La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Biochimica-Introduzione.1 INTRODUZIONE ALLA BIOCHIMICA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Biochimica-Introduzione.1 INTRODUZIONE ALLA BIOCHIMICA."— Transcript della presentazione:

1 Biochimica-Introduzione.1 INTRODUZIONE ALLA BIOCHIMICA

2 Biochimica-Introduzione.2 A DETERMINARE QUASI TUTTE LE PROPRIETA E LE FUNZIONI DI UNA BIOMOLECOLA SONO: I LEGAMI COVALENTI PRESENTI LA PRESENZA DI GRUPPI FUNZIONALI LA DISPOSIZIONE DEGLI ATOMI NELLO SPAZIO

3 Biochimica-Introduzione.3 LEGAME COVALENTE: NASCE DALLA CONDIVISIONE DI UNA O PIU COPPIE ELETTRONICHE TRA DUE ATOMI CHE POSSONO PRESENTARE ANCHE UNA CERTA DIFFERENZA DI ELETTRONEGATIVITA( <1.9 ) LEGAME COVALENTE PURO LEGAME COVALENTE POLARE

4 Biochimica-Introduzione.4 I GRUPPI FUNZIONALI, RAGGRUPPAMEN-TI DI ATOMI, DETERMINANO LA REATTIVITA DELLE MOLECOLE. MOLTE BIOMOLECOLE SONO POLIFUNZIONALI, CONTENGONO CIOE DUE O PIU GRUPPI FUNZIONALI

5 Biochimica-Introduzione.5 LA DISPOSIZIONE NELLO SPAZIO DEGLI ATOMI CHE COMPONGONO LA MOLECOLA E ANCHESSA FONDAMENTALE NEL DETERMINARE LA STRUTTURA E LA FUNZIONE DI MOLTE BIOMOLECOLE

6 Biochimica-Introduzione.6 CARBOIDRATI SONO BIOMOLECOLE POLIFUNZIONALI: POSSEGGONO INFATTI UNO SCHELETRO -COSTITUITO DA UNA CATENA DI ATOMI DI C LEGATI DA LEGAMI COVALENTI- SUI CUI SI INSERISCONO GRUPPI OSSIDRILICI E UN GRUPPO CARBONILICO. D-Ribose GRUPPO CARBONILICO GRUPPO OSSIDRILICO

7 Biochimica-Introduzione.7 I CARBOIDRATI POSSONO ESSERE DIVISI IN CLASSI: MONOSACCARIDI OLIGOSACCARIDI ( DISACCARIDI) POLISACCARIDI Ad esempio GLUCOSIO FRUTTOSIO RIBOSIO GALATTOSIO Ad esempio SACCAROSIO LATTOSIO Ad esempio AMIDO CELLULOSA GLICOGENO CHITINA

8 Biochimica-Introduzione.8 I MONOSACCARIDI: ZUCCHERI SEMPLICI D-Glucosio Aldosio: il gruppo carbonilico a una estremità Chetosio: il gruppo carbonilico allinterno D-Ribosio

9 Biochimica-Introduzione.9 I MONOSACCARIDI: CATENE LINEARI O FORME CICLICHE? I MONOSACCARIDI CON CINQUE O PIU ATOMI DI CARBONIO IN SOLUZIONE ACQUOSA ASSUMONO FORMA CICLICA LANELLO SI CHIUDE PERCHE IL GRUPPO CARBONILICO FORMA UN LEGAME COVALENTE CON LATOMO DI OSSIGENO DI UN GRUPPO OSSIDRILICO LUNGO LA CATENA

10 Biochimica-Introduzione.10 IL GLUCOSIO MATRICE EXTRACELLULARE E POLISACCARIDI DELLA PARETE CELLULARE GLICOGENO, AMIDI, SACCAROSIO PIRUVATO RIBOSIO 5-FOSFATO riserve Polimeri strutturali Necessario per la sintesi degli acidi nucleici sintesi ossidazione LE PRINCIPALI VIE DI UTILIZZO DEL GLUCOSIO ( MA NON TUTTE…)

11 Biochimica-Introduzione.11 I DISACCARIDI I DISACCARIDI ( I PIU SEMPLICI TRA GLI OLIGOSACCARIDI ) SONO COSTITUITI DA DUE MONOSACCARIDI UNITI DA UN LEGAME GLUCOSIDICO Gli atomi di C interessati sono in posizione 1-4 Da qui si elimina una molecola H 2 O Legame glucosidico1-4

12 Biochimica-Introduzione.12 ALTRI DISACCARIDI: QUALI MONOSACCARIDI CI SONO SOTTO? Saccarosio Lattosio GLUCOSIO E FRUTTOSIO GLUCOSIO E GALATTOSIO

13 Biochimica-Introduzione.13 I POLISACCARIDI SONO POLIMERI CON MASSA MOLECOLARE MOLTO ELEVATI, COMPOSTI DA UNO O PIU TIPI DI POLISACCARIDI. DIFFERISCONO GLI UNI DAGLI ALTRI PER IL TIPO DI MONOSACCARIDE RICORRENTE PER LA LUNGHEZZA DELLA CATENA PER IL GRADO DI RAMIFICAZIONE DELLA CATENA NELLA CELLULA HANNO RUOLO DI RISERVA DI COMBUSTIBILE E RUOLI STRUTTURALI

14 Biochimica-Introduzione.14 LAMIDO E IL POLISACCARIDE DI RISERVA PIU IMPORTANTE PER LE PIANTE (ABBONDANTE IN TUBERI E SEMI ) AMILOSIO,lunghe catene lineari AMILOPECTINA, lunghe catene ramificate monomero INSIEME FORMANO LAMIDO In catena legami 1->4 In ramificazioni, legame 1->6 ( ogni residui )

15 Biochimica-Introduzione.15 IL GLICOGENO IL GLICOGENO E IL POLISACCARIDE DI RISERVA PIU IMPORTANTE PER GLI ANIMALI ( ABBONDANTE NEL FEGATO E NEL MUSCOLO SCHELETRICO) UNITA BASE: IL GLUCOSIO RAMIFICAZIONI: OGNI 7-11 UNITA LEGAMI GLUCOSIDICI: 1 4 IN CATENA LINEARE 1 6 IN PUNTO DI RAMIFICAZIONE

16 Biochimica-Introduzione.16 LA CELLULOSA SI TROVA NELLE CELLULE VEGETALI ( COMPONENTE DELLA PARETE CELLULARE ). Catene lineari glucosio DIFFERENZA CON LAMILOSIO?

17 Biochimica-Introduzione.17 GLICOBIOLOGIA IN QUASI TUTTE LE CELLULE EUCARIOTICHE, CATENE OLIGOSACCARIDICHE SONO LEGATE A COMPONENTI DELLA MEMBRANA PLASMATICA La matrice extracellulare è formata da un intreccio di polisaccaridi e proteine ( acido ialuronico e condroitinsolfato) Oligosaccaridi possono legarsi a lipidi e proteine esterno interno I CARBOIDRATI SVOLGONO, SULLA MEMBRANA CELLULARE, UN IMPORTANTE RUOLO INFORMAZIONALE

18 Biochimica-Introduzione.18 LO STRATO DI CARBOIDRATI SULLA MEMBRANA CELLULARE SVOLGE IMPORTANTI RUOLI: riconoscimento cellula-cellula adesione intercellulare migrazione cellulare durante lo sviluppo coagulazione sanguigna risposta immunitaria cicatrizzazione delle ferite


Scaricare ppt "Biochimica-Introduzione.1 INTRODUZIONE ALLA BIOCHIMICA."

Presentazioni simili


Annunci Google