Reg art 155 c.3 IL DL SOSPENDE E RIFERISCE AL RUP (Reg 155)

20 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 20 Le Attività Critiche di Cantiere AL MOMENTO DELLA CONSEGNA SI RILEVANO DIFFORMITA APPALTATORE ISTANZA di RECESSO (trascorsi 45 gg dal contratto) (Reg art 153 c.8) LAVORI NON ESEGUIBILI > 20 % o FUNZIONALITA NON GARANTITA RUP sospende la CONSEGNA IL DL SOSPENDE E RIFERISCE AL RUP (reg 155)

21 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 21 Le Attività Critiche di Cantiere L APPALTATORE fa ISTANZA di RECESSO Tempo trascorso dalla stipula del contratto < 45 gg + min (50% Tc, 6 mesi) SA NON accetta (Reg art 157 c.2) Riserva (sul verbale di consegna) SA accetta (Reg art 157 c.1) Spese contrattuali Spese documentate Valore progetto Tempo trascorso dalla stipula del contratto > 45 gg + 50% (50% Tc, 6 mesi) SA DEVE accettare (Reg art 153 c.9)

22 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 22 Le Attività Critiche di Cantiere DOCUMENTI del CONTRATTO (Reg 137) Capitolato GENERALE e SPECIALE ELABORATI GRAFICI Elenco dei PREZZI UNITARI Piani di sicurezza CRONOPROGRAMMA (convenzionale)

23 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 23 Le Attività Critiche di Cantiere IMPORTI e % nel P. E. (da computo metrico – reg 43 c.6)

24 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 24 Le Attività Critiche di Cantiere Disegni Elaborati predisposti dallappaltatore Organizzazione di Cantiere Opere provvisionali Distinte ferri Disegni officina Distinte pezzi Elaborati del Progetto Esecutivo (Reg art 36, 37) Tutti i particolari costruttivi Modalità esecutive di dettaglio Fasi costruttive (per le strutture) Rispetto prescrizioni ed approvazioni Ferri di armatura tracciati e sezioni Acciaio piastre e saldature

25 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 25 Le Attività Critiche di Cantiere Disegni verifica integrazione Trasmissione a DL per autorizzazione esecuzione

26 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 26 Le Attività Critiche di Cantiere DIRETTORE di CANTIERE UFFICIO TECNICO e / o PROGETTISTA DIREZIONE LAVORI Per autorizzazione a Costruire (BpE)

27 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 27 Le Attività Critiche di Cantiere Disegni B.p.E. Distribuzione in cantiere (Capocantiere – Topografo) Verifica con Ufficio Acquisti Trasmissione a fornitori

28 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 28 Le Attività Critiche di Cantiere Disegni B.p.E. Costruzione Verifica come eseguito Modifica disegni as Built

29 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 29 Le Attività Critiche di Cantiere Disegni As Built Verifica quantità Dossier per Parte di Opera Contabilità sulleseguito

30 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 30 Le Attività Critiche di Cantiere Dossier per Parte di Opera Disegni BpE APPROVAZIONE MATERIALI Verbali Verifica firmati DL Risultati prove LAB

31 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 31 Le Attività Critiche di Cantiere MATERIALI PERMANENTI UFFICIO TECNICO Computi Verifica quantità UFFICIO TECNICO Programma Specifiche Tecniche ACQUISTI Ricerca di Mercato Trattativa e Contratti

32 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 32 Le Attività Critiche di Cantiere

33 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 33 Le Attività Critiche di Cantiere

34 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 34 Le Attività Critiche di Cantiere

35 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 35 Le Attività Critiche di Cantiere

36 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 36 Le Attività Critiche di Cantiere

37 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 37 Le Attività Critiche di Cantiere

38 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 38 Le Attività Critiche di Cantiere

39 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 39 Le Attività Critiche di Cantiere

40 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 40 Le Attività Critiche di Cantiere DIRETTORE di CANTIERE MATERIALI PERMANENTI DIREZIONE LAVORI

41 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 41 Le Attività Critiche di Cantiere APPALTATORE Verifica QUANTITA Definizione SPECIFICHE TECNICHE RICERCA di MERCATO COMUNICAZIONE / APPROVAZIONE D.L. PROGRAMMA APPROVVIGIONAMENTI MATERIALI PERMANENTI

42 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 42 Le Attività Critiche di Cantiere DIRETTORE DEI LAVORI (Reg art 148) Verifica QUALITA Specifiche tecniche Verifica QUANTITA CARATTERISTICHE MECCANICHE L 1086/1971 L 64/1974 DPR 380/2001 L186/2004 NTC L RESPONSABILE dell ACCETTAZIONE MATERIALI PERMANENTI

43 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 43 Le Attività Critiche di Cantiere

44 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 44 Le Attività Critiche di Cantiere FORNITORE Ordini di Acquisto (da Ufficio Acquisti) QUANTITA SPECIFICHE TECNICHE PROGRAMMA CONSEGNE MATERIALI CANTIERE Capocantiere Contabile lavori/controllo quantità

45 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 45 Le Attività Critiche di Cantiere PROGRAMMA DEI LAVORI (WBS) UFFICIO TECNICO CAPOCANTIERE UFFICIO ACQUISTI

46 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 46 Le Attività Critiche di Cantiere

47 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 47 Le Attività Critiche di Cantiere

48 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 48 Le Attività Critiche di Cantiere

49 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 49 Le Attività Critiche di Cantiere

50 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 50 Le Attività Critiche di Cantiere PROCEDURE DI QUALITA CONTROLLO DEL PROCESSO Descrivere quello Che si VUOLE FARE ESEGUIRE (come è stato Descritto) VERIFICARE Il risultato

51 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 51 Le Attività Critiche di Cantiere PROCEDURE DI QUALITA Descrivere Quello che si VUOLE FARE ESEGUIRE Come descritto VERIFICARE Il Risultato MIGLIORARE La Procedura

52 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 52 Le Attività Critiche di Cantiere PROCEDURE DI QUALITA Individuare le ATTIVITA principali Oggetto della Procedura Documenti DI RIFERIMENTO = Tavole e Voci CSA Quantità significative FASI DI LAVORO

53 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 53 Le Attività Critiche di Cantiere PROCEDURE DI QUALITA Con la PROCEDURA specificare CHI esegue COME esegue CHI controlla COSA controllare

54 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 54 Le Attività Critiche di Cantiere PROCEDURE DI QUALITA Rivestimento delle sponde di un canale 55,00 m 25,00 m 45,00 m

55 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 55 Le Attività Critiche di Cantiere PROCEDURE DI QUALITA

56 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 56 Le Attività Critiche di Cantiere ESEMPIO di PROCEDURA – rivestimento di un canale personalefaseAttrezzaturanote Team laboratorioClassificazione del materiale Strumenti laboratorio Compilare la check list con elenco test Appaltatore / Direttore Lavori Approvazione o Rifiuto Risultati laboratorio Archiviare i Risultati test Squadra Movimenti terra Trasporto materiale a cumulo o a rifiuto Apripista Pala gommata Escavatore Autocarri 1A=argilla da Cava 3B=misto da scavi 9=roccia da frantoio 11=roccia da frant. 1. Attività preliminare – verifica ed approvazione materiali (argilla e roccia)

57 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 57 Le Attività Critiche di Cantiere ESEMPIO di PROCEDURA – rivestimento di un canale personalefaseAttrezzaturanoteAppaltatore / topografi Sezioni Trasversali TC 1800Ogni 40,00 m 10 punti per sezione 2. Attività preliminare – controllo topografico quote e sezioni

58 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 58 Le Attività Critiche di Cantiere ESEMPIO di PROCEDURA – rivestimento di un canale personalefaseAttrezzaturanote Squadra Movimenti terra Rimozione materiale sciolto Squadra Movimenti terra CompattazioneRullo compressore Argano su dozer 2 passate se richiesto Dalla superficie Topografi Appaltatore + DL Controllo topografico finale TC 1800Ogni 40 m 8 punti Modulo approv topog 3. Preparazione superfici di scavo Appaltatore + DLApprovazione superficie Di scavo Archiviare moduli Approvazione firmati Team laboratorioTest su materiale Di fondazione Strumenti laboratorio Modulo LAB 2 Solo per memoria

59 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 59 Le Attività Critiche di Cantiere ESEMPIO di PROCEDURA – rivestimento di un canale personalefaseAttrezzaturanote Team laboratorioVerifica del materiale argilloso Strumenti laboratorioMisura umidità Appaltatore / Direttore Lavori Approvazione o Richiesta umidif Archiviare i Risultati test Squadra Movimenti terra Aggiunta acqua Autocisterna 4. Preparazione del materiale (argilla) Squadra Movimenti terra Stesa in strati max 50 cm Dozer grader con ripper Se % umidità < ottimo Squadra Movimenti terra MiscelaregraderDopo 12 ore ripetere la misura umidità

60 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 60 Le Attività Critiche di Cantiere ESEMPIO di PROCEDURA – rivestimento di un canale personalefaseAttrezzaturanote Squadra movimenti terra Trasporto del materiale 1 pala gommata 3 autocarri Se contenuto dacqua > Ottimo – 1% Squadra Movimenti terra Stesa dal Basso verso alto 1 dozer D7 o D820 cm prima compattazione Squadra Movimenti terra Compattazione 6 passate di rullo Rullo liscio argano Vibrazione solo salita Min 95% Proctor 5. Stesa primo strato 9 x 15 cm – impermeabile (argilla) Squadra laboratorio Verifica densità Densità < 94% 3 altre passate, test Squadra laboratorio Compattazione 6 passate di rullo 94% < Densità < 95% 2 passate, 2° strato

61 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 61 Le Attività Critiche di Cantiere ESEMPIO di PROCEDURA – rivestimento di un canale personalefaseAttrezzaturanote Topografi Appaltatore + DL Controllo topografico finale TC 1800Ogni 40 m 7 punti Modulo approv topog 6. verifica superficie strato 1A Appaltatore + DLApprovazione superficie Strato impermebile Dati topografici E di laboratorio Archiviare moduli Approvazione firmati

62 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 62 Le Attività Critiche di Cantiere ESEMPIO di PROCEDURA – rivestimento di un canale personalefaseAttrezzaturanote Squadra movimenti terra Trasporto del materiale 1 pala gommata 1 autocarro 2,5 viaggi / ora 16 x 9 ore = 360 mc Squadra Movimenti terra Stesa dal Basso verso alto 1 dozer D7 o D830 cm prima compattazione Squadra Movimenti terra Compattazione 2 passate di rullo Rullo liscio + argano Vibrazione solo salita 7. Stesa secondo strato 2 x 25 cm – filtro (misto) Topografi Appaltatore + DL Controllo topograficoTC 1800Ogni 40 m 7 punti Modulo approv topog Appaltatore + DLApprovazione superficie Strato filtro Dati topograficiArchiviare moduli Approvazione firmati

63 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 63 Le Attività Critiche di Cantiere ESEMPIO di PROCEDURA – rivestimento di un canale personalefaseAttrezzaturanote Squadra movimenti terra Trasporto del materiale 1 pala gommata 1 autocarro 2,5 viaggi / ora 16 x 9 ore = 360 mc Squadra Movimenti terra Stesa dal Basso verso alto 1 dozer D7 o D830 cm prima compattazione Squadra Movimenti terra Compattazione 2 passate di rullo Rullo liscio + argano Vibrazione solo salita 8. Stesa terzo strato 1 x 40 cm – protezione (roccia) Topografi Appaltatore + DL Controllo topograficoTC 1800Ogni 40 m 7 punti Modulo approv topog Appaltatore + DLApprovazione superficie Strato protezione Dati topograficiArchiviare moduli Approvazione firmati

64 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 64 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI (reg art 161) VARIAZIONI o ADDIZIONI DISPOSTE dal D L APPROVATE da S A LIMITI Codice 163 art 132

65 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 65 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI (reg art 161) VARIAZIONI o ADDIZIONI IL DL PROPONE PERIZIA DI VARIANTE RELAZIONE CON MOTIVI INVIA AL RUP

66 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 66 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI AMMISSIBILI CODICE 163/2006 Art 132 c.1 NUOVE LEGGI e REGOLAMENTI (a) CAUSE IMPREVISTE E IMPREVEDIBILI (b) NUOVI MATERIALI COMPONENTI TECNOLOGIE (b)

67 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 67 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI AMMISSIBILI CODICE 163/2006 Art 132 c.1 EVENTI INERENTI I BENI (c) Cod Civ 1664 c.2 – SORPRESA GEOLOGICA (d) ERRORI OMISSIONI P. E. (e)

68 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 68 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI AMMISSIBILI Cod art 132 c.1

69 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 69 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI AMMISSIBILI Cod art 132 c.1

70 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 70 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI AMMISSIBILI Cod art 132 c.1

71 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 71 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI AMMISSIBILI Cod art 132 c.1

72 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 72 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI AMMISSIBILI Cod art 132 c.1

73 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 73 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI AMMISSIBILI Cod art 132 c.1 > 20% < 20%

74 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 74 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI

75 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 75 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI Casi limite (per importo) VARIANTI / NON VARIANTI (C 132 c.3) OLTRE IL 20% 5° DOBBLIGO (R 161 c.13)

76 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 76 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI NON VARIANTI (c 132 c.3 ) Aspetti di dettaglio Disposte da D L Recupero Manutenzione Ristrutturazione < 10% delle CATEGORIE Altri lavori < 5 % delle CATEGORIE IMPORTI e % nel P. E. (da computo metrico – reg 43 c.8) SENZA AUMENTO IMPORTO CONTRATTO (Codice 163/2006 art 132 c.3 primo periodo)

77 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 77 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI NON VARIANTI (c 132 c.3 ) Miglioramento opera e funzionalità Assenza modifiche sostanziali Circostanze sopravvenute e imprevedibili Aumento MAX < 5% LIMITE MAX = Quadro Econ – 50% ribasso

78 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 78 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI importo oltre il 5° dobbligo (dia 1 di 2) R 161 c.14,15 Escluso importi di aumento per FONDAZIONI

79 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 79 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI importo oltre il 5° dobbligo (dia 2 di 2) R 161 c.15

80 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 80 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI importo oltre il 5° dobbligo per categoria R 161 c.16

81 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 81 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI proposte migliorative (reg 162 c.3 ) Miglioramento opera e funzionalità DIMINUZIONE DELLIMPORTO Proposta dellEsecutore PRESTAZIONI >= progetto Senza aumento del TEMPO (c.6) >= SICUREZZA SOLO appalti Esecuzione (cod art 53 c.2, a) Il CSA può prevedere beneficio 50% APPALTATORE (reg 162 c.7)

82 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 82 Le Attività Critiche di Cantiere VARIANTI AMMISSIBILI > 20% < 20%

83 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 83 Le Attività Critiche di Cantiere BENI CULTURALI (art 198) VARIANTI (art 205) D L e Progettista Nella Evoluzione del Restauro Aspetti di dettaglio <20% ogni categoria Ma Δ importo = 0 DL < 10% importo RUP

84 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 84 Le Attività Critiche di Cantiere BENI CULTURALI (art 198) VARIANTI (art 205 c.4) D L e Progettista Nella Evoluzione del Restauro Rinvenimenti Imprevisti RUP chiede relazione Al Collaudatore < 20% importo

85 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 85 Le Attività Critiche di Cantiere CSA può prevedere beneficio 50% APPALTATORE (reg 162 c.7) Codice art 132 Reg art 162 Oltre 20% Risoluzione contratto

86 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 86 Le Attività Critiche di Cantiere PERIZIA DI VARIANTE (dia 1 di 3) IL RUP ACCERTA LE CAUSE (Cod art 132 e Reg art 161) AUMENTO DI SPESA l'Appaltatore deve eseguire (reg art 161 c.12) il RUP comunica (reg art 161 c.13) AllAppaltatore > 20 % < 20 % concorda Prezzi Tempi Condizioni Firma l'ATTO di SOTTOMISSIONE SINO

87 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 87 Le Attività Critiche di Cantiere PERIZIA DI VARIANTE (dia 2 di 3) NON firma l'ATTO di SOTTOMISSIONE il DL dispone l'esecuzione con OdS l'Appaltatore firma l'OdS con RISERVA (e esplicita) concorda su Prezzi Tempi Condizioni NO

88 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 88 Le Attività Critiche di Cantiere PERIZIA DI VARIANTE (dia 3 di 3) Comunicazione del RUP Variante con Aumento > 20% APPALTATO RE SCRIVE LE CONDIZIONI SA valuta Entro 45 giorni ACCETTA SENZA CONDIZIONI O NON RISPONDE NO SI SA Concorda Prezzi Tempi Condizioni NON SI FANNO I LAVORI NOSI ATTO AGGIUNTIVO

89 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 89 Le Attività Critiche di Cantiere NUOVI PREZZI (reg art 163) Quando (c.1) Lavorazioni non previste Materiali diversi Provenienza dei Materiali diversa

90 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 90 Le Attività Critiche di Cantiere NUOVI PREZZI (reg art 163) Come (c.1 e c.2) Dall elenco Prezzi Unitari Da prezziari della SA Proporzionandoli a lavorazioni simili Regolari Analisi (reg art 32) – costi alla data dellofferta

91 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 91 Le Attività Critiche di Cantiere DETERMINAZIONE (c.3) Contraddittorio Direttore Lavori Appaltatore NUOVI PREZZI (reg art 163) APPROVAZIONE (c.3) SPESE > Q E RUPS A no si

92 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 92 Le Attività Critiche di Cantiere NUOVI PREZZI (reg art 163) Applicazione (c.4) Valutati al Lordo Si applica il ribasso dofferta Si applicano C163 art 133 c.3, c.4 (prezzo chiuso e revisione) Se lAppaltatore non concorda può fare RISERVA (c.5)

93 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 93 Le Attività Critiche di Cantiere CONTESTAZIONI (Reg art 164) DIRETTORE LAVORI ESECUTORE Comunicano al RUP RUP convoca i due (entro 15 gg) Esamina la Questione Il RUP comunica la decisione appaltatore DEVE uniformarsi (OdS) Contestazioni e OdS nel Giornale dei Lavori appaltatore PUO iscrivere Riserva

94 20/01/2012 Tecnilex Engineering Srl Diapositiva n. 94 Le Attività Critiche di Cantiere GRAZIE PER LATTENZIONE E ARRIVEDERCI


Scaricare ppt "Tecnilex Engineering Srl Slide n. 1 20/01/2012 Master Le Attività Critiche di Cantiere Catanzaro, 20 gennaio 2012 FORMAZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google