La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA I a FACOLTA DI MEDICINA Dipartimento di Scienze Psichiatriche e Medicina Psicologica INSEGNAMENTO DI PSICOPATOLOGIA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA I a FACOLTA DI MEDICINA Dipartimento di Scienze Psichiatriche e Medicina Psicologica INSEGNAMENTO DI PSICOPATOLOGIA."— Transcript della presentazione:

1

2 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA I a FACOLTA DI MEDICINA Dipartimento di Scienze Psichiatriche e Medicina Psicologica INSEGNAMENTO DI PSICOPATOLOGIA FORENSE (Osservatorio del comportamenti e della Devianza) Prof. Vincenzo Mastronardi Master Internazionale in Scienze Criminologico-Forensi DAL MALTRATTAMENTO EMOZIONALE DELLA DONNA ALLINFANTICIDIO

3 VIOLENZA PSICOLOGICA (Continue minacce e denigrazioni per lattività o laspetto,Insana e tormentosa gelosia,Controllo angosciante della posta, delle amicizie e allontanamento coercizzante dalle parentele-Vuoto sociale) VIOLENZA PSICOLOGICA (Continue minacce e denigrazioni per lattività o laspetto,Insana e tormentosa gelosia,Controllo angosciante della posta, delle amicizie e allontanamento coercizzante dalle parentele-Vuoto sociale) VIOLENZA SESSUALE (Stupro, Rapporti sessuali vissuti come violenza o umilianti, costrizione a rapporti con altri, ecc.) VIOLENZA SESSUALE (Stupro, Rapporti sessuali vissuti come violenza o umilianti, costrizione a rapporti con altri, ecc.) CONTROLLO, SUPREMAZIA E POTERE VIOLENZA FISICA (Schiaffi,Calci,Pugni, Morsi, Spinte, Braccia contorte, Presa per i capelli, ecc.) VIOLENZA FISICA (Schiaffi,Calci,Pugni, Morsi, Spinte, Braccia contorte, Presa per i capelli, ecc.) DECALOGO SALVADONNA PUOI SALVARE E MIGLIORARE LA TUA VITA E QUELLA DI TUO FIGLIO ! (ADESSO LO SAI) !!! VIOLENZA ECONOMICA (Controllo ossessivo con oppressione economica)

4 La Violenza fisica è maggiormente opera dei partner (12%) anzicchè dei non partner (9,8%) (spinta, strattonamento, braccia contorte, presa per i capelli 58%, schiaffi, calci, pugni, morsi 20,8%, colpire con oggetti o tirare qualcosa 23,6% ecc…., Violenze Psicologiche ed Economiche e di cui solo il 7,2% vengono denunciate (si denunciano più gli ex partner che quelli attuali)

5 IL DECALOGO

6 Non permettere che ti isoli forzatamente dalla famiglia e dagli amici, denigrandoli e sradicandoti da un terreno affettivo amicale di riferimento; Evita il controllo non oculato e produttivo della spesa ma per finalità diverse dal reale risparmio, ovverosia come controllo della persona (oppressione economica); Osservare nel tuo partner eccessivi e frequenti cambi di umore anche minacciosi con un ossessivo continuo denigrare la tua attività, il tuo aspetto, il tuo abbigliamento, deridendoti in pubblico o in privato;

7 Presta attenzione alleccessivo controllo dei tuoi percorsi, delle tue telefonate e delle amicizie; Guardati dalla insana e tormentosa gelosia anche verso le amiche; Sappi dire di no in modo chiaro e sereno se serve a creare confini sani. I troppi si creano autorizzazione a monopolizzarti; Sta attenta alle colpevolizzazioni verso la tua persona in relazione a tutto ciò che accade in casa, nonché per il proprio stress e per le proprie frustrazioni;

8 Presta attenzione se vi sono ripetute intimidazioni verbali (minacce, parolacce), o non verbali come buttare a terra oggetti, per poi evolvere verso strattoni e spinte, che però ben presto possono evolvere in schiaffi, pugni e calci (il 31% degli Omicidi di donne sono commessi da mariti o fidanzati), il 66% delle persone sono uccise dal partner con una pistola, il 40% degli abusi sono commessi durante la prima gravidanza (fattore di rischio). La seconda causa di morte delle donne incinte è lomicidio (ONU ),; Attenta ai comportamenti persecutori. (= Stalking o Sindrome delle Molestie Assillanti es.: telefonate anonime, sms, , vandalizzazioni, violazioni di domicilio, spiare, sorveglianza ossessiva della propria abitazione o sul lavoro); Attenzione alle provocazioni continue per poi giungere alle liti, nonché alle strumentalizzazioni del figlio allo scopo di penalizzare il partner.

9 NB: Non dimenticare però che il 15% delle violenze domestiche, sono subite da uomini (ONU 2006) e spesso chi violenta può essere curato. Rivolgiti ai presidi specializzati. (Vincenzo Maria Mastronardi, Silvia Emanuela Onofri, Danila Pescina, Antonella Pomilla, Monica Calderaro) Copyright © 2007

10 FINE


Scaricare ppt "UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA I a FACOLTA DI MEDICINA Dipartimento di Scienze Psichiatriche e Medicina Psicologica INSEGNAMENTO DI PSICOPATOLOGIA."

Presentazioni simili


Annunci Google