La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Modulo 2 – Unità 2 – Gli strumenti cartacei di regolamento Eugenio Astolfi, Vivere lAzienda 2 – materiali digitali a cura di Germana Grazioli e Delia Stroffolino.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Modulo 2 – Unità 2 – Gli strumenti cartacei di regolamento Eugenio Astolfi, Vivere lAzienda 2 – materiali digitali a cura di Germana Grazioli e Delia Stroffolino."— Transcript della presentazione:

1 Modulo 2 – Unità 2 – Gli strumenti cartacei di regolamento Eugenio Astolfi, Vivere lAzienda 2 – materiali digitali a cura di Germana Grazioli e Delia Stroffolino Mappa concettuale di sintesi

2 Modulo 2 – Unità 2 – Gli strumenti cartacei di regolamento Eugenio Astolfi, Vivere lAzienda 2 – materiali digitali a cura di Germana Grazioli e Delia Stroffolino Avvertenze Completa le SCHEDE DI SINTESI riempiendo le caselle vuote con le definizioni o le espressioni corrette tra quelle date, che compaiono alla tua destra.

3 Modulo 2 – Unità 2 – Gli strumenti cartacei di regolamento Eugenio Astolfi, Vivere lAzienda 2 – materiali digitali a cura di Germana Grazioli e Delia Stroffolino Lassegno bancario Lassegno bancario è un titolo di credito beneficiario (traente) un certo importo di denaro a un soggetto avere somme disponibili su tale conto EMISSIONE: per emettere un assegno bancario occorre avere stipulato con la banca un un contratto di conto corrente su piazza mediante il quale un soggetto ordina a una banca (trattario) di pagare a vista INCASSO: lassegno bancario deve essere presentato per lincasso entro 8 giorni se entro 15 giorni se fuori piazza per poter far redigere latto di protesto e

4 Modulo 2 – Unità 2 – Gli strumenti cartacei di regolamento Eugenio Astolfi, Vivere lAzienda 2 – materiali digitali a cura di Germana Grazioli e Delia Stroffolino Lassegno circolare Lassegno circolare è un titolo di credito beneficiario promette un certo importo di denaro a un soggetto il conto corrente del richiedente EMISSIONE: per emettere un assegno circolare la banca limporto in contanti dal richiedente mediante il quale una banca emittente di pagare a vista riceveaddebita

5 Modulo 2 – Unità 2 – Gli strumenti cartacei di regolamento Eugenio Astolfi, Vivere lAzienda 2 – materiali digitali a cura di Germana Grazioli e Delia Stroffolino La cambiale La cambiale è un titolo di credito sono trasferibili mediante girata farsi pagare una certa somma astratti perché che conferisce al legittimo possessore il diritto di incorporano il diritto di esigere la somma in esse indicata alla scadenza indicata esecutivi perché di credito perché allordine perché formali perché autonomi perché da esse non risulta la natura del rapporto sottostante in caso di mancato pagamento consentono unazione legale esecutiva il diritto incorporato è determinato da quanto in esse scritto hanno vita indipendente dalle circostanze per le quali sono state emesse per essere valide devono possedere alcuni requisiti esteriori letterali perché Le CAMBIALI sono titoli

6 Modulo 2 – Unità 2 – Gli strumenti cartacei di regolamento Eugenio Astolfi, Vivere lAzienda 2 – materiali digitali a cura di Germana Grazioli e Delia Stroffolino Tipi di cambiale Cambiale la promessa incondizionata di pagare un soggetto emittente contiene TRATTA PAGHERÓ contiene lordine incondizionato di pagare da parte di un soggetto traente a favore di a carico di un soggetto beneficiario un soggetto trattario una somma alla scadenza e nel luogo indicati

7 Modulo 2 – Unità 2 – Gli strumenti cartacei di regolamento Eugenio Astolfi, Vivere lAzienda 2 – materiali digitali a cura di Germana Grazioli e Delia Stroffolino Scadenza delle cambiali Scadenze scadenza calcolata partendo dalla data di emissione pagabile alla presentazione alla data indicata con esattezza sulla cambiale scadenza calcolata partendo dalla data di accettazione a certo tempo vista a giorno fisso a vista a certo tempo vista a certo tempo data Le scadenze a vista e riguardano unicamente la cambiale tratta

8 Modulo 2 – Unità 2 – Gli strumenti cartacei di regolamento Eugenio Astolfi, Vivere lAzienda 2 – materiali digitali a cura di Germana Grazioli e Delia Stroffolino Girata e avallo della cambiale La girata è latto mediante il quale nome e cognome del giratario girante girata per lincasso del girante un soggetto definito giratario trasferisce a un altro soggetto, definito Il pagamento della cambiale da parte di singoli obbligati, in particolare degli obbligati principali la proprietà della cambiale girata in pienogirata in bianco Per incaricare la banca di incassare la cambiale senza trasferirne la proprietà si effettua una emittente pagherò può essere garantito da una firma di avallo e trattario indicandocon la sola firma

9 Modulo 2 – Unità 2 – Gli strumenti cartacei di regolamento Eugenio Astolfi, Vivere lAzienda 2 – materiali digitali a cura di Germana Grazioli e Delia Stroffolino Pagamento della cambiale Pagamento azione diretta obbligati principali domiciliazione indicata nel riquadro Se alla scadenza il debitore non paga e pertanto la cambiale risulta insoluta si procede a Mancato pagamento Il pagamento avviene presso la dipendenza bancaria del debitore principale nei confronti di atto di protesto nei confronti di azione di regresso altri obbligati cambiari


Scaricare ppt "Modulo 2 – Unità 2 – Gli strumenti cartacei di regolamento Eugenio Astolfi, Vivere lAzienda 2 – materiali digitali a cura di Germana Grazioli e Delia Stroffolino."

Presentazioni simili


Annunci Google