La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Conosci il nemico 15.10.2008. E stato analizzato il mercato dei produttori italiani di macchine professionali per il caffè con riferimento al periodo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Conosci il nemico 15.10.2008. E stato analizzato il mercato dei produttori italiani di macchine professionali per il caffè con riferimento al periodo."— Transcript della presentazione:

1 Conosci il nemico

2 E stato analizzato il mercato dei produttori italiani di macchine professionali per il caffè con riferimento al periodo (fonte dati: databank) Sono stati identificati tre gruppi di operatori in base ai volumi prodotti: – I Big con fatturato > 30m: Gruppo Cimbali, CMA, Rancilio, Brasilia: – gli outsider con fatturato fra 10m e 30m: La San Marco, N.Simonelli, La Spaziale, Carimali; – i piccoli con fatturato <10m: La Marzocco, La Pavoni, ECM, Vibiemme, San Remo, CS, Elektra, Dalla Corte, BFC, Magister Con riferimento al campione considerato abbiamo analizzato: – Fatturato e tassi di crescita – Relazione fra fatturato e redditività – La redditività delle vendite – Lincidenza degli acquisti – I Team schierati – Il capitale circolante netto Andamento dei principali mercati (fonte dati: Ucimac, 2006) Premessa

3 o I dati analizzati indicano che è in atto un processo di concentrazione nel settore che potrà riguardare anche i prossimi anni o I tassi di crescita delle società minori sono, tranne poche eccezioni, inferiori rispetto a quelli dei BIG o Il Gruppo Cimbali, complice lintegrazione di Faema, perde quote di mercato nel periodo considerato o Fra le società minori si distinguono La Spaziale e La Marzocco. Tiene il passo anche Carimali o Perdono quote di mercato la maggior parte dei piccoli produttori: La Pavoni, La San Marco, N Simonelli, Vibiemme, Elektra, San Remo, Magister 000 Euro I Big crescono di circa l8% p.a.La Spaziale e La Marzocco veri outsider? Fatturato e tassi di crescita

4 o E stato considerato il Margine Operativo Lordo (MOL) medio nei periodi e 05-06, ed è stato rapportato rispettivamente al fatturato 2002 e Lanalisi ha riguardato le società con fatturato >5m. Sono state escluse Cimbali e San Marco in quanto non rappresentative o Il grafico evidenzia una contrazione dei margini, in corrispondenza ad una crescita del fatturato o I motivi possono ricondursi a fenomeni diversi: aumento dei costi delle materie prime, crescita dei costi di struttura, accesso a mercati meno redditizi o In controtendenza La Spaziale e Carimali, anche se con volumi molto diversi dai BIG MOL / FATTURATO Crescere a tutti i costi? EUR Milioni Relazione redditività e fatturato

5 o Nella tabella che segue abbiamo inserito il rapporto fra Margine Operativo Lordo e Fatturato. Al fine di neutralizzare leffetto di alcuni costi che non ricorrono ogni anno (esempio fiera Host) abbiamo considerato il MOL medio o Il MOL riflette la marginalità delle vendite. È lindice più diffuso per valutare lefficienza dellazienda. È influenzato positivamente dai prezzi di vendita, dagli acquisti, dai costi di struttura, dalla produttività del personale. Sullindice non incidono il livello degli investimenti e la gestione finanziaria (credito, magazzino, investimenti in impianti, risultato della gestione finanziaria e fiscale) o Dallanalisi dei dati emerge una concentrazione nellintorno del valore medio (9%) La Marzocco 14,6% La Pavoni 14,6% Vibiemme 12,5% San Remo 11,0% Nuova Simonelli 10,8% Rancilio 10,6% Cimbali 10,3% La Spaziale 9,3% CS 8,9% Dalla Corte 8,9% Elektra 8,2% Carimali 7,9% Brasilia 6,0% Magister 4,8% CMA 3,2% BFC 2,7% MEDIA 9,0% MARGINE OPERATIVO LORDO / FATTURATO (%) La redditività delle vendite

6 o Abbiamo confrontato lincidenza degli acquisti sul fatturato per i principali players del mercato o Per una corretta interpretazione di tale indice occorre considerare il grado di terziarizzazione nella produzione praticato dalla società. Naturalmente in presenza di società che svolgono più fasi di produzione internamente lincidenza degli acquisti sul fatturato diminuisce o Lindice misura anche il potere contrattuale che una società ha nel negoziare i prezzi di acquisto delle forniture e di vendita dei prodotti o CMA e La Spaziale perdono qualche punto percentuale nei confronti delle altre società. Rancilio peggiora nel 2006 (circa 3%) e raggiunge N. Simonelli In % del FATTURATO Lincidenza degli acquisti

7 o In cinque casi su 8 fra le società con fatturato superiore ad Euro 10 milioni il costo del personale raggiunge quasi il 20% del fatturato. Il dato riferito a CMA (14% ) potrebbe riflettere un diverso modello di business o I dati delle piccole potrebbero risentire di distorte politiche retributive (ad es: remunerazione dellazionista, dipendenti che coincidono con familiari, ecc.) o Il costo medio per dipendente supera Euro 50k solo in Cimbali, Rancilio e Carimali o Considerando insieme volume di business, costo medio del personale, e numero di dipendenti, è possibile risalire al grado di terziarizzazione della produzione, alla capacità potenziale di crescita, ecc. BIG OUTSIDER PICCOLI RANCILIO I Team schierati

8 o Lindice di dilazione media per i clienti e per i fornitori, e la rotazione del magazzino, è stata calcolata utilizzando i dati puntuali di fine anno per gli ultimi 3 esercizi (es. clienti * 365 / fatturato) o Dai dati in tabella risulta con evidenza una migliore gestione del circolante da parte delle BIG. Le condizioni peggiorano al diminuire delle dimensioni o È interessante notare lalta variabilità del dato fra i diversi players del mercato o Rancilio mostra dati peggiori dei suoi diretti concorrenti, ed in linea con gli outsider. Con riferimento ai Clienti il dato è ancora peggiore SocietàMagazzino Clienti Fornitori Cimbali Brasilia CMA La Pavoni La Spaziale La San Marco Nuova Simonelli Vibiemme La Marzocco Carimali99 68 Dalla Corte Elektra Magister BFC ECM San Remo CS MEDIA MEDIA Outsider MEDIA BIG Rancilio Il Capitale Circolante Netto

9 o I dati alle pagine successive sono rielaborazioni dei dati UCIMAC In particolare trattasi di aggregazioni delle vendite con riferimento alle 11 aziende associate (BRASILIA – BRUGNETTI – CMA – CIMBALI – FAEMA – LA PAVONI – LA SAN MARCO – NUOVA SIMONELLI – RANCILIO MACCHINE PER IL CAFFE – SPAZIALE – VIBIEMME) o Dall analisi dei dati emerge che circa il 50% della domanda totale è generata dai primi 5 mercati, e l80% dai primi 13 o Nei grafici che seguono abbiamo, per i 13 principali mercati, riportato landamento delle vendite RANCILIO (linea VERDE) e landamento delle vendite delle altre 10 aziende che aderiscono allUCIMAC. Abbiamo inoltre reso pari a 100 il valore riferito allanno 2000 I T A L I A I principali mercati

10 F R A N C I AU S A R E G N O U N I T OP O R T O G A L L O I principali mercati - segue

11 G R E C I A A U S T R A L I AS P A G N A G E R M A N I A I principali mercati - segue

12 P A E S I B A S S IR U S S I A A U S T R I A G I A P P O N E I principali mercati - segue


Scaricare ppt "Conosci il nemico 15.10.2008. E stato analizzato il mercato dei produttori italiani di macchine professionali per il caffè con riferimento al periodo."

Presentazioni simili


Annunci Google